lunedì , 3 Ottobre 2022
AE NEWS
Home < NORME CEI - LEGGI < NORME CEI APRILE 2021

NORME CEI APRILE 2021

Elenco Pubblicazioni del mese di APRILE 2021

8/123 – Aspetti di sistema per la fornitura di energia elettrica e la gestione delle infrastrutture(*) CEI 8-20  CEI CLC/TS 50654-1:2021-04 (Inglese)
Sistemi di reti e stazioni di conversione in alta tensione e corrente continua – Linee guida ed elenco dei parametri per le specifiche  funzionali – Parte 1: Linee guida
In questa edizione della Parte 1 della Specifica Tecnica CLC/TS 50654 sono descritti i requisiti funzionali dei sistemi elettrici ad alta tensione in corrente continua (HVDC) costituiti da più di due stazioni di conversione collegate allo stesso sistema elettrico in corrente continua. Alcuni requisiti che questo documento considera specifici delle reti HVDC possono essere applicati in generale a tutti i sistemi HVDC, compresi ad esempio i sistemi HVDC punto-punto. Pubblicazioni IEC, Cigré e altri documenti sono stati utilizzati, per quanto possibile, come riferimento per la predisposizione di questa Specifica Tecnica. Nel campo della trasmissione dell’energia elettrica, questa Specifica Tecnica si applica ai sistemi elettrici a tensione nominale verso terra tipicamente superiore a 50 kV in corrente continua. Mentre i principi fisici delle reti in corrente continua sono praticamente indipendenti dal valore della tensione, nella progettazione delle apparecchiature le alternative tecniche hanno una gamma più ampia ai livelli inferiori di tensione, ad esempio per i convertitori e le apparecchiature di manovra. Rispetto alla precedente edizione, sono state considerate le stazioni di conversione c.a./c.c., le installazioni per sistemi di reti HVDC, comprese le stazioni di manovra, e le relative prove di integrazione. Questa Specifica Tecnica viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.
La Specifica Tecnica in oggetto sostituisce completamente la Specifica Tecnica CEI CLC/TS 50654-1:2018-06.
128 pp. – 189,00 Euro / 151,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17983 E

(**) CEI 8-21  CEI CLC/TS 50654-2:2021-04 (Inglese)
Sistemi di reti e stazioni di conversione in alta tensione e corrente continua – Linee guida ed elenco dei parametri per le specifiche funzionali – Parte 2: Elenchi di parametri
In questa seconda edizione della Parte 2 della Specifica Tecnica TS 50654 sono descritti i requisiti funzionali dei sistemi elettrici ad alta tensione in corrente continua (HVDC) costituiti da una singola linea connessa a due stazioni di conversione, spesso denominati sistemi radiali. Nell’esame e nella definizione dei requisiti dei sistemi radiali, si deve prestare attenzione per evitare potenziali ostacoli alla magliatura dei sistemi. Questa Specifica Tecnica comprende gli aspetti tecnici riguardanti le caratteristiche, il controllo, la protezione, i modelli e la validazione dei sistemi di reti HVDC e il relativo coordinamento con i sistemi in corrente alternata. Rispetto alla precedente edizione, sono state considerate le stazioni di conversione c.a./c.c., le installazioni per sistemi di reti HVDC, comprese le stazioni di manovra, e le relative prove di integrazione. Questa Specifica Tecnica viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.
La Specifica Tecnica  in oggetto sostituisce completamente la Specifica Tecnica CEI CLC/TS 50654-2:2018-06.
86 pp. – 131,00 Euro / 105,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17984 E

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione CEI 9-115;Ab  CEI UNI EN 45545-2/Ab:2021-04 (Italiano)
Applicazioni ferroviarie – Protezione al fuoco per i rotabili ferroviari – Parte 2: Requisiti per il comportamento al fuoco di materiali e componenti
Il presente fascicolo informa che la Norma CEI UNI EN 45545-2 (CEI 9-15:2013-05) è abrogata dal 1° Maggio 2021.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) –  Fasc. 18001

11/7 – Linee elettriche aeree e materiali conduttori (*) CEI 11-98  CEI EN 50341-2-1:2021-04 (Inglese)
Linee elettriche aeree con tensioni superiori a 1 kV in c.a. – Parte 2-1: Aspetti Normativi Nazionali (NNA) per l’AUSTRIA (basati sulla EN 50341-1:2012)
Questa Norma riguarda gli Aspetti Normativi Nazionali (NNA) per l’Austria relativi alle linee aeree elettriche in c.a. in alta tensione.
100 pp. – 147,00 Euro / 118,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17985 E

17 – Grossa apparecchiatura (*) CEI 17-96  CEI EN IEC 62271-108:2021-04 (Inglese)
Apparecchiatura ad alta tensione – Parte 108: Interruttori-sezionatori a corrente alternata ad alta tensione per tensioni nominali superiori a 52 kV
Questa Norma si applica agli interruttori-sezionatori a c.a. per il funzionamento a frequenza di 50 Hz e 60 Hz in sistemi con tensioni superiori a 52 kV. Il documento identifica le prescrizioni applicabili delle Norme CEI EN 62271-1, CEI EN 62271-100 e CEI EN 62271-102 e fornisce le prescrizioni specifiche per questi apparecchi. Si applica a un interruttore che, nella posizione di aperto, soddisfa le prescrizioni sia di un interruttore sia di un sezionatore. A causa dell’interazione tra le due funzioni considerate separatamente, la presente Norma specifica le prescrizioni per un interruttore-sezionatore, evidenziando quando queste differiscono dalle prescrizioni di un interruttore e di un sezionatore a sé stanti.  Questa edizione contiene le seguenti principali modifiche tecniche:
– il documento è stato ristrutturato coerentemente con i riferimenti più aggiornati;
– la prova di carico statico del terminale è stata sostituita da una prescrizione di progettazione per i carichi meccanici statici;
– sono state incluse ulteriori prove di tipo per circuiti ausiliari e di controllo;
– è stata inclusa la procedura di prova delle radiazioni X per le ampolle in vuoto;
– sono state incluse la prova di tipo per il dispositivo di interblocco e dei dispositivi di bloccaggio meccanico temporaneo.      
Con riferimento al paragrafo 6.108 di questa Norma e al paragrafo 6.102 della Norma IEC 62271-102:2018 in esso richiamato, si precisa che, per motivi di sicurezza, gli apparecchi oggetto della presente Norma devono essere progettati in modo tale da evitare il passaggio di correnti di dispersione pericolose tra i terminali di un lato e uno qualsiasi dei terminali dell’altro lato dell’apparecchio, anche in condizioni di inquinamento.
Questa prescrizione di sicurezza si considera soddisfatta quando qualsiasi corrente di fuga è condotta a terra da un collegamento affidabile, o quando l’isolamento relativo è efficacemente protetto contro l’inquinamento durante il servizio e deve essere verificata mediante le prove di 7.113.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62271-108:2006-12, che rimane applicabile fino al 13-08-2023.
30 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17971 E

23 – Apparecchiatura a bassa tensione CEI-UNEL 23;Ab:2021-04 (Italiano)
Apparecchiature a bassa tensione
Il presente Fascicolo informa che le seguenti Tabelle CEI-UNEL del CT 23 sono abrogate dal 1° Maggio 2021:
– CEI-UNEL 47213:1970-09
– CEI-UNEL 47214:1970-09
– CEI-UNEL 47215:1970-09
– CEI-UNEL 47216:1970-09
– CEI-UNEL 47217:1970-09
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) –  Fasc. 18000

(***) CEI 23-148  CEI EN IEC 63044-5-2:2021-04 (Italiano)
Sistemi Elettronici per la Casa e l’Edificio (HBES) e Sistemi di Automazione e Controllo di Edifici (BACS) – Parte 5-2: Prescrizioni di compatibilità elettromagnetica (EMC) per dispositivi HBES/BACS utilizzati negli ambienti residenziali, commerciali e dell’industria leggera
La presente Norma, appartenente alla serie di Norme CEI EN 63044-5, definisce il livello minimo prestazionale di compatibilità elettromagnetica EMC relativo alle reti HBES/BACS includendo i dispositivi ad esse collegate. Si applica anche ai dispositivi utilizzati all’interno di una rete HBES/BACS per i quali una norma specifica di compatibilità elettromagnetica non esiste. Definisce inoltre i requisiti di compatibilità elettromagnetica EMC per l’interfaccia di apparecchiature destinate ad essere collegate ad una rete HBES/BACS. La presente Norma specifica le prescrizioni di compatibilità elettromagnetica EMC applicabili ai dispositivi HBES/BACS installati negli ambienti residenziali, commerciali e dell’industria leggera come da definizione riportata all’interno della Norma CEI EN IEC 61000-6-1. Non si applica alle interfacce di altre reti quali ad esempio le reti di informazione e comunicazione ICT. Il presente documento, non limitatamente, è applicabile alle stazioni operative e ad altri dispositivi di interfaccia umano al sistema, ai dispositivi per funzioni gestionali, ai dispositivi di controllo, alle stazioni di automazione ed ai controllori specifici dell’applicazione, ai dispositivi di campo e loro interfacce ed ai cablaggi ed interconnessioni tra dispositivi utilizzati all’interno di una rete dedicata HBES/BACS.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50491-5-2:2011-01, che rimane applicabile fino al 01-11-2026.
16 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17999

(*) CEI 23-153  CEI EN IEC 63180:2021-04 (Inglese)
Metodi di misura e dichiarazione del campo di rilevamento dei rivelatori – Rivelatori a infrarossi passivi per il rilevamento di maggior o minor movimento
La presente Norma si occupa di fornire un metodo e una procedura di prova al fine di poter dichiarare e verificare il campo di rilevamento dei rivelatori di movimento che utilizzano la tecnologia a infrarossi passivi nei dispositivi elettronici di controllo indipendenti (controllo diretto di una o più applicazioni), oppure utilizzati come parte integrante nei Sistemi Elettronici per la Casa e l’Edificio (HBES) e nei Sistemi di Automazione e Controllo di Edifici (BACS) o altri sistemi similari.  

36 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17969 E

29/87 – Elettroacustica/Ultrasuoni (*) CEI 29-66  CEI EN IEC 60263:2021-04 (Inglese)
Scale e dimensioni per i grafici delle curve caratteristiche al variare della frequenza e per i diagrammi polari

La presente Norma prescrive le proporzioni da utilizzare per la rappresentazione grafica delle curve caratteristiche logaritmiche o di livello, espresse in decibel su un asse di frequenza logaritmico, e gli intervalli da utilizzare per il raggio dei diagrammi polari di livello. Le possibili applicazioni includono stampe cartacee, file elettronici (ad esempio file PDF), pubblicazioni scientifiche, schermate in programmi e app per computer, nonché grafici nelle norme. Esempi informativi di grafici conformi ai requisiti di questo documento si trovano nell’Allegato A. Sebbene al di fuori dello scopo di questa Norma, i grafici con un asse delle ordinate lineare e un asse delle ascisse che riporta la frequenza su scala logaritmica (ad esempio, grafici della fase, del ritardo di gruppo, ecc.), descritti nell’allegato informativo B, spesso accompagnano i grafici di livello descritti nella parte normativa di questo documento.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17957 E

34 – Lampade e relative apparecchiature (**) CEI 34-21  CEI EN IEC 60598-1:2021-04 (Inglese)
Apparecchi di illuminazione – Parte 1: Prescrizioni generali e prove
Questa Norma specifica le prescrizioni generali per gli apparecchi di illuminazione che incorporano sorgenti luminose elettriche per il funzionamento con tensioni di alimentazione fino a 1 000 V. Le prescrizioni e le relative prove di questa Norma riguardano: classificazione, marcatura, costruzione meccanica, costruzione elettrica e sicurezza fotobiologica.
Le più importanti modifiche tecniche introdotte da questa nuova edizione sono le seguenti:
– revisione del paragrafo 4.30 (fissaggio delle parti in tensione del coperchio della sorgente luminosa non sostituibile dall’utente);
– rimozione del gruppo di rischio 0 nel paragrafo 4.24.2 (pericolo di luce blu);
– nel paragrafo 5.2.16 sono state inserite prescrizioni aggiuntive per le spine di connettore di rete in CA relative alla IEC 61984;
– nel paragrafo 3.3.25 è stata aggiunta la protezione UV del cavo;
– nel paragrafo 4.34 sono stati aggiunte prescrizioni di sicurezza EMF (IEC 62493);
– sono state riviste le prescrizioni per la terra funzionale e la terra di protezione;
– nel paragrafo 4.35 è stata aggiunta la protezione contro le parti rotanti;
– è stato rivisto il paragrafo 3.2 (marcatura della tensione nominale);
– è stato rivisto il paragrafo 5.2.10 (ancoraggio dei cavi);
– è stato rivisto l’Allegato G per la configurazione della prova della corrente di contatto e della corrente del conduttore di protezione;
– è stato rivisto il punto c del paragrafo 8.2.3 (limiti della tensione di contatto per la tensione in CC interrotta;
– è stato inserito il PELV;
– è stata inserita la connessione di alimentazione Ethernet per gli apparecchi di illuminazione (PoE);
– nella Sezione 9 è stato inserito l’IPX9;
– è stato aggiunto il paragrafo 3.3.26 per le prove termiche alternative per apparecchi di illuminazione con marcatura superiore a 25°C;
– è stata rivista la tabella 10.3 e il paragrafo 3.3.19 per i limiti di corrente del conduttore di protezione;
– è stato rivisto il paragrafo 10.2.2 (prova di rigidità dielettrica in corrente continua alternativa);
– è stato rivisto l’allegato D per gli apparecchi da incasso;
– è stata rivista la Tabella 4.2 del paragrafo 4.12.5 per la prova di torsione sui pressacavi;
– è stato rivisto il collegamento elettrico alle spine di classe III.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60598-1:2015-04, che rimane applicabile fino al 19-03-2024.
244 pp. – 362,00 Euro / 290,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17988 E

(**) CEI 34-179  CEI IEC/TR 61547-1:2021-04 (Inglese)
Apparecchiature per illuminazione generale – Prescrizioni di immunità EMC – Parte 1: Flickermetro per una misura oggettiva della luce e metodo di prova di immunità alla fluttuazione della tensione
Questo Rapporto Tecnico descrive un flickermetro per una misura oggettiva della luce, che può essere applicato per i seguenti scopi:
– misurare le prestazioni intrinseche, in termini di flicker di illuminamento, di tutte le apparecchiature di illuminazione senza l’applicazione di fluttuazione di tensione; durante questa misura, le apparecchiature di illuminazione sono alimentate da una sorgente stabile;
– prove di prestazione di immunità delle apparecchiature di illuminazione, in termini di flicker di illuminamento, ai disturbi derivati dalle fluttuazioni (involontarie) della tensione sulla rete di alimentazione in corrente alternata; durante queste prove una serie di fluttuazioni di tensione definite sono applicate alla rete c.a. ed è misurata l’immunità delle apparecchiature di illuminazione al disturbo.
In aggiunta ai due scopi di cui sopra, le prestazioni di immunità contro la fluttuazione della tensione delle apparecchiature di illuminazione possono essere anche valutate a seguito di fluttuazioni di tensione intenzionali, per esempio a causa di segnali trasmessi attraverso la rete.
Di seguito le modifiche tecniche più significative di questa edizione rispetto alla precedente:
– il campo di applicazione di questo documento è stato chiarito per distinguere le prove di flicker senza fluttuazioni di tensione per misurare le prestazioni intrinseche delle apparecchiature di illuminazione e le prove di flicker in cui è applicata una serie di fluttuazioni di tensione definite sulla rete di alimentazione per misurare l’immunità delle apparecchiature di illuminazione;
– sono state chiarite le procedure di prova per ciascuna valutazione del flicker.
La Norma in oggetto sostituisce completamente l’edizione precedente, Norma CEI/IEC TR (16749E:2019-03; 16229:2018-05).
52 pp. – 78,00 Euro / 62,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17989 E

45 – Strumentazione nucleare (*) CEI 45-112  CEI CLC IEC/TR 62461:2021-04 (Inglese)
Strumentazione di radioprotezione – Determinazione dell’incertezza di misura
Il presente Rapporto Tecnico fornisce linee guida per l’applicazione dell’analisi dell’incertezza secondo la ISO/IEC Guide 98-3:2008 e il suo Supplemento 1:2008 per le misurazioni che rientrano nello scopo delle Norme nel campo della strumentazione per la radioprotezione. Non include l’incertezza associata al concetto di grandezza di misura. Questo Rapporto Tecnico spiega i principi della Guida ISO/IEC 98-3:2008 (GUM), il suo Supplemento 1:2008 (GUM S1) e le considerazioni specifiche necessarie per la radioprotezione con un esempio tratto dalla dosimetria personale per irraggiamento esterno. Le principali novità rispetto all’edizione IEC TR 62461:2006 sono le seguenti:
– al metodo analitico per la determinazione dell’incertezza è stato aggiunto il metodo Monte Carlo per la determinazione dell’incertezza secondo il Supplemento 1 della Guida all’espressione dell’incertezza nella misura (GUM S1); e
– è stato aggiunto un metodo molto semplice per valutare se un risultato di misura è significativamente diverso da zero in base alla ISO 11929.
70 pp. – 105,00 Euro / 84,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17958 E

46 – Cavi, fili elettrici, guide d’onda, connettori per radiofrequenza, componenti passivi ed accessori per radiofrequenza e microonde (*) CEI 46-244  CEI EN IEC 61169-1-4:2021-04 (Inglese)
Connettori per radiofrequenze – Parte 1-4: Metodi per prove elettriche – rapporto d’onda stazionaria, attenuazione del segnale e coefficiente di riflessione
Il documento fornisce i metodi di prova per il rapporto di onda stazionaria, l’attenuazione del segnale e il coefficiente di riflessione di connettori per radiofrequenze, includendo metodi nel dominio della frequenza, del tempo, e di gating. Questo documento è applicabile anche a connettori RF per cavi, connettori RF per microstrisce e adattatori per connettori RF. È anche adatto a canali RF in connettori RF multicanale e connettori misti (ibridi).
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17964 E

55 – Conduttori per avvolgimenti (*) CEI 55-2/60-1  CEI EN IEC 60317-60-1:2021-04 (Inglese)
Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 60-1: Filo di sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere fuse, non verniciate, indice di temperatura 155
La presente Norma specifica le prescrizioni del filo di sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere fuse, non verniciate, indice di temperatura 155.


La Norma in oggetto sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 60317-60:2012-11, che rimane applicabile fino al 27-07-2023.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17959 E

(*) CEI 55-2/60-2  CEI EN IEC 60317-60-2:2021-04 (Inglese)
Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 60-2: Filo di sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere, impregnate di resina o vernice, indice di temperatura 155
La presente Norma specifica le prescrizioni del filo di sezione rettangolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere, impregnate di resina o vernice, indice di temperatura 155.
La Norma in oggetto sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 60317-60:2012-11, che rimane applicabile fino al 27-07-2023.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17960 E

(*) CEI 55-17  CEI EN IEC 60317-70-1:2021-04 (Inglese)
Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento  – Parte 70-1: Filo di sezione circolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere fuse, non verniciate, indice di temperatura 155
La presente Norma specifica le prescrizioni del filo di sezione circolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere fuse, non verniciate, indice di temperatura 155.
La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 60317-70:2017-12 che rimane applicabile fino al 27-07-2023.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17961 E

(*) CEI 55-18  CEI EN IEC 60317-70-2:2021-04 (Inglese)
Specifiche per tipi particolari di fili per avvolgimento – Parte 70-2: Filo di sezione circolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere, impregnate di resina o vernice, indice di temperatura 155
La presente Norma specifica le prescrizioni del filo di sezione circolare in rame nudo o smaltato, avvolto in fibre di vetro e poliestere, impregnate di resina o vernice, indice di temperatura 155.
La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 60317-70:2017-12 che rimane applicabile fino al 27-07-2023.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17962 E

57 – Scambio informativo associato alla gestione dei sistemi elettrici di potenza (*) CEI 57-85  CEI EN IEC 61970-301:2021-04 (Inglese)
Interfaccia per i programmi applicativi del sistema di gestione dell’energia (EMS-API) – Parte 301: Modello informativo comune (CIM) di base
La presente Norma riguarda il modello informativo comune (CIM), un modello astratto che rappresenta i principali “oggetti” ritrovabili all’interno dell’esercizio di un’azienda di servizi elettrici. Fornendo uno standard di rappresentazione delle risorse del sistema elettrico come classi di oggetti e attributi, insieme alle loro relazioni, il CIM facilita l’integrazione delle applicazioni di rete sviluppate indipendentemente da diversi fornitori, tra interi sistemi che eseguono applicazioni di rete sviluppate indipendentemente, o tra un sistema che esegue applicazioni di rete e altri sistemi interessati a diversi aspetti della gestione del sistema elettrico, come la gestione della generazione o della distribuzione. Rispetto alla edizione precedente sono state incluse le seguenti modifiche tecniche significative: l’aggiunta dei modelli di feeder e di configurazione ICCP e la correzione dei problemi riscontrati nei test di interoperabilità o nell’uso della norma. Oltre a un miglioramento documentale e all’aggiornamento dell’Allegato A con estensioni personalizzate, sono stati inseriti l’allegato B, con esempi di modellazione del trasformatore PST, e l’allegato C, con casi d’uso HVDC.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61970-301:2017-12, che rimane applicabile fino al 31-07-2023.
564 pp. – 450,00 Euro / 360,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17986 E

59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare (*) CEI 59-88  CEI EN IEC 63169:2021-04 (Inglese)
Apparecchi elettrici di refrigerazione e congelamento per uso domestico e similare – Conservazione degli alimenti
La presente Norma si occupa di fornire una prova per simulare la perdita di peso degli alimenti a foglia fissate determinate condizioni di temperatura, umidità e movimento dell’aria in una o più diverse zone di prova all’interno della cella di refrigerazione dei frigoriferi. La prova può essere effettuata solo all’interno di spazi volumetrici superiori a 200 mm x 150 mm x 100 mm (L x P x A). Lo scopo della prova è quello di misurare la percentuale della perdita di peso degli alimenti tramite un vassoio di prova misurandone il peso prima dell’inizio della prova e dopo una determinata durata della stessa prova. La prova della perdita di peso è una delle condizioni per determinare la durata di conservazione degli alimenti nei vari scoparti o sotto-scomparti all’interno di un apparecchio di refrigerazione. Altre considerazioni sulla conservazione degli alimenti, come la formazione della condensa, saranno affrontate in futuri emendamenti.   
28 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17970 E

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico (***) CEI 62-121  CEI UNI EN ISO 14971:2021-04 (Italiano)
Dispositivi medici – Applicazione della gestione dei rischi ai dispositivi medici
La Norma specifica la terminologia, i principi ed un processo di gestione dei rischi relativo a dispositivi medici, incluso il software
utilizzato come dispositivo medico e i dispositivi medico-diagnostici in vitro. Il processo descritto nella Norma intende aiutare i fabbricanti di dispositivi medici ad identificare i pericoli associati ai dispositivi medici, per stimare e valutare i rischi associati, per controllare tali rischi, e per monitorare l’efficacia dei controlli.
I requisiti della Norma sono applicabili a tutte le fasi del ciclo di vita di un dispositivo medico.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN ISO 14971:2012-10 (versione inglese) e la Norma CEI EN ISO 14971:2013-05 (versione italiana).
46 pp. – 78,00 Euro / 62,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18005

65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali (*) CEI 65-112  CEI EN IEC 61804-3:2021-04 (Inglese)
Dispositivi e integrazione nei sistemi aziendali – Blocchi funzionali  (FP) per il controllo di processo e linguaggio di descrizione del dispositivo elettronico (EDDL) – Parte 3: EDDL sintassi e semantica
Questa Norma specifica la tecnologia del linguaggio di descrizione del dispositivo elettronico (EDDL).
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 61804 specifica la semantica e la struttura lessicale con una metodologia indipendente dalla sintassi utilizzata.
Un esempio specifico di sintassi è definito nell’Allegato A, tuttavia è possibile utilizzare il modello semantico anche con differenti tipi di sintassi.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61804-3:2016-01 , che rimane applicabile fino al 29-07-2023.
402 pp. – 450,00 Euro / 360,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17972 E

(*) CEI 65-113  CEI EN IEC 61804-4:2021-04 (Inglese)
Dispositivi e integrazione nei sistemi aziendali – Blocchi di funzione (FB) per controllo dei processi e descrizione del linguaggio per dispositivi elettronici (EDDL) – Parte 4: Interpretazione EDD
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 61804 specifica l’interpretazione EDD per le applicazioni EDD e EDDs per supportare l’interoperabilità EDD.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61804-4:2016-09, che rimane applicabile fino al 29-07-2023.
148 pp. – 220,00 Euro / 176,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17973 E

(*) CEI 65-237  CEI EN IEC 62541-5:2021-04 (Inglese)
Architettura Unificata OPC – Parte 5: Modello informativo
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 62541 definisce il Modello Informativo per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA). Il Modello Informativo descrive dei Nodi standardizzati dello Spazio di Indirizzo di un Server.
Oltre ai Nodi sono standardizzate anche le richieste utilizzate nella diagnostica o come ingresso a Nodi specifici. Il Modello Informativo definisce pertanto lo Spazio di Indirizzo di un Server OPC. Non tutti i Server OPC UA devono necessariamente accedere a tutti i Nodi qui definiti.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62541-7:2016-06, che rimane applicabile fino al 14-08-2023.
192 pp. – 283,00 Euro / 226,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17977 E

(*) CEI 65-239  CEI EN IEC 62541-8:2021-04 (Inglese)
Architettura Unificata OPC – Parte 8: Accesso ai dati
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 62541 definisce, per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA), il modello informativo associato con l’Accesso ai Dati. In particolare esso comprende ulteriori Tipi di Variabili e descrizioni di Classi di Nodi e Attributi necessari all’Accesso ai Dati,  ulteriori Proprietà e altre informazioni.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62541-8:2016-07, che rimane applicabile fino al 27-07-2023.
60 pp. – 89,00 Euro / 71,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17979 E

(*) CEI 65-249  CEI EN IEC 62541-3:2021-04 (Inglese)
Architettura Unificata OPC – Parte 3: Modello dello Spazio di Indirizzamento
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 62541 definisce il Modello Informativo per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA). Il Modello Informativo descrive dei Nodi standardizzati dello Spazio di Indirizzo di un Server.
Oltre ai Nodi sono standardizzate anche le richieste utilizzate nella diagnostica o come ingresso a Nodi specifici. Il Modello Informativo definisce pertanto lo Spazio di Indirizzo di un Server OPC. Non tutti i Server OPC UA devono necessariamente accedere a tutti i Nodi qui definiti.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62541-3:2016-06, che rimane applicabile fino al 12-08-2023.
132 pp. – 194,00 Euro / 155,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17976 E

(*) CEI 65-269  CEI EN IEC 62541-7:2021-04 (Inglese)
Architettura Unificata OPC – Parte 7: Profili

Questa Parte della serie di Norme CEI EN 62541 definisce in profili per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA). I profili sono utilizzati per separare le caratteristiche relative alle prove OPC UA e la natura delle prove stesse.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma 62541-7: 2016-08, che rimane applicabile fino al 27-07-2023.
134 pp. – 199,00 Euro / 159,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17978 E

(*) CEI 65-271  CEI EN IEC 62541-10:2021-04 (Inglese)
Architettura Unificata OPC – Parte 10: Programmi
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 62541 specifica la rappresentazione standard dei Programmi come parte dell’Architettura Unificata OPC (OPC UA) e dei suoi modelli informativi. Ciò include la descrizione delle classi di nodi, delle proprietà standard, dei metodi e degli eventi e del comportamento associato e delle informazioni per i programmi. Il modello completo include tutte le classi dei nodi e gli attributi specificati nella CEI EN 62541-3. I servizi come quelli utilizzati per i metodi usati per lavorare i programmi sono specificati nella CEI EN 62541-4.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62541-10:2016-06, che rimane applicabile fino al 11-08-2023.
54 pp. – 84,00 Euro / 67,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17980 E

(*) CEI 65-308  CEI EN IEC 62541-11:2021-04 (Inglese)
Architettura Unificata OPC – Parte 11: Accesso Storico
Questa Parte della serie di Norme CEI EN 62541 definisce, per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA), il modello informativo associato con l’Accesso Storico (HA). Esso comprende le descrizioni addizionali e complementari delle classi di nodi e degli attributi necessari per l’accesso storico,  norme addizionali proprietà e altre informazioni e comportamento.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62541-11:2016-06, che rimane applicabile fino al 28-07-2023.
62 pp. – 94,00 Euro / 75,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17981 E

(*) CEI 65-312  CEI EN IEC 61804-5:2021-04 (Inglese)
Dispositivi e integrazione nei sistemi aziendali – Blocchi funzionali per il controllo di processo (FB) e linguaggio di descrizione del dispositivo elettronico (EDDL) – Parte 5: Libreria EDDL incorporata
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 61804 specifica la libreria EDDL incorporata e fornisce i profili per i diversi bus di campo.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61804-5:2016-07, che rimane applicabile fino al 29-07-2023.
288 pp. – 425,00 Euro / 340,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17974 E

(*) CEI 65-360  CEI EN IEC 62443-3-2:2021-04 (Inglese)
Sicurezza dei sistemi di automazione industriale e controllo – Parte 3-2: Valutazione del rischio di sicurezza nel progetto di sistema
Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 62541 specifica le modalità di valutazione del rischio di sicurezza nel progetto di sistema.
40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17975 E

68/51 – Leghe e acciai magnetici, ferriti, polveri magnetiche, e componenti (*) CEI 51-2  CEI EN IEC 60401-1:2021-04 (Inglese)
Termini e nomenclatura per nuclei di ferriti dolci  – Parte 1: Termini utilizzati per descrivere le irregolarità fisiche e riferimenti dimensionali
Questa Norma fornisce una nomenclatura delle più frequenti irregolarità superficiali, di massa e di forma di rilievo per nuclei di ferriti dolci (ossidi magnetici). La maggior parte delle irregolarità sono descritte da esempi grafici. Nell’Allegato A viene inoltre fornita una raccomandazione generale per uno schema coerente per specificare l’esatta posizione e il nome delle irregolarità, oltre a un metodo per definire la nomenclatura per i principali attributi fisici delle forme dei nuclei di ferrite dolce. Lo scopo della Norma è quello di facilitare l’uso uniforme dei caratteri dimensionali da parte dei costruttori, dei progettisti e degli utilizzatori quando si descrivono le dimensioni del nucleo nei disegni, nelle tabelle e nei fogli delle specifiche di catalogo.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60401-1:2005-11, che rimane applicabile fino al 19-05-2023
36 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17990 E

(*) CEI 51-3  CEI EN IEC 61631:2021-04 (Inglese)
Metodo di prova per la resistenza meccanica di nuclei costituiti da ossidi magnetici
Questa Norma specifica un metodo di prova per la resistenza meccanica di nuclei costituiti da ossidi magnetici. Questo metodo di prova è adatto alla maggior parte dei nuclei ad E, nuclei ETD, nuclei ad I e nuclei ad anello, ma altri tipi di nuclei come i nuclei a U potrebbero essere provati secondo un metodo simile concordato dalle parti interessate. Questo documento è applicabile anche alla misurazione della resistenza meccanica di nuclei di polveri magnetiche. Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto all’edizione precedente:
– nel campo di applicazione è stata aggiunta la frase “Questo documento si applica anche alla misura della resistenza meccanica di nuclei di polvere magnetica”;
– è stata aggiunta la prova dei nuclei ad anello;
– è stato aggiunto l’Allegato B.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61631:2002-12, che rimane applicabile fino al 11-06-2023.
26 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17991 E

(*) CEI 51-4  CEI EN IEC 63093-1:2021-04 (Inglese)
Nuclei di ferrite – Guida su dimensioni e limiti delle irregolarità superficiali  – Parte 1: Specifica generale
Questa Norma specifica le dimensioni e i limiti ammissibili delle irregolarità superficiali dei nuclei di ferrite.
La Norma esclude nuclei di ferrite particolari che sono di uso limitato e nuclei speciali che sono solo variazioni marginali rispetto ai nuclei standard.
La IEC pubblica Norme ad uso elettrotecnico per famiglie di nuclei di ferrite, così come questa serie di Norme dimensionali per famiglie di nuclei in ferrite. Le modifiche ai nuclei di ferrite elencati in un tipo di Norma si riflettono sugli altri tipi di Norme.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60424-1:2016-11 e la Norma CEI EN 62317-1:2009-03 che rimangono  applicabili fino al 21-05-2023.
24 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17992 E

(*) CEI 51-5  CEI EN IEC 63093-9:2021-04 (Inglese)
Nuclei di ferrite – Linee guida su dimensioni e limiti delle irregolarità superficiali – Parte 9: Nuclei planari
Questa Norma specifica le forme e le dimensioni di nuclei di ferrite per i componenti induttivi (trasformatori e induttori), la cui bobina è tipicamente costituita da schede multistrato (o la bobina è parte della scheda madre), e i valori effettivi dei parametri utilizzati nei calcoli. La Norma fornisce linee guida sui limiti ammissibili delle irregolarità superficiali applicabili anche ai nuclei planari.
Questa Norma è considerata una specifica utile nella negoziazione tra i fornitori di nuclei di ferrite e gli utilizzatori, riguardo alle irregolarità superficiali.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60424-5:2009-12 e la Norma CEI EN 62317-9:2009-03 che rimangono  applicabili fino al 21-05-2023.
40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17993 E

78 – Lavori elettrici sotto tensione (*) CEI 11-23  CEI EN IEC 60895:2021-04 (Inglese)
Lavori sotto tensione – Vestiario conduttore
La presente Norma si applica al vestiario conduttore, sia quando composto da una divisa (giacche e pantaloni o tute che formano un unico pezzo) sia quando integrato con più elementi (guanti, cappucci o caschi, scarpe o stivali, ghette sovrascarpe e calzini), indossato durante il lavoro sotto tensione a potenziale su impianti elettrici con tensione nominale fino a 1 000 kV AC e fino a ±800 kV DC. I prodotti progettati e fabbricati secondo questo documento contribuiscono alla sicurezza del personale che ne fa uso purché questo sia formato per i lavori sotto tensione e ne rispetti le condizioni d’uso previste. La presente edizione della Norma, che non esprime valori di protezione dagli effetti dell’arco elettrico, include (oltre alla modifica del titolo della norma stessa) i seguenti cambiamenti tecnici significativi rispetto all’edizione precedente:
a) estensione del campo di applicazione fino a 1 000 kVc..ca. e ±800 kVc.c;
b) introduzione di due classi di vestiario con diversi requisiti elettrici;
c) revisione dei requisiti elettrici;
d) definizione di specifici valori di resistenza per ciascun componente del vestiario conduttore;
e) introduzione del casco conduttore e della sciarpa conduttrice;
f) nuovi requisiti meccanici e nuovi test per i tessuti;
g) aggiornamento delle procedure di pulizia;
h) revisione delle procedure di test per garantire fattibilità e ripetibilità (Allegati C e D);
h) definizione di elementi per la classificazione dei difetti (Allegato E);
i) modifica della frequenza raccomandata delle prove periodiche.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60895:2005-11, che rimane applicabile fino al 25-05-2023.
78 pp. – 115,00 Euro / 92,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17987 E

79 – Sistemi elettronici di sicurezza e allarme (**) CEI 79-15;V4  CEI EN 50131-1/A3:2021-04 (Inglese)
Sistemi di allarme – Sistemi di allarme intrusione e rapina – Parte 1: Prescrizioni di sistema
Questa Variante introduce una serie di modifiche all’articolo 3 (Termini e definizioni), all’articolo  8 (Prescrizioni funzionali), all’articolo 9 (Alimentatore) e all’articolo 15 (Marcatura/identificazione) della EN 50131-1 (2006).
14 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17955 E

(*) CEI 79-115  CEI EN IEC 60839-11-5:2021-04 (Inglese)
Sistemi elettronici di allarme e di sicurezza – Parte 11-5: Sistemi elettronici di controllo accessi – Open Supervised Device Protocol (OSDP)
Questa Norma specifica il protocollo OSDP (Open Supervised Device Protocol) per i Sistemi elettronici di controllo accessi, definendo le impostazioni di comunicazione, i comandi e le risposte tra l’ACU e le periferiche, nonché, in un allegato dedicato, una mappatura dei requisiti obbligatori e facoltativi di cui alla Norma IEC 60839-11-1:2013.
Il presente documento si applica unicamente alla sicurezza fisica. La sicurezza fisica impedisce a personale non autorizzato, aggressori o intrusi occasionali di accedere fisicamente a un edificio o, più in generale, ad un locale.
94 pp. – 141,00 Euro / 113,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17956 E

82 – Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare CEI 82-89:2021-04 (Italiano)
Rischio d’incendio nei sistemi fotovoltaici – Comportamento all’incendio dei moduli fotovoltaici installati su coperture di edifici: protocolli di prova e criteri di classificazione
Scopo del presente documento è proporre soluzioni utili per la classificazione del comportamento all’incendio della copertura dell’edificio su cui viene realizzato un impianto fotovoltaico con moduli sovrapposti (BAPV).
Il documento colma, almeno parzialmente, la mancanza ad oggi di normativa tecnica relativa alla sicurezza antincendio di tetti e facciate FV.
I protocolli sviluppati e descritti prevedono l’impiego di campioni montati all’interno di una camera prove già utilizzata nell’ambito dell’attuale normativa europea prodotti da costruzione (UNI EN 13823:2010+A1:2014, rif. CPR) e consentono la classificazione del comportamento all’incendio del campione costituito dal “pacchetto” modulo + Ultimo strato di copertura di tetti con criteri derivati dalla esistente dalla normativa vigente in materia (CEN EN 13501-1:2007+A1:2009, rif. CPR).
Perciò i contenuti del presente TR sono da intendersi, principalmente, quale sintesi descrittiva del lavoro svolto, concernente anche indicazioni su di una possibile metodologia di “fire rating” e, secondariamente, quale vademecum per chiunque voglia replicare le prove descritte presso un’installazione sperimentale diversa da quella utilizzata.
92 pp. – 100,00 Euro / 80,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18002

86 – Fibre ottiche (*) CEI 86-157;V1  CEI EN IEC 61753-1/A1:2021-04 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 1: Generalità e guida
La presente pubblicazione rappresenta una Variante alla Norma CEI EN IEC 61753-1:2019-07.
10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17966 E

(*) CEI 86-427  CEI EN IEC 62149-3:2021-04 (Inglese)
Componenti e dispositivi attivi a fibra ottica – Norme prestazionali – Parte 3: Trasmettitori a diodo laser con modulatore integrato per sistemi di trasmissione in fibra ottica a 40 Gbit/s
Questa parte della Norma copre le specifiche delle prestazioni per i modulatori ottici di tipo ad elettroassorbimento (EA) integrati monoliticamente con diodi laser per sistemi di trasmissione a fibra ottica da 40 Gbit/s. Questo documento contiene una definizione dei requisiti di prestazione del prodotto unitamente ad una serie di serie di prove e misurazioni con condizioni, severità e criteri di superamento/fallimento chiaramente definiti. Le prove devono essere eseguite come verifica iniziale del progetto per dimostrare la capacità di qualsiasi prodotto di soddisfare i requisiti di questo documento. Questo documento è applicabile per il formato di verifica SI-NO.
Un prodotto che ha dimostrato di soddisfare tutti i requisiti di uno standard di prestazione può essere dichiarato conforme allo standard di prestazione stesso e sarà poi controllato da un programma di garanzia della qualità.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62149-3:2015-01, che rimane applicabile fino al 11-08-2023.
26 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17967 E

(*) CEI 86-519  CEI EN IEC 60974-1-215:2021-04 (Inglese)
Cavi in fibra ottica – Parte 1-215: Specifica generica – Procedure di prova fondamentali per cavi ottici – Metodi di prove ambientali – Prova di congelamento esterno del cavo, Metodo F15
Il documento definisce  requisiti uniformi per caratterizzare le prestazioni ambientali di cavi in fibra ottica destinati all’uso con apparati per le telecomunicazione e dispositivi che impiegano tecniche simili, e cavi compositi contenenti sia fibre ottiche che conduttori elettrici. Lo scopo di questo documento è quello di definire una procedura di prova per determinare la capacità di un cavo di resistere agli effetti dovuti dal congelamento improvviso dell’acqua che circonda la guaina esterna del cavo, valutando eventuali cambiamenti nell’aspetto fisico della guaina, o nella misura dell’attenuazione ottica del cavo. Il metodo F15A è una procedura di prova atta a simulare il congelamento del mezzo che avvolge il cavo, come nel caso di terreno bagnato o acqua. Il metodo F15A è stato derivato dal metodo F15 senza alcun cambiamento tecnico. Il metodo F15B è una procedura di prova atta a simulare il congelamento del mezzo che avvolge l’esterno di un cavo contenuto in un condotto rigido, costituito quindi da un materiale rigido quale l’acciaio. Il metodo F15B descrive le soluzioni per evitare che il cavo venga schiacciato quando sottoposto alle condizioni di congelamento in un condotto rigido, che consistono nell’utilizzo di piastre per l’assorbimento della pressione o ogni altra forma analoga di protezione del cavo.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17965 E

94/95 – Relè CEI 95-12;Ab  CEI EN 60255-5/Ab:2021-04 (Italiano)
Relè elettrici – Parte 5: Coordinamento dell’isolamento per i relè di misura e per i dispositivi di protezione – Prescrizioni e prove
Il presente fascicolo informa che la Norma CEI EN 60255-5:2001-11 (CEI 95-12) è abrogata dal 1° Maggio 2021.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i Soci) –  Fasc. 18004

100/103 – Sistemi e apparecchiature audio, video, multimediali e per radiotrasmissioni CEI 100-7;V1:2021-04 (Italiano)
Guida per l’applicazione delle Norme sugli impianti per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi
La presente Variante integra la Guida CEI 100-7:2017-01 che tratta degli impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi. Essa ne costituisce un aggiornamento con particolare riguardo ai filtri da introdurre negli impianti d’antenna, dopo l’assegnazione delle bande 700 MHz e 800 MHz ai servizi di telefonia mobile 4G/5G a partire dal 1° luglio 2022.
18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17998

(*) CEI 100-284  CEI EN IEC 63034:2021-04 (Inglese)
Micro-altoparlanti

La Norma specifica le caratteristiche dei micro-altoparlanti ed i relativi metodi di prova su micro-altoparlanti che utilizzano segnali sinusoidali allo stato stazionario, cinguettio sinusoidale, multitono o rumore. Le caratteristiche principali includono, ma non sono limitate a impedenza, spostamento, risposta d’ampiezza in funzione della frequenza, distorsione e gestione della potenza.
52 pp. – 78,00 Euro / 62,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17968 E

104 – Condizioni ambientali. Classificazioni e metodi di prova(**) CEI 104-32  CEI EN IEC 60068-3-7:2021-04 (Inglese)
Prove ambientali – Parte 3-7: Documenti di supporto e guida – Misure nelle camere di temperatura per le prove A (Freddo) e B (Calore secco)  (con carico)
La presente Parte della IEC 60068 fornisce un metodo uniforme e riproducibile di conferma che le camere di prova di temperatura sono conformi alle prescrizioni specificate nelle procedure delle prove climatiche contenute nelle IEC 60068-2-1 e IEC 60068-2-2, quando caricate con oggetti di prova che dissipano calore o oggetti di prova che non dissipano calore in condizioni che tengono conto della circolazione dell’aria all’interno dello spazio di lavoro della camera di prova. La presente Norma è destinata principalmente agli utilizzatori quando eseguono verifiche periodiche delle prestazioni della camera di prova.
Questa edizione costituisce una revisione tecnica e comprende  – rispetto alla precedente versione – le seguenti significative modifiche:
– in diverse parti le raccomandazioni sono cambiate in prescrizioni
– la Tabella 1 è stata aggiornata
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60068-3-7:2002-07, che rimane applicabile fino al 11-08-2023.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17982 E

(***) CEI 104-59  CEI EN IEC 60721-3-0:2021-04 (Italiano)
Classificazione delle condizioni ambientali – Parte 3-0: Classificazione dei gruppi di parametri ambientali e loro severità – Introduzione
Questa Norma fornisce delle linee guida sull’uso di tutte le Parti della Norma CEI EN 60721-3. Contiene le informazioni generali, comprese le informazioni inerenti all’uso e alle limitazioni delle classi indicate nelle diverse Parti, che possono essere utilizzate per la progettazione, per le limitazioni delle condizioni e per la protezione, dell’apparecchiatura. Questa edizione è stata ampiamente semplificata per fornire solo le informazioni necessarie rispetto al processo indicato nelle altre parti della Norma, inoltre sono state aggiornate le informazioni sulla severità della classe.
10 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18003

106 – Esposizione umana ai campi elettromagnetici (***) CEI 106-19  CEI EN IEC 62311:2021-04 (Italiano)
Valutazione degli apparecchi elettronici ed elettrici in relazione alle restrizioni per l’esposizione umana ai campi elettromagnetici (0 Hz – 300 GHz)
La presente Norma tratta i metodi per la valutazione dell’esposizione umana ai campi elettromagnetici nell’intervallo di frequenza da 0 Hz a 300 GHz generati da apparecchiature elettroniche ed elettriche per le quali non si applicano norme di prodotto o norme di famiglia di prodotti. La presente Norma considera le apparecchiature con emettitori intenzionali o non intenzionali, nonché una loro combinazione. In questa Norma si forniscono metodi e criteri di valutazione da applicarsi alle apparecchiature di cui sopra per verificare il rispetto dei limiti di base o dei livelli di riferimento inerenti all’esposizione della popolazione ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici e alle correnti di contatto e correnti indotte, ma non si specificano limiti e/o livelli di riferimento. Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative:
a) è stata introdotta una chiara distinzione tra emettitori intenzionali e non intenzionali;
b) è stata introdotta la valutazione dell’esposizione a campi non uniformi;
c) la valutazione dell’incertezza associata è stata migliorata;
d) nell’Allegato A sono descritti differenti approcci per la somma dei campi a frequenze diverse;
e) sono state utilizzate le informazioni delle norme di base pubblicate nel frattempo e quindi tutti gli Allegati informativi della precedente edizione sono stati rimossi.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62311:2008-07, che rimane applicabile fino al 24-01-2023.
36 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17995

(***) CEI 106-20  CEI EN 50413:2021-04 (Italiano)
Norma di base sulle procedure di misura e di calcolo per l’esposizione umana ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici
(0 Hz – 300 GHz)
La presente Norma fornisce metodi generali per la misura e il calcolo delle grandezze relative all’esposizione umana a campi elettromagnetici nell’intervallo di frequenze da 0 Hz a 300 GHz. Si tratta di una Norma di base – che fornisce definizioni, concetti e fondamenti essenziali – da utilizzarsi con le norme generiche e le norme di prodotto per la valutazione delle emissioni di dispositivi e apparecchi e il confronto di queste con i limiti di esposizione alle radiazioni non ionizzanti per la popolazione e per i lavoratori, come richiesto dalle legislazioni vigenti.
Questa Norma tratta le grandezze che possono essere misurate o calcolate esternamente al corpo, in particolare l’intensità del campo elettrico e magnetico o la densità di potenza, e comprende la misura e il calcolo delle grandezze all’interno del corpo umano che costituiscono la base per le linee guida di protezione. In particolare, la Norma fornisce informazioni su:
– definizioni e terminologia;
– caratteristiche dei campi elettromagnetici;
– misura delle grandezze di esposizione;
– requisiti della strumentazione;
– metodi di calibrazione;
– tecniche e procedure di misura e metodi di calcolo per la valutazione dell’esposizione.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50413:2010-07, che rimane applicabile fino al 23-09-2022.
30 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17994

210 – Compatibilità elettromagnetica (***) CEI 110-10;V2  CEI EN 61000-2-2/A2:2021-04 (Italiano)
Compatibilità elettromagnetica (EMC) – Parte 2-2: Ambiente – Livelli di compatibilità per i disturbi condotti in bassa frequenza e la trasmissione dei segnali sulle reti pubbliche di alimentazione a bassa tensione
L’oggetto principale di questa seconda Variante alla CEI EN 61000-2-2:2003-06 è legato ai livelli di compatibilità per le emissioni non intenzionali nella gamma di frequenza da 30 kHz a 150 kHz. La presente Variante ha l’obiettivo di migliorare la Norma fornendo valori numerici per i livelli di compatibilità per il flicker (paragrafo 4.2 e nuovo Allegato E). Attualmente nella Norma sono forniti solo dati grafici, mentre altri documenti della serie 61000 forniscono valori numerici a suffragio dei dati grafici con alcune minori incongruenze. Lo scopo dalle presente Variante è quindi di eliminare queste incoerenze fornendo un unico set di dati numerici utilizzabile come riferimento in tutta la serie 61000.
8 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17997

(***) CEI 210-219  CEI EN 55035:2021-04 (Italiano)
Compatibilità elettromagnetica delle apparecchiature multimediali – Requisiti di immunità
Questa Norma europea si applica alle apparecchiature multimediali, o ad una combinazione di esse, alimentate con tensione nominale non superiore a 600 V in c.a. o c.c., impiegate nel campo dell’information technology, delle applicazioni audio e video, della ricezione dei segnali radio televisivi o nel controllo dei sistemi di illuminazione per l’intrattenimento.
Per le interfacce di tipo wireless non adibite alla ricezione di segnali radio televisivi non è prevista la valutazione delle prestazioni in accordo con le prescrizioni indicate in questa Norma.
I principali obiettivi della presente Norma sono definire un adeguato livello di immunità intrinseca per frequenze fino a 400 GHz e specificare procedure per garantire la riproducibilità delle prove e la ripetibilità dei risultati.
I prodotti nello scopo delle Norme EN 55020 e EN 55024 rientrano nell’ambito di applicazione di questa Norma. Apparecchiature multimediali i cui requisiti di immunità sono esplicitamente coperti da altre norme (eccetto EN 55020 ed EN 55024) sono esclusi dallo scopo della presente Norma.
In questa Norma sono state inserite alcune modifiche rispetto al corrispondente documento IEC per tenere conto di altre normative in vigore a livello europeo.
84 pp. – 148,00 Euro / 118,40 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17996

309 – Componentistica elettronica (*) CEI 309-125  CEI EN IEC 62435-8:2021-04 (Inglese)
Componenti elettronici – Conservazione a lungo termine di dispositivi elettronici a semiconduttore – Parte 8: Componenti elettronici passivi.
26 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 17963 E

Legenda:

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.

(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.

(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.