venerdì , 21 luglio 2017
AE NEWS
Home < NORME CEI - LEGGI < Norme CEI luglio 2016

Norme CEI luglio 2016

Elenco delle pubblicazioni edite nel mese di luglio 2016

 

 

8/28 – Aspetti di sistema per la fornitura di energia elettrica

(*) CEI 8-18 CEI EN 62559-2:2016-07 (Inglese)

Metodologia dei casi d’uso – Parte 2: Definizione del modello per i casi d’uso, l’elenco degli attori e l’elenco dei requisiti

La presente Norma definisce la struttura del modello per i casi d’uso, gli elenchi di attori e requisiti, così come la loro relazione reciproca. In questo documento viene definito un modello normalizzato per definire un caso d’uso adatto per vari scopi, come l’applicazione agli organismi di normazione per la predisposizione di norme o all’interno di progetti di sviluppo per lo sviluppo di sistemi. In generale questo documento è stato preparato per essere applicato a vari settori e sistemi. L’aver considerato nel presente documento il sistema energetico/rete intelligente a scopo di esempio è dovuto al fatto che queste aree sono state le prime alle quali è stato applicato questo modello; comunque questo modello, di carattere generale può anche essere applicato in aree diverse dai sistemi energetici (per esempio la casa intelligente o la mobilità elettrica). I presupposti e le informazioni riguardanti lo scenario dei casi d’uso, le raccomandazioni per la gestione dei casi d’uso, i processi descrittivi dei casi d’uso all’interno di attività di normalizzazione e nei riguardi dell’archivio centralizzato dei casi d’uso sono descritti nella IEC 62559-1. Questa prima edizione annulla e sostituisce la IEC PAS 62559:2008 che era stata pubblicata d’intesa con EPRI. I contenuti principali della precedente PAS saranno trasferiti nella nuova IEC 62559-4.

66 pp. – 70,00 Euro / 56,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15006 E

 

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione

(***) CEI 9-35/2 CEI EN 50121-2:2016-07 (Inglese – Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Compatibilità elettromagnetica – Parte 2: Emissione dell’intero sistema ferroviario verso l’ambiente esterno

La presente Norma stabilisce i limiti di emissione elettromagnetica del sistema globale ferroviario, tranviario, filoviario e metropolitano verso il mondo esterno. Essa definisce inoltre i metodi di misura per la verifica delle emissioni e riporta i più frequenti valori tipici dei campi elettromagnetici alle frequenze di rete ferroviaria.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50121-1.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50121-2:2007-08, che rimane applicabile fino al 05-01-2018.

52 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15014

 

(***) CEI 9-35/3-1 CEI EN 50121-3-1:2016-07 (Inglese – Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Compatibilità elettromagnetica – Parte 3-1: Materiale rotabile – Treno e veicolo completo

La presente Norma specifica le prescrizioni di emissione e di immunità per tutti i tipi di materiale rotabile. Il campo di frequenze considerato è compreso tra la continua e 400 GHz.

Lo scopo della presente Norma termina all’interfaccia del materiale rotabile con i propri ingressi ed uscite di potenza.

La presente Norma include le principali modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

– chiarimento sulle interferenze su linee di telecomunicazione esterne (6.2) e corrente psofometrica (Allegato A);

– spostamento dei valori di emissione per campo magnetico radiato nella banda da 9 kHz a 150 kHz nel nuovo Allegato C (informativo).

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50121-1.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50121-3-1:2007-08, che rimane applicabile fino al 05-01-2018.

46 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15015

 

(***) CEI 9-35/3-2 CEI EN 50121-3-2:2016-07 (Inglese – Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Compatibilità elettromagnetica – Parte 3-2: Materiale rotabile – Apparecchiature

La presente Norma si applica agli aspetti dell’emissione e dell’immunità elettromagnetica per le singole apparecchiature elettriche ed elettroniche realizzate per utilizzo su materiale rotabile.

Il campo di frequenze considerato è compreso tra la continua e 400 GHz.

La Norma include le principali modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

– nuova definizione delle porte e chiarimenti nelle tabelle da 1 a 6;

– requisito di emissione esteso nella gamma di frequenza da 1 GHz a 6 GHz seguendo la EN 61000-6-4;

– requisito di immunità esteso nella gamma di frequenza da 5,1 GHz a 6 GHz;

– revisione dell’Allegato informativo B (Disturbi condotti generati da convertitori di potenza).

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50121-1.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50121-3-2:2007-08, che rimane applicabile fino al 05-01-2018.

50 pp. – 45,00 Euro / 36,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15016

 

(***) CEI 9-35/4 CEI EN 50121-4:2016-07 (Inglese – Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Compatibilità elettromagnetica – Parte 4: Emissione ed immunità delle apparecchiature di segnalamento e telecomunicazioni

La presente Norma si applica alle apparecchiature di segnalamento e di telecomunicazione installate in ambiente ferroviario.

La Norma stabilisce i limiti di emissione e di immunità e fornisce i criteri per le prestazioni delle suddette apparecchiature che possano interferire con altre nell’ambiente ferroviario oppure accrescere le emissioni elettromagnetiche del mondo ferroviario verso l’ambiente esterno.

La Norma include le principali modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

– requisito di emissione esteso nella gamma di frequenza da 1 GHz a 6 GHz seguendo la EN 61000-6-4;

– requisito di immunità esteso nella gamma di frequenza da 5,1 GHz a 6 GHz.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50121-1.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50121-4:2007-08, che rimane applicabile fino al 05-01-2018.

34 pp. – 29,00 Euro / 23,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15017

 

(***) CEI 9-35/5 CEI EN 50121-5:2016-07 (Inglese – Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Compatibilità elettromagnetica – Parte 5: Emissione ed immunità di apparecchi e impianti fissi di alimentazione

La presente Norma si applica per gli aspetti di emissione e di immunità elettromagnetica delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e dei sistemi progettati per impiego in impianti fissi di alimentazione di linee di trazione.

Il campo di frequenze considerato è compreso tra la continua e 400 GHz.

La Norma include le principali modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

– requisito di emissione esteso nella gamma di frequenza da 1 GHz a 6 GHz seguendo la EN 61000-6-4;

– requisito di immunità esteso nella gamma di frequenza da 5,1 GHz a 6 GHz;

– rimozione dei valori di emissione per campo magnetico radiato nella banda da 9 kHz a 150 kHz.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50121-1.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50121-5:2007-08, che rimane applicabile fino al 05-01-2018.

44 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15018

 

(***) CEI 9-172 CEI EN 50617-2:2016-07 (Inglese – Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Parametri di base dei sistemi di rilevamento dei treni del sistema ferroviario trans-europeo – Parte 2: Conta-assi

Le Norme EN 50617-1 e 50617-2 hanno lo scopo di definire i parametrici tecnici dei sistemi di distanziamento ferroviario. Nello specifico, la EN 50617-2 specifica i parametri tecnici per la progettazione e l’impiego dei sistemi conta-assi, definendo i limiti di campo magnetico emessi dal materiale rotabile in un contesto di interoperabilità.

I limiti di compatibilità definiti tengono conto di fenomeni di interferenza connessi al particolare sistema di alimentazione della trazione elettrica. Inoltre, per entrambe le norme, sono definiti i metodi di misura per la verifica delle caratteristiche prestazionali di detti sistemi (parametri RAM).

118 pp. – 90,00 Euro / 72,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15019

 

11/7 – Linee elettriche aeree e materiali conduttori

CEI 11-84 CEI EN 50341-2-9:2016-07 (Inglese)

Linee elettriche aeree con tensione superiore a 1 kV in c.a.

– Parte 2-9: Aspetti Normativi Nazionali (NNA) per la Gran Bretagna e l’Irlanda (basati sulla EN 50341-1:2012)

La presente Norma riguarda gli Aspetti Normativi Nazionali (NNA) per GRAN BRETAGNA e IRLANDA DEL NORD relativi alle linee aeree elettriche in c.a.

Essa è normativa per GRAN BRETAGNA e IRLANDA DEL NORD e informativa per tutti gli altri Paesi del CENELEC.

38 pp. – 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15011 E

 

15/112 – Materiali isolanti – Sistemi di isolamento

CEI 15-55 CEI EN 60455-2:2016-07 (Inglese)

Composti reattivi a base di resine, usati per isolamento elettrico – Parte 2: Metodi di prova

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60455-2:2000-02 che rimane applicabile fino al 30-07-2018.

48 pp. – 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14984 E

 

29/87 – Elettroacustica/Ultrasuoni

(*) CEI 29-60 CEI EN 60601-2-66:2016-07 (Inglese)

Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali di strumenti e sistemi per l’udito

La presente Norma tratta la sicurezza di base per apparecchi e sistemi acustici, indicati nel testo come apparato o sistema ME.

Questa edizione costituisce una revisione tecnica per adattare la precedente Norma alle correzioni tecniche introdotte dalla Modifica 1 alla Norma CEI EN 60601-1:2007-05, per chiarire e correggere la formulazione della Norma stessa e per apportare modifiche minori richieste dalle parti interessate.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60601-2-66:2013-11, che rimane applicabile fino al 31-07-2018.

68 pp. – 100,00 Euro / 80,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14997 E

 

31 – Materiali antideflagranti

(*) CEI 31-65 CEI EN 60079-7:2016-07 (Inglese)

Atmosfere esplosive – Parte 7: Apparecchiature con modo di protezione a sicurezza aumentata “e”

La presente Norma specifica i requisiti per la progettazione, costruzione, prove e marcatura delle apparecchiature elettriche e dei componenti Ex aventi modo di protezione a sicurezza aumentata “e” destinate ad essere utilizzati in atmosfere esplosive per la presenza di gas.

Le apparecchiature elettriche ed i componenti Ex aventi modo di protezione a sicurezza aumentata “e” sono sia di livello di protezione “eb” (EPL “Mb” or “Gb”) sia di livello di protezione “ec” (EPL “Gc”). Il livello di protezione “eb” si applica ad apparecchiature elettriche ed a componenti Ex, inclusi i loro connettori, cavi, conduttori, lampade e batterie, ma non sono compresi i semiconduttori ed i condensatori elettrolitici.

Il livello di protezione “ec” si applica ad apparecchiature elettriche ed a componenti Ex, inclusi i loro connettori, cavi, conduttori, lampade e batterie e sono anche compresi i semiconduttori ed i condensatori elettrolitici.

Per il livello di protezione “eb” la Norma si applica ad apparecchiature elettriche con tensioni nominali che non superano 11 kV in c.a. o c.c, valore efficace, mentre per il livello di protezione “ec”, la Norma si applica ad apparecchiature elettriche con tensioni nominali che non superano 15 kV in c.a. o c.c, valore efficace.

La presente Norma deve essere usata congiuntamente alla Norma CEI EN 60079-0.

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60079-7:2008-11, che rimane applicabile fino al 31-07-2018.

132 pp. – 185,00 Euro / 148,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15008 E

 

(**) CEI 31-82 CEI EN 60079-6:2016-07 (Inglese)

Atmosfere esplosive – Parte 6: Apparecchiature con modo di protezione a immersione in liquido “o”

La presente Norma specifica le prescrizioni relative alla progettazione, costruzione, prove e marcatura di apparecchiature e componenti Ex con modo di protezione a immersione in liquido “o”, destinati ad essere utilizzati in atmosfere esplosive per la presenza di gas.

Le apparecchiature e componenti Ex con modo di protezione a immersione in liquido “o” sono sia di livello di protezione “ob” (EPL “Mb” or “Gb”) sia di livello di protezione “oc” (EPL “Gc”). Per il livello di protezione “ob”, la Norma si applica ad apparecchiature elettriche con tensioni che non superano 11 kV in c.a. o c.c., valore efficace, mentre per il livello di protezione “oc”, la Norma si applica ad apparecchiature elettriche con tensioni che non superano 15 kV in c.a. o c.c., valore efficace.

La presente Norma costituisce una significativa revisione tecnica della precedente edizione.

Essa deve essere usata congiuntamente alla Norma CEI EN 60079-0.

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60079-6:2008-10, che rimane applicabile fino al 27-03-2018.

34 pp. – 48,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15007 E

34 – Lampade e relative apparecchiature

(**) CEI 34-56;V3 CEI EN 60901/A5:2016-07 (Inglese)

Lampade fluorescenti monoattacco – Prescrizioni di prestazione

La presente Variante alla Norma CEI EN 60901:2006-05, oltre a prevedere la sostituzione di alcuni Data Sheet, introduce modifiche agli Allegati B, C e D

44 pp. – 45,00 Euro / 36,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15010 E

CEI 34-63;V1 CEI EN 61048/A1:2016-07 (Inglese – Italiano)

Ausiliari per lampade – Condensatori da utilizzare nei circuiti di lampade tubolari a fluorescenza e di altre lampade a scarica – Prescrizioni generali e di sicurezza

Questa Variante alla Norma base modifica l’articolo 1 “Campo di applicazione” e introduce i nuovi Allegati E “Prescrizioni aggiuntive per condensatori incorporati aventi un isolamento equivalente all’isolamento doppio o rinforzato” e F “Informazioni per la progettazione degli apparecchi di illuminazione”.

16 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15022

 

59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare (CT 59/61 + ex SC 59/61A)

(**) CEI 61-160 CEI EN 60335-2-8:2016-07 (Inglese)

Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per rasoi, tosatrici e apparecchi elettrici analoghi

La presente Norma si occupa della sicurezza dei rasoi, delle tosatrici elettriche ed apparecchi analoghi destinati ad essere utilizzati in ambienti domestici e similari, la cui tensione nominale non supera i 250 V. Esempi di apparecchi analoghi sono quelli utilizzati per la manicure e pedicure. Gli apparecchi non specificatamente destinati ad essere utilizzati in un ambiente domestico, ma che possono comunque essere fonte di pericolo per il pubblico, quali gli apparecchi destinati ad essere utilizzati da persone inesperte negli esercizi commerciali o nelle aziende agricole, rientrano nell’ambito dello scopo della presente Norma. Esempi di tali apparecchi sono quelli utilizzati dai parrucchieri e le tosatrici per animali.

Per quanto possibile, la Norma tratta i pericoli che le persone comunemente possono incontrare nell’utilizzo degli apparecchi all’interno o intorno l’ambiente domestico. Tuttavia, in generale, la presente Norma non prende in considerazione l’utilizzo degli apparecchi da parte di persone , inclusi i bambini, le cui capacità fisiche, sensoriali o mentali, piuttosto che l’inesperienza o la mancanza di conoscenza, impedisca loro di utilizzare gli apparecchi in modo sicuro senza sorveglianza o istruzioni, nonché l’utilizzo degli apparecchi come gioco da parte dei bambini. La Norma in oggetto supera completamente la Norma CEI EN 60335-2-8:2003-11 che rimane applicabile fino al 20-07-2018 e, rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico, avendo introdotto, tra le più significative, modifiche ai requisiti per i rasoi e le tosatrici per animali, nonché aggiunto l’allegato normativo relativo alle prescrizioni supplementari specifiche per apparecchi e macchine destinati ad un uso commerciale.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 60335-1:2013-05 e sue Varianti.

42 pp. – 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15002 E

 

(**) CEI 61-202;V1 CEI EN 60335-2-25/A1/A2:2016-07 (Inglese)

Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per forni a microonde, compresi forni a microonde combinati

La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico della Norma

CEI EN 60335-2-25:2013-01 relativa alla sicurezza elettrica dei forni a microonde per uso domestico e similare, inclusi i forni a microonde combinati e quelli utilizzati a bordo delle imbarcazioni, la cui tensione nominale non supera i 250 V.

Le principali modifiche introdotte riguardano:

– art. 15 “Resistenza all’umidità”, aggiunta di nuovi paragrafi relativi ai forni a microonde destinati ad essere installati incorporandoli nei sotto mobili ed in armadi al di sotto di altri apparecchi da incasso;

– art. 22 “Costruzione”, introduzione di un nuovo paragrafo relativo alla caduta accidentale del piatto girevole rimovibile utilizzato negli apparecchi, ed un nuovo paragrafo relativo ai pannelli in vetro delle porte dei forni a microonde.

Inoltre, l’Allegato informativo A “Prove di routine” viene sostanzialmente modificato, sostituendo il paragrafo relativo alla dispersione delle microonde ed introducendo un nuovo paragrafo relativo alle specifiche minime che deve possedere lo strumento utilizzato per la misura della dispersione delle microonde. L’Allegato normativo BB “Forni a microonde destinati ad essere utilizzati a bordo di imbarcazioni” viene parzialmente modificato nell’art. 7 “Marcatura e istruzioni”.

28 pp. – 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15003 E

 

(**) CEI 61-212;V3 CEI EN 60335-2-58/A2/A12:2016-07 (Inglese)

Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per lavastoviglie elettriche per uso collettivo

La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico della Norma

CEI EN 60335-2-58:2008-02, incluse le sue Varianti, relativa alla sicurezza delle macchine lavastoviglie a funzionamento elettrico per uso collettivo quali, ad esempio, le lavastoviglie a nastro trasportatore, a cestello, a spazzole ed utilizzate in ambienti adibiti alla ristorazione, negli ospedali e nei negozi dove è necessario lavare gli utensili utilizzati durante la preparazione dei cibi quali, sempre a titolo di esempio, le macellerie, i laboratori o i negozi utilizzati per la panificazione.

Le principali modifiche introdotte riguardano:

– l’art. 1 “Campo di applicazione”, il quale viene aggiornato aggiungendo dei nuovi paragrafi ed in particolare sostituendo la parte relativa agli apparecchi per i quali la Norma non è applicabile;

– l’art. 3 “Definizioni”, oltre ad essere modificato nel titolo in “Termini e definizioni”, viene modificato aggiungendo delle nuove definizioni per “protezione”, operatore” e “postazione di lavoro”;

– l’art. 7 “Marcatura ed istruzioni” viene sostanzialmente modificato in diversi paragrafi relativi appunto al contenuto delle istruzioni ed alla marcatura da riportarsi sugli apparecchi;

– l’art. 20 “Stabilità e pericoli meccanici” dove, in particolare, viene sostituito il paragrafo relativo ai pericoli derivanti dagli organi di trasmissione in movimento;

– l’art. 22 “Costruzione” al quale sono stati aggiunti nuovi paragrafi per gli apparecchi controllati da circuiti elettronici programmabili per la limitazione del funzionamento del numero di elementi riscaldanti e dei motori presenti nell’apparecchio, per la protezione degli interblocchi movibili e per i sistemi di fissaggio delle protezioni fisse.

Inoltre, negli Allegati normativi: Allegato AA “Detergente e agente risciacquante”, Allegato BB “Prove di invecchiamento per le parti in elastomero”, Allegato CC “Prescrizioni per evitare il ritorno d’acqua per effetto sifone”, Allegato ZC “Riferimenti normativi alle Pubblicazioni Internazionali con le corrispondenti Pubblicazioni Europee” ed Allegato ZAA, nel quale il titolo da “Rumore” viene modificato in “Emissione del rumore acustico”, il testo viene completamente sostituito. Infine non sono più applicati gli Allegati informativi: Allegato ZE “Prescrizioni supplementari specifiche per apparecchi e macchine destinati ad un uso commerciale” ed Allegato ZF “Criteri applicati per la collocazione di prodotti che rientrano nelle Norme della serie EN 60335 sotto le Direttive LVD o MD”.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 60335-1:2013-05.

38 pp. – 55,00 Euro / 44,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15001 E

 

(***) CEI 61-223 CEI EN 60335-2-6:2016-07 (Inglese – Italiano)

Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per cucine, fornelli, forni ed apparecchi similari

La presente Norma si occupa della sicurezza delle cucine elettriche fisse, dei piani di cottura, dei forni ed apparecchi similari per uso domestico e similare, la cui tensione nominale non supera i 250 V per gli apparecchi monofase e non supera i 480 V per gli altri apparecchi. La Norma include anche alcuni requisiti per i forni che sono destinati ad essere utilizzati a bordo di navi. Esempi di apparecchi che rientrano nell’ambito di applicazione della presente Norma sono le piastre e le griglie di cottura, i piani di cottura ad induzione inclusi gli elementi ad induzione “wok”, i forni a vapore e quelli pirolitici autopulenti. Per quanto possibile, la Norma tratta i pericoli che le persone comunemente possono incontrare nell’utilizzo degli apparecchi all’interno o intorno l’ambiente domestico. Tuttavia, in generale, la presente Norma non prende in considerazione l’utilizzo degli apparecchi da parte di persone, inclusi i bambini, le cui capacità fisiche, sensoriali o mentali, piuttosto che l’inesperienza o la mancanza di conoscenza, impedisca loro di utilizzare gli apparecchi in modo sicuro senza sorveglianza o istruzioni, nonché l’utilizzo degli apparecchi come gioco da parte dei bambini.

La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 60335-2-6:2005-06 che rimane applicabile fino al 09-02-2018, rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico, avendo introdotto, tra le modifiche più significative, requisiti per forni a vapore e per quelli destinati ad essere utilizzati a bordo di navi; valori opzionali per le temperature delle superfici accessibili dei forni e una prova di tracimazione dei liquidi per i forni incassati sottobanco.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 60335-1:2013-05.

104 pp. – 90,00 Euro / 72,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15020

 

(*) CEI 61-270 CEI EN 62841-3-9:2016-07 (Inglese)

Utensili elettrici a motore portatili, utensili elettrici a motore trasportabili ed apparecchi elettrici per il giardinaggio – Sicurezza – Parte 3: Prescrizioni particolari per troncatrici trasportabili

La presente Norma si applica alle troncatrici trasportabili utilizzate per il taglio del legno e materiali analoghi, per il taglio delle plastiche e dei metalli non ferrosi con l’esclusione del magnesio, ed aventi un diametro della lama circolare non superiore a 360 mm ed una massa non superiore ai 25 kg, o non superiore ai 50 kg, per quegli utensili che rispettivamente possono essere sollevati a mano da una o da due persone. La presente Norma non si applica alle troncatrici destinate al taglio di altri materiali, quali il magnesio, l’acciaio ed il ferro. Non si applica alle troncatrici aventi un dispositivo automatico di alimentazione ed a quelle progettate per l’uso con dischi abrasivi. Inoltre non si applica alle troncatrici per installazione fissa ed agli apparecchi che combinano la funzione di sega circolare da banco con quella di troncatrice.

La Norma in oggetto supera completamente la Norma CEI EN 61029-2-9:2013-07 che rimane applicabile fino al 15-11-2019.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 62841-1:2016-04.

46 pp. – 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15004 E

 

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico

(*) CEI 62-91 CEI EN 61675-2:2016-07 (Inglese)

Dispositivi di visualizzazione di immagini a radionuclidi – Caratteristiche e condizioni – Parte 2: Gamma-camere per imaging planare, wholebody e SPECT

La presente Norma specifica la terminologia ed i metodi di prova per descrivere le caratteristiche delle gamma-camere equipaggiate con collimatori a fori paralleli per imaging planare.

La Norma in oggetto sostituisce completamente le Norme CEI EN 61675-2:1998-08, CEI EN 60789:2006-06 e CEI EN 61675-3:1998-10, che rimangono applicabili fino al 10-09-2018.

72 pp. – 75,00 Euro / 60,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14999 E

 

(*) CEI 62-160;V1 CEI EN 60601-1-9/A1:2016-07 (Inglese)

Apparecchi elettromedicali – Parte 1-9: Prescrizioni generali per la sicurezza fondamentale e prestazioni essenziali – Norma collaterale: Prescrizioni per una progettazione ecologicamente consapevole

Il presente fascicolo costituisce una modifica alla CEI EN 60601-1-9:2010-08 e, oltre a introdurre piccoli aggiornamenti editoriali, ha soprattutto lo scopo di aggiornare i riferimenti alla Norma base CEI EN 60601-1:2007-05, alla luce delle successive modifiche intervenute a quest’ultima pubblicazione.

12 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14998 E

 

65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali

(*) CEI 65-239 CEI EN 62541-8:2016-07 (Inglese)

Architettura unificata OPC – Parte 8: Accesso ai dati

Questa Parte della serie di Norme CEI EN 62541 definisce, per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA), il modello informativo associato con l’Accesso ai Dati. In particolare esso comprende ulteriori Tipi di Variabili e descrizioni di Classi di Nodi e Attributi necessari all’Accesso ai Dati, ulteriori Proprietà e altre informazioni.

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 62541-8:2012-07, che rimane applicabile fino al 29-04-2018.

36 pp. – 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14978 E

 

(*) CEI 65-270 CEI EN 62541-9:2016-07 (Inglese)

Architettura unificata OPC – Parte 9: Allarmi e condizioni –

Questa Parte della serie di Norme CEI EN 62541 definisce, per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA), la rappresentazione degli allarmi, incluse la rappresentazione nello spazio di indirizzamento OPC UA, la definizione dei modelli informativi degli allarmi e la definizione dei filtri.

La presente Norma sostituisce completamente al Norma CEI EN 62541-9:2013-11, che rimane applicabile fino al 29-04-2018.

96 pp. – 100,00 Euro / 80,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14979 E

 

 

 

 

(*) CEI 65-312 CEI EN 61804-5:2016-07 (Inglese)

Blocchi funzionali per il controllo di processo (FB) e linguaggio di descrizione del dispositivo elettronico (EDDL) – Parte 5: Libreria EDDL incorporata

Questa Parte della serie di Norme CEI EN 61804 specifica la libreria EDDL incorporata e fornisce i profili per i diversi bus di campo.

242 pp. – 245,00 Euro / 196,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14977 E

 

80 – Apparati e sistemi per la navigazione e le radiocomunicazioni marittime

(*) CEI 80-28 CEI EN 62065:2016-07 (Inglese)

Apparecchiature e sistemi di navigazione marittima e di radiocomunicazione – Sistemi di controllo della rotta – Prescrizioni di funzionamento e di prestazione, metodi di prova e risultati richiesti

Questa Norma specifica i requisiti minimi di funzionamento e di prestazione, i metodi di prova e i risultati di prova richiesti conformemente alle norme di prestazione adottate dall’IMO nella Risoluzione MSC.74 (69), Allegato 2 riguardante le raccomandazioni sulle norme di prestazione per i sistemi di controllo della rotta. Essa tiene inoltre conto della Risoluzione IMO A.694 alla quale è associata la IEC 60945.

Quando un requisito di questa Norma è diverso dalla IEC 60945, prevale tale requisito.

La Norma tiene anche in considerazione la Risoluzione IMO MSC.302 (87) sul sistema di gestione degli allarmi sul ponte di comando (BAM).

Le principali modifiche introdotte da questa nuova edizione rispetto alla precedente sono le seguenti:

– gli allarmi e le avvertenze sono stati portati in linea con i requisiti per il sistema di gestione degli allarmi sul ponte di comando;

– sono stati rivisti i requisiti per il sistema di categoria B;

– sono stati rettificati i parametri dei modelli di nave di cui all’Allegato I per assomigliare di più a un comportamento quasi newtoniano, e la corrente di marea è stata modellizzata;

– è stato aggiunto un nuovo Allegato K con requisiti di interfaccia.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62065:2013-11, che rimane applicabile fino al 13-03-2017.

110 pp. – 110,00 Euro / 88,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15012 E

 

(*) CEI 80-33;V1 CEI EN 62287-1/A1:2016-07 (Inglese)

Apparecchiature e sistemi di navigazione marittima e di radiocomunicazione – Apparecchiature di bordo di Classe B del Sistema Automatico di Identificazione (AIS) – Parte 1: Tecniche di accesso multiplo a divisione di tempo nel senso dell’onda portante (CSTDMA)

Questa Variante alla Norma CEI EN 62287-1:2014-01 chiarisce le condizioni richieste per l’ingresso della posizione GNSS esterna, le prove associate e i risultati richiesti, modifica il paragrafo 6.3 (Ricevitore GNSS per la segnalazione della posizione) e sostituisce completamente il testo dei paragrafi 10.6.1.3.2 (Metodo di misura) e 10.6.1.3.3 (Risultati richiesti) della Norma base.

10 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15013 E

 

81 – Protezione contro i fulmini

(*) CEI 81-31 CEI EN 62858:2016-07 (Inglese)

Densità di fulminazione. Reti di localizzazione fulmini (LLS) – Principi generali

Questa Norma descrive le misure per considerare affidabili e omogenei i valori di NG ottenuti dai sistemi di rilevazione fulmini (LLS) nei vari Paesi; nella norma sono considerati solo i parametri specifici per la valutazione del rischio.

22 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14980 E

 

82 – Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare

(*) CEI 82-54 CEI EN 50583-1:2016-07 (Inglese)

Il fotovoltaico negli edifici – Parte 1: Moduli fotovoltaici per l’integrazione architettonica (BIPV)

La presente Norma si applica ai moduli fotovoltaici utilizzati come prodotti da costruzione. Essa tratta delle proprietà dei moduli fotovoltaici rilevanti per il soddisfacimento dei requisiti essenziali specificati nell’European Construction Product Regulation CPR 305/2011 e dei requisiti applicabili così come definiti nella Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE o nelle pertinenti norme del CENELEC. Il documento fa riferimento a norme internazionali, rapporti tecnici e linee guida. La Norma è rivolta a produttori, progettisti, installatori, istituti di prova ed autorità del settore dell’edilizia.

La Norma non è applicabile nè ai moduli fotovoltaici a concentrazione nè a quelli non integrati negli edifici.

Il documento tratta dei requisiti dei moduli fotovoltaici riferiti alle modalità di montaggio, ma non della struttura del montaggio stesso, che rientra nel campo di applicazione della EN 50583-2.

26 pp. – 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14983 E

 

86 – Fibre ottiche

(*) CEI 86-100 CEI EN 61300-3-21:2016-07 (Inglese)

Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Procedure di prova e di misura fondamentali – Parte 3-21: Esami e misure – Tempo di commutazione

La Norma descrive un metodo per rilevare il tempo di commutazione e i relativi parametri di prestazione di un commutatore ottico, in presenza di un’energia di attuazione che viene applicata e rimossa al fine di cambiare lo stato del commutatore stesso.

La presente edizione annulla e sostituisce la precedente di cui costituisce una revisione tecnica. I principali cambiamenti riguardano la rimodulazione del titolo, l’allineamento alle definizioni della IEC 60876-1, la generalizzazione degli apparati di rivelazione.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61300-3-21:1999-10, che rimane applicabile fino al 18-12-2018.

20 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14982 E

 

(*) CEI 86-452 CEI EN 50411-3-5:2016-07 (Inglese)

Specifica di prodotto di schede di giunzione e muffole da utilizzare nei sistemi di comunicazioni in fibra ottica – Parte 3-5: Prese ottiche da muro

La Norma riguarda le prese ottiche da muro, per un numero massimo di adattatori con impronta simile a quella per connettore SC pari a 4. Nella Norma sono previsti vari tipi di connettore (ad esempio SC, LC) fintanto che l’adattatore corrisponde alle dimensioni dell’impronta. Una presa da muro è un punto passivo di connessione finale di una fibra monomodo di un’unità di servizio (CPE, ONT) da interno, nell’ambito di un’architettura di rete di tipo FTTH. È da sottolineare che prodotti definiti dalla IEV 442-08-02 o dalla

IEV 723-09-22 possono essere considerati prese da muro e che la specifica copre anche prese da muro ibride (fibra/rame) con impronta simile alla RJ-45.

La Norma in particolare descrive le prescrizioni meccaniche e di prestazione ambientale, ottiche e dimensionali iniziali che deve soddisfare una presa ottica da muro, allo scopo di essere categorizzata come prodotto conforme agli standard europei.

26 pp. – 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14981 E

 

89 – Prove relative ai pericoli di incendio

(***) CEI 89-17 CEI EN 60695-11-20:2016-07 (Inglese – Italiano)

Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 11-20: Fiamme di prova – Metodi di prova con fiamma da 500 W

Questa Norma descrive un metodo di prova che consiste di due procedure di prova in laboratorio su piccola scala previsto per confrontare il comportamento al fuoco di materiali diversi utilizzati nei prodotti elettrotecnici. Provini a barra orientati verticalmente o provini a piastra orientati orizzontalmente sono esposti ad una debole sorgente di accensione con una fiamma avente una potenza termica nominale di 500 W. Il metodo di prova utilizza due configurazioni di provino per classificare la prestazione del materiale. Provini a forma di barra rettangolare sono utilizzati per valutare l’incendiabilità e il comportamento alla combustione, e provini a piastra quadrata sono utilizzati per valutare la resistenza del provino ad una combustione penetrante, come definito in 8.3.3. Questo metodo di prova si applica soltanto ai materiali che sono stati classificati come V-0 o V-1 in accordo con la EN/IEC 60695-11-10. Questo metodo di prova si applica soltanto ai materiali solidi e alveolari che hanno una massa volumica apparente superiore a 250 kg/m3, quando determinata secondo la Norma ISO 845. Il metodo di prova descritto fornisce le classificazioni che possono essere utilizzate per l’assicurazione qualità, la preselezione dei materiali dei prodotti, o per verificare la classificazione di infiammabilità minima richiesta di materiali utilizzati nei prodotti finiti. Se utilizzato per la pre-selezione, devono essere ottenuti risultati positivi ad uno spessore del provino che equivale allo spessore più piccolo utilizzato nell’applicazione del prodotto. I risultati ottenuti forniscono informazioni sul comportamento dei materiali in servizio, ma non possono essi stessi assicurare la sicurezza in servizio. Le modifiche più significative rispetto all’edizione precedente della Norma sono:

– l’introduzione è stata modificata per chiarire la descrizione del metodo di prova;

– il campo di applicazione è stato modificato per introdurre precisazioni;

– sono stati aggiunti ai paragrafi 7.2 e 7.3 valori di spessore preferiti;

– al paragrafo 7.5 è stata aggiunta una nuova Tabella 1 “Tolleranze di spessore”;

– è stato aggiunto un nuovo paragrafo 8.1.4 “Condizionamento del supporto di cotone”;

– il paragrafo 8.2.3 chiarisce l’applicazione della fiamma di prova ai provini deformati.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60695-11-20:2000-03, che rimane applicabile fino al 27-05-2018.

64 pp. – 171,00 Euro / 137,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15021

 

103 – Radiotrasmissioni

(*) CEI 103-17 CEI EN 62553:2016-07 (Inglese)

Metodi di misura per reti digitali – Caratterizzazione della prestazione delle reti di trasmissione multimediali, digitali

Questa norma ha lo scopo di stabilire i metodi di misura che permettano l’obiettiva valutazione della resa e delle prestazioni di una rete di trasmissione tale da rendere stabili ed affidabili i servizi DTTB e stabilire una base tecnica, come ad esempio una definizione dei termini tecnici, per standardizzare i metodi di misura.

I metodi di misura descritti sono da intendersi per i test e i collaudi delle reti di trasmissione televisiva digitale terrestre.

62 pp. – 65,00 Euro / 52,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15000 E

 

104 – Condizioni ambientali. Classificazioni e metodi di prova

(**) CEI 104-53 CEI EN 60068-2-60:2016-07 (Inglese)

Prove ambientali – Parte 2-60: Prove – Prova Ke: Prova di corrosione in un flusso di miscela di gas

La presente Norma stabilisce l’influenza corrosiva causata dagli ambienti interni operativi e da quelli di immagazzinamento sui componenti o prodotti elettrotecnici, sulle apparecchiature e materiali ed in particolare sui contatti e le connessioni, considerati sia separatamente che integrati in un sottoassieme o assemblati in un’apparecchiatura completa. La Norma in oggetto supera completamente la Norma

CEI EN 60068-2-60:1997-10 che rimane applicabile fino al 23-07-2018 e rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico, avendo introdotto, tra le modifiche più significative, l’aggiornamento dell’elenco dei riferimenti normativi, maggiori informazioni sul volume dell’area di lavoro, le revisioni della procedura di prova e delle figure nell’Allegato informativo B relativo alla descrizione dell’apparato di prova.

28 pp. – 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15005 E

 

108 – Sicurezza delle apparecchiature elettroniche per tecnologia audio/video, dell’informazione e delle telecomunicazioni

(*) CEI 100-74 CEI EN 50332-1:2016-07 (Inglese)

Apparecchiature per sistemi audio: Cuffie ed auricolari associati ad apparecchiature audio portatili – Metodologia di misura del massimo livello di pressione acustica e considerazione dei limiti – Parte 1: Metodo generale per “apparecchi ad una sola unità”

Lo scopo della presente Norma è quello di definire un metodo che consenta la misura accurata del livello massimo di pressione sonora prodotta da cuffie e auricolari ad uso commerciale, quando utilizzati con riproduttori musicali portatili.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50332-1:2001-05, che rimane applicabile fino al 23-09-2016.

14 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14985 E

 

(*) CEI 100-111 CEI EN 50332-2:2016-07 (Inglese)

Apparecchiature per sistemi audio: Cuffie ed auricolari associati ad apparecchiature audio portatili – Metodologia di misura del massimo livello di pressione acustica e considerazione dei limiti – Parte 2: Regolazione di apparecchiature con cuffie provenienti da differenti costruttori

La presente Parte 2 della Norma EN 50332 specifica i metodi di misura per valutare la compatibilità nell’utilizzo congiunto di cuffie/auricolari e riproduttori musicali portatili che siano prodotti o progettati in ambiti differenti gli uni dagli altri, indifferentemente dall’uso o meno di connettori standardizzati. Scopo della Norma è quello di evitare danni all’udito dovuti a un’eccessiva pressione sonora. A differenza di quanto accade per i set “riproduttore/cuffie o auricolari” prodotti da un unico fornitore o frutto di un medesimo progetto, in questo caso il livello di pressione sonora è definito sia per le cuffie/auricolari sia per il riproduttore, confrontando i valori ottenuti quando connessi.

Le prescrizioni per la protezione contro un’eccessiva pressione sonora prodotta da un riproduttore musicale portatile sono contenute nella EN 60950-1:2006/A12:2011 e nella EN 60065:2002/A12:2011.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50332-2:2004-11, che rimane applicabile fino al 23-09-2016.

12 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14986 E

 

111 – Aspetti ambientali di prodotti elettrici ed elettronici

(*) CEI 111-71 CEI EN 62321-3-2:2016-07 (Inglese)

Determinazione di alcune sostanze nei prodotti elettrotecnici – Parte 3-2: Rilevazione del bromo totale nei prodotti elettrici ed elettronici mediante combustione-cromatografia ionica (C-IC)

La presente Norma specifica il metodo di analisi del bromo totale nei materiali omogenei che si trovano nei polimeri e nei componenti elettronici attraverso la tecnica di analisi della cromatografia di ioni prodotti da combustione.

La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 62321:2009-06.

40 pp. – 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14987 E

 

(*) CEI 111-72 CEI EN 62321-4:2016-07 (Inglese)

Determinazione di alcune sostanze nei prodotti elettrotecnici – Parte 4: Determinazione di mercurio nei polimeri, metalli  e nell’elettronica mediante CV-AAS, CV-AFS, ICP-OES e ICP-MS

La presente Norma descrive l’utilizzo di quattro metodi di prova per determinare la presenza di mercurio nei polimeri, nei metalli e nelle apparecchiature elettroniche; allo stesso tempo enuncia le differenti procedure per la preparazione dei campioni da sottoporre a prova al fine di garantire i più appropriati metodi di analisi.

La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 62321:2009-06.

34 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14988 E

 

(*) CEI 111-73 CEI EN 62321-5:2016-07 (Inglese)

Determinazione di alcune sostanze nei prodotti elettrotecnici – Parte 5: Determinazione di cadmio, piombo e cromo nei polimeri e nell’elettronica e di cadmio e piombo nei metalli mediante AAS, AFS, ICP-OES e ICPMS

La presente Norma descrive l’utilizzo di quattro metodi di prova per determinare la presenza di piombo, cadmio e cromo nei polimeri, nei metalli e nelle apparecchiature elettroniche; allo stesso tempo enuncia le differenti procedure per la preparazione dei campioni da sottoporre a prova al fine di garantire i più appropriati metodi di analisi.

La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 62321:2009-06.

46 pp. – 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14989 E

 

210 – Compatibilità elettromagnetica

(**) CEI 210-212 CEI EN 61000-6-5:2016-07 (Inglese)

Compatibilità elettromagnetica (EMC) – Parte 6-5: Norme generiche – Immunità per le apparecchiature utilizzate in centrali e stazioni elettriche

La presente Norma specifica le prescrizioni sull’immunità ai disturbi elettromagnetici compresi nella gamma di frequenze da 0 Hz a 400 GHz, che si applicano alle apparecchiature elettriche ed elettroniche previste per essere usate in centrali e stazioni elettriche.

52 pp. – 75,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15009 E

 

309 – Componentistica elettronica

CEI 309-53 CEI EN 62317-13:2016-07 (Inglese)

Nuclei di ferrite – Dimensioni – Parte 13: Nuclei PQ per alimentatori di potenza

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 62317-13:2009-03 che rimane applicabile fino al 24-09-2018.

22 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14995 E

 

CEI 309-54 CEI EN 61837-3:2016-07 (Inglese)

Dispositivi piezoelettrici a montaggio superficiale per controllo e selezione di frequenza – Dimensioni standard e connessione dei terminali – Parte 3: Involucri metallici

La presente Norma deve essere usata congiuntamente alla CEI EN 61240:2013-06.

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 61837-3:2006-09 che rimane applicabile fino al 20-05-2018.

30 pp. – 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14994 E

 

CEI 309-55 CEI EN 60122-3:2016-07 (Inglese)

Unità di cristalli di quarzo di qualità certificata – Parte 3: Schemi standard e terminali di connessione

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60122-3:2002-12.

32 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14990 E

 

CEI 309-56 CEI EN 60384-19:2016-07 (Inglese)

Condensatori fissi per uso in apparecchiature elettroniche – Parte 19: Specifica settoriale: Condensatori fissi a montaggio superficiale, metallizzati, con dielettrico in film di polietilene-tereftalato per corrente continua

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60384-19:2006-09 che rimane applicabile fino al 20-05-2018.

40 pp. – 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14991 E

 

CEI 309-57 CEI EN 60424-8:2016-07 (Inglese)

Nuclei di ferrite – Guida relativa ai limiti delle irregolarità superficiali – Nuclei PQ

22 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14992 E

 

CEI 309-58 CEI EN 60939-3:2016-07 (Inglese)

Unità passive filtro per la soppressione delle interferenze elettromagnetiche – Parte 3: Unità passive filtro per cui sono opportune prove di sicurezza

86 pp. – 90,00 Euro / 72,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14993 E

 

CEI 309-1051;V1 CEI EN 62333-2/A1:2016-07 (Inglese)

Fogli di soppressione del rumore per apparecchiature digitali – Parte 2: Metodi di misura

14 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 14996 E

 

316 – Connessioni alle reti elettriche Alta, Media e Bassa Tensione

CEI 0-16;V2:2016-07 (Italiano)

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica

La presente Variante alla Norma CEI 0-16 chiarisce in particolare la definizione di “sistema di accumulo” e precisa alcuni dettagli riguardanti rispettivamente la connessione all’impianto di terra delle cabine di utenza, i limiti di potenza per gli utenti attivi per l’applicazione delle prescrizione della Norma CEI 0-21 e il funzionamento degli impianti misti di produzione e consumo a scambio di potenza.

Viene inoltre introdotto con l’Allegato U il “Regolamento di esercizio per il funzionamento dell’impianto di produzione dell’energia elettrica di proprietà dell’utente attivo in parallelo con la rete MT del Gestore di rete di Distribuzione” e definito con l’Allegato Z l’insieme delle “Regolazioni del sistema di protezione dei gruppi generatori”.

62 pp. – 10,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) – Fasc. 15023

 

CEI 0-21:2016-07 (Italiano)

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica

Le principali novità della nuova edizione della Norma CEI 0-21 riguardano l’allineamento con quanto previsto dalla Norma CEI EN 50438 sui generatori fino a 16 A, che ha di fatto comportato l’estensione del campo di applicazione delle prescrizioni relative agli utenti attivi anche agli impianti di generazione con potenza nominale inferiore a 1 kW e alcune modifiche relativamente al Sistema di Protezione di Interfaccia, nonché ai servizi di rete da erogare da parte dell’inverter.

Inoltre, è stata aggiornata la definizione di sistemi di accumulo, coordinandola con quanto previsto dalle vigenti disposizioni regolatorie; sono altresì state definite nell’allegato Bbis le modalità di prova per la verifica della rispondenza ai requisiti normativi dei medesimi sistemi di accumulo.

L’obbligatorietà dell’allegato Bbis, nonché delle prescrizioni derivanti dall’applicazione della CEI EN 50438 per quanto richiamato nella presente Norma, sarà regolata da successivo provvedimento dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico.

206 pp. – 10,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) – Fasc. 15024

 

 

 

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.

(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.

(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.