venerdì , 28 luglio 2017
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Il futuro della sicurezza si incontra a Fiera Milano

Il futuro della sicurezza si incontra a Fiera Milano

La Security più avanzata e le nuove sfide per il settore tornano protagoniste a Fiera Milano, che ancora una volta si propone come hub di riferimento e luogo di incontro delle realtà più importanti del settore: si svolgerà infatti a Rho il 9 giugno, dalle 9.00 alle 13.30, “Sicurezza & Oltre 2016”.
Organizzato da Anie Sicurezza e AssoSicurezza per offrire a tutti gli operatori una occasione importante di incontro e confronto negli anni in cui non si svolge Sicurezza, l’appuntamento fieristico di riferimento per il settore, l’edizione 2016 del convegno si focalizzerà su uno dei temi su cui si sta giocando la competitività del comparto: “Le sfide aperte nell’era dell’Internet of Things. Big Data, Privacy, Cyber Security: il ruolo delle tecnologie di sicurezza in un mondo che cresce ed evolve con rapidità”.
In un momento di forte cambiamento, in cui il mondo della sicurezza è chiamato ad affrontare nuove sfide, le due associazioni di settore che rappresentano il mondo dei produttori, in collaborazione con Fiera Milano, hanno deciso di accendere i riflettori sull’Internet of Things, realtà prepotentemente approdata nell’industria tecnologica Fire & Security, messa di fronte a nuove esigenze, come la protezione dei Big Data, la nuova normativa sulla Privacy, i nuovi scenari della Cyber Security.
Obiettivo dell’iniziativa è ricompattare il settore davanti alla costante evoluzione del mercato e scoprire in questi mutamenti un’importante opportunità di business che tutti i professionisti sono chiamati a cogliere. Un’occasione unica per costruire progetti di filiera in grado di portare il mondo delle tecnologie e dei servizi di Security e Fire Safety all’attenzione delle Istituzioni e della Società.
L’incontro, pensato per essere agile e offrire una visione su tutte le problematiche più attuali, sarà diviso in due momenti differenti: una Tavola Rotonda che vedrà il confronto diretto tra esperti di privacy, security manager di primari settori di applicazione e esponenti delle istituzioni, e, a seguire, cinque sessioni verticali sulle soluzioni concretamente adottate in importanti ambiti di applicazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20.04.16