mercoledì , 6 Luglio 2022
AE NEWS
Home < NEWS DALLE AZIENDE < ABB alimenta un Service Crew al Dakar Rally 2019

ABB alimenta un Service Crew al Dakar Rally 2019

Craft Bearings, team automobilistico all’avanguardia, ha adottato l’inverter React 2 e una soluzione di accumulo di energia ABB per contribuire a raggiungere il suo obiettivo più ambizioso: diventare il primo team nella storia del Dakar Rally a ridurre l’uso di generatori diesel tradizionali e alimentare al 100% con energia solare il suo team di service e di supporto. Lavorando in stretta collaborazione con il suo partner, SoliTek,l’l’efficiente soluzione fotovoltaica di accumulo React 2 di ABB è stata installata all’interno di un impianto solare off-grid sull’unità mobile di Service di Craft Bearings. Il set-up viene utilizzato per sfruttare sufficiente energia solare durante il giorno al fine di supportare il service e il team ausiliario che effettua riparazioni per le auto da corsa durante la notte, oltre a fornire energia agli alloggiamenti, ai media e al centro IT del team. Il rally Dakar, svoltosi in Perù dal 6 al 17 gennaio scorso, è conosciuto e rinomato come uno degli eventi più impegnativi e più difficili nel motorsport. Spesso i percorsi si svolgono su terreni montuosi e rocciosi combinati con condizioni estreme (alte tempertaure e clima molto asciutto) in luoghi molto remoti. Di conseguenza, tutti gli equipaggi necessitano di energia tradizionalmente fornita da gruppi elettrogeni diesel. Per l’evento del 2019, il team Craft Bearings si è prefissato l’ambizioso obiettivo di ridurre la dipendenza dall’energia diesel temporanea. L’obiettivo è generare nel suo camion multiuso il 100 percento dell’energia necessaria per il service e per le infrastrutture di supporto, sfruttando i vantaggi che derivano dal clima sudamericano. Per supportare il team, sono stati installati sul tetto del principale camion di assistenza, sei pannelli solari bifacciali di 10 m2 che comprendono i più recenti pannelli fotovoltaici forniti da SoliTek. Questi pannelli fotovoltaici di nuova generazione sono ultra-resistenti, adatti a resistere al territorio sud-americano e possono assorbire l’energia solare dal lato anteriore e posteriore. Ciò consente ai pannelli di produrre il 25% di energia in più rispetto a pannelli solari posti su un solo lato. Questo sistema di alimentazione ibrida ad alta efficienza energetica presenta la tecnologia di ABB, React 2, selezionata per la sua classe IP più elevata e per la sua grande capacità di accumulo. Il team ABB ha inoltre installato un convertitore di frequenza, l’ABB ACS355 Drive, per controllare il compressore trifase ed evitare il superamento dei limiti del sistema. La soluzione modulare, con l’aggiunta di una batteria ad alta tensione agli ioni di litio (200 V), con una lunga durata e una capacità di accumulo fino a 12 kWh, offre maggiore affidabilità e fino al 10% in più di efficienza del sistema rispetto alle alternative in bassa tensione (48 V). Questa tecnologia la rende quindi ideale per sfruttare l’energia solare in Sud America e utilizzarla in modo efficiente in luoghi così difficili e remoti come quelli del Rally Dakar. Durante i periodi di ridotta luce solare, ABB ha anche fornito due blocchi batteria esterni per sfruttare e utilizzare l’energia immagazzinata.

 

21.02.19