mercoledì , 17 Agosto 2022
AE NEWS
Home < NEWS DALLE AZIENDE < ABB: ricarica per traghetti elettrici di Amsterdam

ABB: ricarica per traghetti elettrici di Amsterdam

La tecnologia di conversione di potenza di ABB assicura un’alimentazione stabile per i caricabatterie veloci destinati a cinque nuovi traghetti elettrici in servizio 24 ore su 24 sul Canale del Mare del Nord ad Amsterdam. I nuovi traghetti sono stati ordinati dall’azienda di trasporto pubblico della città olandese, Gemeentelijk Vervoerbedrijf (GVB), nell’ambito della sua strategia per diventare un’azienda di trasporti sostenibili a emissioni zero. Entro il 2023 i nuovi traghetti sostituiranno l’attuale flotta a motore diesel risalente agli anni Trenta. GVB metterà in funzione i traghetti elettrici su tre rotte ad alto traffico del Canale del Mare del Nord che trasportano oltre 35.000 auto all’anno. Le imbarcazioni saranno sempre in servizio, giorno e notte, con soste di soli tre minuti per ricaricare le batterie dopo ogni viaggio di andata e ritorno della durata di 20 minuti. La velocità della ricarica diventa quindi un fattore chiave per l’affidabilità del servizio. Il contratto per la costruzione delle stazioni di ricarica automatizzate è stato assegnato a BAM Infra Rail bv, azienda del Gruppo BAM, una tra le principali società di costruzioni, gestione immobiliare e ingegneria civile. Per garantire una ricarica sicura ed efficiente e per ottimizzare la durata delle batterie, la corrente continua a 750 V fornita dai caricabatterie deve essere protetta dalle oscillazioni che si verificano sulla rete principale. BAM si è rivolta ad ABB per fornire la tecnologia necessaria per convertire la tensione in corrente alternata della rete in corrente continua stabile. ABB ha fornito tre moduli di alimentazione ACS880 con conversione di potenza basata sulla tecnologia del transistor bipolare a gate isolato (IGBT).  Questa soluzione garantisce un’uscita c.c. molto stabile, con distorsioni minime dalla rete, grazie alla capacità di rispondere alle oscillazioni di rete e compensare i cali di tensione. I traghetti sono progettati con tecnologia “plug-in hybrid”, ma opereranno normalmente con alimentazione elettrica al 100% fornita dalle batterie da 680 kilowattora (kWh). I generatori verranno utilizzati solo in condizioni di vento forza 8. I nuovi traghetti di GVB possono trasportare fino a 400 passeggeri, 20 auto o 4 camion. Il primo natante della flotta è entrato in servizio nell’agosto 2021 e i passeggeri hanno dichiarato che il viaggio è diventato molto più confortevole e silenzioso.

 

09.03.22