venerdì , 9 Dicembre 2022
AE NEWS
Home < DOSSIER CABLAGGIO STRUTTURATO Novembre 2013

DOSSIER CABLAGGIO STRUTTURATO Novembre 2013

4Power

4power_armadi_rack04-bigIl cablaggio strutturato diventa sempre più importante in tutti i tipi di impianti. Dalla domotica, alla videosorveglianza e negli impianti di energie alternative è necessario predisporre una rete dati per monitorare il funzionamento degli impianti. Anche una semplice rete home/soho, dove integrare videosorveglianza, videocitofono, televisore intelligente, accessi per computer e smartphone, presenta la necessità di installare ethernet, wi-fi e periferiche PoE per limitare i cablaggi. 4Power srl distribuisce gli armadi rack 4Net, con modelli per tutte le necessità, dai piccoli armadi a parete 10” e 19”, ai grandi armadi rack a pavimento per cablaggi freddi e per cablaggi di apparati con grande produzione di calore, con un rapporto qualità prezzo molto competitivo. Gli armadi rack 4Net sono frutto del know how acquisito sviluppando prodotti per conto di grandi aziende del settore TLC applicato alle esigenze di piccole, medie e grandi installazioni. Tutti gli armadi 4Net garantiscono una elevata modularità e integrano soluzioni innovative che consentono una notevole riduzione dei tempi di installazione, cablaggio e manutenzione. L’innovativo sistema di fissaggio applicato agli armadi a parete presenta un T.M.I. (tempo medio di installazione) molto basso rispetto agli standard di mercato, permettendo l’impiego di un sola persona sia per l’installazione di un armadio a parete da 6U che per uno da 18U, con notevole risparmio nei costi finali.

Emerson Network Power

emerson-Rack_DCM_ENP-bigEmerson Network Power propone Knürr DCM, la piattaforma di rack progettati e realizzati come “moduli standard” che integrano ogni componente IT. Infatti, così come tutte le soluzioni che fanno parte del portfoglio prodotti dell’azienda, DCM grazie a caratteristiche di modularità, interoperabilità ed efficienza ineguagliabili sul mercato, permette di risolvere problemi di surriscaldamento degli apparati IT, oltre a garantire una gestione ottimale dei cavi e permettere di implementare all’interno del rack stesso, PDU, sensori e soluzioni di monitoraggio. Dotato di una struttura portante con robusti profilati di alluminio estruso, leggero e smontabile e con 42/47 unità rack (U) reali e utilizzabili e disponibile da 2000 e 2200mm, Knurr DCM offre una ventilazione del 32% migliore rispetto alla media del mercato, la possibilità di implementare i display delle PDU, di installare sensori ambientali e una facile gestione dei cavi che consente una maggiore efficienza in termini costi e di risparmio di tempo. Il Rack DCM è ideale all’interno di data center, network closet, sistemi di telecomunicazioni, ovunque vengano utilizzati dei rack e per tutti le infrastrutture che sono soggette frequentemente cambiamenti e upgrade. Tra le caratteristiche tecniche di maggiore rilievo, DCM è dotato di una struttura autoportante, di un tetto con ingresso cavi con piastre a scorrimento in 3 parti, con possibilità di apertura completa e riposizionamento dopo il cablaggio e di un fondo aperto, predisposto per ricevere kit di chiusura con ingresso cavi in 3 parti.

Phoenix Contact

phoenix-4244-bigProgettato e sviluppato da Phoenix Contact, il nuovo connettore a crimpare RJ45 per Profinet permette di utilizzare i cavi Profinet con sezione AWG 22 come cavi patch precablati. Sinora, un cavo Profinet poteva essere cablato unicamente con il connettore RJ45 Quickon con connessione a perforazione di isolante, dato che negli ambienti d’ufficio viene utilizzato il connettore di tipo RJ-45 con sezioni di cavo nel range AWG26. Ciò, tuttavia, non è sufficiente per il cablaggio Profinet che richiede sezioni di AWG22 o di 0,34 mm². Per esigenze di montaggio particolari il connettore a crimpare è disponibile in versione angolata così come i corrispondenti cavi patch per applicazioni in Sercos III o EtherCat, che si differenziano unicamente per il colore della guaina o per la marcatura del relativo cavo.

Rittal

rittal-TE-7000-bigLa rapida evoluzione delle tecnologie di networking impone requisiti sempre più elevati alle infrastrutture dei “punti nodali” e ai fornitori di sistemi. L’esperienza nel settore dell’Automazione Industriale e dell’Information Technology ha portato Rittal a realizzare soluzioni ad hoc per il cablaggio. L’armadio di rete TE 7000 proposto da Rittal nasce infatti per rispondere alle nuove richieste relative al settore LAN e Networking. La gamma, sviluppata secondo le normative internazionali, è da 42U (altezza 2000 mm) con profondità e larghezza di 600 o 800 mm. La porta frontale di serie in vetro di sicurezza, la porta posteriore e le pareti laterali sono tutte dotate di serrature che permettono un facile accesso senza rinunciare alla protezione. E’ adattabile, in quanto consente un allestimento diretto sul telaio di montaggio da 19 pollici con sistema di fissaggio regolabile in profondità che offre la massima possibilità di utilizzo rapido dello spazio. In un unico pacchetto sono integrate le soluzioni di accesso, climatizzazione e sicurezza, configurate secondo le reali necessità. Il montaggio e l’allestimento di porte e pareti laterali, il tetto per l’entrata dei cavi e l’aerazione attiva garantiscono il montaggio rapido, semplice e diretto. La gamma di accessori coordinati e i componenti di alimentazione, climatizzazione e sicurezza completano il programma TE 7000.