mercoledì , 19 giugno 2019
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Inaugurata la sede italiana di Rittal ed Eplan a Pioltello

Inaugurata la sede italiana di Rittal ed Eplan a Pioltello

Rittal ha inaugurato ufficialmente la nuova sede di Pioltello, un green building innovativo e avveniristico che, dallo scorso gennaio, ospita gli oltre 100 collaboratori delle due realtà aziendali Rittal e Eplan. Una sede innovativa per le due società del Friedhelm Loh Group che, nei nuovi uffici, continueranno a disegnare un progetto sinergico in cui i collaboratori sono impegnati ad ottimizzare le strategie e gli obiettivi di business comuni, per consentire ai clienti di beneficiare delle proposte e delle soluzioni offerte, seguendo l’intero percorso della “Catena del Valore” e dell’innovazione tecnologica. 4.800 mq di superficie totale, 3.700 mq di edificio di cui 2.100 mq di uffici, 400 mq destinati a momenti di incontro e formazione tecnica, 480 mq di aree interattive e demo per i configuratori Rittal e i software di progettazione Eplan, un impianto fotovoltaico in grado di generare 23,4 kWp e un innovativo Data Center “Made in Rittal”. Ecco i numeri della nuova sede, una struttura in grado di assicurare un ridotto consumo energetico, progettata secondo i criteri NZEB (Nearly Zero Energy Building) e dotata di controllo automatizzato dell’irraggiamento interno all’edificio con sistema frangisole esterno. “Il 2019 rappresenterà un anno storico per le nostre due aziende, un anno incentrato sull’innovazione e sulla modernità e che da oggi avrà una data speciale: il 17 maggio”, ha dichiarato Marco Villa, Amministratore Delegato di Rittal Italia. “Questa inaugurazione è per noi un traguardo straordinario e allo stesso tempo un punto di partenza per il futuro e sono davvero onorato di poter condividere questo momento insieme ai clienti, alle istituzioni, alla stampa, ai fornitori, unitamente ai collaboratori, al proprietario e al management tedesco che quotidianamente collaborano per il raggiungimento degli obiettivi aziendali” – afferma Marco Villa.

 

04.06.19