venerdì , 28 luglio 2017
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Premiati i vincitori del concorso “Accendiamo l’idea!”

Premiati i vincitori del concorso “Accendiamo l’idea!”

album-figurine-per-un-mondo-migliore-4C-scuola-primaria-bosa-OR-290x277Due classi, una in Sardegna e l’altra in Campania, vincono la 2a edizione di ‘Accendiamo l’idea!’, il concorso nazionale per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, promosso da Ecolamp e Legambiente.
Nella categoria del disegno, riservata agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, ha vinto l’album di figurine “per un mondo migliore” realizzato dalla Classe IV C della Scuola Primaria Bosa di Bosa (OR). Mentre tra i partecipanti delle scuole secondarie di secondo grado, ha vinto il racconto “Lo strano sogno di Elio”, creato dalla Classe II DL del Liceo Linguistico Jommelli  di Aversa (CE).
L’obiettivo primario dell’iniziativa ‘Accendiamo l’idea!’ è di stimolare alunni e docenti ad una riflessione e ad un approfondimento sul corretto riciclo delle lampadine e, a giudicare dal numero delle classi che quest’anno hanno deciso di partecipare alle selezioni, sembra confermato l’interesse per il tema, in linea con una crescente sensibilità alle tematiche ambientali osservata recentemente anche nelle scuole italiane.
Alle scuole primarie e secondarie di primo grado è stata richiesta la realizzazione di un disegno che avesse come protagonista un supereroe impegnato nel conferimento delle lampadine non più funzionanti. Gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado, invece,  hanno dovuto cimentarsi nell’ideazione di un testo (racconto di fantasia, fiaba, favola, fumetto…) , originale ed inedito, per spiegare cosa debba essere fatto con una lampadina non più funzionante, pronta per essere gettata.
I lavori sono stati valutati da una giuria composta da rappresentanti di Legambiente ed Ecolamp in base a parametri di rispondenza al tema assegnato e di creatività. Il  primo dato importante è che gli elaborati pervenuti per la seconda edizione sono stati circa 1.300, quasi il triplo rispetto all’edizione precedente. Si segnala, inoltre, la partecipazione di una categoria di scuola un po’ diversa dalle altre, quella dell’Istituto Pediatrico Gaslini, dove alcune insegnanti consentono ai bambini di tutte le età di continuare a studiare e di non restare indietro con le lezioni anche durante il periodo del ricovero. Da questa scuola sono arrivati numerosi disegni e fumetti elaborati  da alcuni piccoli degenti dell’ospedale.
“La possibilità di introdurre nella didattica scolastica, commenta Fabrizio D’Amico, direttore generale del Consorzio Ecolamp, temi importanti come la separazione dei rifiuti, il riciclo e il recupero di materie prime da oggetti comuni come le lampadine (una volta che hanno smesso di funzionare e perciò hanno teoricamente concluso la loro vita utile), rappresenta un’occasione di diffusione di conoscenza e consapevolezza sui comportamenti quotidiani più corretti e sostenibili, che non va assolutamente sottovalutata”.
“I bambini sono i cittadini e i consumatori di oggi e di domani, sottolinea il direttore generale di Legambiente, Stefano Ciafani. Spiegare loro in che cosa consista l’economia circolare e quale sia la posta in gioco è un compito fondamentale per la salvaguardia delle risorse del pianeta”.
Ai vincitori di ciascuna delle due categorie indicate, verrà consegnato un premio in materiale scolastico del valore di 500 euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

29.02.16