lunedì , 23 ottobre 2017
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < L’eolico negli Stati uniti

L’eolico negli Stati uniti

Il segretario dell’Energia, Ernest Moniz, e quello degli Interni, Sally Jewell, hanno pubblicato il 9 settembre la National Offshore Wind Strategy, piano di sviluppo con cui la gli USA intendono raggiungere – salvo ripensamenti del prossimo presidente – 86 GW di energia eolica marina entro il 2050.
Il nuovo programma americano si basa sulla prima strategia comune eolica del 2011. Da allora, il Dipartimento dell’Energia ha stanziato quasi 200 milioni di dollari per sostenere tre progetti marini all’avanguardia.
Se gli usa sono in grado di rispettare il programma, fra una trentina d’anni l’energia prodotta dal vento potrebbe soddisfare il fabbisogno di 23 milioni di case. La strategia individua le principali sfide: riduzione dei costi tecnici e dei rischi, processo di regolamentazione, e miglioramento delle condizioni di mercato per gli investimenti. la L’attuazione della National Offshore Wind Strategy garantirebbe 160.000 nuovi posti di lavoro, ridurrebbe il consumo di acqua del settore energetico del 5 per cento, e diminuirebbe le emissioni di gas serra del 1,8 per cento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

26.09.16