mercoledì , 11 dicembre 2019
AE NEWS
Home < NEWS DALLE AZIENDE < Fantoni e Siemens portano la fabbrica in classe

Fantoni e Siemens portano la fabbrica in classe

L’I.S.I.S. Malignani di Udine riceve due pannelli Fantoni equipaggiati con tecnologia Siemens per attività di formazione 4.0. Una riproduzione dell’innovativo impianto per la produzione di pannelli Mdf (Medium-density fiberboard) Plaxil 8 del Gruppo Fantoni, è stata donata all’I.S.I.S. Malignani di Udine affinché gli studenti del triennio di elettrotecnica e automazione si possano preparare sui principi dell’automazione digitale e dell’Industria 4.0. Fantoni, insieme a Siemens Italia, partner tecnologico, si pone così l’obiettivo di sostenere la formazione di una figura tecnica sempre più rara, ricercatissima in tutti i settori produttivi, quella cioè dell’operatore di impianti di ultima generazione. Spesso le scuole non hanno modo di dotarsi delle tecnologie più recenti e in costante evoluzione e la formazione pratica rischia, in questo modo, di essere realizzata su macchine obsolete. Tuttavia, per far funzionare l’Industria 4.0 servono tecnici e operai specializzati 4.0. È questa la ragione che ha spinto Fantoni a donare due pannelli, dotati di tecnologia Siemens di ultima generazione, destinati agli innovativi laboratori dell’Istituto Malignani. I due pannelli riproducono l’impianto produttivo Plaxil 8 del Gruppo Fantoni, entrato in produzione nel maggio 2017 a Osoppo, in provincia di Udine e dotato di soluzioni tecnologiche all’avanguardia come la gestione e controllo da remoto di tutti i sistemi di elettronica, meccanica, informatica e chimica. I due pannelli didattici sono equipaggiati con tecnologia Siemens di ultima generazione, dai PLC Simatic S7-1500, alla piattaforma di ingegnerizzazione TIA Portal, al sistema di supervisione HMI, fino agli azionamenti dei motori elettrici della famiglia Sinamics. Realizzati anche grazie alla collaborazione e all’interessamento dell’ing. Marco Piussi e del prof. Marco Zollia dell’I.S.I.S. Malignani, i due pannelli saranno operativi da questo anno scolastico e permetteranno agli studenti di fare esperienza e training su applicazioni di automazione, sul funzionamento di impianti automatizzati e anche sulla risoluzione dei problemi che possono emergere. Ciascun allievo della classe potrà connettersi al sistema di automazione tramite il PC a disposizione e potrà programmare il software di supervisione e la logica di automazione, parametrizzare gli inverter e quindi comandare e analizzare il comportamento dei vari motori elettrici, realizzando così l’intero programma didattico della specializzazione. Il Laboratorio dell’istituto potrà inoltre contare su un piano formativo studiato specificatamente da Siemens Italia per i docenti su tre anni, che avrà lo scopo di fornire le giuste nozioni e consolidare le conoscenze nell’ambito dell’automazione. I docenti saranno quindi in grado di portare avanti attività di formazione su questo tipo di impianti da poter utilizzare anche in ambiti esterni alla scuola.

 

29.11.19