domenica , 9 dicembre 2018
AE NEWS
Home < NOVITA' < Efficienza per l’illuminazione stradale

Efficienza per l’illuminazione stradale

Ledvance presenta la terza generazione delle sue lampade HQL Led all’avanguardia. Rispetto ai modelli precedenti, sono più compatte, leggere e versatili, con nuove temperature di colore e livelli di intensità del flusso luminoso. Si tratta quindi dei moderni successori delle tradizionali lampade a vapore di mercurio (HQL) e delle lampade ai vapori di sodio (NAV), in parte vietate dal mercato, ma ancora utilizzate per molti lampioni in tutta Europa. Le nuove lampade HQL permetteranno alle città di avere un’illuminazione di alta qualità (4.000 K), contribuendo inoltre a migliorare la sicurezza stradale. Vincolate da restrizioni legali sono anche le lampade NAV, che producono la tipica luce gialla (2.000 K) e vengono usate in molte città, soprattutto nei centri storici, per creare un’atmosfera piacevole. Sono disponibili in 3 modelli compatibili con gli attacchi E27 e E40. Ciò che rende queste lampade interessanti tanto per i consumatori quanto per gli installatori è il fatto che, in quanto sostituzioni dirette per lampade HQL convenzionali, le lampade a Led possono essere utilizzate con gli alimentatori convenzionali e i condensatori di compensazione, solitamente presenti nelle luci stradali esistenti, senza necessità di ricablaggio. Basta rimuovere le vecchie lampade HQL e avvitare le nuove lampade Ledvance. Il peso è simile ai modelli precedenti (tra i 400 e i 1.370 grammi), ma, grazie al diametro tra i 7,5 e gli 11 cm e alla lunghezza dai 14,5 ai 27 cm, consentono di risparmiare spazio. Inoltre, grazie alle loro dimensioni compatte e un peso relativamente leggero, sono adatte per quasi tutte le installazioni esistenti, sia con posizione di combustione verticale che orizzontale. Sono dotate di un grado di protezione IP65, che le tutela da umidità, sporco o insetti, soprattutto nel caso in cui gli apparecchi siano mal sigillati. La temperatura ambiente spazia in un intervallo tra i -20 e i +50 °C e in alcuni casi anche di +60 °C. Il flusso luminoso varia da 3.000 lm a 13.000 lm con un’ottima efficienza di 133 lm/W. Altre due caratteristiche sono la durata eccezionalmente lunga (fino a 50.000 ore) e le due temperature di colore disponibili: 4.000 K per l’illuminazione di base e 2.700 K per l’illuminazione atmosferica. Le autorità locali possono quindi risparmiare sui costi dell’elettricità fino al 60-75% rispetto alle vecchie lampade HQL e NAV, avendo a disposizione lampade a lunga durata da utilizzare su apparecchi già esistenti.

 

N°8-2018