mercoledì , 11 dicembre 2019
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Bonus del 30% alle PMI per le spese fieristiche

Bonus del 30% alle PMI per le spese fieristiche

L’articolo 49 del Decreto Crescita prevede il riconoscimento alle PMI, sotto forma di credito d’imposta, del 30% delle spese sostenute fino a un massimo di 60 mila euro per le piccole e medie imprese che intendono sostenere la propria attività con la partecipazione a fiere internazionali, anche quelle che si svolgono in Italia. Il beneficio potrà quindi essere fruito dalle PMI in essere a partire dal 1° gennaio 2019 quale parziale recupero delle spese di partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali di settore a cui parteciperanno nel periodo d’imposta in corso al 1° maggio 2019, sia che si svolgano in Italia oppure all’estero. Le spese eleggibili sono relative a affitto degli spazi espositivi; allestimento degli spazi espositivi; attività pubblicitarie, di promozione e di comunicazione, connesse alla partecipazione. Il credito d’imposta riconosciuto alle PMI potrà coprire fino al 30% delle spese ritenute ammissibili, per un totale massimo complessivo di 60.000 euro. Le imprese potranno utilizzare il credito d’imposta esclusivamente in compensazione. Per avere conferma di come usufruire del credito, di quali siano le fiere internazionali ammesse e il dettaglio dei costi ritenuti ammissibili è necessario attendere il decreto attuativo che il MISE emetterà. Ciò che è certo è che il fondo a copertura delle richieste è pari a 5 milioni di euro con l’accesso alle agevolazione (forse) in ordine cronologico di presentazione delle domande.

 

25.07.19