giovedì , 11 Agosto 2022
AE NEWS
Home < NORME CEI - LEGGI < NORME CEI GIUGNO 2021

NORME CEI GIUGNO 2021

Elenco Pubblicazioni del mese di GIUGNO 2021

 

2 – Macchine rotanti(*) CEI 2-56;V1  CEI EN 60034-18-42/A1:2021-06 (Inglese)
Macchine elettriche rotanti – Parte 18-42: Sistemi di isolamento elettrico resistente alle scariche parziali (Tipo II) utilizzati in macchine elettriche rotanti alimentate da convertitori di tensione – Prove di qualificazione
La presente Variante introduce svariate modifiche tecniche in più parti della Norma.
16 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18102 E

3/16 – Strutture delle informazioni, documentazioni, segni grafici, e contrassegni e altre identificazioni(*) CEI 3-73  CEI EN IEC 62656-8:2021-06 (Inglese)
Registrazione ontologica e trasferimento tramite pacchetti di dati  – Parte 8: Interfaccia di servizio web per pacchetti di dati
Questa Norma specifica un’interfaccia di servizi web per scambiare pacchetti dati conformi alle specifiche della Norma IEC 62656-1, tra un server ed un client oppure tra server. Questa interfaccia comprende tre servizi di base: servizio di registrazione, servizio di risoluzione e servizio di sottoscrizione.
86 pp. – 131,00 Euro / 105,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18069 E

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione(*) CEI 9-72;V2  CEI EN 50128/A2:2021-06 (Inglese)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Sistemi di telecomunicazione, segnalamento ed elaborazione – Software per sistemi ferroviari di comando e di protezione
Ambito della variante: allineamento con CEI-EN 50126-1:2018, CEI-EN 50126-2:2018 e CEI-EN 50129:2019, nonché alcune minori correzioni.
18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18107 E

10 – Fluidi isolanti(*) CEI 10-1  CEI EN IEC 60296:2021-06 (Inglese)
Fluidi per applicazioni elettrotecniche – Oli minerali isolanti per trasformatori e per apparecchiature elettriche
Questa Norma definisce specifiche e metodi di prova per oli minerali isolanti nuovi e riciclati. Si applica all’olio minerale fornito secondo l’accordo contrattuale, destinato all’impiego in trasformatori, interruttori e apparecchiature elettriche similari in cui l’olio è utilizzato per l’isolamento e lo smaltimento del calore. La Norma si applica sia all’olio nuovo (vergine) che all’olio riciclato che non sia mai stato in contatto con apparecchiature elettriche o altre apparecchiature ad eccezione di quelle necessarie per la fabbricazione, lo stoccaggio o il trasporto.
Gli oli nuovi sono quelli ottenuti dalla raffinazione, modifica e/o miscelazione di prodotti petroliferi e altri idrocarburi provenienti da materie prime vergini.
Gli oli riciclati sono quelli ottenuti da oli già precedentemente utilizzati come oli minerali isolanti in apparecchiature elettriche e che sono stati sottoposti a ri-raffinazione o rigenerazione mediante processi realizzati “off-site”. Gli oli trattati in sito (vd. IEC 60422) non rientrano nello scopo della presente Norma.
Tali oli sono stati originariamente forniti in conformità ad una specifica ufficialmente riconosciuta per olio isolante minerale nuovo. Questo documento non fa distinzione tra i metodi utilizzati per riciclare l’olio minerale isolante. Gli oli con e senza additivi sono entrambi nel campo di applicazione di questa Norma.
Il presente documento non è applicabili agli oli per cavi o per condensatori.
Le modifiche tecniche più significative di questa edizione rispetto alla precedente del 2012 riguardano:
– questa Norma si applica alle specifiche e ai metodi di prova per gli oli minerali isolanti nuovi e riciclati allo stato di consegna.
– nell’ambito degli oli isolanti per trasformatori vengono definiti due gruppi, Tipo A e Tipo B, in base alle loro prestazioni.
– è stato introdotto un nuovo metodo per la misura dello “stray-gassing” derivante da stress termo-ossidativo; metodica che è stata sperimentata nel corso di in un round robin test (RRT) congiunto tra CIGRE D1 e IEC TC 10.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60296:2013-12, che rimane applicabile fino al 31-07-2023.
52 pp. – 78,00 Euro / 62,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18117 E

17 – Grossa apparecchiatura(*) CEI 17-121  CEI EN IEC 62271-104:2021-06 (Inglese)
Apparecchiatura ad alta tensione – Parte 104: Interruttori di manovra e interruttori di manovra-sezionatori a corrente alternata per tensioni nominali superiori a 52 kV
La presente Norma si applica agli interruttori di manovra ed agli interruttori di manovra-sezionatori in corrente alternata trifase per tensioni nominali superiori a 52 kV e frequenze nominali fino a 60 Hz incluso, aventi correnti di stabilimento e di interruzione assegnate e per installazioni all’interno ed all’esterno. Si applica inoltre ai loro dispositivi di manovra ed alle loro apparecchiature ausiliarie. Questa edizione, rispetto alla precedente, riporta una nuova numerazione secondo la Norma CEI EN 62271-1:2018.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62271-104:2016-06, che rimane applicabile fino al 25-09-2023.
62 pp. – 94,00 Euro / 75,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18103 E

18/80 – Impianti elettrici di navi e offshore e sistemi per la navigazione e radiocomunicazioni marittime(*) CEI 18-43  CEI IEC 60092-101:2021-06 (Inglese)
Impianti elettrici a bordo di navi – Parte 101: Definizioni e prescrizioni generali
Questa Norma si applica agli impianti elettrici a bordo di navi.
La serie IEC 60092 costituisce un riferimento di interpretazioni e di integrazione dei requisiti della Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare (SOLAS), una guida per possibili futuri regolamenti e Norme di riferimento ad uso degli armatori, dei costruttori e delle pertinenti organizzazioni.
Di seguito sono riportate le modifiche tecniche più significative di questa edizione rispetto alla precedente:
– l’applicabilità della Norma è stata modificata a 1 000 V c.a. e 1 500 V c.c.;
– la tabella per la temperatura di progettazione è stata semplificata;
– l’articolo relativo alle caratteristiche del sistema di alimentazione è stato riscritto;
– è stato un aggiunto un requisito relativo al grado di inquinamento nell’articolo relativo alle distanze di isolamento superficiali e in  aria;
– è stato aggiunto un articolo per tenere in considerazione l’impatto ambientale nella progettazione dell’impiantistica di bordo;
– è stato eliminato l’articolo relativo alla prova per la classificazione dei materiali;
è stato eliminato l’Allegato relativo alle prove di non propagazione della fiamma relativa ai cavi singoli o in fascio.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 18-43:2000-05.
36 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18118 E

(*) CEI 18-45  CEI IEC 60092-202:2021-06 (Inglese)
Impianti elettrici a bordo di navi  – Parte 202: Progettazione di sistema – Protezioni
Questa Norma si applica alle caratteristiche principali dei sistemi di protezione  degli impianti elettrici a bordo di navi.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 18-45:2000-05.
24 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18119 E

 

(***) CEI 20-37/3-1;V1/V2  CEI EN 61034-2/A1/A2:2021-06 (Italiano)
Misura della densità del fumo emesso dai cavi che bruciano in condizioni definite – Parte 2: Procedura di prova e prescrizioni
La presente pubblicazione rappresenta una Variante alla Norma base.
10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18125

29/87 – Elettroacustica/Ultrasuoni(***) CEI 87-25  CEI EN 63009:2021-06 (Italiano)
Ultrasuoni – Sistemi per fisioterapia – Specifiche del campo e metodi di misura nell’intervallo delle frequenze comprese tra 20 kHz e 500 kHz
La presente Norma si applica alle apparecchiature ad ultrasuoni progettate per la fisioterapia contenente un trasduttore ultrasonoro che genera ultrasuoni nell’intervallo delle frequenze comprese tra 20 kHz e 500 kHz.
L’applicabilità della Norma è limitata agli apparecchi a ultrasuoni per fisioterapia che utilizzano un solo trasduttore circolare piano non focalizzante per ogni elemento di applicazione locale che produca fasci statici perpendicolari alla superficie del suddetto elemento.
40 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18124

32 – Fusibili(*) CEI 32-6/3;V1  CEI EN 60127-3/A1:2021-06 (Inglese)
Fusibili miniatura – Parte 3: Cartucce per fusibili sub-miniatura
Questa Variante aggiunge un nuovo Allegato A alla Norma base.
14 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18120 E

34 – Lampade e relative apparecchiature(**) CEI 34-191  CEI EN IEC 63103:2021-06 (Inglese)
Apparecchiature di illuminazione – Misura della potenza in modalità non attiva
Questa Norma specifica i metodi di misura del consumo di energia elettrica in modalità non attiva per tutte le apparecchiature di illuminazione. Essa include le apparecchiature di illuminazione che incorporano elementi con funzione non di illuminazione.
Questa Norma non specifica né requisiti di prestazione né limiti di consumo energetico.
Si applica alle apparecchiature di illuminazione alimentate da una tensione nominale fino a 1 500 V in corrente continua o fino a 1 000 V in corrente alternata.
Questa Norma è destinata ad essere presa come riferimento dalle Norme di prodotto per le apparecchiature di illuminazione per la misura del consumo energetico in modalità non attiva. I dettagli per la misura del consumo energetico in modalità non attiva e la presentazione dei dati sono specificati nelle Norme di prodotto.
42 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18128 E

37 – Scaricatori(**) CEI 37-22  CEI CLC/TS 51643-32:2021-06 (Inglese)
Limitatori di sovratensione di bassa tensione – Parte 32: Limitatori di sovratensione collegati al lato c.c. degli impianti fotovoltaici – Principi di selezione e di applicazione
Questa Specifica Tecnica descrive i principi per la selezione, l’installazione e il coordinamento dei limitatori di sovratensione (SPD) destinati all’uso in impianti fotovoltaici (PV) fino a 1 500 V DC e per il lato AC dell’impianto PV fino a 1 000 V  e frequenza 50/60 Hz. L’impianto fotovoltaico comprende un campo fotovoltaico o un insieme di moduli fotovoltaici interconnessi includendo il cablaggio e i dispositivi di protezione associati e il convertitore fino al punto di connessione nel quadro di distribuzione o al punto di alimentazione della rete. Questo documento riguarda gli SPD utilizzati nei seguenti tipi di impianti fotovoltaici indicati con PV e ubicati in luoghi diversi: impianti situati sulla sommità di un edificio, impianti installati a terra come le centrali elettriche a campo libero caratterizzate da una messa a terra multipla e da un sistema di messa a terra a maglie. Il termine centrale fotovoltaica è usato solo per gli impianti di potenza estesi a campo libero, con messa a terra multipla e installati a terra. Per gli impianti fotovoltaici che includono batterie potrebbero essere necessari ulteriori requisiti.
48 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18116 E

44 – Equipaggiamento elettrico delle macchine industriali(*) CEI 44-10  CEI EN IEC 61496-1:2021-06 (Inglese)
Sicurezza del macchinario – Apparecchi elettrosensibili di protezione – Parte 1: Prescrizioni generali e prove
La presente Norma specifica le prescrizioni generali per la progettazione, la costruzione e le prove di apparecchi elettrosensibili di protezione (ESPE) senza contatto di un sistema relativo alla sicurezza e progettati specificamente per rilevare le persone.
Particolare attenzione è dedicata alle prescrizioni funzionali e progettuali che assicurino il raggiungimento di adeguate prestazioni relative alla sicurezza.
Questo documento può essere rilevante per applicazioni diverse da quelle per la protezione delle persone, ad esempio per la protezione di macchine o per la protezione di prodotti da danni meccanici.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61496-1:2014-09, che rimane applicabile fino al 18-08-2023.
70 pp. – 105,00 Euro / 84,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18108 E

(*) CEI 44-18  CEI EN IEC 61496-2:2021-06 (Inglese)
Sicurezza del macchinario – Apparecchi elettrosensibili di protezione – Parte 2: Prescrizioni particolari per l’equipaggiamento che utilizza dispositivi di protezione fotoelettrici attivi (AOPD)

La presente Norma specifica le prescrizioni per la progettazione, la costruzione e le prove di apparecchi elettrosensibili di protezione (ESPE) progettati specificatamente per rilevare le persone, come parti di un sistema correlato alla sicurezza, che utilizza dispositivi di protezione fotoelettrici attivi (AOPD) per funzioni di rilevamento. Speciale attenzione è rivolta alle caratteristiche che assicurano il raggiungimento di appropriate performance correlate alla sicurezza. Un ESPE può includere funzioni opzionali correlate alla sicurezza, i requisiti delle quali sono definiti nella Norma IEC 61496-1:2020 e nella presente Norma.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61496-2:2014-05, che rimane applicabile fino al 19-08-2023.
56 pp. – 84,00 Euro / 67,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18109 E

45 – Strumentazione nucleare(*) CEI 45-114  CEI EN IEC 62645:2021-06 (Inglese)
Centrali elettronucleari – Strumentazione, controllo e sistemi elettrici di potenza – Prescrizioni di sicurezza informatica
La presente Norma stabilisce i requisiti e fornisce una guida per lo sviluppo e la gestione di programmi efficaci per la sicurezza informatica dei sistemi digitali programmabili di strumentazione e controllo (I&C). Tali requisiti e linee guida si basano sul criterio secondo cui il programma di sicurezza del sistema digitale programmabile I&C della centrale elettrica sia conforme ai requisiti del paese di installazione.
La presente Norma definisce misure adeguate per la prevenzione, il rilevamento e la reazione ad atti dannosi con mezzi digitali (attacchi informatici) sui sistemi digitali programmabili I&C. Ciò include qualsiasi situazione non sicura, danni alle apparecchiature o degrado delle prestazioni dell’impianto.
Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:
a) allineare la Norma alle nuove revisioni della ISO/IEC 27001;
b) rivedere i requisiti esistenti e aggiornare la terminologia e le definizioni;
c)  aggiornare i requisiti connessi alle norme pubblicate sin dalla prima edizione;
d) considerare l’evoluzione delle tecniche di cybersecurity e delle pratiche nazionali.
62 pp. – 94,00 Euro / 75,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18075 E

(*) CEI 45-115  CEI EN IEC 62859:2021-06 (Inglese)
Centrali elettronucleari – Strumentazione e sistemi di controllo – Prescrizioni per il coordinamento della sicurezza con la sicurezza informatica
La presente Norma fornisce un quadro generale per la gestione delle interazioni tra sicurezza e sicurezza informatica (Cybersecurity) per i sistemi delle centrali nucleari (NPP), tenendo conto delle relative Norme IEC attualmente applicabili e le specifiche dei sistemi digitali programmabili per la strumentazione e controllo (I&C) in ambito nucleare.
Questa Norma stabilisce i requisiti e le linee guida per:
– integrare le disposizioni sulla sicurezza informatica nelle architetture e nei sistemi I&C nucleari, che fondamentalmente sono progettati in modo specifico per la sicurezza;
– evitare potenziali conflitti tra le disposizioni in materia di sicurezza e cybersecurity;
– favorire l’individuazione e la valorizzazione delle potenziali sinergie tra sicurezza e cybersecurity.
34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18076 E

46 – Cavi, fili elettrici, guide d’onda, connettori per radiofrequenza, componenti passivi ed accessori per radiofrequenza e microonde(**) CEI 46-4  CEI IEC 60189-1:2021-06 (Inglese)
Cavi, cordoni e fili per telecomunicazione a  bassa frequenza, con isolamento e guaina in PVC – Parte 1: Metodi generali di prova e misura
Il documento specifica i metodi di prova meccanici, elettrici e climatici per i cavi e i fili a bassa frequenza, progettati per l’uso nelle telecomunicazioni all’interno di impianti e di apparecchiature ed in dispositivi elettronici che impiegano simili tecniche.
24 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18084 E

(**) CEI 46-245  CEI IEC 60189-3:2021-06 (Inglese)
Cavi, cordoni e fili per telecomunicazione a  bassa frequenza, con isolamento e guaina in PVC – Parte 3: Fili e cordoni per apparecchiature, con conduttore massiccio o a corda, isolati in PVC, singoli, a coppie e a terne
Il documento è applicabile ai cavi per apparecchiature con conduttore massiccio o a corda, isolato in polivinilcloruro (PVC), singolo, a coppie e a terne, da utilizzarsi per il cablaggio interno di apparecchiature di telecomunicazione, di apparecchiature elettroniche industriali e di consumo.
18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18085 E

48 – Connettori elettrici e strutture meccaniche per apparecchiature elettriche ed elettroniche(*) CEI 48-258  CEI EN IEC 61076-2-114:2021-06 (Inglese)
Connettori per apparecchiature elettriche ed elettroniche – Prescrizioni di prodotto – Parte 2-114: Connettori circolari – Specifica di dettaglio per connettori con bloccaggio a vite M8 con contatti di potenza e contatti di segnale per trasmissione dati fino a 100 MHz
La Norma descrive connettori circolari con bloccaggio a vite M8 tipicamente utilizzati per trasmissione di dati e di potenza in applicazioni industriali. Tali connettori consistono di connettori fissi e mobili che sono ricablabili o non ricablabili. La prestazione di trasmissione dati è per la Categoria 5 fino a 100 MHz. Sono rese disponibili due versioni codificate, identificate come “codifica D” e “codifica P”, che differiscono per la dimensione dei propri contatti e, opzionalmente, per il numero di poli, dunque per la funzione fornita per applicazioni in campo. I connettori maschio hanno contatti circolari Ø 0,8 mm per la “codifica D”, e Ø 1 mm per la “codifica P”. La codifica fornita da questo documento previene l’accoppiamento di connettori maschio e femmina codificati in accordo ad esso, a qualsivoglia altra interfaccia di connettore di dimensioni simili coperta da altre norme.
56 pp. – 84,00 Euro / 67,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18086 E

59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare(*) CEI 59-32;V1  CEI EN 60456/A11:2021-06 (Inglese)
Macchine lavabiancheria per uso domestico – Metodi per la misura delle prestazioni

La presente Variante rappresenta una importante revisione di carattere tecnico/editoriale della Norma CEI EN 60456:2016-12 relativa ai metodi di prova per la misura delle prestazioni delle macchine lavabiancheria per uso domestico, con o senza dispositivi di riscaldamento ed alimentate con acqua calda e/o fredda. Le principali modifiche introdotte riguardano: l’art. 6 “Preparazione per la prova” il quale viene modificato nei paragrafi relativi alla preparazione della lavatrice di prova per l’esecuzione di una serie di prove e per un ciclo di prova; l’art. 7 “Misura delle prestazioni – requisiti generali”, viene modificato per quanto concerne i parametri che devono essere misurati sulla lavatrice di prova in una serie di prove combinate composte da 10 cicli di prova utilizzando tre dimensioni di carico (pieno carico, mezzo carico e un quarto di carico) e i parametri che devono essere misurati sulla lavatrice di riferimento; l’art. 8 “Prove di prestazione” viene aggiornato modificando i paragrafi relativi alla generalità delle misure per determinare le prestazioni del risciacquo ed alla generalità e procedura per determinare il consumo di energia, dell’acqua ed il tempo di programma inteso quale tempo che intercorre dall’inizio del programma fino al suo completamento. Oltre all’aggiunta dell’Allegato normativo ZD “Modalità a basso consumo per lavatrici”, sono stai completamente sostituiti gli Allegati normativi ZA “Procedura di prova per una sequenza di prova combinata eco 40 – 60 con pieno, mezzo ed un quarto di carico”, ZB “Lavatrici multi-cestello”, ZC “Riferimenti normativi alle Pubblicazioni Internazionali con le corrispondenti Pubblicazioni Europee” e gli Allegati informativi ZZA “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per l’etichettatura energetica trattate nel Regolamento Delegato (EU) 2019/2014 della Commissione” e ZZB “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per la progettazione ecocompatibile trattate nel Regolamento (EU) 2019/2023 della Commissione”.
72 pp. – 110,00 Euro / 88,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18099 E

(*) CEI 59-54  CEI EN 50440/A1:2021-06 (Inglese)
Efficienza degli scaldacqua elettrici ad accumulo domestici e metodi di prova
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere editoriale della Norma CEI EN 50440:2016-11 relativa ai metodi di prova per la misura delle prestazioni degli scaldacqua elettrici ad accumulo per l’erogazione di acqua calda sanitaria per uso domestico e similare. Le modifiche introdotte riguardano la sostituzione dell’Allegato informativo ZZA “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per l’etichettatura energetica trattate nel Regolamento Delegato (EU) N. 812/2013 della Commissione”, e dell’Allegato informativo ZZB “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per la progettazione ecocompatibile trattate nel Regolamento (EU) N. 814/2013 della Commissione”.
10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18097 E

(*) CEI 59-55;V1  CEI EN 50193-2-1/A1:2021-06 (Inglese)
Scaldacqua elettrici istantanei – Parte 2: Metodi per la misura della prestazione – Scaldacqua elettrici istantanei multifunzione
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere editoriale della Norma CEI EN 50193-2-1:2017-02 relativa alle prove per la valutazione delle prestazioni degli scaldacqua elettrici istantanei progettati per operare quali apparecchi multifunzione. Le modifiche introdotte riguardano la sostituzione dell’Allegato informativo ZZA “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per l’etichettatura energetica trattate nel Regolamento Delegato (EU) N. 812/2013 della Commissione”, e dell’Allegato informativo ZZB “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per la progettazione ecocompatibile trattate nel Regolamento (EU) N. 814/2013 della Commissione”.
10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18095 E

(*) CEI 59-69;V1  CEI EN 50193-2-2/A1:2021-06 (Inglese)
Scaldacqua elettrici istantanei – Parte 2 Requisiti di prestazione – Docce elettriche istantanee aventi un unico punto di utilizzo – Efficienza
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere editoriale della Norma CEI EN 50193-2-2:2017-12 relativa alle prove per l’efficienza energetica degli scaldacqua elettrici istantanei aventi un unico punto di utilizzo a scarico libero. Le modifiche introdotte riguardano la sostituzione dell’Allegato informativo ZZA “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per l’etichettatura energetica trattate nel Regolamento Delegato (EU) N. 812/2013 della Commissione”, e dell’Allegato informativo ZZB “Correlazione tra la presente Norma Europea e le specifiche per la progettazione ecocompatibile trattate nel Regolamento (EU) N. 814/2013 della Commissione”.
10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18096 E

(*) CEI 59-91  CEI EN IEC 62512:2021-06 (Inglese)
Lavasciuga biancheria elettriche per uso domestico – Metodi per la misura delle prestazioni
La presente Norma definisce un metodo di prova per la verifica delle prestazioni delle macchine lavasciuga biancheria nella funzione di lavaggio e nella funzione di asciugatura. La stessa Norma specifica le condizioni necessarie per testare la funzione combinata di lavaggio e di asciugatura. Gli elementi principali di questa Norma sono:
– la definizione dei carichi da testare nei cicli di funzionamento continuo o intermittente;
– il metodo per testare il funzionamento automatico e non dei cicli di asciugatura;
– il modo di movimentare il carico nei cicli di funzionamento intermittente;
– la correzione da applicarsi ai risultati delle prove per cicli di funzionamento continui e intermittenti.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50229:2016-03, che rimane applicabile fino al 04-11-2023.
74 pp. – 110,00 Euro / 88,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18101 E

(**) CEI 61-187;V1  CEI EN 60335-2-3/A1:2021-06 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per ferri da stiro
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico/editoriale della Norma CEI EN 60335-2-3:2016-08 relativa alle prescrizioni di sicurezza elettrica dei ferri da stiro a secco o a vapore, inclusi quelli con serbatoio d’acqua o caldaia separata la cui capacità non supera i 5 l, per uso domestico e similare. Le principali modifiche introdotte riguardano l’art. 7 “Marcatura e istruzioni” il quale viene aggiornato per quanto concerne le istruzioni da riportarsi per i ferri da stiro a vapore in pressione; l’art. 30 “Resistenza al calore ed al fuoco” viene aggiornato al paragrafo relativo agli apparecchi funzionanti sotto sorveglianza, specificando che l’esclusione della prova del filo incandescente per gli apparecchi portatili non è applicabile. Inoltre, viene completamente sostituito l’Allegato informativo ZZA “Correlazione tra la presente Norma Europea e gli obiettivi di sicurezza trattati dalla Direttiva 2014/35/EU [2014 0J L96]”.
12 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18100 E

(**) CEI 61-192;V3  CEI EN 60335-2-30/A12:2021-06 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per apparecchi elettrici di riscaldamento per locali
La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico/editoriale della Norma CEI EN 60335-2-30:2011-012, incluse le sue Varianti V1 e V2, relativa alle prescrizioni di sicurezza elettrica degli apparecchi per il riscaldamento dei locali per uso domestico e similare. Le principali modifiche introdotte riguardano l’art. 22 “Costruzione” dove, per gli apparecchi muniti di cavo di alimentazione e spina, è stato eliminato il paragrafo relativo alla verifica della lunghezza minima e massima del cavo di alimentazione; inoltre, i titoli dell’Allegato normativo ZA “Riferimenti normativi alle Pubblicazioni Internazionali con le corrispondenti Pubblicazioni Europee” e dell’Allegato informativo ZZ “Correlazione tra la presente Norma Europea e gli obiettivi di sicurezza trattati dalla Direttiva 2014/35/EU [2014 0J L96]” sono stati rispettivamente sostituiti con l’Allegato normativo ZC e l’Allegato informativo ZZA.
6 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18098 E

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico(**) CEI 62-41  CEI EN IEC 60601-2-20:2021-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali di incubatrici da trasporto
La presente Norma si applica alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali delle incubatrici per il trasporto di neonati, come definita in 201.3.208, denominata anche APPARECCHIO ELETTROMEDICALE (ME). I rischi inerenti alla funzione fisiologica prevista per questi apparecchi non sono coperti da requisiti specifici in questa norma, eccetto in 7.2.13 e 8.4.1 della norma generale. La presente Norma particolare specifica i requisiti di sicurezza per le incubatrici per il trasporto di neonati e non si applica a:
– dispositivi che forniscono calore tramite COPERTE, IMBOTTITURE o MATERASSI ad uso medico; per informazioni, vedere EN/IEC 60601-2-35;
– INCUBATRICI NEONATALI che non siano PER IL TRASPORTO DI NEONATI; per informazioni vedere EN/IEC 60601-2-19;
– RISCALDATORI RADIANTI PER NEONATI; per informazioni, vedere EN/IEC 60601-2-21;
– FOTOTERAPIA INFANTILE; per informazioni, vedere EN/IEC 60601-2-50.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60601-2-20:2011-07, che rimane applicabile fino al 07-10-2023.
54 pp. – 84,00 Euro / 67,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18077 E

64 – Impianti elettrici utilizzatori di bassa tensione (fino a 1 000 V in c.a. e a 1 500 V in c.c.)CEI 64-21:2021-06 (Italiano)
Ambienti residenziali – Impianti adeguati all’utilizzo da parte di persone con disabilità o specifiche necessità
La presente Norma fornisce le prescrizioni da applicarsi agli impianti elettrici di unità immobiliari ad uso residenziale situate all’interno dei condomini o di unità abitative mono o plurifamiliari, adeguati all’utilizzo da parte di persone con disabilità o specifiche necessità (nel seguito PNA), nei casi in cui vengano espressamente richieste dal committente.
Queste prescrizioni sostituiscono, integrano o modificano le prescrizioni riportate nel Capitolo 37 della Norma CEI 64-8.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Specifica Tecnica CEI 64-21:2016-12.
20 pp. – 29,00 Euro / 23,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18127

CEI 64-56:2021-06 (Italiano)
Edilizia ad uso residenziale e terziario – Guida per l’integrazione degli impianti elettrici utilizzatori e per la predisposizione di impianti ausiliari, telefonici e di trasmissione dati negli edifici – Criteri particolari per locali medici
La presente Guida fornisce informazioni relative alla progettazione ed alla realizzazione degli impianti elettrici utilizzatori:
– nei locali medici posti in ospedali, case di cura (cliniche) o similari;
– nei locali medici, quali ambulatori e poliambulatori, inseriti in edi ci destinati anche ad uso residenziale o altra destinazione d’uso.
Questi impianti includono sistemi di automazione (HBES), e impianti di comunicazione elettronica.
La presente Guida fornisce informazioni specifiche ed integrative rispetto a quelle già riportate nella Guida CEI 64-50.
128 pp. – 135,00 Euro / 108,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18126

65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali(*) CEI 65-236  CEI EN IEC 62541-4:2021-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC – Parte 4: Servizi
Questa Parte della serie di Norme CEI EN 62541 definisce i servizi per l’Architettura Unificata OPC (OPC UA). I servizi descritti sono l’insieme sintetico delle Procedure di Chiamata Remota (RCP) che sono attuate dai Server OPC UA e che sono poi richiamate dai Client OPC UA. Tutte le interazioni tra i Client e i Server OPC UA avvengono attraverso tali servizi. Tali servizi sono definiti sintetici perché in questa Norma non sono definiti meccanismi di attuazione.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62541-4:2016-06, che rimane applicabile fino al 17-08-2023.
238 pp. – 351,00 Euro / 281,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18110 E

(*) CEI 65-362  CEI EN IEC 62769-100:2021-06 (Inglese)
Integrazione dei dispositivi di campo (FDI) – Parte 100: Profili – Protocolli generici

La presente norma specifica un profilo FDI della CEI EN IEC 62769 per protocolli generici. Tutte le interfacce sono definite e un host può aggiungere il supporto per diversi protocolli senza modificarne l’implementazione. Esistono tuttavia alcune definizioni specifiche di protocollo (PSD) che devono essere specificate. L’allegato C specifica per ogni protocollo quali PSD devono essere definiti perché gli elementi che supportano tali protocolli possano lavorare insieme in un host che  non sia a conoscenza dello specifico protocollo.

46 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18111 E

(*) CEI 65-363  CEI EN IEC 62769-115-2:2021-06 (Inglese)
Integrazione dei dispositivi di campo (FDI) – Parte 115-2: Profili – Modbus – RTU
La presente Norma specifica le definizioni specifiche del protocollo (PSD) come definito nella CEI EN 62769-7 a proposito delle estensioni per il protocollo Modbus -RTU in conformità con la CPF 15 della norma CEI EN IEC 61784-2.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18112 E

(*) CEI 65-364  CEI EN IEC 62828-4:2021-06 (Inglese)
Condizioni di riferimento e procedure di prova per i trasmettitori industriali e di processo – Parte 4: Procedure specifiche per i trasmettitori di livello
La presente norma stabilisce procedure specifiche per testare i trasmettitori di livello utilizzati nei sistemi di misura e controllo per processi industriali e sistemi di controllo dei macchinari. Per le procedure di prova generali si fa riferimento alla norma CEI EN IEC 62828-1, applicabile a tutti i tipi di trasmettitori.
In questo documento, il termine “trasmettitori industriali” copre tutti i tipi di trasmettitori utilizzati nei sistemi di misura e controllo per processi industriali e per macchinari.
I requisiti di questo documento sono applicabili a tutti i principi di misurazione del livello.
66 pp. – 99,00 Euro / 79,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18113 E

(*) CEI 65-365  CEI EN IEC 62828-5:2021-06 (Inglese)
Condizioni di riferimento e procedure di prova per i trasmettitori industriali e di processo – Parte 5: Procedure specifiche per i trasmettitori di portata
La presente Norma stabilisce procedure specifiche per testare i trasmettitori di portata utilizzati nei sistemi di misura e controllo per i processi industriali e per i sistemi di controllo dei macchinari. Per le procedure di prova generali si fa riferimento alla Norma CEI EN IEC 62828-1, applicabile a tutti i tipi di trasmettitori.
Questa Norma, insieme alla CEI EN IEC 62828-1, è la Norma di riferimento per testare ogni tipo di trasmettitore di portata, non solo per liquidi ma anche per gas e vapore.
44 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18114 E

(*) CEI 65-366  CEI EN IEC 62890:2021-06 (Inglese)
Misura, controllo e automazione di processi industriali –  Gestione del ciclo di vita per i sistemi e i componenti
Questa norma stabilisce i principi base per la gestione del ciclo di vita per i sistemi e i componenti utilizzati nella misura, controllo e automazione dei processi industriali. Tali principi sono applicabili a vari settori industriali. La definizione di termini e modelli inerenti la gestione del ciclo di vita è indispensabile per un comune intendimento e una comune applicazione da parte di tutti i soggetti che contribuiscono alla catena del valore, quali: utilizzatori di impianti industriali, fornitori di sistemi, fornitori di componenti e integratori.
I modelli e le strategie descritti in questa norma sono applicabili anche a sistemi di gestione quali ERP e MES.
74 pp. – 110,00 Euro / 88,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18115 E

76 – Sicurezza delle radiazioni ottiche e apparecchiature laser(**) CEI 76-14  CEI EN IEC 60601-2-22:2021-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli apparecchi laser chirurgici, cosmetici, terapeutici e diagnostici
Questa Norma si applica alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli apparecchi laser per applicazioni chirurgiche, terapeutiche, medico-diagnostiche, cosmetiche o veterinarie, previste per essere utilizzate su persone o animali, classificate come prodotti laser di Classe 1C in cui il laser racchiuso è di Classe 3B o 4, o di Classe 3B, o di Classe 4. Le Apparecchiature Elettromedicali o i Sistemi Elettromedicali che incorporano i laser come sorgenti di energia da trasferire al Paziente o all’animale e dove i laser sono specificati come sopra, sono indicati come “apparecchiature laser” in questa Norma. I prodotti laser per queste applicazioni classificati come prodotti laser di Classe 1, Classe 1M, Classe 2, Classe 2M o Classe 3R, sono coperti dalla CEI EN 60825-1 (2017) e dalla Norma generale. Se un articolo o un paragrafo è specificamente inteso per essere applicabile solo alle apparecchiature EM (elettromedicali) o solo ai sistemi EM, il titolo e il contenuto di tale articolo o paragrafo lo dirà. In caso contrario, l’articolo o paragrafo si applica alle apparecchiature EM e ai sistemi EM, a seconda dei casi. I pericoli inerenti alla funzione fisiologica prevista delle apparecchiature laser che rientrano nel campo di applicazione della presente Norma non sono coperti da requisiti specifici in questa Norma, ad eccezione del paragrafo 7.2.13, Effetti fisiologici, della Norma generale. Se l’apparecchiatura laser è di Classe 1C secondo la CEI EN 60825-1 (2017) e viene utilizzata come apparecchio laser in un’abitazione, è coperta dalla IEC 60335-2-113:2016.
Le modifiche tecniche significative di questa edizione rispetto alla precedente riguardano:
a) la Norma tiene conto della CEI EN 60601-1/AMD1 (2014) e della CEI EN 60825-1 (2017), che sono state pubblicate dopo la pubblicazione della terza edizione;
b) affronta questioni tecniche e di sicurezza emerse dopo la pubblicazione della terza edizione;
c) il campo di applicazione di questa edizione differisce da quello della precedente. Ora include le apparecchiature laser di Classe 1C, come definito nella CEI EN 60825-1 (2017), quando il laser incorporato è di Classe 3B o 4;
d) i prodotti LED sono ora esclusi da questa Norma in quanto i prodotti LED medicali possono essere coperti dalla CEI EN 60601-2-57.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60601-2-22:2014-11, che rimane applicabile fino al 30-10-2023.
40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18121 E

79 – Sistemi elettronici di sicurezza e allarme(*) CEI 79-54  CEI EN 50131-2-4:2021-06 (Inglese)
Sistemi di allarme – Sistemi di allarme intrusione e rapina – Parte 2-4: Requisiti per rivelatori combinati a infrarosso passivo e a microonde
Questa Norma si applica ai rivelatori combinati a infrarosso passivo e a microonde utilizzati quali parti di sistemi di allarme intrusione e rapina installati all’interno degli edifici e specifica le prestazioni richieste per i gradi di sicurezza da 1 a 4, le classi ambientali e le prove relative.
Questa Norma non contiene prescrizioni per rivelatori destinati ad essere usati all’esterno.
Questa Norma contiene esclusivamente le prescrizioni e le prove di questo tipo di rivelatore. Altri documenti della serie EN 50131-2 considerano tipi diversi di rivelatori.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50131-2-4:2008-09, che rimane applicabile fino al 30-06-2023.
58 pp. – 89,00 Euro / 71,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18070 E

(***) CEI 79-111  CEI UNI EN 50518:2021-06 (Italiano)
Centro di monitoraggio e di ricezione di allarme
Questa Norma si applica ai centri di monitoraggio e di ricezione allarmi (MARC) e specifica i requisiti minimi per il monitoraggio, la ricezione e l’analisi dei segnali generati da sistemi di allarme facenti parte di un processo di gestione della sicurezza, intesa sia in termini di safety che di security.
Ai fini di questa Norma il termine “allarme” deve essere inteso in senso ampio e include i segnali di stato, di guasto e, più in generale, qualsiasi messaggio ricevuto da uno o più sistemi di allarme facenti parte di applicazioni di sicurezza come sopra specificate e come, ad esempio, i sistemi di allarme intrusione e rapina, i sistemi di videosorveglianza, i sistemi di rilevazione e allarme incendi, i sistemi di controllo accessi, i sistemi di allarme sociale o sistemi che combinano più funzioni di questo tipo.
Questa Norma classifica i centri di monitoraggio e di ricezione allarmi (MARC) in due categorie e, per ciascuna di esse, fissa i requisiti minimi di progettazione e costruzione, le prestazioni minime relative alla ricezione e verifica dei segnali, alle modalità di registrazione e disponibilità dei dati e i requisiti e le procedure per la gestione operativa dei MARC.
Questa Norma non si applica a sistemi di allarme per applicazioni sanitarie oppure per applicazioni non civili.
La Norma in oggetto sostituisce completamente le Norme CEI UNI EN 50518-1:2015-02, CEI UNI EN 50518-2:2015-02 e CEI EN 50518-3:2015-03, che rimangono applicabili fino al 06-02-2022.
48 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18123

81 – Protezione contro i fulmini(*) CEI 81-32  CEI EN IEC 62793:2021-06 (Inglese)
Protezione contro i fulmini – Sistemi di allerta temporali
Questa Norma tratta le caratteristiche che devono possedere i sistemi di rilevamento per allerta temporali.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62793:2018-10, che rimane applicabile fino al 26-10-2023.
52 pp. – 78,00 Euro / 62,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18068 E

82 – Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare(*) CEI 82-1  CEI EN IEC 60904-1:2021-06 (Inglese)
Dispositivi fotovoltaici – Parte 1: Misura delle caratteristiche corrente-tensione
Questa Norma descrive le procedure per la misura delle caratteristiche corrente-tensione (I-V) di dispositivi fotovoltaici (FV) effettuate in luce solare naturale o simulata.
Tali procedure sono applicabili a singole celle FV, a assiemi di celle FV o a moduli FV.
Il presente documento è applicabile ai dispositivi fotovoltaici non a concentrazione per uso in ambiente terrestre, con riferimento (solitamente ma non esclusivamente) all’irradiamento spettrale di riferimento globale AM1.5 definito in IEC 60904-3. Le principali modifiche rispetto alla precedente edizione sono le seguenti:
– Aggiornato il campo di applicazione per includere tutte le condizioni.
– Aggiunti termini e definizioni.
– Riorganizzato il documento per evitare possibili duplicazioni.
– Aggiunto un articolo di analisi dei dati.
– Aggiunti allegati informativi (misurazione dell’area, dispositivi FV con capacità, curve I-V al buio e effetto della non uniformità spaziale dell’irraggiamento).
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60904-1:2008-04, che rimane applicabile fino al 30-10-2023.
42 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18104 E

(*) CEI 82-29  CEI EN IEC 60904-9:2021-06 (Inglese)
Dispositivi fotovoltaici – Parte 9: Classificazione delle caratteristiche dei simulatori solari
Questa Norma è applicabile ai simulatori solari utilizzati nei laboratori di prova e di taratura e nelle linee di produzione di celle e moduli fotovoltaici.
Lo scopo del documento è quello di definire le classificazioni dei simulatori solari per misure in interno di dispositivi fotovoltaici terrestri.
I simulatori solari sono classificati come A+, A, B o C in base a criteri di corrispondenza della distribuzione spettrale, non uniformità dell’irraggiamento nel piano di prova e instabilità temporale dell’irraggiamento.
Questo documento fornisce le metodologie richieste per determinare la classificazione dei simulatori solari in ciascuna delle categorie. Un simulatore solare che non soddisfa i requisiti minimi della classe C non può essere classificato secondo questo documento. Questo documento viene utilizzato in combinazione con la norma IEC TR 60904-14, che tratta le raccomandazioni sulle migliori pratiche per le misure, nelle linee di produzione, della potenza massima di un modulo fotovoltaico a singola giunzione e per il riporto in condizioni di test standard.
Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente edizione:
– Titolo modificato;
– Aggiunta della classificazione di corrispondenza spettrale in una gamma estesa di lunghezze d’onda;
– Introduzione della nuova classe A+;
– Definizione di parametri aggiuntivi per la valutazione dell’irraggiamento spettrale;
– Aggiunte sezioni sull’apparecchiatura per la misura dell’irraggiamento spettrale e l’uniformità spaziale;
– Rivista la procedura per la classificazione della corrispondenza spettrale (minimo 4 punti di misurazione);
– Rivista la procedura di misura per l’uniformità spaziale dell’irraggiamento;
– Aggiunto l’Allegato A informativo per l’analisi di sensibilità dell’errore di disadattamento spettrale relativo a irraggiamento spettrale del simulatore solare.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60904-9:2008-04, che rimane applicabile fino al 23-10-2023.
38 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18105 E

(*) CEI 82-36  CEI EN IEC 60904-10:2021-06 (Inglese)
Dispositivi fotovoltaici – Parte 10: Metodi di misura della dipendenza lineare e della linearità
Questa Norma descrive le procedure utilizzate per misurare la dipendenza di qualsiasi parametro elettrico di un dispositivo fotovoltaico rispetto a un parametro di prova e per determinare il grado in cui questa dipendenza è vicina a una funzione lineare ideale. Fornisce anche una guida su come considerare le deviazioni dalla dipendenza lineare ideale e in generale su come trattare le non linearità dei parametri elettrici dei dispositivi FV.
Questa edizione include i seguenti cambiamenti tecnici significativi rispetto all’edizione precedente:
a) Modifica del titolo.
b) Inserimento di un’introduzione esplicativa delle modifiche e delle motivazioni alla base delle stesse.
c) Inserimento di un nuovo articolo Termini e definizioni (art. 3), con distinzione tra dipendenza lineare generica e dipendenza lineare della corrente di cortocircuito rispetto a irraggiamento (linearità).
d) Definizione esplicita di “campione equivalente” (art. 4).
e) Revisione tecnica dell’apparecchiatura (art. 5), delle procedure di misurazione (da art.  6 a art. 8) e dell’analisi dei dati (art. 9), con separazione dell’analisi dei dati per una generica dipendenza lineare dall’analisi dei dati specifica per la valutazione della linearità (ovvero dipendenza della corrente di cortocircuito dall’irraggiamento). Inoltre, inclusione dell’impatto degli effetti spettrali sia sulla linearità che sulla valutazione della dipendenza lineare.
f) Introduzione dell’analisi dei dati specifica per il metodo a due lampade, ora completamente quantitativo. Aggiunta di una versione estesa chiamata metodo N-lamp.
g) Modifica del criterio di valutazione della linearità con inclusione di una formula che possa essere utilizzata per correggere la lettura dell’irraggiamento di un dispositivo di riferimento FV per la non linearità della sua corrente di cortocircuito rispetto all’irraggiamento. A questo scopo è stato definito specificamente un fattore di linearità.
h) Revisione dei requisiti per il rapporto (art. 10), al fine di migliorare la chiarezza su quali informazioni sono sempre necessarie e cosa dipende dalla procedura effettivamente seguita per misurare la dipendenza lineare, incluso il tipo di dipendenza misurata (generica o linearità).
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60904-10:2013-01, che rimane applicabile fino al 23-10-2023.
36 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18106 E

86 – Fibre ottiche(*) CEI 86-87  CEI EN IEC 61290-1-1:2021-06 (Inglese)
Amplificatori Ottici – Metodi di prova – Parte 1-1: Parametri di potenza e guadagno – Metodo dell’analizzatore di spettro ottico
Il documento si applica a tutti gli amplificatori ottici (OA) e ai moduli amplificati otticamente disponibili in commercio. Essa si applica agli OA che utilizzano fibre ottiche come mezzi attivo (OFA), sia basati su fibre drogate con terre rare, che sull’effetto Raman in fibra, agli OA a semiconduttore (SOA) e agli OA a guida d’onda (POWA).
Lo scopo di questo documento è quello di stabilire requisiti uniformi per misure accurate e affidabili, mediante il metodo di prova dell’analizzatore di spettro ottico (OSA) dei seguenti parametri degli OA, come specificato nella EN/IEC 61291-1:
–    potenza nominale del segnale in uscita
–    guadagno
–    guadagno dipendente dalla polarizzazione (PDG)
–    potenza massima del segnale in uscita
–    potenza totale massima in uscita.
In aggiunta questo documento fornisce il metodo di prova per:
–    oscillazione del guadagno (gain ripple) per i soli SOA.
Il campo di applicazione di questo documento riguarda specificamente gli amplificatori a canale singolo. I metodi di prova per gli amplificatori multicanale sono specificati in EN/IEC 61290-10 (tutte le parti).
Questa edizione include la seguente modifica tecnica significativa rispetto all’edizione precedente:
– aggiunta di tecniche di prova per l’oscillazione del guadagno (gain ripple) dei SOA.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61290-1-1:2015-11, che rimane applicabile fino all’ 08-10-2023.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alle Norma EN 61290-1 e EN IEC 61291-1.
28 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18089 E

(*) CEI 86-338  CEI EN IEC 62149-5:2021-06 (Inglese)
Componenti e dispositivi attivi a fibra ottica – Standard prestazionali – Parte 5: ricetrasmettitori ATM-PON con controllo per diodo laser e circuiti integrati per il recupero della temporizzazione
La Norma specifica le prestazioni dei moduli ricetrasmettitori per i sistemi di rete ottica passiva in modalità di trasferimento asincrono (ATM-PON) raccomandati dall’Unione internazionale delle Telecomunicazioni (ITU) nella raccomandazione ITU-T G.983.1.
Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente edizione:
– la sezione 4 è stata eliminata;
– i titoli dei documenti di riferimento sono stati aggiornati.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62149-5:2012-04, che rimane applicabile fino al 22-09-2023.
34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18092 E

(*) CEI 86-425  CEI EN IEC 61753-071-02:2021-06 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 071-02: Commutatori spaziali 1 × 2 e 2 × 2 per fibre ottiche monomodo non connettorizzate, per Categoria C – Ambienti controllati
La Norma contiene i requisiti minimi iniziali di prova e di misura  e le severità che  i commutatori spaziali 1 × 2 e 2 × 2 in fibra ottica monomodale non connettorizzati devono soddisfare per essere classificati come conformi ai requisiti della categoria C – ambienti controllati, come definita nell’Allegato A della CEI EN IEC 61753-1: 2018. Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative:
a) aggiunta di requisiti di prestazione della ripetibilità e durata della diramazione;
b) soppressione dei requisiti di prestazione di direttività; c) cancellazione della prova di shock operativo;
d) modifica dei requisiti di prestazione dell’orario di commutazione;
e) cambiamento della condizione di prova di alta potenza ottica;
f) armonizzazione delle condizioni di prova con CEI EN IEC 61753-1: 2018.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61753-071-2:2015-01, che rimane applicabile fino al 27-10-2023.
26 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18091 E

(*) CEI 86-522  CEI EN IEC 60794-6:2021-06 (Inglese)
Cavi in fibra ottica – Parte 6: Cavi da interno/esterno -Specifica settoriale per cavi da Interno/Esterno
Questo documento è una specifica intermedia che riguarda le caratteristiche generali applicabili ai cavi in fibra ottica da esterni così come da interni, chiamati “cavi da esterni-interni”. I cavi da esterni-interni sono utilizzati sia negli ambienti esterni all’impianto sia all’interno dei locali, soddisfacendo così i requisiti sia da ambiente esterni che interni. Questi cavi generalmente posseggono le caratteristiche associate ai progetti per ambienti esterni, come la robustezza termica e meccanica, che li rende idonei all’utilizzo fuori dall’impianto e, al contempo sono sufficientemente flessibili, compatti, leggeri, vantando le prestazioni al fuoco richieste all’interno degli edifici, sono descritti nella CEI EN IEC 60794-6-10.
I cavi da esterno non propaganti l’incendio, come descritto nella IEC 60794-6-20 sono utilizzati quando la maggior parte della posa avviene all’esterno con solo una parte della sua lunghezza installata in ambiente interno. Il progetto di questo cavo può essere derivato da quello tipico dei cavi da interno secondo le specifiche di prodotto descritte nella CEI EN 60794-3. Le prestazioni specifiche riguardo al raggio di curvatura idoneo alle condizioni di posa e di prestazioni al fuoco in accordo con il legislatore, solitamente richiedono una selezione accurata del materiale costituente la guaina in aggiunta agli altri materiali e/o accortezze progettuali. A causa dell’utilizzo all’interno di edifici con spazi ridotti, un’alta flessibilità dei cavi spesso costituisce un requisito per l’installazione. Spesso vengono preferiti cavi di diametro ridotto. Cavi da interno che vengono resi resistenti alle intemperie come specificato nella CEI EN IEC 60794-6-30 sono utilizzati quando un cavo da interno viene installato con una breve tratta (pochi metri) all’esterno, ad esempio quando un network access point (NAP) è molto vicino all’edificio. Il progetto dei cavi in fibra ottica da interno-esterno può essere derivato da un progetto di cavo per interni (fare riferimento a CEI EN 60794-2 e IEC TR 62901 per applicazioni tipiche) con l’aggiunta di specifiche caratteristiche per gli ambienti esterni. I parametri critici sono la stabilità ai raggi UV e la resistenza all’umidità.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18087 E

(*) CEI 86-523  CEI EN IEC 60794-6-30:2021-06 (Inglese)
Cavi in fibra ottica – Parte 6-30: Cavi da Interno/Esterno – Specifica di Famiglia per cavi da interno resistenti alle intemperie
Il documento è una specifica di famiglia riguardante cavi in fibra ottica da interno che vengono posati per brevi lunghezze (  10 m) in ambienti esterni. Questi cavi generalmente posseggono le caratteristiche associate ai progetti per cavi da interno, avendo dunque idonee prestazioni al fuoco e di flessibilità che li rendono adatti per l’uso all’interno di edifici. A motivo del loro utilizzo anche all’esterno, è importante che questi cavi siano resistenti alle aggressioni di agenti atmosferici quali radiazioni UV e umidità (fare riferimento a CEI EN IEC 60794-6:2020, tabella 1). Scenari tipici di installazione includono l’estensione di una breve tratta di cavo da interno, all’esterno, come quando un network access point (NAP) viene montato sulla parete esterna di un edificio.
32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18088 E

(*) CEI 86-524  CEI EN IEC 61300-2-56:2021-06 (Inglese)
Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Procedure di prova e di misura fondamentali – Parte 2-56: Prove: Resistenza al vento degli involucri di protezione
La Norma  descrive la procedura di prova per testare la resistenza al vento di un involucri di protezione e dei relative meccanismi di montaggio utilizzando le parti di fissaggio consigliate dal produttore. Si suppone che l’involucro di protezione abbia forma cubiodale. La forza applicata in questa procedura di prova simula un carico di vento costante da ogni direzione contro un involucro di protezione e la relativa bulloneria di montaggio, fissato a un supporto.
30 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18090 E

97 – Impianti elettrici per gli aiuti visivi luminosi degli aeroporti ed eliporti(*) CEI 97-8  CEI EN IEC 63067:2021-06 (Inglese)
Impianti elettrici per l’illuminazione e la segnalazione degli aeroporti ed eliporti – Connettori – Prescrizioni generali e prove
Questa Norma si applica a spine e prese per connettori unipolari o multipolari utilizzati per le applicazioni relative agli aiuti visivi luminosi.
Requisiti aggiuntivi e l’utilizzo di connettori sono riportati in diverse parti della serie IEC 61820.
I connettori conformi a questa Norma sono idonei per l’uso nella classe ambientale E11 secondo la IEC 61820-1.
32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18122 E

100/103 – Sistemi e apparecchiature audio, video, multimediali e per radiotrasmissioni(*) CEI 100-66  CEI EN IEC 60268-16:2021-06 (Inglese)
Apparecchiature per sistemi elettroacustici – Parte 16: Metodi di valutazione dell’intelligibilità del parlato per mezzo dell’indice di trasmissione del parlato
Il presente documento definisce il modello STI (Speech Transmission Index), i segnali di prova, i metodi di misura e di previsione. L’obiettivo di questo documento è quello di fornire un manuale completo per tutti i tipi di utenti del modello STI nei settori dell’audio, delle comunicazioni e dell’acustica. Il presente documento non fornisce criteri di STI per la certificazione dei canali di trasmissione (ad esempio i criteri per un sistema di allarme vocale), ma alcuni valori tipici dell’applicazione sono forniti nell’Allegato G. Ogni metodo di misura ha limitazioni ed il lettore deve fare riferimento ai paragrafi che riguardano le limitazioni come quelle sulla privacy vocale, l’eco ed i sistemi che utilizzano la compressione vocale digitale (vocoders). Il presente documento non tratta l’effetto del rumore fluttuante sull’STI, sebbene alcune osservazioni generali nell’affrontare questo complesso problema siano fornite in 7.13 e 8.9.3. Questa edizione comprende i seguenti significativi cambiamenti tecnici rispetto all’edizione precedente:
a) lo spettro del segnale di prova vocale maschile è stato modificato, con significative riduzioni nelle bande a 125 Hz e 250 Hz in fase di attuazione;
b) sono state apportate alcune correzioni alle formule;
c) sono state incluse ulteriori informazioni sulle procedure di previsione e misura;
d) sono stati eliminati i fattori di spettro e di ponderazione per la voce femminile;
e) sono state aggiunte informazioni di verifica per i dispositivi di misura dell’STI;
f) i rapporti tra l’STI ed il numero di altre misure di intelligibilità del parlato sono stati aggiornati nell’Allegato E;
g) nell’Allegato M sono fornite maggiori informazioni sugli adeguamenti dei risultati misurati dell’STI per simulare gli effetti del rumore ambientale alternativo e dei livelli vocali.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60268-16:2012-06, che rimane applicabile fino al 30-10-2023.
136 pp. – 204,00 Euro / 163,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18094 E

(*) CEI 100-176;V1  CEI EN 60268-7/A1:2021-06 (Inglese)
Apparecchiature per sistemi elettroacustici – Parte 7: Cuffie ed auricolari
La presente pubblicazione rappresenta una Variante della Norma base.
16 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18093 E

111 – Aspetti ambientali di prodotti elettrici ed elettronici(*) CEI 111-95  CEI UNI EN 45553:2021-06 (Inglese)
Metodo generale per la valutazione della capacità di rigenerare prodotti connessi all’energia
La Norma fornirà una metodologia generale per la valutazione della capacità di rigenerare dei prodotti connessi all’energia.
La presente Norma approfondirà la valutazione e il processo di rigenerazione in un modo orizzontale e interprodotto. Tuttavia, una corretta valutazione può essere fatta solo per ciascun prodotto, tenendo conto dei parametri di uno specifico prodotto connesso all’energia.
18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18079 E

210 – Compatibilità elettromagnetica(**) CEI 210-39  CEI EN IEC 61000-4-3:2021-06 (Inglese)
Compatibilità elettromagnetica (EMC)  – Parte 4-3: Tecniche di prova e di misura – Prova d’immunità ai campi elettromagnetici irradiati a radiofrequenza
La presente Norma specifica i requisiti di immunità all’energia elettromagnetica irradiata a radiofrequenza delle apparecchiature elettriche ed elettroniche. Stabilisce i livelli e le procedure di prova richieste per frequenze superiori a 80 MHz. Questa parte della serie CEI EN 61000 descrive un metodo coerente per valutare l’immunità di un’apparecchiatura o di un sistema rispetto ai campi elettromagnetici RF provenienti da sorgenti non in prossimità dell’EUT. In accordo alla Guida IEC 107, questa è una pubblicazione EMC di base che costituisce, per il fenomeno elettromagnetico considerato, il riferimento per le prove di immunità da inserire nelle Norme di prodotto e nelle Norme generiche.
I comitati di prodotto sono responsabili della determinazione dei livelli di test e dei criteri di prestazione appropriati da inserirsi nelle norme di prodotto. Considerazioni particolari sono dedicate alla protezione contro le emissioni in radiofrequenza dei radiotelefoni digitali e di altri dispositivi che emettono RF. I metodi di prova ivi definiti hanno l’obiettivo di stabilire un’adeguata riproducibilità della configurazione di prova e ripetibilità dei risultati nei diversi laboratori. Questa edizione costituisce una revisione tecnica e include le seguenti modifiche significative rispetto alla precedente:
– è stata descritta la prova che utilizza un segnale multi-tono;
– sono state aggiunte ulteriori informazioni su EUT e disposizione dei cavi;
– la limitazione della frequenza superiore è stata rimossa per tenere conto dei nuovi servizi;
– sono specificate la caratterizzazione del campo e la verifica della linearità dell’amplificatore di potenza della catena di prova.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61000-4-3:2007-04, che rimane applicabile fino al 13-10-2023.
90 pp. – 136,00 Euro / 109,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18078 E

309 – Componentistica elettronica(*) CEI 47-42  CEI EN IEC 60749-30:2021-06 (Inglese)
Dispositivi a semiconduttore – Metodi per prove climatiche e meccaniche – Parte 30: Precondizionamento dei dispositivi non ermetici a montaggio superficiale, prima della prova di affidabilità
.La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60749-30:2005-07, che rimane applicabile fino al 22-09-2023.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18081 E

(*) CEI 47-155  CEI EN IEC 60747-17:2021-06 (Inglese)
Dispositivi a semiconduttore – Parte 17: Accoppiatore magnetico e capacitivo per isolamento di base e rinforzato.
64 pp. – 94,00 Euro / 75,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18080 E

(*) CEI 47-156  CEI EN IEC 62433-6:2021-06 (Inglese)
Modellazione EMC IC – Parte 6: Modelli di circuiti integrati per la simulazione comportamentale dell’immunità agli Impulsi – Immunità agli Impulsi Condotti (ICIM-CPI).
64 pp. – 94,00 Euro / 75,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18082 E

(*) CEI 47-157  CEI EN IEC 63041-3:2021-06 (Inglese)
Sensori piezoelettrici – Parte 3: Sensori fisici.
22 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18083 E

316 – Connessioni alle reti elettriche Alta, Media e Bassa Tensione CEI 0-16;V2:2021-06 (Italiano)
Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica
La presente Variante V2 alla Norma CEI 0-16 2019-04 ne riporta l’Allegato T, che definisce i requisiti tecnici/funzionali delle interfacce di comunicazione del dispositivo CCI (Controllore Centrale di Impianto, descritto nell’Allegato O, aggiunto alla norma base dalla CEI 0-16;V1:2020-12). Sono compresi anche il modello dati, i servizi di comunicazione, la mappatura su specifico protocollo ed i requisiti, gli algoritmi e i processi di cyber security.
78 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18061

 

(*) CEI 700-228  CEI UNI ISO/IEC  25030:2021-06 (Inglese)
Ingegneria del software e di sistema – Requisiti e valutazione della qualità del software e di sistema (SQuaRE) – Quadro di riferimento dei requisiti di qualità
La Norma fornisce il quadro di riferimento dei requisiti di qualità per sistemi, prodotti software e dati, che include il concetto dei requisiti di qualità e requisiti e raccomandazioni per i processi e i metodi per sollecitarli, definirli, utilizzarli e governarli. I lettori della Norma includono, senza limitarsi a questi, acquirenti, sviluppatori, tester, project manager, valutatori indipendenti.
58 pp. – 89,00 Euro / 71,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18071 E

(*) CEI 700-229  CEI UNI ISO/IEC  25040:2021-06 (Inglese)
Ingegneria del software e di sistema – Requisiti e valutazione della qualità del software e di sistema (SQuaRE) – Processo di valutazione
La Norma contiene i requisiti e le raccomandazioni necessarie per la valutazione della qualità di un prodotto software e chiarisce i concetti generali. Fornisce la descrizione di un processo per la valutazione della qualità del prodotto software e stabilisce i requisiti per l’applicazione di questo processo. Il processo di valutazione può essere usato per differenti scopi e approcci. Può essere usato per la valutazione della qualità di software pre-sviluppato, software a scaffale o software personalizzato e può essere usato durante o dopo il processo di sviluppo. La Norma stabilisce le relazioni del modello di riferimento per la valutazione con i documenti SQuaRE ed evidenzia come ciascun documento di SQuaRE dovrebbe essere usato durante le attività del processo di valutazione.
È dedicato ai responsabili della valutazione del prodotto software ed è appropriato per gli sviluppatori, acquirenti e valutatori indipendenti di prodotti software.
56 pp. – 84,00 Euro / 67,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18072 E

(*) CEI 700-230  CEI UNI EN ISO/IEC 27006:2021-06 (Inglese)
Tecnologie Informatiche – Tecniche di sicurezza – Requisiti per gli enti che forniscono servizi di audit e certificazione dei sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni
La Norma fornisce linee guida e specifica i requisiti per gli organismi che forniscono servizi di audit e certificazione dei sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni (SGSI), in aggiunta ai requisiti contenuti nella ISO/IEC 17021-1 e nella ISO/IEC 27001.
La Norma è principalmente intesa per supportare l’accreditamento di organismi di certificazione che forniscono servizi di certificazione dei SGSI.
I requisiti contenuti nella Norma devono essere dimostrati in termini di competenza ed affidabilità da parte di ogni organismo che fornisce servizi di certificazione di SGSI e le linee guida contenute nella Norma forniscono interpretazioni aggiuntive di tali requisiti per ogni organismo che fornisce servizi di certificazione di SGSI.
54 pp. – 84,00 Euro / 67,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18073 E

(*) CEI 700-231  CEI UNI EN ISO/IEC 27017:2021-06 (Inglese)
Tecnologie Informatiche – Tecniche di sicurezza – Raccolta di prassi sui controlli per la sicurezza delle informazioni per i servizi in cloud basata sulla ISO/IEC 27002
La Norma fornisce linee guida sui controlli per la sicurezza delle informazioni applicabili alla fornitura ed all’uso di servizi in cloud fornendo:
– linee guida attuative per i controlli rilevanti specificati nella ISO/IEC 27002;
– controlli aggiuntivi con linee guida attuative specifiche per i servizi in cloud.
La Norma fornisce controlli e linee guida attuative per i fornitori di servizi in cloud e per i clienti dei servizi in cloud.
48 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) –  Fasc. 18074 E

 

 

 

Legenda:

 

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.

(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.

(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.