sabato , 18 novembre 2017
AE NEWS
Home < DOSSIER PROTEZIONI – Dicembre 2014

DOSSIER PROTEZIONI – Dicembre 2014

Arnocanali

arnocanali-1440.4TTLa linea Protection di Arnocanali propone una vasta gamma di dispositivi SPD (Surge Protective Device) per integrare, nell’equipotenzialità antifulmine, l’impianto elettrico soggetto a pericolose correnti di fulmine o sovratensioni, sia in impianti di uso domestico sia in impianti industriali.
Gli scaricatori combinati (linea ISOPRO T1+T2) possono risolvere, in un unico punto di installazione, l’intera protezione da sovratensione della linea elettrica, potendo garantire, nell’ambito della distanza di protezione, alti valori di corrente di scarica con buon livello di protezione.
I prodotti ISOPRO T1+T2, sono offerti in due versioni, distinte dal valore di corrente di scarica di 25 kA o 12,5 kA con impulso 10/350 ms, che riassumono in un solo dispositivo, le caratteristiche dei prodotti di classe di prova I e classe di prova II. I prodotti ISOPRO T1+T2 si segnalano dunque, come una soluzione semplice e pratica anche per quelle applicazioni dove, immediatamente a valle del punto di installazione, occorre alimentare utenze sensibili alle sovratensioni (centralina per allarme, videocitofono, etc.). La soluzione equivalente, con l’assemblaggio di prodotti tradizionali, quali scaricatori di classe I, classe II in un unico quadro, assieme a costose autoinduttanze, ha infatti un impatto pesante dal punto di vista dell’ingombro all’interno del quadro ed obbliga ad operazioni di cablaggio più complesse. La linea Protection è completata da SPD di classe T2 e classe T3, per realizzare dispositivi di protezione adatti ad ogni tipologia di impianto.

 

 

Asita

asita-IMG_1144_2RAPTOR di Asita è un sistema di prova progettato per le principali applicazioni di prova primaria richieste nella messa in funzione e nella manutenzione delle sottostazioni, particolarmente dedicato alle prove che richiedono un’elevata iniezione di corrente. Con Raptor le prove sono più facili, più veloci e molto più efficienti. Il sistema Raptor è espandibile fino a 4 unità di cui una master e tre slave; rispetto alle apparecchiature di prova tradizionali basate su una regolazione tramite variac, RAPTOR è incredibilmente più piccolo, leggero (35 kg) e trasportabile, combinando la generazione di corrente elevata fino a 15 kA ad un intelligente controllo automatico di gestione dei test. La gestione del segnale di prova tramite microprocessore DSP solleva l’operatore dalla scomoda attività di regolazione manuale dipendente dal carico connesso e dalla tensione di alimentazione; è sufficiente impostare il valore di corrente sul pannello digitale di controllo, e in un attimo Raptor erogherà la corrente programmata con un errore inferiore allo 0.2%! Il piccolo pannello digitale di comando palmare fornito in dotazione permette all’operatore di monitorare e controllare continuativamente tutte le fasi del processo di prova, incluse naturalmente le fasi di configurazione e di registrazione dei risultati. Altro ulteriore pratico vantaggio consiste nella possibilità di posizionare le unità molto vicino agli oggetti in prova, riducendo la lunghezza dei cavi con una significativa diminuzione delle perdite di potenza lungo la tratta di connessione. RAPTOR include infine una importante sezione di misura che estende il campo di utilizzo anche a prove su trasformatori (CT, VT e PT), quadri di comando, relè di protezione, interruttori, sezionatori, reti di terra ecc.

 

 

BTicino

BTicino2Megatiker-e-MegabreL’offerta BTicino, ampia e articolata, spazia dalle soluzioni più semplici, come gli strumenti di misura indipendenti, agli interruttori scatolati o aperti con dispositivi di misura integrati. Gli interruttori Megatiker e Megabreak sono disponibili in versioni che integrano funzioni innovative quali la misura dell’energia e la funzione di comunicazione per la supervisione degli impianti. Con l’installazione di questi prodotti, senza apportare alcuna modifica all’impianto si ottiene automaticamente la misurazione dei parametri più importanti: correnti, tensioni, potenze; energia attiva e reattiva; tasso di distorsione armonico (THD); fattore di Potenza; frequenze. L’offerta di interruttori con misura integrata BTicino, sino a oggi limitata agli interruttori aperti Megabreak e scatolati Megatiker è stata recentemente integrata con i nuovissimi interruttori automatici modulari BTdin con misurata integrata. La disponibilità di dispositivi con misura integrata rispetto alla strumentazione esterna consente la riduzione degli oneri di cablaggio e l’inserimento di trasformatori di misura dedicati, minore occupazione di spazio, riduzione dei tempi di assemblaggio, risparmio economico rispetto della somma del costo dei singoli componenti.

 

 

Eaton

eaton-wa_sg05614Eaton presenta i differenziali xEffect “a Controllo Digitale”, dispositivi che accorpano da un lato la tecnologia differenziale tradizionale, dall’altro offrono le prestazioni innovative dell’elettronica garantendo precisione, affidabilità e nuovi Standard di Comunicazione. Con i differenziali a controllo digitale di Eaton è possibile assicurare protezione e continuità di servizio. Il controllo digitale consente una maggiore precisione di sgancio con soglie d’intervento che si avvicinano moltissimo al valore Idn nominale con una conseguente diminuzione delle probabilità di sganci intempestivi e offre una valida soluzione alle situazioni in cui le dispersioni verso terra sono da monitorare ma sono fisiologiche del funzionamento stesso dell’impianto. Esempi tipici sono gli inverter e le scariche verso terra dei filtri EMC o gli impianti fotovoltaici. Sul fronte dei differenziali Eaton è presente un LED il cui colore cambia al crescere della corrente dispersa. Il risultato è quindi comunicazione preventiva e diagnostica immediata: infatti il manutentore intervenuto sul quadro con un semplice sguardo ai LED lampeggianti potrà individuare in quale parte dell’impianto è presente il guasto. I nuovi differenziali a controllo digitale sono previsti in diverse versioni: Differenziale Puro quadripolare per correnti fino a 80 A, Magnetotermico-Differenziale combinato 1P+N e 2P per la protezione delle linee monofase fino a 25 A. La versione base è in classe A e Antiperturbazione con un’elevatissima insensibilità ai picchi di tensione e squilibri temporanei di corrente. Ma è proprio nelle applicazioni industriali più estreme che Eaton offer particolari performances: per applicazioni con correnti di guasto in continua e dove le frequenze in uscita degli inverter raggiungono le decine di kHz, Eaton propone la versione dei differenziali in classe B, anzi tre diverse versioni della classe B, conformi alla IEC/EN 62423.

 

 

Finder

Finder_Tipo7P37Finder amplia la gamma di scaricatori di sovratensione con un nuovo SPD di Classe III per il montaggio su barra DIN 35 mm che incorpora un relè per la commutazione di diverse tipologie di carico, comprese le basse correnti tipiche dei sistemi domotici o BUS. Il Tipo 7P.37 offre la possibilità di collegamento seriale con morsetti dedicati di ingresso e uscita massimizzando così la protezione dei dispositivi elettronici sensibili collegati a valle con correnti nominali fino a 16 A. L’SPD in configurazione 1+1, pensato per applicazioni monofase con neutro, è dotato di LED per la segnalazione dello stato del varistore e di un relè con contatti dorati che può essere utilizzato con logica positiva in sistemi BUS o controllati da PLC. Ciò permette di remotare l’informazione della richiesta di intervento della manutenzione, ance con l’invio di una e-mail. In caso di protezione del carico con “priorità della protezione”, il relè può comandare la bobina di un contattore, ad esempio il Tipo 22.32-x4x0 Finder con configurazione contatti NC, che in caso di guasto del varistore, scollega il carico dalla rete, proteggendolo da eventuali sovratensioni successive. Il relè viene alimentato solo in caso di guasto del SPD, quindi non è mai esposto a sovratensioni e non aumenta i consumi di energia nell’utilizzo quotidiano. In applicazioni residenziali può essere installato nel centralino di zona (a valle di un SPD di Classe II) per proteggere le apparecchiature elettroniche sensibili ad esso collegate quali TV, HI-FI, lavastoviglie, lampade a LED… Il Tipo 7P.37 è energeticamente coordinato con gli SPD di Classe II e anche di Classe I+II a catalogo, come ad esempio i Tipi 7P.0x particolarmente indicati in applicazioni industriali che associano ad alte correnti impulsive, bassi valori di Up e garantiscono l’assenza di correnti di fuga allungando la vita del prodotto.

 

 

 

Hager

Hager-AP1_HHA161H_01La parte che riguarda gli apparecchi di protezione rappresenta una parte rilevante ed del catalogo Hager. L’offerta è articolata in 2 famiglie di prodotto: apparecchi generali per la protezione, il sezionamento e la commutazione, protezione per linee, persone e apparecchiature. All’interno si queste 2 famiglie l’offerta di prodotti e soluzioni è estremamente ampia in modo da soddisfare la maggior parte delle esigenze impiantistiche. Fanno parte della famiglia gli interruttori aperti da 800 a 3.200 A e da 50 a 85 kA, interruttori scatolati da 16 a 1.600 A e da 18 a 70 kA con sganciatori termomagnetici o elettronici LSI, tutti caratterizzati dal montaggio rapido degli accessori. Completano la famiglia blocchi differenziali regolabili ad accoppiamento rapido con monitoraggio dell’isolamento e segnalazione a distanza, relè differenziali regolabili a toroide separato. Per quanto riguarda il sezionamento e la commutazione Hager dispone di interruttori di manovra-sezionatori da 20 a 1.600 A, commutatori di manovra manuali da 20 a 1.600 A, commutatori di manovra motorizzati da 63 a 1.600 A con modulo di trasferimento automatico. Fanno parte della famiglia “protezione tre gamme di prodotti. I prodotti per la protezione di lineesono interruttori magnetotermici da 1 a 4 poli, da 0,5 a 125 A, da 4,5 a 50 kA con curve B, C, D e in 1 / 2 poli in 1 modulo DIN. I prodotti per la protezione di personesi riferiscono a blocchi differenziali in classe AC e A selettivi ed ad alta immunità ad accoppiamento rapido, interruttori magnetotermici differenziali da 6 a 63 A in classe A e AC, interruttori differenziali puri da 16 a 125A in classe AC, A, B, selettivi e ad alta immunità. I prodotti per la protezione di apparecchiature sono portafusibili sezionabili da 1 a 4 poli L31, L38, L51, L58, interruttori portafusibili combinati, interruttori salvamotore da 0,1 a 25 A, limitatori di sovratensione in classe 1 e 2.