venerdì , 22 settembre 2017
AE NEWS
Home < DOSSIER STRUMENTI DI MISURA – Settembre 2014

DOSSIER STRUMENTI DI MISURA – Settembre 2014

  • Asita

    asita-PW3365-20CPW3365/20 di Asita misura la tensione senza toccarla; PW3365/20 misura la corrente senza toccarla; PW3365/20 analizza le reti elettriche senza toccarle. Infatti, PW3365/20 è il primo ed unico analizzatore di rete al mondo dotato di sensori di tensione ad induzione senza contatto, che consentono di misurate tensioni in c.a. fino a 520 V in totale e piena sicurezza, come mai prima di oggi. I sensori di tensione PW9020 forniti in dotazione a PW3365/20 adottano l’innovativo principio di misura già collaudato con grande successo sugli strumenti Asita-Hioki mod. 3129, 3129/10 e 3258. Tali sensori nascondono al proprio interno una piastra metallica che, quando rileva una tensione nel conduttore in misura, agisce da elettrodo generando su di se un piccolo flusso di corrente e sviluppando contemporaneamente il segnale inverso di azzeramento, realizzando quindi una misura precisa e sicura. Questo nuovo approccio, già noto per la misura di corrente tramite sensori a pinza, azzera totalmente le possibilità di mettere in contatto parti metalliche pericolose che potrebbero generare scintille, scosse elettriche e corto-circuiti. PW3365/20 è pensato per audit energetici dove è importante identificare come, quando e perché si consuma energia elettrica, e attuare quindi le azioni di efficienza necessarie. Il design compatto ne consente l’installazione in spazi ristretti all’interno di quadri elettrici consentendo la registrazione dell’andamento nel tempo dei parametri elettrici per periodi di tempo molto prolungati. PW3365/20 può svolgere misure su sistemi qualsiasi sistema elettrico in B.T., ed essere utilizzato in abbinamento a sensori di dispersione per misurare le correnti differenziali presenti in impianto. E’ possibile utilizzare questa funzionalità in combinazione con i sensore a pinza per le misure energetiche, così da testare in contemporanea l’energia assorbita e le dispersioni di corrente.

     

     

    AVE

    AVE-53855FAVIl multimetro digitale 53855FAV di Ave è uno strumento multifunzione idoneo alla misura di tensione, corrente, frequenza. Il multimetro viene utilizzato per misure su linee monofase e trifase. E’ in grado di misurare valori di corrente sino a 1600°, con inserzione diretta ino a 5° e indiretta, tramite TA, per valori superiori. Nella parte sottostante al display, sono presenti quattro tasti per il controllo dello stato e per la programmazione dello strumento. All’accensione lo strumento esegue automaticamente un monitoraggio interno di verifica di integrità e di buon funzionamento di tutte le funzioni integrate. Durante questo periodo, tutti i segmenti del display e tutti i led sono accesi. La tensione viene misurata con un range tra 0 e 500 Vac (minimo0 20 V) e con un fattore di cresta 1,43, La corrente viene misurata in inserzione diretta con un range da 0 a 5 A (minimo 0,3 A) e con TA esterno fino a 1999 A. La frequenza misurabile va da 0 a 500 Hz (min. 35 Hz). La precisione è dell’1% in fondo scala ± 1 digit. Il grado di protezione dei morsetti è IP20 e una volta installato IP40. I conduttori di connessione devono avere una sezione massima di 2,5 mm2.

     

     

    BTicino

    bticinoIl sistema di misura e supervisione BTicino nasce con lo scopo di gestire i consumi di energia all’interno dell’edificio, garantendo affidabilità e continuità di servizio, per una massima efficienza dell’impianto. Gli ambiti applicativi sono strutture ricettive: hotels, villaggi vacanza strutture lavorative: banche, uffici, scuole strutture logistiche: magazzini strutture produttive infrastrutture: ospedali, centri direzionali. Il sistema di misura e di supervisione permette di visualizzare in modo semplice ed immediato tutti i parametri dell’impianto elettrico, con una visione intuitiva accessibile a tutti grazie ad un’interfaccia agevole e facilmente comprensibile. Le soluzioni per la visualizzazione e la gestione in tempo reale dei consumi sono due. La prima utilizza un software di gestione con chiave di abilitazione da installare sui PC; la seconda utilizza un web server dedicato. Si tratta di una versione più evoluta che consente di visualizzare da remoto con qualsiasi dispositivo dotato di browser le informazioni relative all’impianto. Tutto ciò consente numerosi vantaggi in termini di efficienza energetica e di sicurezza.

     

     

    Fluke

    Fluke-Connect-manoIl sistema Fluke Connect consente ai tecnici e professionisti del settore di trasmettere in modalità wireless i dati dagli strumenti di misura agli smartphone per un’archiviazione sicura sul cloud e per garantire l’accesso sul campo a tutto il team. Più di 20 strumenti si collegano in modalità wireless con l’app: multimetri digitali, termocamere a infrarossi, tester di isolamento, misuratori di processo e modelli specifici per la misurazione di tensione, corrente e temperatura. I tecnici possono utilizzare la funzione AutoRecord ™ per registrare misurazioni e immagini a infrarossi su Fluke Cloud™ ovunque si trovino, senza dover scrivere nulla. Tutti i membri del team dotati di smartphone con questa applicazione installata possono visualizzare i dati. La collaborazione all’interno del team è più facile con le chiamate video ShareLive™, durante le quali i tecnici possono condividere i dati in tempo reale, ottenere l’approvazione delle riparazioni o risposte alle proprie domande senza lasciare il luogo di lavoro. L’app Fluke Connect include la cronologia EquipmentLog™ che consente ai tecnici di assegnare le misurazioni ad attrezzature specifiche, creando così una cronologia basata sul cloud dei dati degli strumenti di misura per un rapido accesso durante la ricerca guasti e la manutenzione. L’archiviazione Fluke Cloud si basa su un sistema di sicurezza che include ad esempio accesso protetto, sorveglianza elettronica, sistemi di controllo degli accessi multifattore, firewall integrati e archiviazione dati crittografata. L’app Fluke Connect è disponibile gratuitamente sull’App Store di Apple e su Google Play.

     

     

    Hager

    hager-AP1_TE370_01I nuovi contatori di energia KNX di Hager sono disponibili sia in versione con display digitale che senza. L’ingombro modulare varia da un minimo di 4 ad un massimo di 7 moduli. Sono tutti in classe di precisione B 1% (corrispondente alla precedente classe 1), sono dotati di un contatore totalizzatore e di uno parziale (azzerabile). Quelli con display hanno lo schermo digitale LCD retroilluminato a 7 cifre. Sono disponibili unicamente in versione trifase (anche se possono funzionare in reti monofase), con misurazione diretta (fino a 100 A) e indiretta con trasformatore di corrente (fino a 6000 A) e funzionare in reti equilibrate e squlibrate con o senza neutro. Le grandezze misurate (totale e parziale) sono: la potenza istantanea, l’energia attiva e l’energia reattiva (solo la versione con TA), la corrente per fase. Tutti i contatori possono funzionare con la doppia tariffazione: quando viene impostata la gestione di 2 tariffe, l’informazione energia attiva sarà dettagliata per tariffa e in totale. L’informazione tariffa in corso può essere gestita sul prodotto attraverso un apposito cablaggio di collegamento oppure direttamente tramite il bus. Questi nuovi contatori possono riconoscere il collegamento ed emettono un segnale d’errore quando vengono invertite fase e neutro nel cablaggio: in caso di rilevazione d’errore viene trasmesso un apposito messaggio sul BUS che permette di identificare anche il tipo di anomalia.

     

     

    HT Italia

    HT-PQA-a-usareQuali sono i problemi e gli impedimenti che bloccano i tecnici che effettuano un’analisi di rete? Programmazione delle apparecchiature e analisi di rete laboriosa. Il PQA820 di HT Italia non necessita di alcuna programmazione, va collegato, avviato, e registra 383 grandezze contemporaneamente su sistemi monofase e trifase. Una volta avviata la partenza lo strumento, collocato in una comoda valigetta, va chiuso e la realizzazione in IP65 consente di lavorare in qualsiasi condizione ambientale. Il PQA820 non necessita di batterie: si autoalimenta dalla rete che sta analizzando. Una volta terminata la registrazione il PQA 820 è in grado, tramite WI-Fi, di trasferire tutti i dati ad un tablet o ad uno smartphone. Oltre al sistema Wi-Fi l’apparecchio dispone anche del collegamento USB. Quando i dati vengono trasferiti ad un tablet (grazie alla app gratuita già disponibile sugli store) viene fuori il meglio di questo apparecchio. Intanto la visualizzazione delle misure su un display ad alta definizione. Poi la possibilità di “scorrere” o “scrollare” una determinata forma d’onda e rilevarne subito i “momenti” di criticità: basterà “toccare” un determinato punto dello schermo in cui è proposto il segnale misurato, per avere tutte le informazioni necessarie per comprendere cosa sia successo in quel punto e in quel determinato momento! Il PQA820 registra 383 grandezze che si possono richiamare e trascinare sullo schermo per essere confrontate fra di loro. Disponendo di questo tipo di supporti (tablet o smartphone) è possibile personalizzare le registrazioni effettuate con commenti, foto, filmati e quant’altro possa rendere il più completa possibile una relazione tecnica.