giovedì , 11 Agosto 2022
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Superbonus per il settore elettrico

Superbonus per il settore elettrico

Il “decreto rilancio” (Decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazione, dalla legge 17 luglio 2020 n.77) ha introdotto aumentandola al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° VII 2020 al 31 XII 2021, su alcuni interventi relativi all’efficienza energetica, alla riduzione del rischio sismico, all’installazione di impianti fotovoltaici e di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.
Le nuove disposizioni consentono di fruire di una detrazione del 110 per cento delle spese, e si aggiungono a quelle già vigenti che disciplinano le detrazioni dal 50 all’85 per cento delle spese spettanti per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici.
Il Decreto Rilancio offre la possibilità generalizzata di optare, invece della fruizione diretta della detrazione, per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi (ad esempio sconto in fattura) o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.
Tale possibilità riguarda non solo gli interventi ai quali si applica il “Superbonus” ma anche quelli relativi al recupero del patrimonio edilizio, al recupero o restauro della facciata degli edifici esistenti e all’installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici.
A questo sito si può scaricare la guida pubblicata dall’Agenzia delle Entrate:
https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/superbonus-110%25

 

01.08.2020