martedì , 20 novembre 2018
AE NEWS
Home < NOVITA' < Asita: nulla può sfuggire

Asita: nulla può sfuggire

Accadono cose strane ed inspiegabili sull’impianto? Microinterruzioni? Buchi ed Innalzamenti di tensione? Sovratensioni transitorie impulsive? Componenti armoniche ed inter-armoniche? Flicker? Bollette inspiegabilmente “salate”? Sprechi di energia? Tutti questi fenomeni vengono generalmente classificati sotto la voce “disturbi di rete” o “cattiva qualità dell’energia elettrica”; a volte molto più superficialmente vengono definiti come “problemi del fornitore” e dichiarati quindi irrisolvibili. In realtà, nonostante gli effetti sia molto spesso simili, l’evoluzione dell’anomalia elettrica è caratterizzata da sorgenti molto diverse tra loro ed hanno origine in modi totalmente differenti tra loro. Un denominatore comune c’è ed è molto immediato; questi fattori generano costi economici sia diretti che indiretti, a volte di grande entità. PW3198/90 di Asita aiuta a localizzare e risolvere le anomalie presenti sui sistemi elettrici in quanto è in grado di rilevare, catturare e registrare qualsiasi situazione o disturbo che si presenta sulle linee elettriche, contemporaneamente. PW3198/90 propone un menù di configurazione semplice ed immediato; sono disponibili 5 modalità di analisi predefinite tra le quali spicca la registrazione secondo le prescrizioni della norma CEI EN 50160 (la normativa tecnica che definisce i livelli di accettabilità relativi alla qualità dell’energia elettrica) ed una funzione specifica per l’analisi delle correnti di spunto dei motori. PW 3198/90 è progettato sui massimi livelli di sicurezza, grazie alla conformità alla categoria di installazione CAT IV – 600 V; è quindi utilizzabile in totale sicurezza su qualsiasi tipo di rete elettrica in Bassa Tensione. Lo strumento dispone di 4 canali in tensione e 4 canali in corrente, ed il quarto canale misura tensione e corrente sia AC che DC. Grazie alla misura in DC sul quarto canale PW 3198/90 può essere utilizzato per analizzare il rendimento di un impianto fotovoltaico o di un UPS. I canali di ingresso isolati permettono l’esecuzione delle misure su più sistemi monofase o trifase (inserzione ARON) contemporaneamente. Banda passante 5kHz, applicabile su impianti a 50, 60 e 400 Hz, precisione 0,1%. La gamma di sensori amperometrici abbinabili, inclusi i sensori dedicati alla misura delle correnti di dispersione, copre il campo di misura compreso tra 5 mA e 5000 A con una banda passante standard pari a 5kHz e che raggiunge i 20 kHz sui sensori flessibili CT9667. Il software professionale PQA-Hi-PRO 9624/50 è incluso nella dotazione. PW3198/90 è certificato secondo la Classe A della norma CEI EN 61000-4-30 ediz.02.

 

N°5-2018