sabato , 21 settembre 2019
AE NEWS
Home < NEWS DALLE AZIENDE < Nuovo sito per Lovato Academy

Nuovo sito per Lovato Academy

È online academy.lovatoelectric.com, il nuovo sito di Lovato Electric dedicato alla formazione. Una vetrina web completamente nuova nel design e nei contenuti, con un look accattivante e intuitivo che ha un importante obiettivo: offrire una migliore esperienza di navigazione, semplice e coinvolgente. Il sito è multilingua e responsive, ossia accessibile e fruibile da tutti i dispositivi digitali sia desktop che mobile (smartphone o tablet), ma le novità non sono solo tecnologiche, bensì ruotano attorno ai contenuti. Nella sezione Formazione vengono presentate tutte le proposte formative di Lovato Academy: seminari e corsi in aula. I temi trattati sono vari e numerosi, così come le date e le lingue dei corsi. Per questo motivo, per semplificare la user experience, è possibile filtrare velocemente i corsi sulla base dei propri interessi e delle proprie esigenze. Una volta effettuata la selezione sarà possibile consultare la scheda del corso selezionato, iscriversi e anche condividerla con amici e colleghi. Il sito prevede anche un’area dedicata all’E-Learning. All’interno di queste pagine è possibile trovare diversi contenuti multimediali riguardanti il mondo degli impianti elettrici industriali. Si tratta di corsi online fruibili da qualsiasi dispositivo in qualsiasi momento. Ciascun corso viene affrontato dalle basi teoriche fino ai dettagli più specifici in modo da offrire contenuti adatti sia per studenti che per professionisti esperti. Ampio spazio viene offerto anche ai canali social, come ad esempio Facebook, Linkedin, Twitter e alla possibilità di condividere i contenuti web con altri utenti. academy.lovatoelectric.com è un sito per utilizzatori orientati alla comunicazione digitale che prevede condivisione e presenza sui social media. Questo significa mettere al centro l’utente che da oggi può scegliere di quali contenuti fruire in base ai propri interessi, da quale device, ma anche quando e dove consultarli.

 

13.09.19