domenica , 20 giugno 2021
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Assil e Assoluce scrivono al governo

Assil e Assoluce scrivono al governo

ASSIL Associazione Nazionale Produttori Illuminazione, federata ANIE Confindustria, e ASSOLUCE di FederlegnoArredo, Associazione Nazionale delle Imprese degli apparecchi di Illuminazione che insieme rappresentano oltre 225 aziende italiane e più di 13.500 addetti, con fatturato globale che supera i 3,5 miliardi di euro, hanno rivolto un appello congiunto al ministero dell’Economia e delle Finanze, al ministero dello Sviluppo Economico, al ministero della Transizione Ecologica, al ministero dei Trasporti e della mobilità sostenibili affinché nel piano per la ripresa venga data priorità agli investimenti e a quelle misure in grado di promuovere il rinnovamento e l’upgrade degli impianti di illuminazione.  ASSIL e ASSOLUCE hanno chiesto che nella ristrutturazione di edifici vi sia un adeguato aggiornamento degli impianti di illuminazione e l’introduzione di un progetto di illuminazione completamente nuovo, per garantire un maggiore risparmio energetico e un ambiente interno migliore, con vantaggi significativi in termini di comfort visivo, benessere e produttività.  Le più evolute soluzioni illuminotecniche – segnala Aldo Bigatti, Presidente ASSIL – contribuiscono alla riqualificazione efficiente di impianti di illuminazione in interni ed esterni, generando risparmi economici in termini di consumi e di manutenzione degli impianti, nel pubblico e nel privato, garantendo vantaggi all’intero sistema economico nazionale. Pertanto, ci auguriamo che venga considerata l’importanza dell’illuminazione e in particolare il potenziale legato alla corretta progettazione di sistemi dotati di tecnologie di avanzate in grado di supportare il processo di digitalizzazione, contribuire agli obiettivi di economia circolare e generare risparmi economici”“Il percorso verso la transizione ecologica di cui il governo si è fatto interprete e caldeggiata a più voci dalle istituzioni europee – spiega Carlo Urbinati, presidente di Assoluce – non può prescindere da azioni volte alla riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblici e privati. Ad oggi, sono numerose le misure e le agevolazioni pensate per le ristrutturazioni del patrimonio edilizio che puntano su efficientamento energetico e sostenibilità. Puntare anche su una migliore illuminazione, è un obiettivo che chiediamo al governo di inserire fra le sue priorità.”. L’industria dell’illuminazione europea, che vede Italia e Germania quali principali produttori del settore, dispone di tecnologie e prodotti innovativi pronti per l’installazione. Una migliore illuminazione, basata sull’utilizzo di tecnologie efficienti e di sistemi di controllo e gestione, gioca un ruolo importante per l’efficientamento energetico di un edificio. A livello europeo, la stessa richiesta è stata rivolta agli Stati membri dalle associazioni nazionali dell’illuminazione che, insieme ad ASSIL e ASSOLUCE, convergono in LightingEurope, associazione europea che rappresenta oltre 1.000 aziende.

 

07.05.21