lunedì , 17 dicembre 2018
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Anie partner di That’s Smart Mce

Anie partner di That’s Smart Mce

Anie, Federazione Nazionale delle imprese Elettrotecniche ed Elettroniche – con 1.300 aziende associate, 468.000 addetti, 74 miliardi di fatturato aggregato – è stata partner di That’s Smart vetrina dedicata alle soluzioni per home & building automation, smart metering, energie rinnovabili elettriche e all’electric mobility, nell’ambito Mostra Convegno Expocomfort 2018.

L’obiettivo di Anie – che è stato promotore di un Convegno sulle Micro Smart Grid (svoltosi il 14 marzo) e un Convegno sul Digital Building (svoltosi il 15 marzo) è stato quello di creare un importante momento di dialogo con gli operatori del settore sulle principali innovazioni di prodotto e di sistema, nell’ambito delle micro smart grid e del building digitale.

“La rete elettrica sta evolvendo rapidamente grazie ai concetti di generazione distribuita, decarbonizzazione ed elettrificazione della domanda” ha dichiarato Portaluri, Direttore di Anie e “un ruolo fondamentale nella trasformazione in corso lo giocano le tecnologie Anie che sono in grado di rendere la “grid” più intelligente. Nel sistema energetico del futuro saranno necessarie tutte le fonti pulite e tutte le tecnologie abilitanti in grado di offrire flessibilità. Occorre lavorare anche ad un quadro normativo e regolatorio idoneo a sfruttare al massimo il potenziale tecnologico oggi disponibile”.

“Anche per gli edifici – ha proseguito Portaluri – si prospetta uno scenario di integrazione spinta, dove la capacità di acquisire dati, processare e gestire le informazioni, costituirà la baseline sulla quale creare valore, strutturando nuovi servizi e delineando nuove possibilità di mercato.”

Digitalizzazione, connettività, interconnessione sono gli elementi che dovranno caratterizzare i nuovi edifici, rispondendo all’esigenza di utenti sempre più connessi e proattivi che quindi richiedono ambienti tecnologicamente adeguati, in grado di corrispondere ad esigenze emergenti sul fronte energetico, sociale e culturale.

“Questo scenario di grande evoluzione, che tocca differenti aspetti delle nostre città in cui lo smart building sarà sempre più un elemento chiave, necessita di un importante contributo innovativo. In questo senso, le tecnologie rappresentate dalle aziende aderenti ad Anie sono in grado di rispondere, in modo trasversale, a tutte le nuove esigenze, giocando così il ruolo da protagonista nel cambiamento in atto” ha concluso il Direttore Generale Portaluri.

 

23.03.18