martedì , 25 luglio 2017
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Al via il progetto “Crm Recovery”

Al via il progetto “Crm Recovery”

Ecodom, il Consorzio operante in Italia per la gestione dei Raee (ovvero, i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), ha inaugurato lo scorso 25 settembre  a Milano il progetto “Crm (Critical Raw Material) Recovery”, a conferma del proprio impegno nell’ambito della “circular economy”: un’iniziativa europea, promossa da Wrap con il contributo Life della Comunità Europea – finalizzata ad incrementare il tasso di recupero delle materie prime critiche, come oro, argento, cobalto, grafite e platino, dai Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (Raee).

 

ecodom-2
La prima fase del progetto, realizzata con il patrocinio del Comune di Milano e in collaborazione con Amsa – Gruppo A2A (Azienda Milanese Servizi Ambientali), prevede l’utilizzo di un apposito container per la raccolta dei piccoli elettrodomestici non più in uso o funzionanti, spesso dimenticati nei cassetti di casa o in cantina.
Il container del progetto “CRM Recovery” sarà attivo a Milano, la domenica mattina, in quattro postazioni differenti: via Pagano (dal 25/09 al 16/10), viale Enrico Martini (dal 23/10 al 6/11), via delle Forze Armate (dal 13/11 al 27/11), via Antonio Tanzi (dal 4/12 al 18/12). I cittadini milanesi potranno conferire agli operatori Amsa i loro cellulari e smartphone, videogiochi, PC, tablet, videocamere, decoder, televisori e monitor, frullatori, aspirapolveri, macchinette del caffè, tostapane, taglia-capelli, stampanti.
Questo progetto non ha solamente l’obiettivo di facilitare il conferimento dei Raee da parte dei cittadini milanesi, ma è parte di una ricerca europea sulla possibilità di incrementare del 5% il recupero di oro, argento, cobalto, grafite e platino dai Raee.

 

 

 

 

 

 

 

07.10.16