mercoledì , 26 luglio 2017
AE NEWS
Home < NOVITA' < Tecnologia innovativa per termocamere

Tecnologia innovativa per termocamere

I dettagli chiave evidenti ad occhio nudo, come numeri, etichette, segnaletica e caratteristiche strutturali possono andare persi in una normale immagine termica e spesso si richiede una foto digitale separata per referenziare la posizione del problema di temperatura individuato.

 

Flir-Vetrina.gra

 

Una normale immagine termica visualizza solo le segnature spettrali termiche, in cui i dettagli possono confondersi e perdersi se le varie parti presentano una temperatura simile. Per ovviare a questo problema, le termocamere Flir Systems con MSX (Multi Spectral Dynamic Imaging) utilizzano una fotocamera digitale interna per accentuare l’immagine termica. L’immagine nel visibile con enfatizzazione dei profili ad alto contrasto consente la sovrimpressione degli elementi chiave dello spettro nel visibile sull’immagine termica, mantenendo la rilevanza dei dati termici salienti. La tecnologia MSX estrae i dettagli ad alto contrasto dalle immagini acquisite dalla fotocamera a luce visibile integrata e li imprime o li sovrappone sulle immagini termiche riprese dalla termocamera. Tutto questo in tempo reale, per ottenere sullo schermo un’immagine veramente nitida e maggiormente dettagliata. Il software interno analizza successivamente l’immagine per sovraimporre gli elementi chiave nel visibile sull’immagine termica. Lo spettro visivo non oscura mai le caratteristiche termiche degli oggetti, assicurando il massimo livello di accuratezza delle informazioni presentate. Un’immagine termica da sola infatti non sempre è immediatamente comprensibile agli occhi di un profano. Per questo motivo, Flir Systems ha sviluppato la modalità di imaging dinamico multispettrale MSX che combina gli spettri visivi e termici in un modo sorprendentemente innovativo. Il formato Flir consente inoltre di salvare tutte le immagini (MSX, termica e visiva) con la pressione di un solo tasto. La tecnologia è ora integrata nella maggior parte delle termocamere Flir per il settore industriale e delle costruzioni. Tra cui la T1020, una termocamera di fascia alta indirizzata al settore industriale e alla diagnostica delle costruzioni, uno strumento portatile ad alta definizione con notevoli prestazioni in termini di misura di temperatura, nitidezza dell’immagine e rapida e fruibile interfaccia utente. T1020 consente di trovare rapidamente i punti caldi, di misurarli con precisione e di snellire l’intero processo di lavoro.

 

 

 

 

 

 

0116-35