lunedì , 17 dicembre 2018
AE NEWS
Home < NEL PROSSIMO NUMERO

NEL PROSSIMO NUMERO

per estratto i temi e gli articoli del prossimo numero

Protezioni

In un impianto elettrico, sia civile che industriale, innanzitutto va ricercata la sicurezza, anzi è questa una condizione indispensabile. Perché altrimenti si tratta di avere rischi per le vite umane e costi anche rilevanti. I due dispositivi “principe” in questo campo sono i magnetotermici e i differenziali, a cui bisogna aggiungere gli SPD. Non si creda tuttavia che la loro ... Continua a leggere »

Più semplice di così

Cosa cambia con la nuova norma CEI 64-8 V5? La scelta per la protezione contro le sovratensioni sarà semplificata Entro la fine del 2018 è prevista la pubblicazione di due nuove sezioni della norma CEI 64-8 Variante 5 che, abrogherà le precedenti ed introdurrà importanti novità riguardanti la scelta di protezioni contro le sovratensioni (SPD). Le nuove sezioni saranno: 443 ... Continua a leggere »

Un esempio concreto

L’ospedale di Alba-Bra può stare tranquillo: i fulmini non sono più per questa struttura un pericolo: una recente realizzazione permette a pazienti e personali la massima tranquillità Un fulmine che colpisce una struttura o un edificio può causare significativi danni anche agli occupanti e al contenuto, compresi gli impianti elettrici ed elettronici interni. Progettare e realizzare la protezione delle strutture dalla ... Continua a leggere »

Magnetotermici: le caratteristiche di intervento

Una corretta e buona scelta dell’interruttore magnetotermico più adato9 ad in particolare scopo dipende dalla conoscenza di questi dispo9sitivi, delle norme in relazione e, in particolare dalle3 caratteristiche di intervento. Gli interruttori magnetotermici devono proteggere adeguatamente i cavi elettrici in situazione di sovracorrente. La sovracorrente può avere origini diverse e manifestarsi in maniera differente a seconda del tipo di carico. Per ... Continua a leggere »

CEI 0-16 e protezioni: ordine nel settore

Regolamenti, direttive, allegati: un contesto per il quale era necessario che nella normativa si facesse ordine. Ecco allora l’edizione “consolidata” della CEI 0-16 C’erano una volta i “protezionisti” tecnici esperti che conoscevano nel dettaglio le funzioni delle protezioni generali (PG), che sapevano programmarle e che sapevano come testarle. A quei tempi le protezioni erano elettromeccaniche, per cui il mantenimento delle caratteristiche ... Continua a leggere »