mercoledì , 19 settembre 2018
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Anie amplia la propria guida Raee

Anie amplia la propria guida Raee

Anie Federazione, una delle più importanti organizzazioni Confindustriali per peso e rappresentatività che, con oltre 1.300 aziende associate, 468.000 addetti e un fatturato aggregato di 78miliardi di euro, rappresenta la casa delle tecnologie italiane nei mercati dell’Industria, dell’Energia, del Building e delle Infrastrutture di trasporto, interviene nuovamente a supporto delle imprese associate pubblicando 4 nuovi allegati tecnici aggiuntivi alle proprie “Linee Guida al campo di applicazione della Direttiva Raee II e al recepimento italiano Dlgs 49/2014”. Grazie ai nuovi allegati vengono fornite indicazioni operative sulla classificazione domestica o professionale, nonché sulla corretta categorizzazione, per le seguenti tipologie di nuove AEE che rientreranno nello scopo della disciplina Raee dal 15 agosto 2018: cavi e conduttori elettrici; caldaie, stufe, caminetti e termocucine a biomassa; impianti e apparecchiature segnalazione e rilevazione fumo/incendio, evacuazione audio (EVAC); prodotti di arredamento, finiture per l’edilizia e schermature solari, realizzato in collaborazione con Federlegno Arredo. Per questi nuovi allegati tecnici Anie si è allineata alle recenti Delibere emanate dal Comitato di Vigilanza e Controllo Raee, Pile e Accumulatori, in modo da garantire la massima coerenza con le disposizioni del legislatore nazionale oltre che comunitario. In particolare, per quanto riguarda i cavi il nuovo Allegato riprende fedelmente il parere contenuto nel documento ministeriale “Indicazioni operative sull’ambito di applicazione “aperto” del dlgs. 49_2014” che individua come cavi rientranti nello scopo Raee esclusivamente i cavi dotati di connettori, ovvero cordoni prolungatori, multiprese e avvolgicavi. Analogamente anche i nuovi Allegati su stufe e caminetti e su impianti rilevazione fumo, incendio e Evac, si allineano alle recenti Delibere del CVC Raee, del 26 luglio scorso, aventi come oggetto la categorizzazione delle apparecchiature nelle nuove 6 categorie dell’Allegato IV al D.lgs. 49/2014, con cui il Comitato di Vigilanza approva di fatto una tabella di “transcodifica” per la corretta assegnazione delle AEE già incluse nello scopo della Raee, nonché l’introduzione di 4 nuove sottocategorie al fine di favorire la corretta classificazione delle AEE da parte dei produttori.

 

11.09.18