giovedì , 11 Agosto 2022
AE NEWS
Home < NORME CEI - LEGGI < NORME CEI MAGGIO 2019

NORME CEI MAGGIO 2019

Elenco pubblicazioni CEI del mese di MAGGIO 2019

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione

(***) CEI 9-102 CEI EN 50126-2:2019-05 (Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – La specificazione e la dimostrazione di Affidabilità, Disponibilità, Manutenibilità e Sicurezza (RAMS) – – Parte 2: Approccio di sistema per la sicurezza

La presente Norma considera gli aspetti generici relativi alla sicurezza durante le diverse fasi del ciclo di vita RAMS ed è applicabile a tutti i sistemi che possono ricadere nell’ambito di applicazione della Norma EN 50126-1.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI CLC/TR 50126-2:2008-05, che rimane applicabile fino al 03-07-2020.

84 pp. – 120,00 Euro / 96,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16857

 

10 – Fluidi isolanti

(*) CEI 10-7 CEI EN IEC 60376:2019-05 (Inglese)

Specifiche dell’esafluoruro di zolfo (SF6) di grado tecnico e dei gas complementari con esso miscelati per l’utilizzo in apparecchiature elettriche

Questa Norma definisce i requisiti di qualità per l’esafluoruro di zolfo di grado tecnico (SF6) e dei gas complementari come l’azoto (N2) e il tetra-fluoruro di carbonio (CF4), da utilizzare in apparecchiature elettriche. In questa Norma sono descritte anche le tecniche di misura, che riguardano sia la strumentazione di laboratorio che quella portatile utilizzabile sul campo, applicabili all’analisi di gas SF6, N2 e CF4 prima dell’introduzione di questi gas o miscele gassose nelle apparecchiature elettriche. Inoltre, nell’Allegato A sono riportate alcune informazioni sull’esafluoruro di zolfo e, nell’Allegato B, sui suoi effetti ambientali. Le informazioni sui sottoprodotti del SF6 e la procedura per valutarne i potenziali effetti sulla salute umana sono trattate dalla Norma IEC 60480; il loro trattamento e smaltimento in merito all’impatto sull’ambiente sono effettuati in accordo con le normative internazionali e locali. La gestione e l’utilizzo del SF6 e delle sue miscele sono trattati dalla IEC 62271-4. Le procedure per determinare le perdite di SF6 sono descritte nella IEC 60068-2-17. Ai fini della presente Norma, i gas complementari utilizzati nelle miscele di SF6 sono limitati a N2 o CF4.

Le modifiche tecniche più significative di questa nuova edizione rispetto alla precedente riguardano:

  1. a) i requisiti per l’uso di SF6 nelle apparecchiature elettriche che sono stati confermati;
  2. b) è stata inclusa una specifica per i gas complementari da utilizzare nelle miscele di SF6 con N2 e CF4;
  3. c) l’introduzione e il campo di applicazione sono stati accorpati;
  4. d) è stata inclusa una nuova suddivisione degli Allegati di IEC 60376, IEC 60480 e IEC 62271-4.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60376:2006-03, che rimane applicabile fino al 28-06-2021.

28 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16856 E

 

13 – Misura e controllo dell’energia elettrica

(*) CEI 13-89 CEI EN IEC 62056-8-4:2019-05 (Inglese)

Scambio dei dati per la misura dell’energia elettrica – Libreria DLMS/COSEM – Parte 8-4: Profili di comunicazione OFDM PLC PRIME a banda stretta per reti di prossimità

La presente Norma specifica i profili di comunicazione OFDM PLC PRIME a banda stretta per reti di prossimità con l’utilizzo della modulazione indicata nella Recommendation ITU-T G.9904:2012.

Sono specificati tre profili di comunicazione:

– un profilo secondo la IEC 61334-3-32;

– un profilo con l’utilizzo di TCP-UDP/IPv4;

– un profilo con l’utilizzo di TCP-UDP/IPv6.

88 pp. – 131,00 Euro / 105,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16831 E

 

17 – Grossa apparecchiatura

(*) CEI 17-58 CEI EN 50069:2019-05 (Inglese)

Apparecchiature ad alta tensione – Involucri saldati in lega di alluminio composta da parti saldate e fuse contenenti gas in pressione

Questa Norma si applica agli involucri realizzati mediante saldatura di parti fuse e lavorate in lega di alluminio. Questi involucri, che vengono mantenuti in pressione con aria secca, gas inerti, ad esempio esafluoruro di zolfo o azoto o una miscela di questi gas, sono utilizzati nelle installazioni, per interno e per esterno, di apparecchiature di manovra e quadri ad alta tensione, con tensioni nominali superiori a 1 kV, in cui il gas viene utilizzato principalmente per le sue proprietà dielettriche e/o spegnimento dell’arco. In particolare questa Norma si applica ai compartimenti riempiti di gas con pressione relativa di progetto superiore a 300 kPa, con tensioni nominali superiori a 1 kV fino a 52 kV compreso, e a tutti i compartimenti riempiti di gas, con tensioni nominali superiori a 52 kV. A titolo esemplificativo e non esaustivo, questi involucri comprendono le seguenti apparecchiature elettriche: interruttori, sezionatori di manovra, sezionatori, sezionatori di messa a terra, trasformatori di corrente, trasformatori di tensione, scaricatori di sovratensioni, sbarre e collegamenti, ecc. La Norma è destinata anche agli involucri contenti componenti in pressione come il corpo centrale degli interruttori tradizionali, i trasformatori di corrente isolati con gas, ecc.

In Italia gli involucri e i contenitori delle apparecchiature elettriche in pressione di gas sono soggetti al DM 1° dicembre 1980 così come modificato con successivo DM 10 settembre 1981 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 285 del 16.10.1981, le cui norme applicative sono contenute nella Raccolta VSR – Fascicolo VSR.8 Recipienti particolari – Capitolo VSR.8.B. Addenda gennaio 1982 di INAIL.

L’applicazione di questa Norma, corrispondente alla Norma CENELEC EN 50069:2018, deve pertanto tenere conto delle prescrizioni INAIL sopra citate.

20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16851 E

 

(***) CEI 17-112 CEI EN 62271-1:2019-05 (Italiano)

Apparecchiatura di manovra e di comando ad alta tensione – Parte 1: Prescrizioni comuni per apparecchiatura di manovra e di comando in corrente alternata

Questa Norma si applica all’apparecchiatura di manovra e di comando a corrente alternata, prevista per l’installazione all’interno e all’esterno, per funzionamento a frequenze di esercizio fino a 60 Hz compreso e in sistemi con tensione nominale superiore a 1 kV. Si applica a tutte le apparecchiature di manovra in alta tensione eccetto quanto diversamente richiesto nelle norme per i specifici singoli tipi di apparecchiatura.

Questa edizione cancella e sostituisce la precedente CEI EN 62271-1:2010-02 che rimane applicabile fino al 16-08-2020 e ne costituisce una revisione tecnica. Le principali modifiche introdotte in questa edizione sono:

– nuova numerazione dei capitoli in accordo con la Direttiva ISO/IEC Part 2 (2016) e la Norma IEEE Std. C37.100.1;

– nuovi campi di temperatura per il funzionamento delle apparecchiature di manovra;

– nuovi fattori di correzione per installazione ad altitudini superiori a 1 000 m;

– disposizioni integrative per gli attuatori come previsto dalla Norma IEC 60447;

– maggior attenzione all’impiego di impulsi preliminari agli interruttori nel vuoto;

– allargamento della definizione di aumento di temperatura permissibile per categorie di superfici accessibili con riferimento alla guida IEC Guide 117;

– modifica dell’applicazione del  requisito di immunità alla interferenza radio a un livello di tensione nominale di 245 kV e superiore anziché a 123 kV e oltre;

– distinzione delle parti interne in ambiente “OG” (gas ossidanti) o in ambiente “NOG” (gas non ossidante) in sostituzione delle precedenti definizioni “aria” e “SF6”;

– rimozione di alcune prove in quanto norme applicabili delle serie 60068 sono state modificate o ritirate;

– allineamenti a normative IEC di recente pubblicazione (IEC TR 60943, IEC 60068, IEC TR 62271-306);

– nuovi Allegati informativi J e K riguardanti rispettivamente l’estensione di validità delle prove di tipo e linee guida riguardanti l’esposizione all’inquinamento ambientale.

126 pp. – 204,00 Euro / 163,20 Euro (per i Soci) – Fasc. 16862

 

21/35 – Accumulatori e pile

(***) CEI 21-3;V1 CEI EN 50342-1/A1:2019-05 (Italiano)

Batterie di avviamento al piombo – Parte 1: Prescrizioni generali e metodi di prova

Questo documento costituisce una Variante alla Norma CEI EN 50342-1:2016-11.

10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16858

 

(**) CEI 21-60 CEI EN IEC 62660-1:2019-05 (Inglese)

Accumulatori a litio-ioni per la propulsione di veicoli elettrici stradali – Parte 1: Prove di prestazione

La presente Norma specifica le prove di prestazione e di durata degli accumulatori a litio-ioni utilizzati per la propulsione dei veicoli elettrici.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62660-1:2014-05, che rimane applicabile fino al 16-01-2022.

48 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16835 E

 

(**) CEI 21-61 CEI EN IEC 62660-2:2019-05 (Inglese)

Accumulatori a litio-ioni per la propulsione di veicoli elettrici stradali – Parte 2: Prove di affidabilità ed abuso

La presente Norma specifica le prove di affidabilità ed abuso degli accumulatori a litio-ioni utilizzati per la propulsione dei veicoli elettrici

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62660-2:2014-05, che rimane applicabile fino al 16-01-2022.

28 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16836 E

(***) CEI 21-68;V1 CEI EN 50342-6/A1:2019-05 (Italiano)

Batterie di avviamento al piombo – Parte 6: Batterie per applicazioni micro-cicliche

La presente Norma rappresenta una Variante alla Norma CEI EN 50342-6:2016-11.

6 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16859

 

23 – Apparecchiatura a bassa tensione

(***) CEI 23-11 CEI EN IEC 61058-1:2019-05 (Italiano)

Interruttori per apparecchi – Parte 1: Prescrizioni generali

La presente Norma si applica agli interruttori per elettrodomestici. Tali interruttori sono destinati al controllo di apparecchi elettrici per uso domestico e similare la cui tensione nominale non è superiore a 480 V e la corrente nominale non è superiore a 63 A.

La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 61058-1:2004-06, inclusa la sua Variante V1, rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico, avendo introdotto, tra le più significative, le seguenti modifiche:

  1. a) le prescrizioni per gli interruttori meccanici sono adesso riportate nella Norma CEI EN 61058-1-1;
  2. b) le prescrizioni per gli interruttori elettronici sono adesso riportate nella Norma CEI EN 61058-1-2.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61058-1:2004-06, che rimane applicabile fino al 25-05-2021.

122 pp. – 199,00 Euro / 159,20 Euro (per i Soci) – Fasc. 16860

 

(*) CEI 23-145 CEI EN 60898-1:2019-05 (Inglese)

Interruttori automatici per la protezione dalle sovracorrenti per impianti domestici e similari – Parte 1: Interruttori automatici per funzionamento in corrente alternata

La presente Norma si applica agli interruttori automatici ad estinzione dell’arco in aria per il funzionamento a frequenza di rete di 50 Hz e/o 60 Hz, aventi tensione nominale tra le fasi non superiore a 440 V, corrente nominale non superiore a 125 A e capacità nominale di cortocircuito non superiore a 25 000 A. Questi interruttori sono destinati alla protezione dalle sovracorrenti negli impianti elettrici degli edifici e applicazioni similari; sono inoltre destinati ad essere utilizzati da persone non addestrate e non richiedono manutenzione. La presente Norma è applicabile anche agli interruttori automatici con più di una corrente nominale a condizione che la scelta di esse non possa avvenire durante il servizio normale e che non possa essere modificato senza l’utilizzo di un utensile. Non è applicabile agli interruttori destinati alla protezione dei motori ed a quelli le cui impostazioni della corrente nominale è regolabile mediante un dispositivo accessibile all’utilizzatore. Le prescrizioni aggiuntive per gli interruttori automatici destinati per il funzionamento sia in corrente alternata che in corrente continua sono riportate nella Norma EN 60898-2. La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 60898-1:2004-04, incluse le sue Varianti V1, V2, V3 e V4, rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico/editoriale.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60898-1:2004-04, che rimane applicabile fino al 28-05-2024.

180 pp. – 267,00 Euro / 214,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16849 E

 

32 – Fusibili

(***) CEI 32-6/5 CEI EN 60127-5:2019-05 (Italiano)

Fusibili miniatura – Parte 5: Guida per la determinazione della qualità delle cartucce per fusibili miniatura

Questa Norma fornisce una guida per le prove, diverse dalle prove di tipo, per determinare la qualità delle cartucce per fusibili miniatura nel caso in cui non esista pieno accordo fra l’utilizzatore ed il costruttore sull’applicazione di tali prove. Essa fornisce linee guida e limitazioni necessarie per il controllo della qualità, accettabili in linea generale sia per gli utilizzi su vasta scala di cartucce per fusibili miniatura, sia per i costruttori delle stesse. Questa Norma è applicabile alle serie su larga scala con lotti di 10 000 e più ma, se necessario, si applica anche a lotti di dimensioni inferiori. Controlli periodici, costituiti da prove di tipo ridotte (articolo 5), sono destinati ad essere effettuati periodicamente al fine di garantire il mantenimento del livello delle prestazioni tecniche verificate precedentemente mediante tutte le prove di tipo specificate nelle Parti successive della serie EN/IEC 60127. Nella Norma non è stabilita la frequenza dei controlli periodici rispetto ai controlli lotto per lotto. Questa edizione include modifiche tecniche riguardanti in particolare il paragrafo 4.3 e l’articolo 5.

La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60127-5:1998-02, che rimane applicabile fino al 09-12-2019.

16 pp. – 36,00 Euro / 28,80 Euro (per i Soci) – Fasc. 16864

 

34 – Lampade e relative apparecchiature

(***) CEI 34-145;V2 CEI EN 62612/A2:2019-05 (Italiano)

Lampade LED con alimentatore incorporato per illuminazione generale con tensioni di alimentazione > 50 V – Requisiti di prestazione

Questa Variante modifica i seguenti articoli/paragrafi della Norma base: 2, 5.2, 7.1, 10.2, 11.3.4 e aggiunge l’Allegato G “Utilizzo dell’ANSI/IES LM-80-15 per i dati di mantenimento del flusso luminoso e delle coordinate cromatiche mantenute”.

12 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16865

 

36 – Isolatori

(*) CEI 36-50;EC1 CEI EN IEC/IEEE 65700-19-03/EC:2019-05 (Inglese)

Isolatori passanti per applicazioni in corrente continua

Il presente fascicolo recepisce il testo dell’Errata Corrige di origine europea alla Norma CEI EN IEC/IEEE 65700:2018-09.

La correzione riguarda la classificazione della Norma europea che, mediante il presente Errata Corrige, viene allineata a quella della Norma EC/IEEE diventando CEI EN IEC/IEEE 65700-19-03.

4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16852 E

 

48 – Componenti elettromeccanici per apparecchiature elettroniche

(*) CEI 48-22;V2 CEI EN 60603-7/A2:2019-05 (Inglese)

Connettori per apparecchiature elettroniche – Parte 7: Specifica di dettaglio per connettori a 8 vie, non schermati, fissi e mobili

La presente pubblicazione rappresenta una Variante alla Norma base.

18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16840 E

 

(*) CEI 48-29;V1 CEI EN 61076-1/A1:2019-05 (Inglese)

Connettori per apparecchiature elettroniche – Prescrizioni di prodotto – Parte 1: Specifica generica

La presente pubblicazione rappresenta una Variante alla Norma base.

14 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16841 E

 

(*) CEI 48-56 CEI EN IEC 60512-23-3:2019-05 (Inglese)

Connettori per apparecchiature elettriche ed elettroniche – Prove e misure – Parte 23-3: Prove di schermatura e filtraggio – Prova 23c: Efficacia di schermatura di connettori e accessori – Metodo della linea di iniezione

La presente Norma definisce un metodo di prova normalizzato per misurare l’efficienza di schermatura SE di un connettore schermato, o di un connettore non fornito di schermo integrato, allorché equipaggiato di un accessorio di schermatura e terminato con un cavo schermato. L’assieme completo ha una capacità di schermatura continua a 360° per tutta la propria lunghezza.

Questo metodo di prova può essere applicato a connettori schermati e ad accessori per connettori, con capacità schermante.

I seguenti diversi tipi di connettore possono essere provati:

– connettori circolari;

– connettori rettangolari;

– connettori per circuiti stampati;

– accessori di schermatura per connettori.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60512-23-3:2001-07, che rimane applicabile fino al 18-01-2022.

24 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16839 E

 

57 – Scambio informativo associato alla gestione dei sistemi elettrici di potenza

(*) CEI 57-75;V1 CEI EN 61970-453/A1:2019-05 (Inglese)

Sistema di gestione dell’energia, interfaccia di gestione applicativa (EMS-API) – Parte 453: Profilo di struttura dei diagrammi

Questa Variante alla Norma CEI EN 61970-453:2014-12 fornisce un aggiornamento del diagramma e della specifica UML relativi alla rappresentazione grafica d’impianto.

12 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16854 E

 

(*) CEI 57-112 CEI EN IEC 61850-8-2:2019-05 (Inglese)

Reti e sistemi di comunicazione per l’automazione dei sistemi elettrici – Parte 8-2: Mappatura dei servizi di comunicazione specifici (SCSM) – Mappatura con XMPP (Extensible Messaging Presence Protocol)

Questa Parte 8-2 della serie di Norme EN/IEC 61850 specifica un metodo di scambio dati attraverso qualsiasi tipo di rete dati, comprese le reti pubbliche. Tra i vari tipi di servizi specificati dalla Norma CEI EN 61850-7-2 finora sono stati considerati solo i servizi client/server e di sincronizzazione temporale, compresi i servizi client/server dei modelli GOOSE e SMV. Per i servizi client/server, il metodo definito in questo documento consiste nel mappare gli oggetti e i servizi ACSI (Abstract Communication Service Interface definita in CEI EN 61850-7-2) in messaggi XML trasportati su XMPP. La descrizione della mappatura comprende principalmente tre aspetti:

– l’uso del protocollo XMPP stesso, che descrive in dettaglio quali funzioni sono realmente utilizzate e come vengono utilizzate dalla mappatura;

– la modalità con cui ottenere comunicazioni sicure end-to-end;

– la descrizione dei contenuti XML corrispondenti a ciascun servizio ACSI, grazie in particolare agli schemi XML e agli esempi di messaggi XML.

264 pp. – 388,00 Euro / 310,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16853 E

 

(*) CEI 57-113 CEI EN IEC 62351-4:2019-05 (Inglese)

Gestione dei sistemi elettrici e scambio informativo associato – Sicurezza delle comunicazioni e dei dati – Parte 4: Profili che utilizzano MMS e derivati

La presente Norma EN/IEC 62351-4, che specifica i requisiti di sicurezza sia a livello di trasporto che a livello di applicazione, supporta l’integrità estesa e l’autenticazione in fase di connessione e nel trasferimento dei dati, la gestione delle chiavi condivise, la crittografia del trasferimento dei dati a livello di applicazione e la sicurezza end-to-end (E2E) con e senza nodi intermedi. In questa Norma sono considerati sia i protocolli applicativi basati su MMS, che utilizzano uno stack di protocollo Open Systems Interworking (OSI), sia quelli che utilizzano uno stack di protocollo Internet. Il supporto viene esteso per proteggere i protocolli applicativi che utilizzano la codifica XML. Questa sicurezza estesa a livello di applicazione viene definita sicurezza E2E. Oltre alla sicurezza E2E, questa Parte 4 della serie di Norme CEI EN IEC 62351 fornisce anche la mappatura verso i protocolli che trasportano le informazioni relative alla sicurezza. Al momento sono considerati solo gli ambienti OSI e XMPP.

118 pp. – 178,00 Euro / 142,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16855 E

 

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico

(*) CEI 62-146 CEI EN IEC 62464-1:2019-05 (Inglese)

Apparecchi a risonanza magnetica per la produzione di immagini mediche – Parte 1: Determinazione dei parametri essenziali relativi alla qualità dell’immagine

La presente Norma specifica le procedure di misurazione per la determinazione di molti parametri essenziali di qualità dell’immagine per apparecchi a risonanza magnetica (MR EQUIPMENT). Le procedure di misurazione indicate sono adatte alla valutazione della qualità nelle PROVE DI ACCETTAZIONE e – garanzia della qualità nelle PROVE DI COSTANZA. I livelli di prestazione richiesti per le PROVE DI ACCETTAZIONE non sono forniti per tutte le prove. La presente Norma non affronta:

– la valutazione della qualità dell’immagine di apparecchi elettromedicali MR con un’intensità di campo magnetico statico superiore a 8 Tesla, se non diversamente specificato;

– la qualità dell’immagine interessata da problemi di compatibilità MR;

– le procedure diagnostiche speciali come flusso di immagini, perfusione, diffusione, radioterapia e applicazioni di terapia guidata da immagini,

– le PROVE DI TIPO.

Lo scopo della presente Norma è anche limitato alla misurazione delle caratteristiche di qualità dell’immagine nelle immagini acquisite su DISPOSITIVI DI PROVA, non nelle immagini su paziente.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62461-1:2007-11, che rimane applicabile fino al 17-01-2022.

98 pp. – 147,00 Euro / 118,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16833 E

 

(*) CEI 62-258 CEI CEN/TR 17223:2019-05 (Inglese)

Guida sulla relazione tra la EN ISO 13485:2016 (Dispositivi medici – Sistemi di gestione per la qualità – Requisiti per scopi regolamentari) ed il Regolamento Europeo relativo ai dispositivi medici ed il Regolamento Europeo relativo ai dispositivi medico-diagnostici in vitro

Il presente Rapporto Tecnico fornisce una guida sulla relazione tra i requisiti dei Regolamenti Europei relativi ai dispositivi medici e ai dispositivi medico-diagnostici in vitro e la EN ISO 13485:2016 (Dispositivi medici – Sistemi di gestione per la qualità – Requisiti per scopi regolamentari).

88 pp. – 131,00 Euro / 105,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16832 E

 

65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali

(*) CEI 65-146;EC1 CEI EN IEC 61918/EC:2019-05 (Inglese)

Reti di comunicazione industriale – Installazione di reti di comunicazione in ambienti industriali

Il presente fascicolo recepisce il testo dell’Errata Corrige di origine europea alla Norma EN IEC 61918:2019-03.

4 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16829 E

 

(*) CEI 65-343 CEI EN IEC 60746-4:2019-05 (Inglese)

Espressione della prestazione degli analizzatori elettrochimici – Parte 4: Ossigeno dissolto in acqua misurato da sensori amperometrici coperti da membrana

Questa Norma si applica agli analizzatori che utilizzano sensori amperometrici coperti da membrane .

Si applica ad analizzatori adatti ad essere utilizzati in acqua contenente liquidi, acque purissime, acqua fresca o potabile, acqua di mare o altre soluzioni acquose, acque reflue industriali o cittadine provenienti da laghi, fiumi, ecc.

Rispetto alla precedente edizione, le modifiche rilevanti riguardano le definizioni e il riferimento alla Norma ISO 5814:2012 per specifiche applicazioni.

34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16830 E

 

69 – Macchine elettriche dei veicoli stradali elettrici

(*) CEI 69-17 CEI EN IEC 62840-2:2019-05 (Inglese)

Sistema di sostituzione batteria per veicoli elettrici – Parte 2: Requisiti di sicurezza

La presente Norma fornisce i requisiti di sicurezza per un sistema di sostituzione batteria per veicoli elettrici.

38 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16837 E

 

72 – Dispositivi elettrici automatici di comando

(**) CEI 72-16 CEI EN IEC 60730-2-14:2019-05 (Inglese)

Dispositivi elettrici automatici di comando – Parte 2: Norme particolari per attuatori elettrici

La presente Norma, appartenente alla serie di Norme CEI EN 60730, si occupa delle prescrizioni

particolari degli attuatori elettrici destinati ad essere utilizzati all’interno o in associazione con le

apparecchiature per uso domestico e similare. Queste apparecchiature possono utilizzare, singolarmente

o tra loro combinate, energia elettrica o solare termica, gas, olio combustibile, combustibili solidi, ecc. La

presente Norma è applicabile ai dispositivi di comando per l’automazione degli edifici che rientrano nel

campo di applicazione della Norma ISO 16484. Gli attuatori elettrici per apparecchiature destinate ad

essere utilizzate da persone non addestrate negli esercizi commerciali, negli uffici ed ospedali, nelle

aziende agricole, commerciali o industriali, rientrano nell’ambito del campo di applicazione della presente

Norma. La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 60730-2-14:2003-07 che rimane

applicabile fino al 16-01-2022 e rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico/editoriale,

avendo introdotto, tra le più significative:

– modifiche al testo allineandolo alla Norma CEI EN 60730-1:2017-02;

– aggiunte di ulteriori requisiti per coprire le funzioni di comando di tipo 1.AB o 2.AB;

– modifiche alle prove in condizioni di funzionamento anormale.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 60730-1:2017-02.

Questa Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese, per consentirne

l’immediato utilizzo da parte degli utenti interessati, nel rispetto della data di pubblicazione fissata dagli

Enti Normatori internazionali.

30 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16850 E

 

86 – Fibre ottiche

(*) CEI 86-130 CEI EN IEC 60869-1:2019-05 (Inglese)

Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Dispositivi passivi per fibra ottica per il controllo della potenza

– Parte 1: Specifica generica

La presente Norma si applica ai dispositivi passivi per il controllo della potenza in fibra ottica.

Questi dispositivi hanno tutti le seguenti caratteristiche generali:

– sono passivi in quanto non contengono elementi optoelettronici o altri elementi trasduttori;

– hanno due porte per la trasmissione della potenza ottica e il controllo della potenza trasmessa in modo fisso o variabile;

– le porte sono costituite da cavetti fuoriuscenti in fibra ottica connettorizzati o non connettorizzati, o da ricettacoli.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60869-1:2014-02, che rimane applicabile fino al 21-12-2019.

46 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16844 E

 

(*) CEI 86-248 CEI EN IEC 60793-2-50:2019-05 (Inglese)

Fibre ottiche – Parte 2-50: Specifiche di prodotto – Specifica settoriale per fibre monomodali di classe B

La presente Norma si applica alle categorie di fibre B-652, B-653, B-654, B-655, B-656 e B-657.

Queste fibre sono usate o possono essere incorporate in apparati di trasmissione dell’informazione e in cavi ottici. A queste fibre si applicano tre tipi di requisiti:

– requisiti generali definiti nella IEC 60793-2;

– requisiti specifici alle classi B di fibre monomodali contenuti in questo documento che sono riportati nell’art. 5;

– requisiti particolari applicabili a categorie individuali di fibre o applicazioni specifiche, definite negli Allegati da A a F.

Per alcune categorie di fibre (mostrate nelle relative specifiche di famiglia), sono presenti sottocategorie che si distinguono sulla base di differenze nelle specifiche degli attributi trasmissivi. Le designazioni per queste sottocategorie sono documentate nelle specifiche di famiglia individuali.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60790-2-50:2016-10 che rimane applicabile fino al 18-01-2022.

48 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16843 E

 

(*) CEI 86-322 CEI EN IEC 60793-1-32:2019-05 (Inglese)

Fibre ottiche – Parte 1-32: Metodi di misura e procedure di prova – Spelabilità del rivestimento

La presente Norma è rivolta alle prove sia sulle fibre così come prodotte dal costruttore, sia rivestite successivamente con un rivestimento aderente costituito da vari polimeri. La prova può essere effettuata sulle fibre così come prodotte, oppure dopo l’esposizione a diverse condizioni ambientali. Questa prova riguarda le fibre di categoria A1, A2, A3, B e C con una dimensione nominale del vetro di 125 µm. L’oggetto di questo documento è di stabilire requisiti uniformi per la caratteristica meccanica – spelabilità del rivestimento. Questa prova quantifica la forza richiesta per rimuovere il rivestimento protettivo dalla fibra ottica lungo il suo asse longitudinale. Questa prova non è intesa come mezzo per massimizzare la robustezza della fibra dopo la rimozione del rivestimento né per specificare le migliori condizioni per la rimozione del rivestimento durante l’installazione in campo. Questa prova è ideale per fibre ottiche con rivestimento polimerico di diametro nominale esterno nell’intervallo da 200 µm a 900 µm.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60793-1-32: 2012-02, che rimane applicabile fino al 21-12-2021.

20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16842 E

 

(*) CEI 86-496 CEI EN IEC 62149-10:2019-05 (Inglese)

Componenti e dispostivi attivi a fibra ottica – Norme prestazionali – Parte 10: Ricetrasmettitori per il trasporto su fibra di segnali radio-mobile (Radio-over-Fibre: RoF) per la parte fronthaul della rete mobile

Questa Parte della CEI EN IEC 62149 copre le specifiche delle prestazioni dei ricetrasmettitori per il trasporto su fibra di segnali radio-mobile (Radio-over-Fibre: RoF) per la parte fronthaul della rete mobile. La Norma di prestazione contiene una definizione dei requisiti del prodotto unitamente ad una serie di prove e misurazioni in condizioni ben definite, severità e criteri passa/non passa. Le prove devono essere eseguite una tantum per dimostrare la capacità di qualsiasi prodotto di soddisfare i requisiti della Norma di prestazione. Un prodotto che ha dimostrato di soddisfare tutti i requisiti di una norma di prestazione può essere dichiarato conforme alla norma stessa.

28 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16845 E

 

99/28 – Impianti elettrici di potenza con tensioni nominali superiori a 1 kV in corrente alternata (1,5 kV in corrente continua)

CEI 99-6:2019-05 (Italiano)

Guida per l’esecuzione delle verifiche degli impianti di terra dei punti di trasformazione e/o sezionamento sul palo con tensione superiore a 1 kV in c.a.

Questa Guida fornisce indicazioni specifiche per l’esecuzione delle verifiche e dei controlli dei sistemi di messa a terra degli impianti elettrici a tensione superiore a 1 kV in corrente alternata, costituiti da apparecchiature e/o trasformatori installati ed eserciti su montanti, pali e tralicci situati al di fuori di aree elettriche chiuse (rif. CEI EN 50522 art. 1, punto b). In particolare sono considerati: l’individuazione e la classificazione della tipologia di impianto; la valutazione del rischio elettrico correlato agli impianti; il controllo dello stato degli impianti e l’individuazione di eventuali misure e prove necessarie da eseguire in riferimento al livello di rischio accertato; la stesura del rapporto di verifica.

38 pp. – 55,00 Euro / 44,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16863

 

100/103 – Sistemi e apparecchiature audio, video, multimediali e per radiotrasmissioni

(*) CEI 100-265 CEI EN IEC 60268-21:2019-05 (Inglese)

Apparecchiatura per sistemi elettroacustici – Parte 21: Misure acustiche (eseguite all’uscita)

La presente Norma specifica un metodo di misurazione acustica che si applica ai trasduttori elettro-acustici e ai sistemi audio passivi e attivi, come altoparlanti, televisori, dispositivi multimediali, dispositivi audio portatili personali, sistemi audio per autoveicoli e attrezzature professionali. Il dispositivo in prova (DUT) può essere costituito da componenti elettrici che eseguono l’elaborazione del segnale analogico e digitale prima degli attuatori passivi che eseguono una trasduzione dell’ingresso elettrico in un segnale di uscita acustico. Questo documento descrive solo misurazioni fisiche che valutano il comportamento di trasferimento del DUT tra un segnale analogico o digitale di ingresso arbitrario e l’uscita acustica in qualsiasi punto nel campo vicino e lontano del sistema. Ciò include il funzionamento del DUT in entrambi i domini di segnale piccoli e grandi. Questo documento non valuta la percezione e la valutazione cognitiva del suono riprodotto e l’impatto della qualità del suono percepito.

86 pp. – 131,00 Euro / 105,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16846 E

 

(*) CEI 100-266 CEI EN IEC 62087-7:2019-05 (Inglese)

Audio, video e apparecchiature correlate – Metodi di misurazione per il consumo di energia – Parte 7: Monitor per computer

La presente Norma specifica la determinazione del consumo di energia dei monitor dei computer, inclusi quelli con tecnologie CRT, LCD, PDP o OLED. I monitor per computer che includono funzionalità touch screen sono inclusi nell’ambito di questo documento. Questo documento è limitato ai monitor dei computer alimentati da una fonte di alimentazione principale diversa dalla batteria. Tuttavia, i monitor per computer alimentati a rete possono includere un numero qualsiasi di batterie ausiliarie. Questo documento non si applica ai monitor di computer collegati in rete e via radio (wireless). Un monitor per computer è un dispositivo di visualizzazione che non include un sintonizzatore TV e deve essere utilizzato per visualizzare i segnali video da un computer. Questi segnali video sono prodotti da programmi software che operano all’interno del computer e possono essere costituiti da immagini statiche e in movimento. Di conseguenza, vengono specificate le procedure di prova che utilizzano immagini (pattern) statiche, video dinamici e video basati sul web. I metodi di prova specificati in questo documento possono essere applicati a monitor di computer di qualsiasi dimensione, tuttavia, questo documento non è applicabile a monitor specializzati associati ad attrezzature mediche, pubblicazioni e altri usi professionali, commerciali o industriali. Vengono anche definite le varie modalità di funzionamento rilevanti per misurare il consumo di energia. Le condizioni di misurazione in questo documento rappresentano il normale utilizzo dell’apparecchiatura e possono differire da condizioni specifiche, ad esempio come specificato nelle norme di sicurezza.

32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16847 E

 

(*) CEI 100-267 CEI EN IEC 63033-2:2019-05 (Inglese)

Sistemi e apparecchiature multimediali per auto – Sistema di monitoraggio del convertitore di frequenza – Parte 2: Metodi di registrazione del sistema di monitoraggio del convertitore di frequenza

La presente Norma specifica i metodi di registrazione del sistema di monitoraggio del convertitore specificato nella IEC TS 63033-1 per visualizzare il file video registrato con tecnologia a punto libero.

20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16848 E

 

104 – Condizioni ambientali. Classificazioni e metodi di prova

(***) CEI 104-37;V1 CEI EN 60068-2-10/A1:2019-05 (Italiano)

Prove Ambientali – Parte 2-10: Prove – Prova J e Guida: Muffa

La presente Variante rappresenta una revisione di carattere editoriale della Norma CEI EN 60068-2-10:2006-06 relativa al metodo di prova per determinare l’estensione della crescita di muffe nei prodotti elettrici. La modifica più significativa introdotta riguarda la sostituzione completa dell’art. 3 “Descrizione generale”, all’interno del quale sono stati introdotti tre nuovi paragrafi relativi rispettivamente alla premessa, alla selezione della procedura di prova ed alle considerazioni per quando si specifica la procedura di prova.

8 pp. – 21,00 Euro / 16,80 Euro (per i Soci) – Fasc. 16861

 

210 – Compatibilità elettromagnetica

(*) CEI 210-87 CEI EN IEC 55016-1-4:2019-05 (Inglese)

Specifiche per gli apparati e i metodi di misura del radiodisturbo e dell’immunità – Parte 1-4: Apparati di misura del radiodisturbo e dell’immunità – Antenne e siti di prova per misure di disturbo irradiato

La presente revisione della Norma CISPR 16-1-4/CEI EN 55016-1-4 specifica le caratteristiche e le prestazioni delle apparecchiature per la misura dei disturbi irradiati nell’intervallo di frequenza da 9 kHz a 18 GHz. Sono incluse le specifiche per antenne e siti di prova.

I requisiti di questa Norma si applicano a tutte le frequenze e per tutti i livelli di disturbi irradiati all’interno dell’intervallo indicato dal CISPR per le apparecchiatura di misura.

I metodi di misura sono trattati nella CISPR 16-2-3/CEI EN 55016-2-3, ulteriori informazioni sui radiodisturbi sono fornite nella Parte 3 della serie CISPR 16, e le incertezze, le statistiche e la modellistica dei limiti sono trattate nella Parte 4 della serie CISPR 16.

Questa quarta edizione annulla e sostituisce la terza edizione pubblicata nel 2012, e successive Varianti. La presente edizione costituisce una revisione tecnica e include, rispetto alla precedente edizione, disposizioni aggiuntive per la validazione del sito di prova nell’intervallo di frequenza da 30 MHz a 1 000 MHz utilizzando il metodo del sito di riferimento, come tenere conto del modello di radiazione dell’antenna ricevente nell’intervallo di frequenza da 1 GHz a 18 GHz e ulteriori dettagli sulle prove di validazione del sito utilizzando il metodo NSA con antenne a banda larga nella gamma di frequenze da 30 MHz a 1 000 MHz.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 55016-1-4:2012-01, che rimane applicabile fino al 12-02-2022.

116 pp. – 173,00 Euro / 138,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16834 E

 

309 – Componentistica elettronica

(*) CEI 309-106 CEI EN IEC 61967-1:2019-05 (Inglese)

Circuiti integrati – Misura delle emissioni elettromagnetiche – Parte 1: Condizioni generali e definizioni

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61967-1:2002-12, che rimane applicabile fino al 16-01-2022.

34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16838 E

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Legenda:

 

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.

(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.

(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.