mercoledì , 26 luglio 2017
AE NEWS
Home < NORME CEI - LEGGI < Norme CEI settembre 2016

Norme CEI settembre 2016

Elenco delle pubblicazioni edite nel mese di settembre 2016

 

13 – Misura e controllo dell’energia elettrica(**) CEI 13-79 CEI EN 62052-31:2016-09 (Inglese)

Apparati per la misura dell’energia elettrica (c.a.) – Prescrizioni generali, prove e condizioni di prova – Parte 31: Prescrizioni e prove per la sicurezza

La presente Norma definisce le prescrizioni per la sicurezza degli apparati di misura e controllo dell’energia elettrica. Essa è applicabile alle apparecchiature nuove di fabbrica progettate per la misura ed il controllo dell’energia elettrica sulle reti a 50 Hz o 60 Hz con una tensione fino a 600 V, in cui tutti gli elementi funzionali, moduli aggiunti compresi, sono inclusi in o formano un unico contenitore. Essa è inoltre applicabile alle apparecchiature di misura che contengono interruttori di alimentazione e di controllo del carico, ma solo quelli con funzionamento elettromeccanico ed è anche applicabile ai circuiti ausiliari di ingresso e di uscita.

200 pp. – 200,00 Euro / 160,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15078 E

 

20 – Cavi per energia

CEI 20-108;V1 CEI EN 50399/A1:2016-09 (Inglese – Italiano)

Metodi di prova comuni per cavi in condizioni di incendio – Misura dell’emissione di calore e produzione di fumi sui cavi durante la prova di sviluppo di fiamma – Apparecchiatura di prova, procedure e risultati

La presente Variante riguarda le apparecchiature e i metodi di prova per la valutazione della propagazione verticale della fiamma, del rilascio termico, della produzione di fumo e della presenza di goccioline/particelle infiammate presenti sui cavi o sui fili, elettrici o ottici, montati verticalmente a fascio in condizioni definite.

Questa Variante A1 modifica la Norma CEI EN 50399:2012-09.

20 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15105

 

31 – Materiali antideflagranti

CEI 31-33;EC1 CEI EN 60079-14/EC:2016-09 (Inglese – Italiano)

Atmosfere esplosive – Parte 14: Progettazione, scelta e installazione degli impianti elettrici

Il presente documento rappresenta un Errata Corrige della Norma CEI EN 60079-14:2015 che definisce le prescrizioni specifiche per la progettazione, la scelta, l’installazione e la verifica iniziale delle installazioni elettriche in, o associate con, luoghi con presenza di atmosfere esplosive.

8 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15103

 

34 – Lampade e relative apparecchiature

(**) CEI 34-157 CEI EN 62838:2016-09 (Inglese)

Lampade LED semi-integrate per illuminazione generale con tensioni di alimentazione non superiori a 50 V in c.a. efficaci o 120 V in c.c. piatta – Specifiche di sicurezza

Questa Norma specifica le prescrizioni di sicurezza e di intercambiabilità, unitamente ai metodi e alle condizioni di prova, richieste per assicurare la conformità delle lampade LED con mezzi integrati che consentono un funzionamento stabile, previste per usi domestici e illuminazione generale similare.

24 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15088 E

 

46 – Cavi simmetrici e coassiali, cordoni, fili, guide d’onda, connettori per radiofrequenza

(***) CEI 46-111 CEI EN 50290-4-1:2016-09 (Inglese – Italiano)

Cavi per sistemi di comunicazione – Parte 4-1: Considerazioni generali sull’uso dei cavi – Condizioni ambientali e aspetti relativi alla sicurezza

La Norma fornisce le condizioni ambientali e gli aspetti di sicurezza dei cavi simmetrici, coassiali e ottici, utilizzati per l’infrastruttura di reti di comunicazione e controllo.

Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 50290-4-1:2002-04 di cui costituisce una revisione tecnica. I principali cambiamenti riguardano l’adeguamento degli articoli relativi alla reazione e resistenza al fuoco dei cavi al fine di tener conto dell’impatto del nuovo Regolamento UE sui prodotti di costruzione (CPR).

La Norma deve essere letta congiuntamente alla EN 50290-1-1 ed è completata da specifiche generiche, settoriali, di famiglia e di dettaglio, come appropriato, per descrivere ogni tipo di cavo con le sue caratteristiche specifiche.

30 pp. – 43,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15098

 

(*) CEI 46-211 CEI EN 50288-9-2:2016-09 (Inglese)

Cavi metallici ad elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 9-2: Specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati fino a 1 000 MHz – Cavi per area di lavoro, per cordoni di collegamento e per applicazioni di centri elaborazione dati

La Norma è una specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati da 1 MHz sino a 1 000 MHz, da utilizzarsi come cordoni di collegamento per stabilire cablaggi conformi a quanto specificato nella

serie EN 50173. Essa contiene le prescrizioni e le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti. La Norma, che deve essere utilizzata congiuntamente alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità. Occorre infine evidenziare che la Norma appartiene all’elenco delle norme armonizzate ai fini della Direttiva Europea a Bassa Tensione/LVD (2006/95/EC e 2014/35/EU).

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50288-1.

22 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15073 E

 

(*) CEI 46-212 CEI EN 50288-10-2:2016-09 (Inglese)

Cavi metallici ad elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 10-2: Specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati fino a 500 MHz – Cavi per area di lavoro, per cordoni di collegamento e per applicazioni di centri elaborazione dati

La Norma è una specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati da 1 MHz sino a 500 MHz, destinati ad aree di lavoro per collegare una presa di telecomunicazioni alle apparecchiature terminali oppure da utilizzarsi come cordoni di collegamento per stabilire connessioni su un pannello di permutazione o all’interno di centri elaborazione dati, come definito nella EN 50173. Essa contiene le prescrizioni e le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti. La Norma, che deve essere utilizzata congiuntamente alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità. Occorre infine evidenziare che la Norma appartiene all’elenco delle norme armonizzate ai fini della Direttiva Europea a Bassa Tensione/LVD (2006/95/EC e 2014/35/EU).

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50288-1.

22 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15074 E

 

(*) CEI 46-213 CEI EN 50288-11-2:2016-09 (Inglese)

Cavi metallici ad elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 11-2: Specifica settoriale per cavi non schermati caratterizzati fino a 500 MHz – Cavi per area di lavoro, per cordoni di collegamento e per applicazioni di centri elaborazione dati

La Norma è una specifica settoriale per cavi non schermati caratterizzati da 1 MHz sino a 500 MHz, destinati ad aree di lavoro per collegare una presa di telecomunicazioni alle apparecchiature terminali oppure da utilizzarsi come cordoni di collegamento per stabilire connessioni su un pannello di permutazione o all’interno di centri elaborazione dati, come definito nella EN 50173.

Essa contiene le prescrizioni e le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti. La Norma, che deve essere utilizzata congiuntamente alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità. Occorre infine evidenziare che la Norma appartiene all’elenco delle norme armonizzate ai fini della Direttiva Europea a Bassa Tensione/LVD (2006/95/EC e 2014/35/EU).

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 50288-1.

20 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15075 E

 

(*) CEI 46-214 CEI EN 50289-4-17:2016-09 (Inglese)

Cavi per comunicazione – Specifiche per metodi di prova – Parte 4-17: Metodi per le prove di valutazione della resistenza agli UV delle guaine dei cavi elettrici e cavi in fibra ottica

La Norma descrive tre metodi per determinare la resistenza agli UV delle guaine dei cavi elettrici e cavi in fibra ottica. Queste prove si applicano a cavi utilizzati per applicazioni da interno e da esterno, in accordo alla Norma di prodotto. I campioni di guaina sono prelevati da cavi dismessi.

Sebbene questo metodo di prova normalizzato sia finalizzato principalmente per cavi di comunicazione, esso può essere usato anche per cavi di energia, se richiesto dalla norma di prodotto. Da evidenziare infine che i metodi descritti nella Norma differiscono per la natura della sorgente UV.

La presente edizione della Norma annulla e sostituisce la precedente di cui costituisce una revisione tecnica. I principali cambiamenti riguardano la riclassificazione dell’Allegato A come “informativo”, la cancellazione degli Allegati B e C e la creazione di un nuovo Allegato B, che non contiene prescrizioni ma costituisce solo una linea guida per l’interpretazione e l’uso della Norma.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50289-4-17:2012-05, che rimane applicabile fino al 31-08-2018.

22 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15076 E

 

55 – Conduttori per avvolgimenti

(*) CEI 55-2/0-4 CEI EN 60317-0-4:2016-09 (Inglese)

Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 0-4: Prescrizioni generali – Filo di sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibra di vetro impregnata con resina o vernice

La presente Norma specifica le prescrizioni generali dei fili per avvolgimento di sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibra di vetro impregnata con resina o vernice.

La presente Norma annulla e sostituisce la CEI EN 60317-0-4:2000-07 che rimane applicabile fino al 27-11-2018.

34 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15080 E

 

CEI 55-2/0-9 CEI EN 60317-0-9:2016-09 (Inglese)

Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 0-9: Prescrizioni generali – Fili smaltati di sezione rettangolare in alluminio

La presente Norma specifica le prescrizioni generali dei fili per avvolgimento smaltati di sezione rettangolare in alluminio .

34 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15081 E

 

(*) CEI 55-2/31 CEI EN 60317-31:2016-09 (Inglese)

Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 31: fili in sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolti in fibra di vetro impregnata con resina o vernici, indice di temperatura 180

La presente Norma specifica le prescrizioni dei fili per avvolgimento in sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolti in fibra di vetro impregnata con resina o vernici, indice di temperatura 180.

 

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60317-31:1997-06, che rimane applicabile fino al 26-11-2018.

18 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15082 E

 

(*) CEI 55-2/32 CEI EN 60317-32:2016-09 (Inglese)

Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 32: fili in sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolti in fibra di vetro impregnata con resina o vernici, indice di temperatura 155

La presente Norma specifica i requisiti dei fili per avvolgimento in sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolti in fibra di vetro impregnata con resina o vernici, indice di temperatura 155.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60317-32:1997-06, che rimane applicabile fino al 26-11-2018.

18 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15083 E

 

(*) CEI 55-2/33 CEI EN 60317-33:2016-09 (Inglese)

Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 33: fili in sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolti in fibra di vetro impregnata con resina o vernici, indice di temperatura 200

La presente Norma specifica i requisiti dei fili per avvolgimento in sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolti in fibra di vetro impregnata con resina o vernici, indice di temperatura 200.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60317-33:1997-06, che rimane applicabile fino al 26-11-2018.

18 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15084 E

 

57 – Scambio informativo associato alla gestione dei sistemi elettrici di potenza

(*) CEI 57-88;V1 CEI EN 61970-456/A1:2016-09 (Inglese)

Sistema di gestione dell’energia, interfaccia di programmazione applicativa (EMS-API) – Parte 456: Profili di stato  per sistemi elettrici identificati

La Variante in oggetto aggiorna la Norma CEI EN 61970-456:2014-03.

Si ricorda che la Norma base definisce il sottoinsieme di classi, gli attributi di classe e i ruoli che è necessario definire al fine di descrivere all’interno del Modello di Informazione Comune (CIM) il risultato della stima di stato, del flusso di potenza e di altre grandezze similari che rappresentano uno stato stazionario all’interno di un sistema elettrico.

La Norma è destinata sia ai produttori di dati sia agli utilizzatori dei dati stessi e può quindi essere letta in entrambe le prospettive. In particolare, dal punto di vista del produttore di dati, la Norma indica come esso può descrivere un’istanza di un caso di rete in modo da renderla disponibile ad un altro programma. Invece, dal punto di vista dell’utilizzatore dei dati, la Norma descrive che cosa il software deve essere capace di interpretare al fine di poter utilizzare la sopra citata istanza.

14 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15077 E

 

59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare (CT 59/61 + ex SC 59/61A)

(*) CEI 59-49 CEI EN 50632-1:2016-09 (Inglese)

Utensili elettrici a motore – Procedura di misura della polvere – Parte 1: Prescrizioni generali

La presente Norma specifica le prescrizioni generali per la procedura di misura della polvere prodotta dall’utilizzo degli utensili elettrici a motore alimentati dalla tensione di rete oppure alimentati a batteria. Questa Norma si applica a quegli utensili, con e senza unità di estrazione della polvere, dove la formazione di polvere, quale ad esempio quella minerale contenente silice o la polvere del legno, è prevista. La polvere è una distribuzione di sostanze solide disperse nei gas, in particolare nell’aria, derivanti da un processo meccanico. In accordo alla Norma EN 481, vengono differenziate due categorie di polveri: la polvere inalabile e la polvere respirabile. La polvere inalabile si riferisce a tutte le categorie di polveri che possono essere inalate attraverso la bocca e/o il naso. La polvere respirabile si riferisce alle categorie di polveri inalate e che possono raggiungere gli alveoli polmonari a causa delle loro particelle di dimensioni sottili.

 

 

La presente Norma appartiene alla serie di Norme EN 50632. Questa serie di Norme si divide in tre Parti:

– Parte 1: Prescrizioni generali per la misura della polvere che sono comuni agli utensili elettrici;

– Parte 2 o 3: Prescrizioni per la misura della polvere per particolari tipologie di utensili elettrici, che integrano o modificano i requisiti contenuti nella Parte 1, in considerazione delle particolari caratteristiche di questi specifici utensili.

La presente Parte 1 deve essere usata congiuntamente con le appropriate Parti 2 o 3, le quali contengono prescrizioni particolari pertinenti per ogni tipologia di utensile.

12 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15090 E

 

(*) CEI 59-50 CEI EN 50632-2-1:2016-09 (Inglese)

Utensili elettrici a motore – Procedura di misura della polvere – Parte 2: Prescrizioni particolari per trapani a punta di diamante

La presente Norma specifica le prescrizioni particolari per la procedura di misura della polvere prodotta dall’utilizzo dei trapani elettrici a punta di diamante definendo i requisiti per misurarne la concentrazione della polvere inalabile e respirabile.

La presente Norma appartiene alla serie di Norme EN 50632. Questa serie di Norme si divide in tre Parti:

– Parte 1: Prescrizioni generali per la misura della polvere che sono comuni agli utensili elettrici;

– Parte 2 o 3: Prescrizioni per la misura della polvere per particolari tipologie di utensili elettrici, che integrano o modificano i requisiti contenuti nella Parte 1, in considerazione delle particolari caratteristiche di questi specifici utensili.

La presente Parte 2 deve essere usata congiuntamente alla Norma CEI EN 50632-1:2016-09 che ne integra o modifica i corrispettivi articoli.

10 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15091 E

 

(*) CEI 59-51 CEI EN 50632-2-22:2016-09 (Inglese)

Utensili elettrici a motore – Procedura di misura della polvere – Parte 2: Prescrizioni particolari per troncatrici e scanalatori per muri

La presente Norma specifica le prescrizioni particolari per la procedura di misura della polvere prodotta dall’utilizzo delle troncatrici e degli scanalatori per muri elettrici, definendo i requisiti per misurarne la concentrazione della polvere inalabile e respirabile.

La presente Norma appartiene alla serie di Norme EN 50632. Questa serie di Norme si divide in tre Parti:

– Parte 1: Prescrizioni generali per la misura della polvere che sono comuni agli utensili elettrici;

– Parte 2 o 3: Prescrizioni per la misura della polvere per particolari tipologie di utensili elettrici, che integrano o modificano i requisiti contenuti nella Parte 1, in considerazione delle particolari caratteristiche di questi specifici utensili.

La presente Parte 2 deve essere usata congiuntamente alla Norma CEI EN 50632-1:2016-09 che ne integra o modifica i corrispettivi articoli.

12 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15092 E

 

(*) CEI 59-52 CEI EN 50632-2-6:2016-09 (Inglese)

Utensili elettrici a motore – Procedura di misura della polvere – Parte 2 Prescrizioni particolari per martelli

La presente Norma specifica le prescrizioni particolari per la procedura di misura della polvere prodotta dall’utilizzo dei martelli elettrici definendo i requisiti per misurarne la concentrazione della polvere inalabile e respirabile.

 

 

 

La presente Norma appartiene alla serie di Norme EN 50632. Questa serie di Norme si divide in tre Parti:

– Parte 1: Prescrizioni generali per la misura della polvere che sono comuni agli utensili elettrici;

– Parte 2 o 3: Prescrizioni per la misura della polvere per particolari tipologie di utensili elettrici, che integrano o modificano i requisiti contenuti nella Parte 1, in considerazione delle particolari caratteristiche di questi specifici utensili.

La presente Parte 2 deve essere usata congiuntamente alla Norma CEI EN 50632-1:2016-09 che ne integra o modifica i corrispettivi articoli.

12 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15093 E

 

(*) CEI 61-230;V1 CEI EN 60335-2-86/A2/A11:2016-09 (Inglese)

Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per apparecchi elettrici per pescare

La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico della Norma

CEI EN 60335-2-86:2005-07 relativa alla sicurezza elettrica delle macchine per la pesca con cui poter creare nell’acqua barriere di natura elettrica.

Le principali modifiche introdotte riguardano:

– l’art. 7 “Marcatura e istruzioni”, nel quale è stato aggiornato il paragrafo relativo al contenuto delle istruzioni;

– l’art. 22 “Costruzione”, nel quale è stato aggiunto un nuovo paragrafo per le macchine alimentate a batteria.

Inoltre, è stato aggiunto l’Allegato normativo ZE, relativo alle prescrizioni supplementari specifiche per gli apparecchi elettrici per la pesca destinati ad un utilizzo commerciale e che includono un motore a combustione interna portatile. Per la stessa tipologia di apparecchi è stato aggiunto anche l’Allegato normativo ZAA, quest’ultimo pertinente alle verifiche sulla emissione del rumore acustico.

28 pp. – 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15094 E

 

(**) CEI 61-239;V1 CEI EN 60335-2-89/A1:2016-09 (Inglese)

Apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Sicurezza – Parte 2: Norme particolari per apparecchi per la refrigerazione commerciale comprendenti un’unità di condensazione del fluido frigorifero o un compressore, incorporato o remoto

La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico della Norma

CEI EN 60335-2-89:2011-11 relativa alla sicurezza degli apparecchi per la refrigerazione commerciale.

Oltre ad aver chiarito meglio il campo di applicazione, precisando che la presente Norma è anche applicabile ai frigoriferi e congelatori per uso commerciale utilizzati per l’esposizione di prodotti alimentari, comprese le bevande per la vendita al dettaglio, le principali modifiche introdotte riguardano:

– l’art. 7 “Marcatura e istruzioni”, nel quale sono stati aggiunti alcuni nuovi paragrafi e modificato sostanzialmente il paragrafo relativo al contenuto delle istruzioni;

– l’art. 21 “Resistenza meccanica”, che viene aggiornato introducendo un nuovo paragrafo relativo alla verifica della resistenza meccanica dei ripiani negli apparecchi per l’esposizione e la conservazione delle bevande;

– l’art. 22 “Costruzione”, che viene sostanzialmente aggiornato aggiungendo diversi nuovi paragrafi e modificando il paragrafo relativo ai pannelli in vetro accessibili.

Inoltre, è stato completamente sostituito l’Allegato normativo BB, relativo alle prescrizioni per le apparecchiature elettriche “n” che non producono scintille.

24 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15095 E

 

 

 

 

(*) CEI 61-240;V1 CEI EN 50416/A1:2016-09 (Inglese)

Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Norme particolari per le macchine lavastoviglie con convogliatore per uso collettivo

La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico della Norma CEI EN 50416:2005-06 relativa alla sicurezza delle macchine lavastoviglie con convogliatore a funzionamento elettrico per uso collettivo. Oltre ad aver sostituito completamente il testo dell’Introduzione, le principali modifiche apportate riguardano:

– l’art. 2 “Riferimenti normativi”, dove in particolare sono stati aggiunti i riferimenti alle norme relative all’acustica;

– l’art. 5 “Definizioni”, dove è stata sostituita la definizione di funzionamento normale e sono state aggiunte le definizioni di protezione (per mezzo di barriere fisiche), di operatore e di stazione di lavoro;

– l’art. 7 “Marcatura e istruzioni”, nel quale particolarmente è stato aggiornato il paragrafo relativo al contenuto delle istruzioni;

– l’art. 20 “Stabilità e pericoli meccanici”, nel quale è stato aggiornato il paragrafo relativo alle parti mobili pericolose;

– l’art. 22 “Costruzione”, dove sono stati introdotti alcuni nuovi paragrafi tra i quali quelli relativi alle protezioni movibili di interblocco ed alle protezioni, per mezzo di barriere, fisse e movibili.

Inoltre, è stato aggiunto l’Allegato normativo DD, pertinente alle verifiche sulla emissione del rumore acustico.

20 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15089 E

 

(*) CEI 61-271 CEI EN 62841-2-14:2016-09 (Inglese)

Utensili elettrici a motore portatili, utensili elettrici a motore trasportabili ed apparecchi elettrici per il giardinaggio – Sicurezza –  – Parte 2: Prescrizioni particolari per piallatrici portatili.

La presente Norma si occupa della sicurezza delle piallatrici portatili, la cui tensione nominale non supera i 250 V per gli apparecchi in c.c. o in c.a. monofase, e non supera i 480 V per gli apparecchi in c.a. trifase. Inoltre si applica agli apparecchi la cui potenza nominale non supera i 3 700 W. I limiti per l’applicazione di questa Norma agli apparecchi alimentati a batteria sono riportati nell’Allegato K. La Norma si occupa dei pericoli presentati dagli utensili quando utilizzati nel loro modo previsto, nonché nelle loro condizioni di uso improprio che sono ragionevolmente prevedibili. Gli utensili elettrici portatili che, senza alcuna loro alterazione, possono essere montati su di un supporto da lavoro per essere utilizzati come utensili fissi, rientrano nello scopo di questa Norma e tale combinazione, di utensile portatile ad un supporto, è considerata essere analoga ad un utensile trasportabile e quindi coperta dalla rispettiva Parte 3 della serie di Norme CEI EN 62841.

La Norma in oggetto supera la Norma CEI EN 60745-2-14:2010-08 che rimane applicabile fino al 31-08-2019.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 62841-1:2016-04.

32 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15096 E

 

65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali

(*) CEI 65-113 CEI EN 61804-4:2016-09 (Inglese)

Blocchi funzionali (FB) per il controllo di processo e linguaggio di descrizione del dispositivo elettronico (EDDL) – Parte 4: Interpretazione EDD

Questa Parte della serie di Norme CEI EN 61804 specifica l’interpretazione EDD per le applicazioni EDD e EDDs per supportare l’interoperabilità EDD.

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI CLC/TR 61804-4:2008-06, che rimane applicabile fino al 11-11-2018.

132 pp. – 135,00 Euro / 108,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15072 E

 

 

 

 

72 – Dispositivi elettrici automatici di comando

(**) CEI 72-21 CEI EN 60730-2-6:2016-09 (Inglese)

Dispositivi elettrici automatici di comando per uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per dispositivi elettrici automatici di comando sensibili alla pressione, comprese le prescrizioni meccaniche

La presente Norma, appartenente alla serie di Norme EN 60730, si occupa delle prescrizioni particolari dei dispositivi elettrici automatici di comando sensibili alla pressione, comprese le prescrizioni meccaniche, con pressione nominale compresa tra un minimo di -60 kPa ed un massimo di 4,2 MPa, ed utilizzati internamente alle apparecchiature o con esse associate. Queste apparecchiature, singolarmente o tra loro combinate, possono utilizzare energia elettrica o solare, gas, olio combustibile, combustibili solidi, ecc.

 

I dispositivi elettrici automatici di comando sensibili alla pressione, per apparecchiature destinate ad essere utilizzate da persone inesperte negli esercizi commerciali, nell’industria leggera o nelle aziende agricole, rientrano nell’ambito del campo di applicazione della presente Norma. Questa Norma non si applica invece ai dispositivi di comando sensibili alla pressione destinati esclusivamente ad applicazioni di processo industriale, a meno che non venga esplicitamente menzionato nella relativa norma dell’apparecchiatura presa in considerazione. La presente Norma è anche applicabile ai singoli dispositivi di comando sensibili alla pressione utilizzati come parte di un sistema di controllo, oppure che sono meccanicamente integrati con comandi multifunzionali aventi uscite non elettriche. Si applica anche ai dispositivi di comando sensibili alla pressione destinati ad essere utilizzati negli apparecchi che rientrano nel campo di applicazione della Norma CEI EN 60335-1, nonché per la verifica della sicurezza funzionale di bassa complessità correlata ai dispositivi di comando sensibili alla pressione e nei sistemi.

La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 60730-2-6:2009-12 che rimane applicabile fino al 26-02-2019 e rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico/editoriale, avendo introdotto modifiche al testo, che è stato allineato alla Norma EN 60730-1:2016-07.

Inoltre, sono stati modificati i requisiti per le funzioni di controllo di classe B e di classe C; nonché sono stati modificati i requisiti per le condizioni di guasto durante la funzione di arresto di sicurezza o durante la funzione di blocco.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 60730-1:2016-07.

42 pp. – 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15097 E

 

82 – Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare

(**) CEI 82-16 CEI EN 61829:2016-09 (Inglese)

Schiere di moduli fotovoltaici (FV) in silicio cristallino – Misura sul campo delle caratteristiche I-V

La presente Norma descrive le procedure per la misura sul campo delle caratteristiche di schiere di moduli

fotovoltaici (FV) in silicio cristallino e per l’estrapolazione di questi dati alle condizioni di prova normalizzate

(STC) o ad altri valori scelti di temperatura e irraggiamento.

Rispetto alla precedente edizione, di cui costituisce revisione tecnica, nella presente Norma sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:

– sono considerate molte procedure ormai superate;

– sono considerati apparecchi comunemente utilizzati per la registrazione di curve I-V;

– è indicato un approccio pratico per tener conto delle incertezze del campo;

– sono rimosse e sostituite procedure che fanno riferimento ad altre norme pertinenti, incluse quelle della serie IEC 60904 e la IEC 60891.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62052-31:1999-03, che rimane applicabile fino al 26-02-2019.

26 pp. – 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15079 E

 

CEI 82-55 CEI EN 61215-1-1:2016-09 (Inglese – Italiano)

Moduli fotovoltaici (FV) per applicazioni terrestri – Qualifica del progetto e omologazione del tipo – Parte 1-1: Prescrizioni particolari per le prove di moduli fotovoltaici (FV) in silicio cristallino

La presente Norma stabilisce le prescrizioni per la qualifica di progetto e l’omologazione di tipo di moduli fotovoltaici per applicazioni terrestri idonei al funzionamento a lungo termine, generalmente in ambienti all’aria aperta, come definito nella IEC 60721-2-1.

La Norma è applicabile a tutti i moduli fotovoltaici piani in silicio cristallino.

Obiettivo della sequenza di prove è determinare le caratteristiche elettriche e termiche del modulo e dimostrare, per quanto possibile con ragionevole limitazione di costi e di tempo, che il modulo è in grado di sopportare senza danni un’esposizione prolungata alle condizioni climatiche indicate nel campo di applicazione.

La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 61215:2006-08.

20 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15099

 

85/66 – Strumentazione di misura, di controllo e da laboratorio

CEI 85-28;EC1 CEI EN 61557-8/EC:2016-09 (Inglese – Italiano)

Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1 000 V c.a. e 1 500 V c.c. – Apparecchi per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione – Parte 8: Dispositivi di controllo dell’isolamento nei sistemi IT

Il presente documento è un Errata Corrige alla Norma CEI EN 61557-8 che tratta dei dispositivi di controllo dell’isolamento che, indipendentemente dal metodo di misura, controllano in modo continuo la resistenza di isolamento verso terra dei seguenti sistemi IT:

– sistemi c.a. non messi a terra;

– sistemi c.a. con circuiti c.c. galvanicamente collegati e tensioni fino a 1 000 V c.a;

– sistemi c.c. non messi a terra con tensioni fino a 1 500 V c.c.

Tutte le correzioni effettuate riguardano la versione in lingua francese e solo per i due paragrafi seguenti anche la versione in lingua inglese:

– Prescrizioni generali;

– Resistenza interna in c.c. Ri e impedenza interna Zi.

8 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15100

 

89 – Prove relative ai pericoli di incendio

CEI 89-40 CEI EN 60695-1-20:2016-09 (Inglese – Italiano)

Prove relative ai pericoli di incendio –  Part 1-20: Guida per la valutazione dei pericoli di incendio dei prodotti elettrotecnici – Incendiabilità – Guida generale

Questa Parte della IEC 60695 costituisce una guida sull’incendiabilità dei prodotti elettrotecnici e dei materiali di cui essi sono costituiti. Essa fornisce linee guida su:

– i principi di incendiabilità;

– la scelta di metodi di prova appropriati, e

– l’uso e l’interpretazione dei risultati.

48 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15104

 

100 – Sistemi e apparecchiature audio, video e multimediali

(*) CEI 100-231 CEI EN 62087-1:2016-09 (Inglese)

Apparecchiature audio e video – Rilevamento del consumo elettrico – Parte 1: Generalità

La Norma specifica i requisiti generali per determinare il consumo elettrico di apparecchiature audio e video.

Nelle Parti addizionali di questa serie di norme sono specificati i requisiti per specifiche tipologie di equipaggiamento. Inoltre, questa Parte della EN 62087 definisce le diverse tipologie di misurazioni che sono rilevanti per determinare i consumi elettrici.

La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 62087:2012-09.

Questa edizione include significative variazioni rispetto alla precedente, includendo ad esempio le apparecchiature dotate di batterie rimovibili e fonti video luminose.

24 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15087 E

 

121 – Apparecchiature e quadri protetti per bassa tensione

(***) CEI 121-4 CEI EN 61439-5:2016-09 (Inglese – Italiano)

Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT) – Parte 5: Quadri di distribuzione in reti pubbliche

La presente Norma fornisce prescrizioni specifiche per i quadri per reti di distribuzione pubblica (PENDA). Questi quadri, fissi, sono usati per la distribuzione dell’energia elettrica con tensione non superiore a 1 000 V c.a. nei sistemi trifase. I quadri di tipo aperto non sono trattati dalla presente Norma.

I PENDA sono adatti per installazioni in luoghi in cui hanno accesso per il loro uso solo persone addestrate, tuttavia, i tipi per esterno possono essere installati in siti che possono essere accessibili al pubblico.

Lo scopo della presente Norma è stabilire le definizioni e specificare le condizioni di esercizio, le prescrizioni di costruzione, le caratteristiche tecniche e le prove. Le caratteristiche di rete possono richiedere prove con livelli di prestazione superiori. I PENDA possono comprendere apparecchi e dispositivi di comando e controllo o di segnalazione attinenti alla distribuzione di energia elettrica.

La Norma si applica a tutti i PENDA, sia progettati e costruiti come pezzo unico, sia normalizzati e costruiti in serie. La costruzione e/o l’assemblaggio possono essere eseguiti da soggetti diversi dal costruttore originale.

La Norma non si applica ad apparecchi singoli e componenti aventi un proprio involucro.

La presente edizione comprende le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

– conferma che le prove eseguite sul PENDA più impegnativo sono ritenute idonee alla verifica di quadri similari o meno impegnativi aventi la stessa costruzione e prestazione generale;

– condizioni e durate più precise per le condizioni di resistenza all’impatto per PENDA progettati per funzionare in clima artico;

– correzione del verso delle forze applicate per la prova di carico statico.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 61439-1.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61439-5:2011-12, che rimane applicabile fino al 29-09-2017.

74 pp. – 189,00 Euro / 151,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15102

 

CEI 121-5;EC1:2016-09 (Italiano)

Guida alla normativa applicabile ai quadri elettrici di bassa tensione e riferimenti legislativi

Il presente documento rappresenta un Errata Corrige alla Guida CEI 121-5:2015-07 (Fascicolo 14252), utile per facilitare la corretta applicazione della normativa, evidenziandone gli aspetti principali e/o critici, ai quadri elettrici di bassa tensione prendendo in considerazione anche le tematiche legislative relative agli stessi quadri elettrici. Il presente documento, in alcuni paragrafi della Guida inclusi quelli degli Allegati D ed E, in particolare introduce modifiche di carattere editoriale e modifiche di alcuni valori riferiti a grandezze fisiche.

6 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15101

 

309 – Componentistica elettronica

CEI 309-59 CEI EN 60424-3:2016-09 (Inglese)

Nuclei di ferrite – Guida relativa ai limiti delle irregolarità superficiali – Parte 3: Nuclei ETD, EER, EC ed E

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60424-3:2000-05 che rimane applicabile fino al 26-11-2018.

24 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15085 E

 

CEI 309-60 CEI EN 62391-1:2016-09 (Inglese)

Condensatori fissi a doppio strato per uso in apparecchiature elettriche ed elettroniche – Parte 1: Specifica generica

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 62391-1:2006-11, che rimane applicabile fino al 27-11-2018.

66 pp. – 70,00 Euro / 56,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 15086 E

 

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.

(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.

(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.