giovedì , 20 luglio 2017
AE NEWS
Home < DOSSIER DOMOTICA – Ottobre 2016

DOSSIER DOMOTICA – Ottobre 2016

ABB

abb-mylos-freeathomeSemplicemente smart, la soluzione di ABB per la home automation Mylos free@home riunisce tutte le funzioni in grado di rendere la domotica semplice, intuitiva, facile da programmare, veloce e pronta all’uso. Ma non è tutto. La tecnologia innovativa del sistema offre oggi la possibilità di dialogare direttamente con il sistema grazie all’introduzione della funzione di comando vocale in lingua italiana, che permette di controllare con la voce oltre sessanta funzioni di automazione domestica, consentendo un’interazione con il sistema sempre più confortevole e naturale e rendendo la soluzione di home automation ancora più semplice, connessa e flessibile. Il sistema prevede una funzionalità ibrida di riconoscimento vocale, che comprende perfettamente il linguaggio naturale, senza imporre l’utilizzo di comandi standard (per accendere le luci, ad esempio, si potrà semplicemente dire: “Puoi accendere il lampadario in soggiorno, per favore?”). Tutto questo perché il comando vocale sfrutta la programmazione intuitiva di Mylos free@home, senza necessità di configurazioni aggiuntive, adattandosi ai nomi di piani, stanze e funzionalità precedentemente programmati. Inoltre, per abilitare l’accesso al sistema da remoto e la ricezione di notifiche, gli utenti di Mylos free@home possono utilizzare il nuovo portale myABB-Living Space, che offre una soluzione cloud comoda e sicura, grazie alla crittografia “point to point”. Per configurare l’accesso da remoto, senza nessuna modifica al router Internet, sarà sufficiente inserire i dati di login al portale nel System Access Point e nell’app free@home e si potranno così ricevere notifiche push su tablet e smartphone oppure via e-mail. La nuove funzionalità sono disponibili per tablet e smartphone, con app free@home installata (iOS app V2.0 o successive, Android app V3.0 o successive), per gestire la casa anche da remoto, secondo i più moderni concetti di “Smart Home” e “Internet of Things, People & Services”.

Aci Farfisa Intercoms

aci-farfisa_mg_9773L’integrazione di apparecchi per la sicurezza domestica che dialogano con sistemi domotici è una richiesta soddisfatta da Aci Farfisa. I nuovi video citofoni IP della serie “ZHero” permettono la visualizzazione real time, e in modo continuativo, non solo del segnale proveniente dalla pulsantiera esterna, ma anche di flussi video di telecamere IP ONVIF o di tipo RTSP provenienti da un sistema di videoregistrazione presente all’interno della propria rete. Il vantaggio è di avere a disposizione un’interfaccia user friendly che consente l’immediato accesso alle immagini delle telecamere grazie a pochi e semplici tocchi sui pulsanti soft touch e l’interfaccia grafica ad icone. La scelta di realizzare prodotti compatibili con il protocollo SIP, apre possibilità di utilizzo, impensabili con la videocitofonia tradizionale: ad esempio tramite lo stesso monitor IP è possibile effettuare una chiamata intercomunicante verso un altro dispositivo, anche se questo è appartenente ad un edificio differente e distante non solo per gestire la comunicazione residenziale tra appartamenti ma anche allarmi e situazioni di emergenza. La chiamata potrà essere ricevuta attraverso dispositivi generici quali un telefono VoIP o un PC, oppure è possibile programmare il sistema affinché rilanci la chiamata verso uno Smart Phone dotato dell’app ipWay: dunque è possibile ricevere la chiamata, visualizzare il video di chi sta suonando, comunicare con esso ed eventualmente acconsentire all’accesso. In alternativa, è possibile connettersi al proprio posto esterno senza essere chiamati per visualizzare tramite il proprio Smart Phone il segnale video a scopo di controllo.Infine la funzione di memoria video, oltre a permettere l’archiviazione di una grande quantità di immagini, grazie all’integrazione con la funzione di invio di e-mail, permette di estendere il controllo dell’impianto ad esempio ad altri familiari al fine di evitare truffe a persone anziane o prevenire furti in caso di assenza.

BTicino

bticinomyhome_up-clienteMyHome_Up di BTicino, tramite una App, consente di associare comandi e attuatori, di controllare e personalizzare le funzioni dell’impianto domotico. Un tour MyHome_Up Tour partito in giugno, proseguirà sino a novembre, toccando 25 città per svelare l’evoluzione della domotica BTicino, illustrando le applicazioni del sistema MyHome_Up e dei dispositivi connessi come NuVo e il videocitofono Classe 300X13E. Una sola APP consente di associare i dispositivi e di controllare e personalizzare le funzioni del sistema domotico. Non è necessaria nessuna configurazione fisica o virtuale, l’installatore dovrà associare i dispositivi, mentre la gestione degli scenari può essere demandata al cliente. Dopo aver scaricato l’App gratuita MyHome_Up sullo smartphone o tablet, IoS o Android, basta collegare e alimentare i dispositivi MyHome_Up. Collegato il nuovo dispositivo MyHOMEServer1, la procedura di autoapprendimento è automatica, in pochi minuti gli attuatori sono funzionanti. Basta ora aprire l’App MyHome_Up e i dispositivi possono essere associati. L’applicazione guida nell’associazione di ogni funzione attraverso la scelta dell’icona e il nome del dispositivo, a tutto il resto pensa MyHome_Up. Basterà premere i pulsanti dei dispositivi che si desidera associare, e il lavoro è finito. L’App che usa il cliente per gestire la propria casa MyHome_Up è la medesima, al termine della messa in servizio sarà già impostata in automatico. Il cliente potrà gestire tutte le funzioni dell’abitazione direttamente dall’App, con ogni dispositivo mobile, senza l’assistenza del professionista. Potrà creare e personalizzare i suoi scenari in autonomia con modalità: scenari pianificati, scenari su condizioni, scenari geolocalizzati. MyHome_Up avvisa il cliente, secondo le modalità che preferisce, inviando notifiche push o mail dell’avvenuta esecuzione di uno scenario. Tramite l’App, MyHome_UP consente di comandare comodamente anche oggetti connessi (sistemi audio digitali, sistemi di illuminazione con variazione di colore, smart TV). Le modalità di controllo dell’abitazione sono le stesse, da casa o da remoto; l’App si collega in automatico all’impianto della casa.

Came

came-domotic-3-0_foto-ambientataCame Domotic 3.0 è un innovativo sistema domotico, facile da utilizzare, studiato per migliorare il comfort e il benessere delle persone all’interno della casa, creando uno spazio abitativo su misura per tutte le esigenze. Ogni utente può, infatti, gestire con semplicità, secondo le proprie abitudini, i dispositivi installati nell’abitazione attraverso terminali touch screen o collegarsi in qualsiasi momento da remoto con smartphone e tablet. Tutti i dispositivi presenti nella casa – dall’automazione all’illuminazione, dalla videocitofonia alla termoregolazione, dalla diffusione sonora all’antintrusione – sono collegati e integrati tra loro a 360° per gestire ogni spazio in modo intelligente e offrire il massimo del comfort e della sicurezza. Grazie alla tecnologia Came Connect, che assicura il collegamento del sistema domotico al Cloud Came, anche l’installatore può collegarsi all’impianto ed effettuare operazioni di assistenza tramite appositi tool di programmazione, così da supportare l’utente in qualsiasi momento, garantendo rapidi tempi d’intervento. L’estrema versatilità di Came Domotic 3.0 e la possibilità di integrare nuovi moduli ampliando il sistema nel tempo, lo rendono particolarmente adatto a essere installato sia nei nuovi contesti abitativi che nelle ristrutturazioni. Grazie a moduli radio che si integrano perfettamente con l’impianto elettrico tradizionale è possibile realizzare una rete wireless che si può installare anche senza l’ausilio di un terminale. La domotica Came dispone di eleganti e moderni dispositivi di comando, realizzati su placca di vetro, con tasti a sfioramento, ideali con qualsiasi tipo di arredamento. Tecnologicamente avanzati e facili da installare, si attivano all’avvicinarsi della mano, consentendo di ridurre al minimo i consumi. Il sistema domotico può essere gestito con il terminale touch screen evoluto TS, da muro o a incasso, con monitor in alta definizione da 7’’ e 10’’.

Fracarro

fracarro-mod-boxTra le soluzioni Fracarro per la gestione da remoto degli impianti di sicurezza, è molto apprezzato il MOD-LAN, che permette di collegare alla rete internet/intranet tutte le centrali Defender Fracarro. La connessione è semplice e sicura perché viene utilizzato il codice univoco di identificazione dell’impianto (UID); in questo modo il collegamento a internet è effettuato direttamente dal menu della centrale in maniera rapida e gratuita, anche in caso di impianti antintrusione con IP dinamico e senza bisogno di registrarsi a servizi esterni come No-IP o DynDNS. Per utilizzare il MOD-LAN è sufficiente scaricare l’applicazione gratuita iDefender, iOS e Android, che consente di controllare completamente il sistema, attivando funzioni di tipo domotico come ad esempio l’accensione delle luci, del climatizzatore o dell’impianto di irrigazione. Con l’ultimo aggiornamento (versione 1.4) il MOD-LAN ha acquisito nuove funzionalità, come ad esempio la possibilità di gestire tutti i codici (master e utenti) e tutte le linee impostabili in centrale. L’utente inoltre riceve direttamente sul proprio smartphone non solo le notifiche push di segnalazione allarme, ma anche quelle relative agli aggiornamenti, che potrà acquisire in maniera automatica direttamente in centrale, semplicemente selezionando la voce di menu dedicata. Con il trasferimento al server cloud, in programma entro qualche mese, sarà infine possibile effettuare il collegamento internet con qualsiasi provider e senza impostazioni sul router.

Gewiss

gewiss-naxos_000318Naxos è la famiglia di dispositivi per la videocitofonia e la supervisione domotica di Gewiss. Naxos è il videocitofono con display LCD touch-screen a colori da 4,3” con audio vivavoce e cornetta integrati. Offre una veloce e intuitiva navigazione nei menu di personalizzazione. Naxos può essere installato a parete o a tavolo. Naxos Domo è il pannello di comando e visualizzazione touch con display LCD 4,3 “ a colori, in formato 16:9, che controlla tutte le funzioni domotiche: automazioni, scenari, termoregolazione, risparmio energetico, temporizzazioni, gestione energia e controllo carichi. Disponibile bianco e nero, è adatto per installazione a parete. Alle prestazioni di Naxos Domo, il pannello touch Naxos Combi aggiunge le funzioni di postazione interna videocitofonica vivavoce (con cornetta integrata), integrando domotica KNX e videocitofonia in un unico dispositivo e offrendo un’interazione bidirezionale. Ad un evento videocitofonico è infatti possibile associare un’azione nel mondo domotico e viceversa. Disponibile bianco e nero, Naxos Combi è adatto per installazione a parete. Dotati di un’interfaccia grafica immediata ed intuitiva, Naxos Domo e Naxos Combi gestiscono tutte le funzioni domotiche dell’abitazione, dal controllo luci (inclusi Led RGB) alle tapparelle, dagli scenari ai timer, dalle funzioni logiche alla gestione di ingressi e uscite. Per un uso razionale dell’energia, attraverso la gestione efficiente dell’impianto di termoregolazione e dei carichi connessi alla rete, Naxos Domo e Naxos Combi possono gestire un controllo a zone con sonde o termostati KNX nei vari ambienti, implementare la funzione di un massimo di 4 cronotermostati (con la sola misura di temperatura ricevuta da sensori esterni su bus KNX), realizzare il controllo carichi ed effettuare la gestione dell’energia e dei consumi dell’abitazione. Infine, Naxos Domo e Naxos Combi rispondono alle richieste di sicurezza attraverso la gestione completa del sistema antintrusione, la possibilità di segnalare allarmi, la rilevazione di fughe di gas e acqua, etc.

Hager

hager-txa100Hager ha lanciato nel 2016 la gamma easy KNX che consente di configurare impianti KNX in grado di far fronte a qualunque applicazione di automazione in ambito residenziale e piccolo terziario. Attuatori di uscita modulari, per piccoli motori e veneziane, dimmer diretti, moduli da incasso: con i prodotti Hager si dispone di tutto ciò che serve per creare scenari completi di automazione e integrare anche prodotti innovativi per la gestione del clima, dell’energia e il controllo dei carichi. Tra i plus decisivi di questa gamma la possibilità di configurazione semplificata grazie al nuovo kit TXA100 che – interfacciabile via WiFi a un qualunque tablet (iOS o Android) o PC – consente la configurazione “touch” di tutti i prodotti KNX easy utilizzando un browser o la specifica applicazione “easy tool” scaricabile gratuitamente dagli store Hager. Inoltre, quando il server è collegato ad una rete con accesso ad internet, può essere raggiunto anche da remoto consentendo la configurazione dell’impianto KNX anche a distanza via cloud senza la necessità di dover utilizzare indirizzi IP statici. Il nuovo configuratore è pienamente compatibile con la versione precedente dal quale può importare qualunque progetto mantenendone parametri e indirizzi di gruppo e integrando qualsiasi prodotto KNX compatibile con la programmazione easy. Rilevante, poi, la funzione di riapprendimento che rilegge la configurazione presente all’interno dei prodotti dell’impianto consentendo quindi la rigenerazione del progetto senza avere quello originario. Inoltre, realizzando il progetto di configurazione con il nuovo TXA100 viene automaticamente creata l’interfaccia per la supervisione da remoto attraverso il software domovea di Hager per il controllo e la visualizzazione del sistema domotico. Questa funzione permette di guadagnare moltissimo tempo rendendo la programmazione di un impianto KNX veramente “easy”.

Schneider Electric

schneider-adapti-app-tabletAdaptiApps è l’offerta di applicazioni utente Schneider Electric che offre connettività e funzioni di controllo per sistemi e servizi di edificio in complessi residenziali e hotel. Con AdaptiApp, oltre ai facility manager anche chi abita gli edifici o ne è ospite ha accesso a funzionalità dedicate, che migliorano la soddisfazione e responsabilizzano sulla gestione dell’energia, aumentando l’efficienza. Le AdaptiApps fanno parte delle soluzioni BMS di Schneider Electric SmartStruxure™ e Smarstruxure Lite; pertanto si integrano con i software StruxureWare™ Building Operation e StruxureWare™ Building Expert, permettendo la creazione di applicazioni usate con device mobili. Ad esempio, in un complesso di appartamenti, i facility manager possono tracciare i consumi energetici, gestire le richieste di manutenzione e monitorare la sicurezza; in parallelo, su una app specifica per loro, i residenti possono regolare la temperatura, controllare l’illuminazione e richiedere l’accesso a servizi. Negli hotel, lo staff di servizio può avere una app che consente di gestire i propri compiti, e allo stesso tempo gli ospiti possono avere sul loro smartphone uno strumento per regolare temperatura, illuminazione, chiedere il servizio in camera etc. Con lo strumento AdaptiApps Builder operatori facility e proprietari degli edifici possono creare facilmente profili personalizzati per creare app perfettamente su misura delle esigenze dei diversi utenti e a seconda dei compiti che hanno. Le funzionalità delle app possono essere modificate in un secondo momento con AdaptiApps Manager, che permette di implementare, monitorare e aggiornare le app – e gestire l’accesso degli utenti a specifici sistemi e contesti. L’interfaccia grafica dell’applicazione può a sua volta essere personalizzata. Con AdaptiApps hotel e complessi di appartamenti hanno una soluzione integrata e di facile installazione per migliorare il comfort e accrescere il valore di un edificio – con strumenti supportati da un gran numero di device e piattaforme, quali iOS®, MacOS®, Android™, Windows® e Linux.

Vimar

vimar-composizione_by-meBasato su protocollo integrabile su standard KNX, il sistema domotico By-me di VImar è i configurabile tramite centrale domotica o tramite software dedicato EasyTool Professional, e racchiude in sé un insieme di soluzioni per il controllo, il comfort, l’efficienza energetica e la sicurezza in cui home automation, videocitofonia, TVVC e automazioni dialogano tra loro in modo costante. Così si ha sempre tutto sotto controllo, anche quando si è lontani, dalle movimentazione delle tapparelle alla supervisione delle telecamere a circuito chiuso: questo è By-me. Grazie al Web Server per installazione a guida DIN, la domotica By-me può infatti essere supervisionata e gestita anche attraverso internet. Attivare o disattivare il funzionamento di luci, tapparelle, termoregolazione, antintrusione, diffusione sonora e scenari sarà così possibile da qualsiasi luogo. E la grafica delle pagine di supervisione –semplice, curata, personalizzabile e ottimizzata per la visualizzazione su display da 10 – rende intuitiva la comprensione dei menu di navigazione facilitando così la gestione dell’intera abitazione. Il tutto in modo sicuro, grazie ad una connessione protetta e crittografata. Il sistema inoltre permette di creare scenari di benessere abitativo, dosando le luci e il clima a seconda dell’occasione. Monitorando e ottimizzando i consumi energetici dell’intera abitazione. Mettendo in sicurezza ogni ambiente con tecnologie che tutelano sia le persone che i loro beni. Oggetto di continua Ricerca e Sviluppo, per offrire sempre la più evoluta tecnologia, le soluzioni domotiche Vimar sono in grado di modellarsi di volta in volta sulle esigenze in continuo divenire e si caratterizzano sia per la semplicità di utilizzo che per il totale coordinamento estetico con le serie civili – da oltre 65 anni punta di diamante dell’offerta Vimar – a testimonianza della continua attenzione dell’azienda all’evoluzione degli stili abitativi.