venerdì , 28 luglio 2017
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < AssoEsco all’audizione in Aeegsi per il quadro strategico 2015-2018

AssoEsco all’audizione in Aeegsi per il quadro strategico 2015-2018

roberto_olivieri_2016_dNell’ambito delle audizioni periodiche dell’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico finalizzate alla raccolta di osservazioni e proposte da parte degli Stakholder per il quadro strategico 2015-2018 è stata ascoltata il 10 maggio l’Associazione delle Energy Service Company.
In questa occasione il Presidente di AssoEsco, Roberto Olivieri, ha posto l’attenzione sugli attesi interventi da parte dell’Autorità sulla ripartizione degli oneri di sistema, che rischiano di penalizzare gli interventi di efficienza energetica, già in difficolta per la mancanza di certezze legate al sistema dei Certificati Bianchi.
Appesantire sulle utenze non domestiche la componente fissa della tariffa elettrica, riducendo l’impatto percentuale sulla bolletta dei costi legati all’effettivo consumo, diminuisce i vantaggi degli interventi di efficienza in termini di risparmio sulla spesa energetica, con evidente allungamento dei tempi di rientro dell’investimento.

 

L’Associazione ha pertanto auspicato:

 

  • un impegno dell’Autorità ad approvare in tempi rapidissimi il criterio di ripartizione degli oneri generali di sistema elettrico senza creare ostacoli allo sviluppo dell’efficienza energetica e all’autoproduzione.
  • urgenza nel proporre al Ministero le misure di potenziamento del meccanismo dei Certificati Bianchi.

“Le istituzioni sono favorevoli all’efficienza energetica, che oltre a ridurre la spesa delle aziende contribuisce alla riduzione dell’inquinamento, in linea con gli impegni presi a fine 2015 a Parigi nelle conferenze sul clima. Se questa posizione non si riflette adeguatamente sul sistema incentivante, le imprese si troveranno a dovere contribuire a loro spese alla riduzione dell’inquinamento”, afferma Roberto Olivieri. “La nostra associazione è impegnata, oltre che sul piano istituzionale, sullo sviluppo del mercato dell’efficienza energetica e sulla promozione delle tecnologie atte a realizzarla.
A distanza di due giorni dall’Audizione, infatti, si è tenuto a Milano l’Esco Tech Forum, nel corso del quale si è parlato delle tecnologie che contribuiscono alla fattibilità dei progetti per la riduzione dei consumi. Il successo di questo evento è una conferma dell’interesse del mercato per l’efficienza energetica e uno stimolo per la nostra associazione a perseverare nelle attività istituzionali a supporto di tutta la filiera.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

31.05.16