venerdì , 21 luglio 2017
AE NEWS
Home < VISTI A… SPS – luglio/agosto 2016

VISTI A… SPS – luglio/agosto 2016

 

 

Eaton

eaton-EA000608-DC1-range-extensionEaton ha ampliato la propria gamma di convertitori di frequenza PowerXL DC1, estendendola, con l’inserimento della taglia 4, sino a 22 kW (taglie 15 – 18,5 – 22 kW), consentendo di gestire e mettere rapidamente in esercizio soluzioni di azionamento da 0,37 a 22 kW. In tal modo, Eaton consente ai costruttori di macchine e sistemi di far funzionare applicazioni semplici e ad alte prestazioni in modo efficiente ed economico, fornendo una gamma di prodotti per l’azionamento a loro già conosciuta. La gamma DC1 è adatta ad applicazioni come pompe e ventilatori, nastri trasportatori, rotative, sistemi di verniciatura e macchine riempitrici. I convertitori di frequenza DC1 hanno funzioni di configurazione rapide e intuitive. Inoltre, una volta determinate le impostazioni dei parametri, queste possono essere trasferite ad altri dispositivi premendo un pulsante e utilizzando una chiavetta USB. Per questo sono particolarmente adatte ad applicazioni in serie. Tutti i modelli DC1 sono dotati di un IP20 oppure IP66 per i modelli a bassa potenza fino a 7,5 kW. Poiché le prestazioni rimangono invariate anche a temperatura ambiente fino a 50 °C, le unità sono ideali per l’uso in pannelli di controllo o in ambienti gravosi, nonché per applicazioni distribuite. Per le applicazioni semplici, questo nuovo modello ad alta potenza permette ai clienti di rimanere all’interno della gamma DC1, mentre in precedenza avrebbero dovuto optare per prodotti più costosi e con funzioni di livello più elevato. I blocchi funzionali CoDeSys consentono a tutta la famiglia PowerXL di connettersi facilmente ai sistemi di controllo e agli HMI Eaton. Oltre all’interfaccia standard Modbus RTU e CANopen, l’intera gamma di prodotti consente il collegamento tramite la tecnologia di cablaggio intelligente e comunicazione SmartWire-DT di Eaton.

 

 

 

Finder

finder003Finder propone gli alimentatori switching industriali Tipo 78.2E a doppio stadio ed alta efficienza per applicazioni elettriche ed elettroniche, con tensione di uscita regolabile e protezione contro i sovraccarichi e i cortocorcuiti, intendendo così rispondere alla richiesta di energia nell’automazione industriale, nei sistemi di controllo e misura e nei sistemi di illuminazione a LED. Il fusibile di protezione in ingresso è sostituibile dal pannello frontale. Un led offre la segnalazione per la protezione termica. E, inoltre, è disponibile un contatto ausiliario di segnalazione. L’alimentatore, che si affianca ai modelli precedenti de4lla stessa serie 78 (78.1C.1….. e 78.1D.230….), è proposto in due versioni, entrambe ad alta efficienza (93% e con un fattore di potenza 0,998. La tensione nominale di uscita è 234 V in continua, regolabile sino a 28 V; la corrente nominale di uscita è di 10 A; la potenza nominale di uscita è di 240 W. Il campo di funzionamento va da 88 a 265 V AC e da 90 a 275 V AC (non polarizzato). Le dimensioni sono 60x130x130 mm. La differenza tra i due modelli sta nel fatto che il modello 78.xx.x.xxx.24×4 ha il contatto NO che si chiude quando viene data alimentazione e rimane chiuso fino al verificarsi di una grave anomalia che blocca l’erogazione di corrente da parte dell’alimentatore. Questa versione permette di segnalare in remoto (per esempio a un PLC) tutte le condizioni di interruzione di servizio da parte dell’alimentatore. Il modello 78.xx.x.xxx.24.5 ha il contatto NO che si chiude al verificarsi di un’anomalia (sovraccarico, corto, limite termico, protezione termica) e quindi permette ad esempio di gestire l’attivazione di un segnale visivo/acustico oppure di un sistema di raffreddamento.

 

 

 

O.Erre

oerre011O.Erre propone soluzioni per il controllo termico nei campi della ventilazione, aerazione, condizionamento e anticondensa. Facenti parti del primo campo citiamo RCQ 50.11. Si tratta di ventilatori completi di griglia e di filtro. La griglia ha un profilo piatto. Il Grado di protezione è IP54 (IP44 a richiesta). La temperatura operativa di funzionamento è tra -10 e +70 °C. Grazie ai ganci elastici a scatto il montaggio risulta rapido. Il ventilatore, proposto in quattro modelli, è fornito con guarnizione di tenuta premontata e ha la predisposizione per il montaggio a viti. Il corpo è in ABS autoestinguente in grigio RAL 7035. La griglia è in grigio RAL 7035 o, a richiesta in grigio RAL 7032 o nero RAL 9005. La griglia è rimovibile per consentire la sostituzione del filtro e le sue feritoie sono predisposte per il drenaggio della condensa. Il ventilatore è conforme alle direttive comunitarie e alla Norma EN 60335-2-80.

 

 

 

Omron

OmronOmron ha lanciato una sua linea di robot industriali che comprende 49 modelli. Integrati con i machine controller serie NX/NJ e con la gamma di sensori e componenti per la sicurezza di Omron, questi robots sono facilmente implementabili in tutti gli ambienti produttivi. La combinazione di software e di architettura di controllo offerta da Omron intende rispondere alle sfide di automazione industriale, ad esempio nella produzione di mix di prodotti eterogenei caratterizzati da cicli di vita brevi e rapide variazioni delle linee di produzione. L’hardware di controllo comune, l’architettura software integrata e l’ambiente di sviluppo sono in grado di soddisfare le esigenze di semplificazione nella progettazione di processi, di flessibilità operativa e di manutenzione predittiva. Il lancio delle famiglie di robot Scara, delta e antropomorfi aggiunge prestazioni ad alta velocità e affidabilità dal punto di vista meccanico alle soluzioni Omron. Tutti i robot possono essere controllati da un ambiente di sviluppo integrato che consente di utilizzare i robot in modo flessibile. Le soluzioni permettono di collegare in modo trasparente tuti i robot nell’ambiente di controllo delle macchine gestito dalla piattaforma di Automazione Sysmac. ACE (Automation Control Environment) include utili procedure guidate orientate alle applicazioni che riducono in modo significativo la quantità di codice di programmazione. Gli utenti dispongono di un potente strumento di emulazione 3D che riduce i tempi di convalida dei nuovi processi automatizzati. La serie Hornet ha una portata di 3/8 kg e un area di lavoro di 1130 mm di diametro. La serie Quattro 6/15 kg con 650…850 mm. La serie Viper 5 kg con sbraccio di 653…855 mm e la serie eCobra 5,5 kg con sbraccio di 600…800 mm.

 

 

 

Phoenix Contact

Phoenix-4790_conditional-firewall-per-il-router-di-sicurezzaIl conditional firewall per il router di sicurezza FL MGuard di Phoenix Contact consente di attivare regole specifiche al verificarsi di condizioni particolari all’interno delle rete protetta dall’apparato stesso. Per la prima volta, un firewall può essere commutato tra impostazioni legate a differenti stati di funzionamento al semplice verificarsi di eventi scatenanti. Ciò potrebbe rendersi necessario per autorizzare o inibire collegamenti specifici durante l’attività produttiva, la manutenzione locale o la manutenzione remota dell’impianto. A titolo di esempio, l’intero traffico dati in entrata ed in uscita dalla rete di livello superiore potrebbe venir bloccato automaticamente all’apertura della porta di un quadro elettrico. In questo modo, il tecnico manutentore operante localmente potrebbe essere isolato dalla rete di livello superiore in modo semplice ed efficace. Inoltre, gli aggiornamenti di macchinari ed impianti potrebbero venir autorizzati solo in determinati momenti, ad esempio durante gli interventi di manutenzione programmati. In tale occasione la persona autorizzata sarebbe in grado di commutare il firewall tramite chiave e quindi accedere al server di aggiornamento. Non sarebbe necessario modificare la configurazione, con risparmio di tempo e di denaro. Inoltre aumenterebbe il livello di sicurezza perché modifiche non previste della configurazione sono spesso fonte di errori. A partire dal firmware 8.1, il conditional firewall è disponibile per dispositivi della classe 4000.

 

 

 

Schneider Electric

schneider-Osisense_xmlpOsisense di Schneider Electric è una gamma di prodotti innovativi, che si amplia con continue innovazioni, frutto dell’esperienza Telemecanique Sensors. Tra le più recenti novità segnaliamo il trasduttore di pressione Osisense XMLP, un trasduttore di pressione utilizzabile in qualsiasi applicazione industriale, sia su apparecchiature idrauliche che per semplici applicazioni. Il maggiore vantaggio del nuovo prodotto è la tecnologia a film sottile. Essa prevede che l’elemento sensibile sia saldato direttamente sul corpo, senza utilizzo di guarnizioni; ciò lo rende compatibile con qualsiasi tipo di fluido. Le dimensioni particolarmente compatte permettono il montaggio in spazi ridotti su qualsiasi tipo di macchina, con prestazioni eccellenti in qualsiasi tipo di ambiente. Queste le caratteristiche: range di Pressione da -1 a 9 bar e da 0 a 600 bar, temperatura da – 30 a 100 °C, custodia robusta in acciaio inossidabile 304, uscita 4 – 20 mA; 0 -10 V; 0,5 – 4,5 V raziometrica, Gradi di protezione: IP65 p IP67 e Certificazione CE e ROHS. Presentati anche I finecorsa OsiSense™ XCKW “senza batteria” che assicurano grande facilità di collegamento alle configurazioni macchina che presentano limitazioni importanti nelle operazioni di cablaggio. Semplificando i collegamenti ed eliminando i cavi i costi possono essere ridotti notevolmente. Il design plug-and-play facilita l’installazione e riduce la manutenzione. La gamma di finecorsa OsiSense XCKW può essere utilizzata in molte applicazioni industriali grazie alla possibilità di funzionamento wireless fino a 100m raddoppiabili utilizzando un’antenna. Questi prodotti sono adatti per indicare la posizione o un rilevamento di presenza/assenza in modo remotato quando il cablaggio potrebbe risultare difficoltoso o economicamente sconveniente.

 

 

 

SMC

SMC-LE_motorless_image_bwSMC offre la possibilità di acquistare cilindri senza motore montato. Infatti, le serie LEFS/LEFB, LEJS e LEY(G) sono ora disponibili anche senza l’unità di azionamento e sono compatibili con motori equivalenti da 100/200/400 W di 14 costruttori approvati, tra cui Omron Corporation, Siemens, Beckhoff Automation e Yaskawa Electric Corporation. La soluzione che offre indubbi vantaggi. Innazitutto l’ampia gamma di applicazioni personalizzate, grazie alla possibilità del cliente di utilizzare insieme il proprio motore e il proprio controllore. Inoltre i tempi d’installazione sono ridotti, grazie alle competenze necessarie per la messa in opera e la manutenzione già disponibili presso l’utilizzatore finale. Infine le soluzioni si adattano a ogni esigenza del cliente, grazie alla varietà di modelli disponibili. SMC fornisce, quindi, il cilindro personalizzato dotato della corrispondente parte di montaggio e spedisce il prodotto pronto per l’assemblaggio. I cilindri elettrici di SMC sono noti per la qualità e l’affidabilità e la possibilità di personalizzarli rende la gamma LE ancora più interessante. La serie LE senza motore è adatta per macchinari industriali generici per tutti i settori legati al trasporto e all’assemblaggio. In genere, può essere usato per il posizionamento preciso dei pezzi, il pick&place, il carico e lo scarico dei pezzi, il trasferimento verticale, il trasferimento ad alta velocità o l’assemblaggio/ispezione/trasferimento automatico, e per tante altre applicazioni.