venerdì , 21 luglio 2017
AE NEWS
Home < DOSSIER GESTIONE DELL’ENERGIA – Giugno 2015

DOSSIER GESTIONE DELL’ENERGIA – Giugno 2015

 

Asita

asita-PW3360-20Asita ha individuato la necessità crescente di strumentazione che consenta di misurare e quindi gestire i consumi energetici, lanciando sul mercato il nuovo analizzatore di parametri energetici PW3360/20.
E’ pensato principalmente per l’utilizzo in applicazioni di audit energetici dove è importante identificare come, quando e perché si consuma energia elettrica, e di conseguenza attuare azioni di efficienza e/o ottimizzazione energetica. Il suo design compatto consente il posizionamento e l’installazione anche in spazi ristretti all’interno di quadri elettrici e permette di registrare l’andamento dei parametri elettrici per periodi di tempo molto prolungati. La SD card può essere utilizzata per salvare file contenenti fino a un anno di misurazioni con cadenza di registrazione di un solo minuto, fornendo una totalità di informazioni fondamentali per ottenere e verificare i benefici in termini di risparmio energetico.
Può svolgere misure su sistemi monofase a 2 fili, monofase a 3 fili, ARON, trifase a 3 fili o a 4 fili , sia equilibrati che squilibrati, inoltre il suo ampio range di temperatura di lavoro da -10 °C a 50 °C ne permette l’utilizzo anche in condizioni ambientali ostili. La funzione di navigazione “Quick Set” permette a tutti gli utilizzatori, anche ai meno esperti, di attivare la misura seguendo le istruzioni di configurazione dello strumento, di realizzazione e controllo delle connessioni ed avvio della registrazione; l’help in linea fornisce ogni aiuto necessario ad escludere impostazioni e connessioni errate. PW3360/20 può essere utilizzato in abbinamento a sensori di corrente di dispersione per misurare le correnti differenziali presenti in impianto. E’ inoltre possibile utilizzare questa funzionalità in combinazione con i sensore a pinza per le misure energetiche, così da testare in contemporanea l’energia assorbita e le dispersioni di corrente.

 

 

 

BTicino

Bticino--2-Megatiker-e-Megabreak-con-misura-integrataL’offerta BTicino di dispositivi di rilevazione spazia dalle soluzioni più semplici, come gli strumenti di misura indipendenti, sino agli interruttori modulari, scatolati o aperti con dispositivi di misura integrati. I contatori di energia BTicinoTra effettuano la misura dell’energia attiva e reattiva, e comunicano tramite interfaccia RS485, o uscita a impulsi. Omologati e certificati MID, i contatori di energia BTicino rispondono alle CEI EN 62053-21/23, CEI 61010-1. BTicino dispone inoltre di centrali multifunzione con display LCD, in grado di fornire la misura di correnti, tensioni, potenza attiva, reattiva e apparente, temperatura interna e fattore di potenza. Disponibili con soluzioni per guida Din35 o pannello, comunicano tramite interfaccia RS485 e rispondono alla normativa CEI 61557-12 e CEI 62053 -22/23. Caratterizzate da un’interfaccia grafica chiara e da una navigabilità semplice, possono essere accessoriate con moduli di memorizzazione, temperatura e comunicazione. Infine BTicino dispone di un’offerta completa di interruttori con misura integrate. Gli interruttori Megatiker e Megabreak, e recentemente anche i modulari Btdin, possono essere offerti in versioni che integrano funzioni innovative quali la misura dell’energia e la funzione di comunicazione per la supervisione degli impianti. Senza modifiche all’impianto, si può ottenere, direttamente, la misurazione dei parametri quali correnti, tensioni, potenze; energia attiva e reattiva; tasso di distorsione armonico (THD); fattore di potenza; frequenze. La disponibilità di dispositivi con misura integrata consente la riduzione degli oneri di cablaggio e dei trasformatori di misura dedicati, minore occupazione di spazio, riduzione dei tempi di assemblaggio, risparmio rispetto della somma del costo dei singoli componenti.

 

 

 

Came

came-OH_GENCame presenta OH/GEN un nuovo modulo del sistema domotico AMA con funzionalità legate alla gestione dell’energia. Il dispositivo si contraddistingue per la particolare versatilità, permette infatti varie soluzioni impiantistiche selezionabili in fase di programmazione ed installazione, di seguito elencate. Grazie alla Centrale di controllo carichi si possono controllare fino a 8 carichi elettrici, collegandoli e scollegandoli dalla linea di alimentazione, secondo priorità prestabilite, in modo che l’assorbimento totale non superi i limiti del contratto di fornitura. La lettura della potenza totale assorbita viene effettuata tramite un toroide (fornito in dotazione) e il comando dei carichi può avvenire tramite moduli di uscita a relè del sistema AMA. Collegando il modulo al server di sistema è possibile visualizzare, su terminale touch screen o su dispositivo portatile munito di apposita APP, i dati istantanei e storici del consumo totale dei carichi collegati. Con l’Attuatore per controllo carichi con lettura del consumo del carico controllato, volendo visualizzare il consumo dei singoli carichi controllati (oltre al totale), è possibile utilizzare vari moduli OH/GEN configurati come moduli di uscita con toroide per la lettura della potenza assorbita. In questo caso ogni modulo OH/GEN attiva e disattiva il carico tramite l’uscita a relè di cui dispone e ne rileva l’assorbimento tramite il toroide. Volendo visualizzare i consumi di più carichi elettrici è possibile utilizzare OH/GEN configurato come lettore di consumi. Tramite il collegamento di 3 toroidi esterni, permette la lettura della potenza assorbita da 3 carichi generici. Sul terminale touch screen o su dispositivo portatile munito di apposita APP è possibile visualizzare i dati istantanei e storici del consumo di ogni singolo carico. In questa configurazione il dispositivo permette anche la lettura dell’energia prodotta e consumata in impianti alimentati da pannelli fotovoltaici. Il contenitore da 2 moduli DIN permette l’installazione da quadro.

 

 

 

EuropolyeuropolyArmoire

Da più di 15 anni, Europoly progetta, produce e distribuisce cassette, armadi, cabine e altre attrezzature in poliestere per il mercato dell’impiantistica. Grazie al suo studio di progettazione e ai suoi reparti di produzione, progetta e produce prodotti standard e su misura su richiesta del cliente. Uno di loro, l’Euro Medium è, tra l’altro, done ai satori come la telecommunication, la videosorveglianza, la gestione della pubblica illuminazione e la regolarizzazione del traffico.
Questo armadio modulare di piccole e medie dimensioni può essere composto da due scompartimenti nel senso della larghezza in modo da ottenere una maggiore scelta fra le dimensioni da 500 mm a 2000 mm di larghezza.
In base alle richieste sempre più crescenti dei clienti italiani, questo prodotto è adattaqto nell’ottica di proporre una nuova versione di armadi che possono anche essere assemblati nel senso dell’altezza, composti da diversi scompartimenti.
Tali armadi sono particolarmente utilizzati per la pubblica illuminazione o per alloggiare dei contatori di energia elettrica.

 

 

 

Finder

Finder_Serie18Oggi è possibile risparmiare energia elettrica e ottimizzare l’accensione e lo spegnimento dei punti luce utilizzando i dispositivi giusti e collocandoli correttamente. La Serie 18 Finder è la gamma di rilevatori di movimento e di presenza ad infrarossi per installazione da interno o da esterno utile in ambienti in cui si prevede la gestione automatica dell’illuminazione. Essa è facilmente collocabile in ambienti come scale, corridoi, atrii, garage e magazzini. Vediamo nel dettaglio il rilevatore di movimento per corridoi Tipo 18.41; un dispositivo principalmente utilizzato in aree a pianta rettangolare come corridoi, uffici, aree di passaggio. Questo modello è contraddistinto dall’elettronica e dalla speciale lente che raddoppia l’area di lettura su 15 metri per lato, per un totale di 30 metri di lunghezza, e 4 metri di larghezza. Abbiamo inoltre il rilevatore di movimento e di presenza Tipo 18.51; prodotto specifico per la lettura di micro movimenti, è adatto ad applicazioni in uffici, scuole, ambienti di lavoro in generale. La lente migliora la copertura, garantendo due zone di lettura e di sensibilità identificate come zona di Movimento e zona di Presenza. Il rilevatore di movimento da parete Tipo 18.61: l’evoluzione dei rilevatori di movimento. Questo prodotto, con angolo di lettura di 180°, può essere inserito affiancandone il tipo 18.41; permettendo la sostituzione di pulsanti o interruttori installati a parete. La nuova tecnologia “TwinMirrors”, presente in questi dispositivi, contribuisce ad un utilizzo in molteplici ambienti senza impattare sul design complessivo del relativo contesto. Installazione e semplice, veloce e sicura grazie alla tecnologia Push-in che permette la connessione rapida dei cavi rigidi, o intestati con un puntale. Ogni confezione è “All-in-one”: all’interno della confezione si trovano tutti gli accessori per ogni esigenza di montaggio.

 

 

 

GE

GE-Relä-controllo-carichiL’accensione contemporanea di più elettrodomestici possono causare un black-out dovuto ai limiti di potenza contrattuale del contatore domestico. 0MT+D PRI BASIC di GE è un relè di gestione consumi pensato per porre rimedio a questo problema: consente di monitorare continuamente la potenza impegnata, ed in caso di sovraccarico attivare una segnalazione acustica interna (buzzer) onde poter intervenire con la disattivazione manuale degli elettrodomestici.
L’apparecchio opportunamente programmato può anche intervenire direttamente distaccando i carichi collegati che sono ritenuti non prioritari. Grazie alla programmazione della soglia di sovraccarico può essere utilizzato su impianti con potenze nominali differenti: 3 – 4,5 – 6 kW.
Nel normale funzionamento, agendo sul tasto frontale è possibile visualizzare: potenza (watt), tensione, corrente. In caso di sovraccarico, MT +D PRI BASIC visualizza lo stato di allarme sul display e attiva la segnalazione acustica interna (buzzer). Il relè può essere programmato per 2 funzioni: sgancio diretto del carico non prioritario (F1) oppure segnalazione esterna (F2). Tra le caratteristiche citiamo: corrente massima di 28 A, misura del vero valore efficace, precisione: ± 1% (fondo scala), portata contatti per 250 Vca/16 A, custodia di 2 moduli DIN, connessioni con morsetti fissaggio a vite.

 

 

 

Gewiss

gewiss-P-Comfort_000046P-Comfort di Gewiuss è un dispositivo installabile nel tradizionale centralino domestico che gestisce in modo intelligente la potenza dell’impianto elettrico. In caso di accensione contemporanea di più elettrodomestici, P-Comfort avvisa con un segnale acustico e ottico che si stanno superando i limiti di consumo dell’energia. In questo modo, basterà intervenire disattivando uno degli elettrodomestici e il consumo di energia tornerà al di sotto della soglia consentita. Se invece il sovraccarico persiste, P-Comfort non toglie la corrente a tutta la casa, ma solo agli elettrodomestici non prioritari, quelli scelti personalmente dall’utente, per poi riattivarla autonomamente dopo un periodo di tempo prestabilito. Ad esempio, impostando come non prioritari i carichi elettrici del bagno, in caso di contemporanea attivazione di forno e asciugacapelli – e di mancato intervento diretto – verrà interrotta la sola corrente del phon mentre il forno e gli elettrodomestici della cucina continueranno a funzionare correttamente. Così tutto continuerà a funzionare come sempre, evitando che la casa rimanga al buio. Inoltre, grazie al display presente sul dispositivo è possibile visualizzare e avere sempre sotto controllo la potenza assorbita in ogni istante dall’abitazione. Questo consente una maggior consapevolezza dei consumi energetici dell’abitazione, favorendo un uso più razionale dell’energia ed evitando inutili sprechi.