venerdì , 1 Luglio 2022
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Microimprese e Covid

Microimprese e Covid

Dati interessanti emergono da “Trasformazione digitale durante il lockdown: le micro imprese italiane”, un’analisi inedita condotta da GoDaddy Inc. su un campione di micro imprese – appartenenti ai settori di ristorazione, commercio al dettaglio e studi professionali – con un fatturato medio di 200.000 euro l’anno, per analizzare i loro comportamenti online durante il lockdown.  Secondo il PMI Digital Index 2020 di GoDaddy l’indice di digitalizzazione delle PMI italiane si attesta a 56/100, registrando un aumento di 2 punti rispetto all’anno precedente. GoDaddy ha inoltre condotto “Trasformazione digitale durante il lockdown: le micro imprese italiane”, un’analisi inedita sulle micro imprese e i loro comportamenti online durante il lockdown. Solo il 41% delle micro imprese italiane ha un sito web rilevabile tramite i motori di ricerca. Tuttavia queste micro imprese hanno dimostrato capacità di reazione per sopravvivere alla crisi dovuta all’emergenza sanitaria Quasi un quinto delle “saracinesche” ha infatti attivato durante il periodo di emergenza servizi di vendita online e/o di delivery, soprattutto nel settore della ristorazione. La ricerca di canali alternativi è avvenuta nonostante il basso livello di digitalizzazione delle micro imprese in Italia attive nei settori di commercio al dettaglio, ristorazione e studi professionali. Per queste micro imprese il primo passo per la digitalizzazione è rappresentato dall’apertura di un sito web: tuttavia, solo il 41% riesce ad utilizzare un sito “vetrina” in maniera funzionale e a renderlo rilevabile tramite i motori di ricerca. Di queste, solo il 27% riesce ad attrarre volumi di traffico rilevanti sul proprio sito web, registrando più di 500 visite al mese. Per quanto riguarda gli strumenti di vendita online (digital sales), solo il 29% delle micro imprese aveva già attivato servizi per vendere online prima del lockdown, ma il 18% del totale lo ha fatto durante il periodo di lockdown.

 

20.08.20