venerdì , 9 Dicembre 2022
AE NEWS
Home < DOSSIER DOMOTICA – Ottobre 2013

DOSSIER DOMOTICA – Ottobre 2013

ACI Farfisa

ACI-ott-13ACI Farfisa affronta il mondo della domotica con una proposta fisicamente integrata con l’installazione videocitofonica della quale utilizza la maggior parte degli accessori\componenti del sistema, settore, quello della Comunicazione residenziale, che da anni vede l’azienda protagonista nel mercato italiano ed in quelli esteri. La gamma di terminali MyLogic è caratterizzata dalla compatibilità impiantistica dell’ambiente Videocitofonico, del quale assolve tutte le funzionalità più tipiche, con il mondo della domotica residenziale diventando quindi un componente che con estrema immediatezza si inserisce nell’impianto. Viva voce, elegante, ergonomicamente raffinato e predisposto per essere a montaggio superficiale o da incasso, MyLogic è all’avanguardia per tecnologia e modalità di utilizzo, difatti si contraddistingue anche per una serie di funzioni, tipiche del settore pc, quali savescreen, photoframe, gestione calendario ed agenda, intercomunicazione tra punti diversi, sistema di messaggistica interna, block note ed altre che, grazie alla rapida fruibilità garantita dal touch screen, danno valore aggiunto al terminale video. Frutto dell’avanzata e costante ricerca dell’R&D e dell’esperienza costruttiva “tutta italiana” di Aci Farfisa, MyLogic, sfruttando il protocollo concepito per DUO System, nasce per programmare, gestire e controllare molteplici funzioni per l’automazione domestica senza tralasciare la garanzia della sicurezza degli accessi provvisti di telecamera. MyLogic, consente di proporre soluzioni complete e funzionali per la casa moderna: controllo del clima, dell’apertura e chiusura degli accessi, eventuale irrigazione del giardino od attivazione di altri tipi di utenza sia secondo un predisposto schema temporale che reagendo a situazioni misurabili da sensori opportunamente collegati. Per la sua concezione è da considerarsi l’ideale per abitazioni di media dimensione dove si vogliono soddisfare le fondamentali prestazioni domotiche.

BPT

BPT--Mitho-XL-E-frontale-bigBPT apre le porte a MITHO XL E, ultimo nato fra i terminali domotici della famiglia Home Sapiens. Il nuovo terminale BPT, così come tutta la gamma Mitho, consente di supervisionare in qualsiasi momento ciò che accade tra le mura domestiche e di gestire in modo semplice e centralizzato, con pochi tocchi, la propria abitazione. Pensato per l’installazione da incasso, Mitho XL E dispone di un ampio display LCD a colori touch screen da 7’’ ed è in grado di integrarsi in qualsiasi contesto abitativo. Mitho XL E permette di gestire con il solo tocco del dito tutti gli impianti della casa in modo estremamente intuitivo, grazie alla visualizzazione dei comandi attraverso le mappe grafiche. L’interfaccia grafica di Mitho XL E può essere personalizzata con la planimetria della propria abitazione e con le fotografie dei differenti ambienti della casa. All’interno di ciascuna immagine possono essere posizionate apposite icone in corrispondenza delle diverse funzioni da gestire: navigando all’interno dell’abitazione è possibile attivare per esempio le luci, semplicemente sfiorando con un dito l’icona. Il nuovo terminale Mitho XL E affianca alle tradizionali funzioni domotiche – dall’attivazione dei sistemi di allarme, alla movimentazione di tapparelle, scuri e tende, dall’accensione delle luci, al controllo della temperatura – l’integrazione della diffusione sonora grazie alla compatibilità con le centrali Mondo T di Tutondo e Yamaha serie RX-V**67 BPT., scelte a seconda delle esigenze di chi abita la casa. Attraverso l’applicativo Home Sapiens Web Interface di BPT è possibile avere sotto controllo la propria casa in qualsiasi momento direttamente sul proprio smartphone, iPad o PC, così da comandare facilmente tutte le funzioni solitamente controllate attraverso il terminale touch screen.

Came

Came_hei-Touch-bighei – acronimo di Home Evolution Idea – è il sistema domotico Came in grado di programmare, coordinare, far comunicare e gestire tutti i sistemi e gli automatismi della casa, permettendo un dialogo armonico e globale tra le diverse tecnologie presenti nell’appartamento. Gestire il sistema domotico è semplice. E’ possibile utilizzare il terminale touch-screen heiTouch che, grazie al monitor LCD di grandi dimensioni e all’intuitiva interfaccia grafica, consente di impartire ordini al sistema hei, coordinando tutti gli impianti della casa: dalla movimentazione di tende e tapparelle all’apertura del cancello, dall’impianto di irrigazione alla regolazione termica degli ambienti, dall’accensione delle luci all’antifurto, fino al controllo dei consumi o degli eventuali allarmi tecnici. Il terminale heiTouch può essere posizionato in qualsiasi luogo della casa e collegato ai dispositivi d’automazione grazie a un cavo bus che consente di utilizzare le canalizzazioni già esistenti. La capacità di operare anche in modalità wireless, permette in presenza di una rete, di semplificare il cablaggio dell’impianto e di utilizzare ovunque il sistema, tramite un applicativo dedicato per IPhone e IPad o con personal computer portatili wi-fi. Con lo stesso applicativo, o tramite PC, ci si può collegare all’ambiente domestico anche da remoto, per monitorare le unità della casa impartendo ordini a distanza. Attraverso il concetto di scenario il sistema domotico hei condensa in un unico comando l’attivazione di più dispositivi, combinandoli tra loro per rispondere, con un solo gesto, alle esigenze di comfort e di sicurezza degli abitanti della casa. Grazie alla centrale radio Ermet, il sistema domotico hei consente, anche, di mettere al sicuro la casa da possibili intrusioni e di avvisare le forze dell’ordine in caso di pericolo. Il sistema di sicurezza permette di controllare ogni accesso e ogni locale dell’abitazione, di avvisare in caso di allarme precisi recapiti telefonici e controllare le varie funzioni da remoto tramite semplici SMS.

Fracarro

Fracarro-Defender-64T-bigIl sistema Defender di Fracarro, disponibile nella gamma wireless e filare – e dotato di accessori che consentono di ottenere anche sistemi ibridi – punta a migliorare il comfort degli utenti, facilitando allo stesso tempo gli operatori nel loro lavoro di progettazione e installazione. Il cuore del sistema è rappresentato dalle centrali Defender: efficienti e semplici da programmare, con le loro 6 uscite, espandibili a 22, possono controllare a distanza numerosi dispositivi come il sistema di irrigazione del giardino, l’impianto di riscaldamento e condizionamento o le luci esterne e interne, così da simulare, per esempio, la presenza di attività all’interno dell’edificio. Le centrali dispongono di una linea bus per il collegamento di tutti i dispositivi periferici come moduli ingresso per sensori, moduli uscita per comandi, inseritori per chiave elettronica o tastiere remote. Il sistema a bus consente di limitare il numero di cavi e razionalizzare l’intero impianto, rendendo possibili eventuali integrazioni. In particolare, la tastiera T8N a bus dispone di 4 tasti liberamente programmabili per attivare qualsiasi dispositivo; le operazioni di gestione sono facilitate grazie alla presenza di 4 led, anch’essi liberamente programmabili, che consentono la rapida verifica dell’effettivo funzionamento degli apparati. Defender può essere programmato e gestito da remoto via telefono o via SMS. Un’interessante funzione, grazie all’utilizzo del combinatore CT BUS con sintesi vocale integrata, è la “guida vocale”, che permette di semplificare la telegestione del sistema e, nel momento in cui c’è un avviso di allarme, ascoltare cosa accade nell’area interessata, potendo dialogare con chi si trova all’interno. La guida vocale può essere utilizzata anche a distanza per controllare le uscite programmate delle centrali Defender, con la possibilità di accendere e spegnere i vari dispositivi collegati.

Hager sicurezza/logisty

hager-sicurezza-TASTIERA-TATTILE-LOGISTY-bigSemplice da utilizzare e altamente funzionale, la tastiera S660-22I a schermo tattile con transponder di Hager sicurezza/logisty, garantisce una perfetta gestione degli automatismi della casa e degli impianti d’allarme. Il “touch screen” retroilluminato LCD, permette di comandare da qualsiasi punto dell’abitazione i sistemi d’allarme e di illuminazione. Associata ai ricevitori radio è in grado di gestire il funzionamento automatico di finestre, porte, cancelli d’ingresso, accesso ai garage, controllando fino a sei diversi automatismi on-off oppure dodici temporizzati. Per accedere alle funzioni “allarme” della tastiera touch secreen S660-22I, che coniuga elevate performance a un design raffinato, è sufficiente digitare il codice d’identificazione oppure, per il massimo comfort utilizzare il pratico transponder; per i comandi di cancelli, porte garage e illuminazione è sufficiente selezionarli dal menù senza digitare nessun codice. Inoltre, la funzione “simulazione di presenza”, abbinata a ricevitori programmati, permette anche quando non si è presenti la gestione luci simulando così la presenza delle persone all’interno degli ambienti. Programmabile fino a un massimo di 16 tra codici di servizio e/o transponder oltre al codice principale, la tastiera S660-22I è in grado di abilitare utilizzi parziali abbinando funzioni limitate ad un determinato codice o transponder. In questo modo può essere usata da tutti i componenti della famiglia a seconda delle particolari competenze ed esigenze. La tastiera permette la funzione di acceso/spento automatico con programmazione settimanale garantendo così un ulteriore livello di sicurezza.

Hesa

hesa-MyHesa-bigIl nuovo sistema MyHESA è un modulo universale che permette di gestire mediante le applicazioni gratuite iPhone e Android e il webserver integrato, centrali di qualsiasi marca e modello, anche di vecchia generazione, senza dover sostituire quanto già installato o esistente, garantendo comodità e risparmio. Il tutto senza installare alcun software aggiuntivo ma semplicemente da applicazione, con la sicurezza del protocollo di comunicazione SSL, lo stesso usato dai circuiti bancari. Dalle forme contenute e il design lineare, MyHESA è disponibile in contenitore plastico o per barra DIN, si adatta a qualsiasi ambiente e non richiede alcuna opera invasiva per l’installazione. MyHESA risponde con soluzioni innovative e personalizzabili alle esigenze di comfort e sicurezza sempre più avvertite nella nostra società, determinando un notevole vantaggio anche in termini di risparmio energetico, economico e di tempo. Di facile utilizzo, MyHESA sfrutta le potenzialità della tecnologia TCP/IP di tipo stand-alone e consente all’utente di controllare la propria abitazione da remoto, permettendogli di gestire in modo semplice e sicuro sia le funzionalità dell’impianto di sicurezza che l’automazione, con la possibilità di attivare comodamente dal proprio telefonino gli impianti di illuminazione, climatizzazione, irrigazione e altri dispositivi della propria abitazione quando realmente servono, evitando inutili sprechi. Da oggi MyHESA consente inoltre all’utente di gestire da remoto il proprio sistema di videosorveglianza e di visualizzare comodamente tramite il proprio smartphone le immagini riprese dalle telecamere IP collegate in rete tramite MyHESA.

Schneider Electric

schneider-ipad+-mare-bigOggi con Schneider Electric, la domotica KNX diventa semplice ed accessibile a tutti, grazie alla creazione di Kit già programmati e pronti all’installazione. I kit domotici Schneider Electric contengono quanto serve per gestire appartamenti da due fino a quattro locali, nelle versioni con o senza dimmer per la regolazione delle luci : studiati per avere un’installazione “ready to start” estremamente semplice che richiama quella tradizionale, sono costituiti da da componenti che non necessitano di alcuna programmazione, in quanto ogni dispositivo è stato precedentemente programmato. Il cuore del sistema è costituito dal mini-server iSE che consente di interfacciare iPad/iPhone/iPodTouch© con il mondo KNX e non richiede di utilizzare un web server o un computer da tenere sempre acceso all’interno della propria abitazione. E per l’installazione è sufficiente scaricare il software e i suoi aggiornamenti da AppleStore©. Una volta usciti di casa, con un solo tocco sullo schermo del proprio apparecchio mobile, è possibile attivare lo scenario “fuori casa”: abbassare le tapparelle, regolare la temperatura interna, spegnere le luci, inserire l’allarme. Rientrando, sempre con un semplice tocco, le luci si accendono, le tapparelle si alzano e l’allarme si disinserisce. Anche la gestione dei carichi può avvenire in modo semplice e veloce: la corrente infatti non salta anche nel caso in cui siano stati accesi due elettrodomestici contemporaneamente, grazie al sistema domotico KNX che permette di staccare il carico definito come non prioritario e ci avvisa con un messaggio dell’avvenuto cambiamento. Il kit domotico KNX di Schneider Electric permette di gestire la casa da apparecchi mobili e smart-phone, controllando con semplicità luci, tapparelle, temperatura, video sicurezza, oltre a consentire la gestione dei carichi elettrici, evitando che salti la corrente.

Vimar

vimar-03_Touch-screen-4_3-pollici-Arke-bigCon il sistema domotico By-me di Vimar l’energia non si spreca. Infatti non è necessario avere sempre la stessa temperatura in tutti gli ambienti della casa, dato che non tutti sono utilizzati allo stesso modo nell’arco della giornata. Per evitare un inutile dispendio energetico la climatizzazione deve tener conto dell’ora del giorno, della presenza o meno di persone, dell’apertura di finestre o della situazione termica dei locali attigui. Il grande vantaggio offerto da By-me è proprio quello di poter elaborare tutte queste variabili offrendo la possibilità di programmare il clima da un unico punto e in base alle proprie preferenze, decidendo preventivamente quali stanze riscaldare, in che misura e in che fasce orarie. Questo grazie ad un sistema intelligente, che aiuta ad abbattere gli sprechi e ad ottimizzare il comfort. Il tutto è reso ancora più funzionale dagli intuitivi dispositivi della nuova serie civile Arké – come il touch screen da 4,3” – che garantiscono una supervisione costante della climatizzazione e un controllo totale del sistema domotico. La funzione “Energy Guard”, ad esempio, permette di registrare informazioni precise sul consumo elettrico, istantaneo o relativo a una determinata fascia temporale, offrendo una maggior consapevolezza energetica del proprio impianto. La funzione “Controllo carichi”, nel caso in cui il prelievo di potenza superi i valori contrattuali, provvede al distacco degli elettrodomestici identificati come non prioritari evitando così il fastidioso blackout da sovraccarico. Inoltre l’integrazione, all’interno del sistema domotico, dei vari impianti termoidraulici dell’edificio, ottimizza ulteriormente i consumi ottenendo un significativo risparmio e migliorando la classe energetica dell’immobile. Tutto questo grazie ad una tecnologia che rende davvero semplice e veloce la gestione degli spazi, facilitando i gesti di tutti i giorni e ottimizzando tempi ed energie.