giovedì , 11 Agosto 2022
AE NEWS
Home < NORME CEI - LEGGI < NORME CEI APRILE 2020

NORME CEI APRILE 2020

Elenco Pubblicazioni del mese di APRILE 2020

1/25 – Terminologia, grandezze e unità(***) CEI 25-8 CEI EN IEC 60027-2:2020-04 (Italiano)
Simboli letterali da usare in elettrotecnica – Parte 2: Telecomunicazioni ed elettronica
La presente Norma, appartenente alla serie di Norme CEI EN 60027 relativa ai simboli letterali da utilizzarsi in elettrotecnica, fornisce i nomi ed i simboli per le grandezze e le unità applicabili nel campo delle telecomunicazioni e dell’elettronica.
La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 60027-2:2008-01 che rimane applicabile fino al 12-02-2022 e rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico/editoriale.
74 pp. – 120,00 Euro / 96,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17396

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione(***) CEI 9-55 CEI EN 50129:2020-04 (Italiano)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Sistemi di telecomunicazione, segnalamento ed elaborazione – Sistemi elettronici di sicurezza per il segnalamento
La presente Norma si applica ai sistemi elettronici correlati con la sicurezza (ivi compresi i sottosistemi e le apparecchiature) per le applicazioni del segnalamento ferroviario. Questo documento si applica ai sistemi generici (cioè prodotti o sistemi generici che identificano una classe di applicazioni), nonché a sistemi per applicazioni specifiche. La presente Norma si applica solo alla sicurezza funzionale dei sistemi e non è destinata a trattare altri aspetti della sicurezza quale la salute e la sicurezza del personale.
La presente Norma si applica a tutte le fasi del ciclo di vita di un sistema elettronico di sicurezza, concentrandosi in particolare sulle fasi da 5 (architettura e ripartizione dei requisiti di sistema) a 10 (accettazione del sistema) come definito nella EN 50126-1:2017. I requisiti per i sistemi che non sono correlati alla sicurezza non rientrano nell’ambito di tale Norma.
La presente Norma non si applica a sistemi, sottosistemi o apparecchiature esistenti che erano già stati accettati prima della creazione di questo documento, che, tuttavia, per quanto ragionevolmente possibile, dovrebbe essere applicato a modifiche ed estensioni di sistemi, sottosistemi e apparecchiature esistenti. Questa Norma dovrebbe inoltre essere applicata ad apparecchiature di uso generale o industriale (cioè alimentatori, schermi di visualizzazione o altri articoli commerciali disponibili a scaffale), che vengono acquistate per essere utilizzate come parte di un sistema elettronico di sicurezza. Come requisito minimo applicabile a queste apparecchiature, dovrebbero essere fornite evidenze che dimostrino uno dei due casi seguenti:
– che l’apparecchiatura non è correlata con la funzione di sicurezza; oppure
– che l’apparecchiatura può essere considerata adeguata alle funzioni di sicurezza ad essa correlate.
La Norma in oggetto sostituisce completamente le Norme CEI EN 50129:2004-01, CEI CLC/TR 50451:2008-01, CEI CLC/TR 50506-1:2007-07, CEI CLC TR 50506-2:2011-01, che rimangono applicabili fino al 23-11-2021.
148 pp. – 236,00 Euro / 189,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17397

(*) CEI 9-189 CEI EN 50668:2020-04 (Inglese)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Sistemi di segnalamento e controllo per sistemi ferroviari urbani non UGTMS
Questa Norma specifica i requisiti funzionali per sistemi di segnalamento ferroviari urbani che:
– circolano a vista, o utilizzando blocco automatico con sistemi di controllo intermittente della marcia;
– non ricadono nel campo di applicazione delle Norme CEI EN 62290 per UGTMS;
– non sono gestiti da sistemi di controllo del traffico, ma eventualmente sono interfacciati con esso/i.
Il documento si limita a fornire requisiti funzionali minimi, consentendo agli utenti di definire sulla loro base requisiti più specifici.
Il documento non è applicabile a contesti di comando e controllo ferroviari urbani che usano trasmissione continua dei dati e sistemi di controllo continuo della marcia (coperti dalla CEI EN 62290).
32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17387 E

(*) CEI 9-190 CEI EN IEC 62290-3:2020-04 (Inglese)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Gestione del trasporto guidato urbano e relativi sistemi di comando e controllo – Parte 3: Specifiche dei requisiti di sistema
Questa Norma specifica l’architettura dei sistemi di gestione e di comando e controllo di sistemi di trasporto guidato urbano (UGTMS), quali definiti nelle CEI EN 62290-1 e CEI EN 62290-2, e l’assegnazione delle funzioni e dei requisiti definiti nella CEI EN 62290-2 ai diversi sottosistemi UGTMS (designati come componenti di sistema nelle CEI EN 62290-1 e CEI EN 62290-2), per applicazioni su linee e reti urbane di trasporto passeggeri guidato.
Questo documento si applica a linee di nuova costruzione, o in caso di rinnovo del sistema di segnalamento di linee esistenti, e presuppone:
– trasmissione continua dei dati
– sistemi di controllo continuo della marcia;
– localizzazione convogli tramite sistemi di bordo, ed eventualmente tramite sistemi di terra per i convogli privi di sistemi di bordo (per es. in caso di circolazione mista, o degradata).
Il documento può essere usato come base per la redazione di FIS e FFFIS.
Per date applicazioni, possono essere aggiunti elementi per soddisfare i requisiti derivanti da funzioni o apparecchiature aggiuntive.
274 pp. – 404,00 Euro / 323,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17388 E
13 – Misura e controllo dell’energia elettrica CEI TS 13-82:2020-04 (Italiano)
Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente – Parte 1: Casi d’uso
Con la deliberazione 87/2016/R/EEL l’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha affidato al Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) la definizione di un protocollo standard per la comunicazione tra misuratore intelligente di energia elettrica di seconda generazione (2G) e dispositivi del cliente finale in condizioni di interoperabilità, al fine di abilitare nuove opportunità e servizi correlati alla consapevolezza dei consumi ed all’efficienza energetica, quali ad esempio nuove forme di offerta, la modulazione del carico e l’automazione domestica.
Il presente documento costituisce la Parte 1 “Casi d’uso” della serie di Specifiche Tecniche (TS) aventi come obiettivo la definizione del suddetto protocollo standard. I casi d’uso descrivono alcuni dei servizi che il cliente finale potrebbe abilitare e costituiscono la base comune di riferimento per ogni possibile soluzione tecnica di comunicazione. Per i casi d’uso identificati sono definiti dei profili utente, visti come insiemi di dati resi disponibili dal misuratore intelligente 2G per le finalità dei casi d’uso. Tali profili utente potranno essere selezionati dai clienti finali per selezionare quali dati verranno trasmessi al dispositivo utente.
Per ciascuno dei casi d’uso sono elencati a titolo informativo i dati ritenuti necessari, che il protocollo è chiamato a gestire. Sono inoltre indicati i requisiti relativi alle classi di prestazioni che tengono conto delle periodicità di scambio dei dati, delle latenze e dei tempi di risposta, insieme all’eventuale causa scatenante.
Rispetto alla precedente edizione CEI 13-82:2017-06, è stata introdotta la possibilità di abilitare un messaggio di riscontro da parte del dispositivo utente per segnalare la corretta ricezione del messaggio da parte del misuratore intelligente 2G.
Inoltre è stato aggiornato il caso d’uso riguardante la partecipazione al mercato del dispacciamento, che ha comportato la creazione di un nuovo profilo utente dedicato e contenente alcuni nuovi dati resi disponibili dal misuratore intelligente 2G.
62 pp. – 91,00 Euro / 73,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17398
CEI TS 13-83:2020-04 (Italiano)
Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente – Parte 2: Modello dati e livello applicativo
La presente Specifica Tecnica (TS) costituisce la Parte 2 della serie normativa “Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente” relativa al progetto “Contatori di energia elettrica di seconda generazione” che l’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha affidato al CEI.
Il documento (TS) fornisce una dettagliata definizione del modello dei dati e del livello applicativo, in linea con i “Casi d’uso” descritti nella Parte 1. Nel documento sono inoltre trattati i temi della sicurezza e riservatezza dei dati, riportando le tecniche di crittografia individuate in ottemperanza alle normative vigenti in materia di protezione dei dati.
Rispetto alla precedente edizione é stato migliorato l’insieme delle informazioni messe a disposizione dal misuratore intelligente 2G per permettere al dispositivo utente di ricostruire sempre al meglio i consumi energetici, in particolar modo per quegli utenti che sono anche produttori.
Con questa versione sono state altresì modificate le modalità applicative da utilizzare per supportare il caso d’uso del Mercato per il Servizio del Dispacciamento secondo i requisiti indicati nella delibera 409/2019/R/EEL ARERA.
Nell’Allegato A sono stati riportati ulteriori esempi delle trame compatte con il fine di facilitare lo sviluppo e l’integrazione del livello applicativo del protocollo tra i costruttori di misuratori intelligenti 2G e di dispositivi utente.
Si mette al corrente infine che, in virtù delle suddette modifiche, la presente versione della CEI TS 13-83 sostituirà la precedente CEI TS 13-83:2017-05 e non garantirà retro-compatibilità in termini di strutture applicative utilizzate nelle trame compatte per l’invio dei dati.
118 pp. – 173,00 Euro / 138,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17399
CEI TS 13-84:2020-04 (Italiano)
Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente – Parte 3-1: Profilo protocollare PLC nella banda 125 kHz – 140 kHz (banda C)
La presente Specifica Tecnica (TS) costituisce la nuova edizione della Parte 3-1 della precedente CEI TS 13-84:2017-08, della serie normativa “Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente” relativa al progetto “Contatori di energia elettrica di seconda generazione” che l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha affidato al CEI.
Questo documento è quindi collegato alla Parte 1 “Casi d’uso” ed alla Parte 2 “Modello dati e livello applicativo” della serie normativa suddetta e specifica il profilo di comunicazione con tecnologia Power Line Carrier (PLC) nella banda 125 kHz – 140 kHz (banda C) come definita dalla CEI EN 50065-1 “Trasmissione di segnali su reti elettriche a bassa tensione nella gamma di frequenza da 3 a 148,5 kHz – Parte 1: Prescrizioni generali, bande di frequenza e disturbi elettromagnetici” nonché con i requisiti indicati nella deliberazione 87/2016/R/EEL AEEGSI.
La presente seconda edizione è allineata con le modifiche introdotte contestualmente alla Parte 1 “Casi d’uso” ed alla Parte 2 “Modello dati e livello applicativo”, specificando in particolare:
– l’utilizzo di un meccanismo di “acknowledgement” (ACK) per l’ottimizzazione dell’utilizzo del canale PLC;
– le configurazioni previste dalla CEI CLC/TS 50568-4 necessarie per l’utilizzo del suddetto meccanismo;
– la modalità di segmentazione al livello di convergenza, laddove necessario per l’invio delle trame applicative più lunghe;
– il comportamento in dettaglio del misuratore intelligente 2G e del dispositivo utente per le diverse configurazioni del profilo protocollare, corredato da esempi di trame complete nei diversi casi.
È inoltre riportata una quantità maggiore di informazioni della CEI CLC/TS 50568-4 contestualizzate all’applicazione di comunicazione con i dispositivi utente, per una maggiore leggibilità ed autoconsistenza della presente Specifica Tecnica.
18 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17400
CEI TS 13-85:2020-04 (Italiano)
Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente – Parte 3-2: Profilo protocollare RF in banda 169 MHz
La presente Specifica Tecnica (TS) costituisce la nuova edizione della CEI TS 13-85:2017-11 della serie normativa “Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente” relativa al progetto “Contatori di energia elettrica di seconda generazione” che l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha affidato al CEI.
Questo documento è collegato alla Parte 1 “Casi d’uso” ed alla Parte 2 “Modello dati e livello applicativo” della serie normativa suddetta e specifica il profilo di comunicazione in banda 169 MHz su protocollo Wireless M-Bus in ambito chain 2, come definito dalla UNI EN 13757 4:2019, “Sistemi di comunicazione per contatori – Parte 4: Comunicazione wireless M-Bus” nonché con i requisiti indicati nella deliberazione 87/2016/R/EEL AEEGSI.
La presente seconda edizione si è resa necessaria per aggiornare i riferimenti alla nuova versione della UNI EN 13757-4 e correggere e specificare i seguenti aspetti:
– specificare l’intervallo di tempo minimo tra due trasmissioni consecutive da parte del misuratore intelligente 2G (par. 6.1.4);
– inserire nella “Tabella T3 – Struttura trama in Uplink” l’attributo DLMS “Octet-string-tag” in quanto non correttamente riportato nella versione precedente della TS.
16 pp. – 23,00 Euro / 18,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17402
CEI TS 13-90:2020-04 (Italiano)
Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente – Parte 3-3: Profilo protocollare Narrow Band-IoT
La presente Specifica Tecnica (TS) costituisce un ampliamento della serie normativa “Sistemi di misura dell’energia elettrica – Comunicazione con i dispositivi utente” relativa al progetto “Contatori di energia elettrica di seconda generazione” che l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha affidato al CEI, e prende in considerazione la tecnologia Narrow-Band IoT (NB-IoT) come alternativa a quelle finora definite (CEI TS 13-84 e CEI TS 13-85) della PLC e del canale wireless a 169 MHz.
Questo documento è quindi collegato alla Parte 1 “Casi d’uso” ed alla Parte 2 “Modello dati e livello applicativo” della serie normativa suddetta e fa riferimento alle specifiche del 3GPP (TR 45.820 V13.1.0, TS 36.101 V13.9.0, TS 36.213 V13.9.0, TS 36.321 V13.9.0) per la parte di comunicazione sul canale radio NB-IoT.
Il documento considera l’impiego di tecnologia radio NB-IoT per la comunicazione tra misuratore intelligente 2G e dispositivo utente, attraverso la rete (ad oggi licenziata) di un operatore NB-IoT. L’architettura prevede la presenza di un fornitore del servizio di lettura e analisi dei dati utente, messi a disposizione dell’utente stesso su un server connesso ad internet e raggiungibile tramite dispositivi di comunicazione ad-hoc o applicazioni su dispositivi di comunicazione dell’utente stesso (PC, smartphone, tablet, ecc.).
12 pp. – 17,00 Euro / 14,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17401

20 – Cavi per energia(*) CEI 20-121 CEI EN IEC 60331-1:2020-04 (Inglese)
Prove per cavi elettrici in condizioni di incendio – Integrità del circuito – Parte 1: Metodo di prova per incendi con shock meccanico ad una temperatura di almeno 830 °C per cavi con tensione nominale fino a 0,6/1,0 kV inclusa e con un diametro superiore a 20 mm
Questo documento specifica il metodo di prova per i cavi che devono mantenere l’integrità del circuito se soggetti a incendi e shock meccanici in determinate condizioni, è applicabile a cavi di tensione nominale
non superiore a 600 V/1 000 V, compresi quelli con tensione nominale inferiore a 80 V, cavi per dati e telecomunicazioni con conduttori metallici e cavi in fibra ottica. Il metodo si applica a cavi di diametro
complessivo superiore a 20 mm. Sebbene l’ambito di applicazione sia limitato ai cavi con tensione nominale fino a 0,6/1,0 kV incluso, la procedura può essere utilizzata, con l’accordo del produttore e
dell’acquirente, per cavi con tensione nominale fino a 1,8/3 (3,3) kV compreso, a condizione che vengano utilizzati fusibili adeguati.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50362:2003-10, che rimane applicabile fino al 19-07-2022.
36 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17363 E
(*) CEI 20-122 CEI EN IEC 60754-3:2020-04 (Inglese)
Prova sui gas emessi durante la combustione di materiali prelevati dai cavi – Parte 3: Misurazione del basso livello di contenuto di alogeni mediante cromatografia ionica
Questa Parte della Norma CEI EN IEC 60754 specifica l’apparato e la procedura per la misurazione della
quantità di alogeni sviluppati durante la combustione di materiali prelevati da cavi elettrici o in fibra ottica. Il
metodo specificato in questo documento è destinato alla misurazione del contenuto di cloro (Cl), bromo
(Br), fluoro (F) e iodio (I), utilizzando la tecnica analitica della cromatografia ionica per l’analisi di una
soluzione acquosa derivante dai gas emessi durante la combustione. La procedura di riscaldamento
(combustione) in questa Parte della CEI EN IEC 60754 è la stessa della CEI EN IEC 60754-2. Il metodo è
destinato a materiali con un contenuto di alogeni individuale non superiore a 10 mg/g. Il metodo specificato
in questo documento è destinato al collaudo di singoli componenti utilizzati nella costruzione di un cavo.
L’uso di questo metodo consente la verifica dei requisiti indicati nelle specifiche dei cavi per i singoli
componenti costruttivi dei cavi stessi. Per motivi di precisione, questo metodo non è raccomandato per
rilevare valori di alogeni inferiori a 0,1 mg/g del campione prelevato.
32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17364 E

(*) CEI 20-123 CEI EN IEC 61238-1-1:2020-04 (Inglese)
Connettori a compressione e meccanici per cavi di energia – Parte 1-1: Metodi di prova e requisiti per connettori a compressione e meccanici per cavi di potenza per tensioni nominali fino a 1 kV (Um = 1,2 kV) testati su conduttori non isolati
Questa Parte della Norma CEI EN IEC 61238 si applica ai connettori meccanici e di compressione per cavi
di potenza per tensioni nominali fino a 1 kV (Um = 1,2 kV), utilizzati ad esempio per cavi interrati o cavi installati in edifici, aventi:
a) conduttori conformi alla Norma CEI EN 60228 aventi sezioni comprese tra 2,5 mm2 e 1 200 mm2 per rame e tra 16 mm2 e 1 200 mm2 per alluminio;
b) una temperatura massima del conduttore non superiore a 90 °C.
Questo documento non è applicabile ai connettori per conduttori di linee aeree né ai connettori con un contatto scorrevole. Lo scopo di questo documento è quello di definire i metodi e i requisiti di prova che si
applicano ai connettori meccanici e di compressione per cavi di alimentazione con conduttori in rame o alluminio. Il metodo di riferimento consiste nell’eseguire le prove su conduttori non utilizzati.
La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 61238-1:2004-05, che rimane applicabile fino al 19-07-2022.
50 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17365 E

(*) CEI 20-124 CEI EN IEC 61238-1-2:2020-04 (Inglese)
Connettori a compressione e meccanici per cavi di energia – Parte 1-2: Metodi di prova e requisiti per connettori a perforazione
d’isolante per cavi di potenza per tensioni nominali fino a 1 kV
(Um = 1,2 kV) testati su conduttori isolati
Questa Parte della Norma CEI EN IEC 61238 si applica a connettori a perforazione d’isolante per cavi di
potenza per tensioni nominali fino a 1 kV (Um = 1,2 kV), ad esempio secondo l’HD 603 o altri cavi e cavi
interrati installati in edifici, con:
a) conduttori conformi alla CEI EN 60228 con sezione nominale compresa tra 2,5 mm2 e 300 mm2 per
rame e tra 16 mm2 e 500 mm2 per alluminio;
b) una temperatura massima continua del cavo non superiore alle proprietà del materiale isolante.
Questo documento non è applicabile ai connettori per conduttori di linee aeree né ai connettori con un contatto scorrevole. Lo scopo di questo documento è definire i metodi e i requisiti di prova che si applicano
ai connettori a perforazione d’isolante per cavi di alimentazione con conduttori in rame o alluminio. Il metodo di riferimento consiste nell’eseguire le prove su conduttori isolati non utilizzati.
La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 61238-1:2004-05, che rimane applicabile
fino al 19-07-2022.
64 pp. – 94,00 Euro / 75,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17366 E

(*) CEI 20-125 CEI EN IEC 61238-1-3:2020-04 (Inglese)
Connettori a compressione e meccanici per cavi di energia – Parte 1-3: Metodi di prova e requisiti per connettori a compressione e
meccanici per cavi di potenza per tensioni nominali superiori a 1 kV
(Um = 1,2 kV) fino a 36 kV (Um = 42 kV) testati su conduttori non isolati
Questa Parte della Norma CEI EN IEC 61238 si applica ai connettori meccanici e di compressione per cavi di potenza per tensioni nominali superiori a 1 kV (Um = 1,2 kV) fino a 36 kV (Um = 42 kV), utilizzati ad esempio per cavi interrati o cavi installati in edifici, con:
a) conduttori conformi alla Norma EN 60228 con sezione nominale compresa tra 2,5 mm2 e 1 200 mm2 per rame e tra 16 mm2 e 1 200 mm2 per alluminio, esclusi i conduttori Milliken;
b) una temperatura massima del conduttore continuo non superiore a 90 °C.
Questo documento non è applicabile ai connettori per conduttori di lineee aeree né ai connettori con un contatto scorrevole. Lo scopo di questo documento è quello di definire i metodi e i requisiti di prova che si applicano ai connettori meccanici e di compressione per cavi di alimentazione con conduttori in rame o alluminio. Il metodo di riferimento consiste nell’eseguire i test su conduttori non utilizzati.
La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 61238-1:2004-05, che rimane applicabile fino al 19-07-2022.
58 pp. – 89,00 Euro / 71,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17367 E

23 – Apparecchiatura a bassatensione(*) CEI 23-146 CEI EN IEC 62962:2020-04 (Inglese)
Prescrizioni particolari per dispositivi per il controllo del carico (LSE)
La presente Norma si occupa delle prescrizioni particolari di sicurezza applicabili ai dispositivi per il
controllo del carico (LSE) utilizzati in ambienti domestici e similari. La funzione di controllo del carico viene
applicata nei sistemi di gestione dell’energia elettrica al fine di monitorarne i parametri allorquando sono
soddisfatte determinate condizioni nonché ottimizzare complessivamente l’utilizzo della stessa energia
elettrica includendone la fase di erogazione e quella di immagazzinamento o stoccaggio.
142 pp. – 204,00 Euro / 163,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17380 E

29/87 – Elettroacustica/Ultrasuoni(*) CEI 29-65 CEI EN IEC 60118-9:2020-04 (Inglese)
Elettroacustica – Protesi acustiche – Parte 9: Metodi di misura delle caratteristiche di prestazione delle protesi acustiche a conduzione ossea
La presente Norma specifica i metodi per la misura delle caratteristiche degli apparecchi acustici a
conduzione ossea, che produrranno una base adeguata per lo scambio di informazioni o per il confronto
diretto delle caratteristiche elettroacustiche degli apparecchi acustici a conduzione ossea. Questi metodi
sono scelti per essere pratici e riproducibili e si basano su parametri fissi selezionati. I risultati ottenuti con
i metodi descritti rappresentano le prestazioni nelle condizioni di misura; mentre le prestazioni
dell’apparecchio acustico in condizioni pratiche d’uso dipenderanno da una serie di fattori (ad es.
impedenza di carico effettiva, condizioni ambientali, ambiente acustico, ecc.). Questo documento definisce
i metodi di misura delle caratteristiche degli apparecchi acustici a conduzione ossea sia per dispositivi
accoppiati per via transcutanea misurati su un accoppiatore meccanico, conformi ai requisiti della
Norma CEI EN 60318-6, sia per dispositivi accoppiati/ancorati all’osso misurati su un simulatore cranico.
Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto all’edizione precedente:
a) include dispositivi accoppiati con osso misurati su un simulatore del cranio;
b) intervallo di frequenza di misurazione aumentato a 8 000 Hz per dispositivi accoppiati con osso.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 29-13:1997-05 che rimane applicabile fino
al 21-10-2022.
36 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17351 E

31 – Materiali antideflagranti(*) CEI 31-112 CEI UNI EN ISO/IEC 80079-20-1:2020-04 (Inglese)
Atmosfere esplosive – Parte 20-1: Caratteristiche dei materiali per la classificazione di gas e vapori – Metodi di prova e dati
La Norma fornisce una guida sulla classificazione di gas e vapori.
Essa descrive un metodo di prova destinato alla misurazione degli
interstizi sperimentali massimi di sicurezza per miscele gas-aria o
miscele vapore-aria in normali condizioni di temperatura e pressione
in modo da consentire la selezione di un gruppo appropriato di
attrezzature. Essa descrive anche un metodo di prova destinato ad
essere utilizzato nella determinazione della temperatura di
accensione di una miscela vapore-aria o miscela gas-aria a
pressione atmosferica, in modo da consentire la selezione di
un’appropriata classe di temperatura dell’apparecchiatura.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60079-20-1:2010-09, che rimane applicabile fino al 30-04-2022.
98 pp. – 147,00 Euro / 118,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17392 E

34 – Lampade e relative apparecchiature(***) CEI 34-14 CEI EN 60400:2020-04 (Italiano)
Portalampade per lampade fluorescenti tubolari e portastarter
Questa Norma definisce le prescrizioni tecniche e dimensionali per i portalampade per lampade fluorescenti tubolari e per i portastarter e i metodi di prova da utilizzare per determinare la sicurezza e la corretta inserzione delle lampade nei portalampade e degli starter nei portastarter.
Le principali modifiche di questa nuova edizione rispetto alla precedente riguardano l’allineamento con le regole redazionali ISO/IEC e la rinumerazione degli articoli, paragrafi e figure.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60400:2009-11, che rimane applicabile fino al 20-07-2020.
98 pp. – 147,00 Euro / 118,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17403

(***) CEI 34-67 CEI EN 60838-1:2020-04 (Italiano)
Portalampade eterogenei – Parte 1: Prescrizioni generali e prove
Questa Norma si applica ai portalampade di tipo eterogeneo previsti per essere incorporati (da utilizzare con sorgenti luminose di uso generale, lampade per proiezione, lampade per illuminazione a fascio e lampade per illuminazione stradale con attacchi del tipo elencato nell’Allegato A) e ai metodi di prova da utilizzare per determinare l’uso sicuro delle lampade nei portalampade.
Le modifiche tecniche più significative rispetto all’edizione precedente riguardano l’introduzione di nuove prescrizioni riguardanti le tensioni di innesco per contatti singoli o doppi, gli attacchi di prova in acciaio e gli attacchi di prova in ottone e un Allegato E che elenca prescrizioni/articoli che richiedono la riverifica dei prodotti.
L’Amendment 1 ha modificato i paragrafi 3.6 e 3.20 della Norma base e ha introdotto nuovi termini e definizioni; ha inoltre modificato i paragrafi 7.2 e 7.3, le Tabelle 2a e 2b dell’articolo 15 e l’Allegato E: tali modifiche sono evidenziate con una barra verticale a margine.
La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60838-1:2007-11.
48 pp. – 94,00 Euro / 75,20 Euro (per i Soci) – Fasc. 17404

(***) CEI 34-89;V1 CEI EN 62035/A1:2020-04 (Italiano)
Lampade a scarica (escluse le lampade fluorescenti) – Prescrizioni di sicurezza
Questa Variante modifica i seguenti articoli/paragrafi della Norma CEI EN 62035: 2, 4, 7, Allegato F e aggiunge il nuovo Allegato K (prescrizioni aggiuntive per la certificazione).
20 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17405

45 – Strumentazione nucleare(*) CEI 45-109 CEI EN IEC 62401:2020-04 (Inglese)
Strumentazione per la radioprotezione – Dispositivi individuali (PRD) di allarme radiazioni per l’individuazione del traffico illecito di materiale radioattivo
La presente Norma si applica ai dosimetri di dimensioni tascabili, indossabili e utilizzati per rilevare e
segnalare la presenza e l’ordine di grandezza dei campi di radiazione gamma e neutronica. I PRD
avvertono l’utilizzatore della presenza di una sorgente di radiazione qualora il campo di radiazione risulti
nettamente superiore al valore medio del fondo di radiazione misurato localmente ma non forniscono una
misura quantitativa del rateo equivalente di dose ambientale o personale. La presente Norma non si
applica ai dispositivi di misura del rateo equivalente di dose ambientale o personale che sono già trattati
rispettivamente nella Norma CEI EN 60846-1 e nella Norma CEI EN 61526, a cui devono essere conformi
i PRD che sono dichiarati idonei all’utilizzo per scopi di radioprotezione dal produttore.
34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17352 E

46 – Cavi, fili elettrici, guide d’onda, connettori per radiofrequenza, componenti passivi ed accessori per radiofrequenza e microonde(*) CEI 46-239 CEI EN IEC 61169-1-2:2020-04 (Inglese)
Connettori per radiofrequenza – Parte 1-2: Metodi per prove elettriche – Perdita di inserzione
Questa Parte della CEI EN IEC 61169 i fornisce metodi di prova della perdita di inserzione di connettori per radiofrequenza (RF). Questo documento è applicabile anche a connettori RF per cavi, connettori RF per microstrisce, adattatori per connettori RF, canali RF in connettori RF multicanale e connettori misti (ibridi) che contengono qualunque combinazione di contatti coassiali, contatti in fibra ottica e contatti elettrici conduttori di corrente.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17368 E

(*) CEI 46-240 CEI EN IEC 61169-64:2020-04 (Inglese)
Connettori per radiofrequenza – Parte 64: Specifica settoriale – Connettori coassiali RF con diametro interno del conduttore esterno 0,8 mm – Impedenza caratteristica 50(tipo 0,8)
La Norma CEI EN IEC 61169-64 è una specifica settoriale (SS) che fornisce informazioni e regole per la preparazione di specifiche di dettaglio (DS) per i cavi coassiali della serie CEI EN IEC 61169 (tutte le Parti) con un accoppiamento da 0,8 mm. I connettori sono utilizzati con cavi con impedenza caratteristica 50 in una gamma operativa di frequenza fino a 145 GHz. I connettori sono largamente utilizzati nel campo delle comunicazioni e delle misure. Descrive le dimensioni dell’interfaccia per connettori di impiego generale con informazioni riguardo ai calibri e alle prove obbligatorie selezionate dalla CEI EN IEC 61169-1, applicabili a tutte le specifiche di dettaglio relative ai connettori tipo 0,8. Questa Norma indica le caratteristiche di prestazione da prendere in considerazione per la redazione di una specifica di dettaglio e copre tutti i programmi di prova e i requisiti di controllo.
32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17369 E

(*) CEI 46-241 CEI EN IEC 63138-1:2020-04 (Inglese)
Connettori per radiofrequenza multicanale – Parte 1: Specifica generale – Requisiti generali e metodi di prova
La Norma EN IEC 63138-1:2019 è una specifica generale che fornisce i requisiti generali per connettori
per radiofrequenza multicanale, compresi termini e definizioni, progetto e costruzione, valori nominali e
caratteristiche, categorie climatiche, designazione di tipo CEI EN IEC, requisiti e procedure di prova,
assicurazione della qualità, marcatura, ecc. Fornisce le basi per la stesura di specifiche settoriali relative ai
differenti tipi di connettori per radiofrequenza multicanale. Questo documento si applica ai connettori per
radiofrequenza multicanale (denominati nel seguito “connettori”) per l’utilizzo nei dispositivi di
comunicazione, elettronici e altri.
40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17370 E

48 – Connettori elettrici e strutture meccaniche per apparecchiature elettriche ed elettroniche(*) CEI 48-48 CEI EN IEC 60917-1:2020-04 (Inglese)
Ordine modulare per lo sviluppo di strutture meccaniche per pratiche di apparecchiature elettriche ed elettroniche – Parte 1: Norma generale
Questo documento specifica le relazioni tra pratiche delle apparecchiature e l’ordine modulare che sono applicabili alle principali dimensioni strutturali di apparecchiature elettroniche ed elettriche montate in varie installazioni laddove le interfacce dimensionali devono essere considerate per la compatibilità meccanica. Questo documento stabilisce inoltre i termini per le parti e gli assiemi delle strutture meccaniche per apparecchiature elettriche ed elettroniche, per chiarire le relazioni specifiche tra pratiche di apparecchiature e ordine modulare. Rispetto alla precedente edizione, questa edizione comprende le seguenti modifiche tecniche significative:
a) è stata aggiunta informazione sulle norme di specifica di dettaglio di strutture meccaniche per pratiche di apparecchiature elettriche ed elettroniche di recente sviluppo;
b) è stata aggiunta informazione sulle norme di prova di prestazione di recente sviluppo per la verifica di prestazioni ambientali e aspetti di sicurezza e problemi di prestazione termica e di gestione termica per le pratiche di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
c) sono state introdotte le relazioni tra la struttura meccanica per il sistema elettrico ed elettronico, la verifica della prestazione ambientale e gli aspetti di sicurezza e problemi di prestazione termica e di gestione termica per le pratiche di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60917-1:2000-01, che rimane applicabile fino al 18-10-2022.
40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17371 E

(*) CEI 48-249 CEI EN IEC 61076-3-123:2020-04 (Inglese)
Connettori per apparecchiature elettriche ed elettroniche – Prescrizioni di prodotto – Parte 3-123: Connettori rettangolari – Specifica di dettaglio per connettori ibridi per ambienti industriali, per alimentazione di potenza e trasmissione dati su fibra ottica, con chiusura push-pull
Questo documento riguarda i connettori rettangolari ibridi con una porzione elettrica a 3 poli da 16 A per alimentazione di potenza e una porzione di connettore a fibra ottica tipo LC duplex per trasmissione dati. Questi connettori consistono di connettori fissi e mobili, sia ricablabili che non ricablabili (per entrambe le porzioni) e utilizzano la custodia rettangolare push-pull con grado di protezione IP65/IP67 descritta nella CEI EN IEC 61076-3-117 per applicazioni gravose. Riguardo alla porzione a fibra ottica del connettore, le dimensioni di accoppiamento di tali custodie consentono di soddisfare la classe di prestazione Categoria I secondo la IEC 61753-1-3, ad eccezione dell’intervallo di temperatura operativo che è –25 °C/+70 °C.
La porzione elettrica può avere diverse tensioni di isolamento nominali. I connettori maschio hanno tre contatti rotondi Ø1,6 mm, con corrente nominale 16 A. La porzione a fibra ottica fornisce trasmissione dati utilizzando le configurazioni di accoppiamento comuni per tutte le varianti dei connettori per fibra ottica di tipo di LC duplex come definiti nella IEC 61754-20, per i tipi di fibra dedicati e la tecnologia di terminazione della fibra ivi descritti. Le diverse codifiche fornite da questo documento prevengono l’accoppiamento di connettori maschio e femmina conformemente codificati a ogni altra interfaccia similmente dimensionata coperta da altre norme e l’accoppiamento incrociato tra le diverse codifiche fornite da questo documento.
58 pp. – 89,00 Euro / 71,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17372 E

55 – Conduttori per avvolgimenti(**) CEI 55-8/5;V2 CEI EN 60851-5/A2:2020-04 (Inglese)
Metodi di prova per i fili di avvolgimento – Parte 5: Proprietà elettriche
Il presente fascicolo costituisce la Variante A2 alla Norma CEI EN 60851-5:2009-03.
10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17358 E

59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare(*) CEI 59-11 CEI EN IEC 60311:2020-04 (Inglese)
Ferri da stiro elettrici per uso domestico e similare – Metodi per la misura della prestazione
La presente Norma indica e definisce le principali caratteristiche di prestazione dei ferri da stiro a secco e a vapore, inclusi quelli a spruzzo di vapore, ed ai ferri da stiro a vapore con serbatoio d’acqua o caldaia separati la cui capienza non supera 5 l e utilizzati in ambienti domestici o similari.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60311:2005-09, che rimane applicabile fino al 11-10-2022.
64 pp. – 94,00 Euro / 75,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17381 E

(*) CEI 59-79 CEI EN IEC 63136:2020-04 (Inglese)
Lavastoviglie elettriche per uso commerciale – Metodi di prova per la misura delle prestazioni
La presente Norma si applica alle macchine lavastoviglie elettriche ad una vasca, con funzione di
asciugatura, per installazione da sottobanco o con capotta, caricate manualmente e utilizzate per il
lavaggio dei vassoi, piatti, bicchieri, posate e oggetti similari. Questi apparecchi vengono utilizzati nelle
cucine commerciali quali ristoranti, mense e ospedali, nonché nei laboratori all’interno dei negozi
commerciali quali panetterie, macellerie e luoghi similari. La presente Norma non si applica alle
lavastoviglie commerciali con sistemi di trascinamento dei cesti (lavastoviglie modulari a cesto trascinato),
alle macchine lava-utensili, alle lavastoviglie da sottobanco con funzione del cambio dell’acqua e agli
apparecchi destinati esclusivamente per scopi industriali. L’obiettivo della presente Norma è quello di
dichiarare e definire le principali caratteristiche prestazionali delle lavastoviglie elettriche per uso
commerciale e descriverne i metodi normalizzati per misurare queste caratteristiche. La presente Norma
non si occupa degli aspetti relativi ai requisiti di sicurezza.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50593:2017-10, che rimane applicabile fino al 24-10-2022.
44 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17386 E

(**) CEI 61-185;V3 CEI EN 60335-2-48/A2:2020-04 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per grill e tostapane elettrici per uso collettivo
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico/editoriale della
Norma CEI EN 60335-2-48:2003-09, incluse le sue Varianti V1 e V2, relativa alle prescrizioni di sicurezza
dei grill e tostapane per uso collettivo. Le principali modifiche introdotte riguardano:
– l’art. 3 “Termini e definizioni”, all’interno del quale vengono aggiunte le definizioni di superficie funzionale
e di superficie adiacente;
– l’art. 7 “Marcatura e istruzioni”, avendo aggiunto tra le marcature da riportarsi sugli apparecchi il simbolo
o l’avvertimento relativo alle superfici calde, nonché modifiche per quanto concerne l’utilizzo in sicurezza
degli apparecchi e le precauzioni alle quali attenersi per l’installazione degli apparecchi fissi e da riportarsi
all’interno del libretto di istruzioni;
– l’art. 11 “Riscaldamento” viene aggiornato introducendo il limite massimo ammesso delle
sovratemperature raggiunte dalle superfici esterne accessibili con l’aggiunta per tali parti dell’utilizzo di una
sonda di misura specifica.
Per le sovratemperature massime ammesse delle superfici esterne accessibili nelle normali condizioni di
funzionamento degli apparecchi viene anche aggiunta una nuova Tabella di riferimento.
Vengono inoltre aggiunte due nuove Figure: la prima (Figura 101) relativa all’identificazione delle superfici
funzionali, adiacenti ed esterne accessibili, utile per effettuare la misura delle sovratemperature; la
seconda (Figura 102) relativa alle caratteristiche tecniche/costruttive della sonda di prova per la misura
delle sovratemperature delle superfici.
Oltre all’Allegato informativo ZZA “Rispondenza tra la presente Norma Europea e gli obiettivi di sicurezza
della Direttiva Comunitaria 2014/35/EU [2014 OJ L96] che devono essere soddisfatti”, viene anche
aggiunto un Allegato informativo (Allegato P) il quale fornisce una guida per applicare la presente Norma
agli apparecchi utilizzati nelle condizioni di clima tropicale.
Questa Variante viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese, per consentirne
l’immediato utilizzo da parte degli utenti interessati, nel rispetto della data di pubblicazione fissata dagli
Enti Normatori internazionali.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17383 E

(**) CEI 61-194;V3 CEI EN 60335-2-47/A2:2020-04 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per pentole elettriche per uso collettivo
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico/editoriale della
Norma CEI EN 60335-2-47:2003-09, incluse le sue Varianti V1 e V2, relativa alle prescrizioni di sicurezza
delle pentole elettriche per uso collettivo. Le principali modifiche introdotte riguardano:
– l’art. 3 “Termini e definizioni”, all’interno del quale vengono aggiunte le definizioni di superficie funzionale
e di superficie adiacente;
– l’art. 7 “Marcatura e istruzioni”, avendo aggiunto tra le marcature da riportarsi sugli apparecchi il simbolo
o l’avvertimento relativo alle superfici calde, nonché modifiche per quanto concerne l’utilizzo in sicurezza
degli apparecchi e le precauzioni alle quali attenersi per l’installazione degli apparecchi fissi e da riportarsi
all’interno del libretto di istruzioni;
– l’art. 11 “Riscaldamento” viene aggiornato introducendo il limite massimo ammesso delle
sovratemperature raggiunte dalle superfici esterne accessibili con l’aggiunta per tali parti dell’utilizzo di una
sonda di misura specifica.
Per le sovratemperature massime ammesse delle superfici esterne accessibili nelle normali condizioni di
funzionamento degli apparecchi viene anche aggiunta una nuova Tabella di riferimento.
Vengono inoltre aggiunte due nuove Figure: la prima (Figura 101) relativa all’identificazione delle superfici
funzionali, adiacenti ed esterne accessibili, utile per effettuare la misura delle sovratemperature; la
seconda (Figura 102) relativa alle caratteristiche tecniche/costruttive della sonda di prova per la misura
delle sovratemperature delle superfici.
Oltre all’Allegato informativo ZZA “Rispondenza tra la presente Norma Europea e gli obiettivi di sicurezza
della Direttiva Comunitaria 2014/35/EU [2014 OJ L96] che devono essere soddisfatti”, viene anche
aggiunto un Allegato informativo (Allegato P) il quale fornisce una guida per applicare la presente Norma
agli apparecchi utilizzati nelle condizioni di clima tropicale.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17382 E
(**) CEI 61-196;V3 CEI EN 60335-2-49/A2:2020-04 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per armadi caldi elettrici per uso collettivo
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico/editoriale della
Norma CEI EN 60335-2-49:2003-10, incluse le sue Varianti V1 e V2, relativa alle prescrizioni di sicurezza
degli armadi caldi elettrici per uso collettivo. Le principali modifiche introdotte riguardano:
– l’art. 3 “Termini e definizioni”, all’interno del quale vengono aggiunte le definizioni di superficie funzionale
e di superficie adiacente;
– l’art. 7 “Marcatura e istruzioni”, avendo aggiunto tra le marcature da riportarsi sugli apparecchi il simbolo
o l’avvertimento relativo alle superfici calde, nonché modifiche per quanto concerne l’utilizzo in sicurezza
degli apparecchi e le precauzioni alle quali attenersi per l’installazione degli apparecchi fissi e da riportarsi
all’interno del libretto di istruzioni;
– l’art. 11 “Riscaldamento” viene aggiornato introducendo il limite massimo ammesso delle
sovratemperature raggiunte dalle superfici esterne accessibili con l’aggiunta per tali parti dell’utilizzo di una
sonda di misura specifica.
Per le sovratemperature massime ammesse delle superfici esterne accessibili nelle normali condizioni di
funzionamento degli apparecchi viene anche aggiunta una nuova Tabella di riferimento.
Vengono inoltre aggiunte due nuove Figure: la prima (Figura 101) relativa all’identificazione delle superfici
funzionali, adiacenti ed esterne accessibili, utile per effettuare la misura delle sovratemperature; la
seconda (Figura 102) relativa alle caratteristiche tecniche/costruttive della sonda di prova per la misura
delle sovratemperature delle superfici.
Oltre all’Allegato informativo ZZA “Rispondenza tra la presente Norma Europea e gli obiettivi di sicurezza
della Direttiva Comunitaria 2014/35/EU [2014 OJ L96] che devono essere soddisfatti”, viene anche
aggiunto un Allegato informativo (Allegato P) il quale fornisce una guida per applicare la presente Norma
agli apparecchi utilizzati nelle condizioni di clima tropicale.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17384 E

(*) CEI 107-86 CEI EN 60704-3:2020-04 (Inglese)
Apparecchi elettrici per uso domestico e similare – Codice di prova per la determinazione del rumore aereo – Parte 3: Procedura per la determinazione e la verifica dei valori dichiarati di emissione acustica
La presente Norma descrive le procedure per determinare e verificare i valori dichiarati del rumore aereo emesso dagli elettrodomestici ed apparecchi elettrici similari. Si applica a tutte le categorie di elettrodomestici trattati dalla Norma CEI EN 60704-1 e dalla serie di Norme CEI EN 60704-2 che includono i requisiti particolari per determinate categorie di apparecchi. La presente Norma si applica agli apparecchi prodotti in quantità, quali ad esempio quelli prodotti in serie o per lotti, e che sono fabbricati con le stesse specifiche tecniche e caratterizzati dallo stesso valore dichiarato dal costruttore di emissione del rumore aereo. La stessa Norma specifica un metodo statistico semplice per la verifica dei valori dichiarati esaminando un solo campione scelto tra tre esemplari selezionati dalla produzione. Il termine di “dichiarazione” considerato dalla presente Norma include tutti i mezzi informativi del valore di emissione acustica trasmessi dal costruttore ai potenziali utenti degli apparecchi includendo quindi le etichette informative, le brochure, i documenti informativi commerciali e tecnici, ecc.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60704-3:2007-10, che rimane applicabile fino al 02-07-2022.
32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17385 E

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico(*) CEI 62-13;V1 CEI EN 60601-2-4/A1:2020-04 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali dei defibrillatori cardiaci
La presente Variante aggiorna la Norma CEI EN 60601-2-4:2012-05 che definisce i requisiti relativi alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali dei defibrillatori cardiaci introducendo importanti modifiche tecniche che tengono conto dell’attuale stato dell’arte adeguando sia lo scopo sia i requisiti definiti dalla Norma.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17353 E

(*) CEI 62-135 CEI EN IEC 61223-3-5:2020-04 (Inglese)
Prove di valutazione e di routine nei reparti di produzione di immagini mediche – Parte 3: Prove di accettazione e di costanza – Caratteristiche di prestazione delle apparecchiature di tomografia computerizzata a raggi-X
La presente Norma definisce i parametri essenziali che caratterizzano le prestazioni delle apparecchiature di tomografia computerizzata (scanner CT), conformi alla Norma CEI EN 60601-2-44 e relativi aggiornamenti, relativamente alla qualità dell’immagine, all’erogazione del fascio e al posizionamento del paziente.
Questa Norma definisce i metodi di verifica dei parametri essenziali e permette di valutare la conformità alle tolleranze dei parametri specificati dai documenti di accompagnamento.
I metodi definiti nella Norma CEI EN 60601-2-44 e nella presente si basano su misure non invasive, eseguite durante o successivamente all’installazione, utilizzando adeguata strumentazione di misura.
Tale Norma si applica alle prove di accettazione e alle prove di costanza per uno scanner CT. Lo scopo dei test di accettazione è verificare la conformità dell’installazione o di interventi rilevanti alle specifiche che incidono su qualità dell’immagine, erogazione del fascio e posizionamento del paziente.
I test di costanza vengono eseguiti per garantire che le prestazioni funzionali dell’apparecchiatura soddisfino i criteri stabiliti e per consentire di individuare precocemente variazioni nelle proprietà dei componenti dell’apparecchiatura e per verificare la conformità alle specifiche che incidono sulla qualità dell’immagine, erogazione del fascio e posizionamento del paziente.
La presente Norma contiene inoltre i requisiti relativi alle prove di accettazione e costanza per i documenti di accompagnamento degli scanner CT.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61223-3-5:2005-05, che rimane applicabile fino al 21-10-2022.
68 pp. – 105,00 Euro / 84,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17355 E

(*) CEI 62-227 CEI EN IEC 80601-2-59:2020-04 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali di termografi di screening per la verifica della temperatura febbrile umana
La presente Norma specifica le prescrizioni relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali dei termografi destinati alla verifica individuale, non invasiva, della temperatura febbrile di esseri umani in condizioni ambientali controllate. La Norma fissa inoltre i limiti di prova per la caratterizzazione in laboratorio dei termografi di screening. Questa edizione include le seguenti modifiche significative rispetto all’edizione precedente: a) aggiornamenti dei riferimenti normativi e della bibliografia; b) espansione dell’applicabilità alle malattie infettive pandemiche in generale.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 80601-2-59:2011-08, che rimane applicabile fino al 11-10-2022.
50 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17357 E

(*) CEI 62-248;V1 CEI EN 60601-2-63/A1:2020-04 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli apparecchi dentali extra-orali a raggi X
Questa prima Variante alla Norma CEI EN 60601-2-63 è pubblicata al fine di aggiornare principalmente i riferimenti interni alla Variante IEC 60601-1:2005/AMD1:2012.
14 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17354 E

(*) CEI 62-262 CEI EN IEC 62985:2020-04 (Inglese)
Metodi per il calcolo del parametro size specific dose estimate (SSDE) in tomografia computerizzata
La presente Norma si applica alle apparecchiature di tomografia computerizzata (CT scanner) in grado di visualizzare e registrare il parametro CTDIVOL in accordo alla CEI EN 60601-2-44 e al Software di monitoraggio dell’indice di dose di Radiazione (RDIMS) allo scopo di calcolare, visualizzare e registrare il parametro SIZE specific dose estimate (SSDE) e i suoi componenti associati.
In particolare, questa Norma fornisce i requisiti e i metodi per il calcolo, la visualizzazione o la registrazione di SSDE, SSDE (z), “DIAMETRO EQUIVALENTE ACQUA” (DW) e DW (z), dove z rappresenta una posizione longitudinale specifica dell’oggetto scansionato, mentre SSDE e DW rappresentano valori medi.
Viene inoltre definito un metodo per determinare il “DIAMETRO EQUIVALENTE ACQUA” di riferimento, DW, REF (z), che si basa su scansioni CT di due fantocci cilindrici d’acqua e uno o più fantocci antropomorfi. Il metodo di calcolo del DIAMETRO EQUIVALENTE ACQUA implementato dal fabbricante, DW, IMP (z), è testato e validato rispetto a DW, REF (z) utilizzando gli OGGETTI DI PROVA e i metodi definiti in questa Norma.
30 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17356 E
65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali(*) CEI 65-317;V1 CEI EN 62657-2/A1:2020-04 (Inglese)
Reti di comunicazione industriale – Reti di comunicazione wireless – Parte 2: Gestione della coesistenza
Questa Variante introduce modifiche ad alcuni articoli della Norma base CEI EN IEC 62657-2.
21 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17350 E

86 – Fibre ottiche(*) CEI 86-100 CEI EN IEC 61300-3-21:2020-04 (Inglese)
Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Procedure di prova e di misura fondamentali – Parte 3-21: Esami e misure – Tempo di commutazione
Questa Parte della CEI EN IEC 61300 descrive un metodo per misurare il tempo di commutazione e i relativi parametri di prestazione di un interruttore ottico spaziale in fibra ottica quando l’energia di attuazione viene applicata o rimossa per cambiare lo stato dell’interruttore stesso. Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto all’edizione precedente:
– modifiche per rimuovere la sovrapposizione superflua con CEI EN IEC 60876-1;
– chiarimenti su definizioni e diagrammi;
– generalizzazione dell’apparato di rilevazione oltre all’oscilloscopio.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61300-3-21:2016-07, che rimane applicabile fino al 25-10-2020.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17373 E

(*) CEI 86-509 CEI EN IEC 62343-2-1:2020-04 (Inglese)
Moduli Dinamici – Part 2-1: Qualificazione affidabilistica – Specifica quadro delle prove
Questo documento fornisce una specifica quadro delle prove per la qualificazione affidabilistica dei moduli
dinamici (MD). La specifica quadro descrive le diverse tipologie di prova per la qualificazione affidabilistica,
fornendo informazioni sui relativi requisiti e opzioni. Nell’Allegato A, a titolo informativo, vengono anche
dati esempi di condizioni di prova.
Ai fini della qualificazione affidabilistica saranno necessarie delle informazioni sui componenti, parti e
interconnessioni interne dei MD. Tali parti interne sono trattate con l’approccio a scatola nera. Questo
documento fornisce i requisiti per la valutazione affidabilistica dei MD componendo l’affidabilità di tali
scatole nere.
L’obiettivo di questa specifica quadro delle prove per la qualificazione affidabilistica è di fornire una
struttura per tali prove per i MD. Gli sviluppatori di prove per la qualificazione affidabilistica per MD
determineranno le condizioni di prova per ciascuna tipologia di prova facendo riferimento agli esempi
riportati nell’Allegato A.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62343-2:2015-03, che rimane applicabile fino al 21-10-2022.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17374 E
100/103 – Sistemi e apparecchiature audio, video, multimediali e per radiotrasmissioni(*) CEI 100-269 CEI EN IEC 62680-1-5:2020-04 (Inglese)
Interfacce del Bus Seriale Universale (Universal Serial Bus) per dati e alimentazione – Parte 1-5: Componenti comuni – Definizione della classe dei dispositivi USB Audio 3.0
Questa Parte della CEI EN IEC 62680 descrive le capacità e le caratteristiche minime che un dispositivo audio deve presentare per conformarsi all’USB. Questo documento fornisce anche le raccomandazioni per le funzionalità opzionali. La definizione della classe del dispositivo audio si applica a tutti i dispositivi o funzioni incorporati nei dispositivi compositi utilizzati per manipolare le funzionalità dell’audio, della voce e correlate al suono. Ciò include sia i dati audio (analogici e digitali) sia la funzionalità utilizzata per controllare direttamente l’ambiente audio, come il controllo del volume e del tono. La classe dei dispositivi audio non include le funzionalità per il funzionamento dei meccanismi di trasporto correlati alla riproduzione dei dati audio, come meccanismi di trasporto su nastro o controllo dell’unità CD-ROM.
160 pp. – 236,00 Euro / 189,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17375 E

(*) CEI 100-270 CEI EN IEC 62680-1-6:2020-04 (Inglese)
Interfacce del Bus Seriale Universale (Universal Serial Bus) per dati e alimentazione – Parte 1-6: Componenti comuni – Funzioni di base per la definizione della classe dei dispositivi USB Audio 3.0
Lo scopo di questa Parte della CEI EN IEC 62680 è quello di creare un livello superiore di interoperabilità tra ospite (host) e dispositivi audio. Stabilendo un insieme di funzionalità audio essenziali, gli utenti possono aspettarsi un’esperienza coerente, i produttori di dispositivi hanno un modello solido da seguire e i driver dell’ospite (host) possono essere semplificati. La definizione di classe del dispositivo audio USB per le funzioni audio di base si applica a tutte le funzioni audio USB che si basano sulla definizione della classe del dispositivo con bus seriale universale per i dispositivi audio versione 3.0. Definisce la funzionalità audio di base per tutti gli ospiti (host) ed i dispositivi conformi alla ADC 3.0.
50 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17376 E

(*) CEI 100-271 CEI EN IEC 62680-1-7:2020-04 (Inglese)
Interfacce del Bus Seriale Universale (Universal Serial Bus) per dati e alimentazione – Parte 1-7: Componenti comuni – Formati dei dati per la definizione della classe dei dispositivi USB Audio 3.0
Questa Parte della CEI EN IEC 62680 descrive in dettaglio tutti i formati dei dati audio che presenta la classe dei dispositivi audio. Questo documento è considerato parte integrante della specifica della classe del dispositivo audio, sebbene le successive revisioni di questo documento siano indipendenti dall’evoluzione della revisione della specifica audio USB principale. Questo per facilitare l’aggiunta di nuovi formati di dati audio senza ostacolare le specifiche audio USB di base.
34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17377 E

(*) CEI 100-272 CEI EN IEC 62680-1-8:2020-04 (Inglese)
Interfacce del Bus Seriale Universale (Universal Serial Bus) per dati e alimentazione – Parte 1-8: Componenti comuni – Tipi di terminali per la definizione della classe dei dispositivi USB Audio 3.0
Questa parte della CEI EN IEC 62680 descrive in dettaglio tutti i tipi di terminali supportati dalla classe di dispositivi audio. Questo documento è considerato parte integrante della specifica della classe del dispositivo audio, sebbene le successive revisioni di questo documento siano indipendenti dall’evoluzione della revisione della specifica della classe del dispositivo audio. Questo per facilitare l’aggiunta di nuovi tipi di terminali senza ostacolare le specifiche della classe del dispositivo audio principale. La definizione della classe del dispositivo audio si applica a tutti i dispositivi o funzioni incorporati nei dispositivi compositi. Tutti i segnali audio all’interno di una funzione audio partono da un Terminale di ingresso, passano attraverso alcune Unità e lasciano la funzione attraverso un Terminale di uscita. Le unità possono manipolare il segnale in vari modi. I terminali rappresentano le connessioni della funzione al mondo esterno. Come parte del descrittore Terminale, il campo “wTerminalType” specifica l’uso suggerito del Terminale da parte del fornitore. Ad esempio, una coppia di altoparlanti è un mezzo più adatto per l’uscita di musica rispetto ad una linea telefonica. Questa funzionalità consente ad un fornitore di garantire che le applicazioni utilizzino il dispositivo in modo coerente e significativo.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17378 E

(*) CEI 100-273 CEI EN IEC 63033-3:2020-04 (Inglese)
Sistemi e apparecchiature multimediali per auto – Sistema di monitoraggio della guida – Parte 3: Metodi di misura
Questo documento specifica i metodi di misura per il sistema di monitoraggio della guida così come indicati nella IEC TS 63033-1:2017-05.
26 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17379 E
309 – Componentistica elettronicaCEI 309-112;EC1 CEI EN IEC 62884-4/EC:2020-04 (Italiano)
Tecniche di misura degli oscillatori piezoelettrici, dielettrici ed elettrostatici – Parte 4: Metodi di prova della stabilità di frequenza a breve termine
Il presente Errata Corrige modifica la classificazione CEI 309-312 in CEI 309-112.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) – Fasc. 17393
CEI 309-113;EC1 CEI EN IEC 62812/EC:2020-04 (Italiano)
Misure di bassa resistenza – Metodi e guida
Il presente Errata Corrige modifica la classificazione CEI 309-313 in CEI 309-113.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) – Fasc. 17394
CEI 309-114;EC1 CEI EN IEC 62668-2/EC:2020-04 (Italiano)
Gestione dei processi per l’avionica – Prevenzione della contraffazione – Parte 2: Gestione componenti elettronici da sorgenti non-franchising
Il presente Errata Corrige modifica la classificazione CEI 309-314 in CEI 309-114.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) – Fasc. 17395

(*) CEI 309-118 CEI EN IEC 60384-16:2020-04 (Inglese)
Condensatori fissi per uso in apparecchiature elettroniche – Parte 16: Specifica settoriale – Condensatori fissi metallizzati con dielettrico in film di polipropilene per l’uso in corrente continua
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60384-16:2006-10, che rimane applicabile fino al 21-10-2022.
46 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17359 E

(*) CEI 309-119 CEI EN IEC 62025-2:2020-04 (Inglese)
Componenti induttivi ad alta frequenza – Caratteristiche non elettriche e metodi di misura – Parte 2: Metodi di prova per caratteristiche non elettriche
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62025-2:2005-11, che rimane applicabile fino al 25-10-2022.
34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17360 E

(*) CEI 309-120 CEI EN IEC 62668-1:2020-04 (Inglese)
Gestione dei processi per l’avionica – Prevenzione della contraffazione – Parte 1: Come evitare l’uso di componenti elettronici contraffatti, fraudolenti e riciclati
96 pp. – 141,00 Euro / 113,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17361 E

(*) CEI 309-121 CEI EN IEC 62878-2-5:2020-04 (Inglese)
Tecnologia di assemblaggio per l’inglobamento di dispositivi – Parte 2-5: Linee guida – Implementazione di un formato dati per un dispositivo 3D inglobato nel substrato
60 pp. – 89,00 Euro / 71,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17362 E

700 – Elettrotecnica – Argomenti correlati(*) CEI 700-196 CEI UNI ISO/IEC 21964-1:2020-04 (Inglese)
Tecnologie informatiche – Distruzione dei supporti di dati – Parte 1: Principi e definizioni
La Norma definisce termini e principi per la distruzione dei supporti di dati.
14 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17389 E

(*) CEI 700-197 CEI UNI ISO/IEC 21964-2:2020-04 (Inglese)
Tecnologie informatiche – Distruzione dei supporti di dati – Parte 2: Requisiti delle apparecchiature per la distruzione dei supporti di dati
La Norma si applica alle macchine per la distruzione dei supporti dati.
La Norma specifica i requisiti per le macchine al fine di garantire la distruzione sicura dei supporti dati.
16 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17390 E

(*) CEI 700-198 CEI UNI ISO/IEC 21964-3:2020-04 (Inglese)
Tecnologie informatiche – Distruzione dei supporti di dati – Parte 3: Processo di distruzione dei supporti di dati
La Norma definisce i requisiti per il processo di distruzione dei supporti dati ed è applicabile per l’autorità responsabile e per tutte le parti coinvolte nel processo di distruzione.
18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 17391 E

Legenda:

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.
(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.
(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.