martedì , 20 aprile 2021
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Sistemi di accumulo: un salone a Monaco

Sistemi di accumulo: un salone a Monaco

La Germania è il mercato più appetibile per l’idrogeno verde in Europa. L’associazione tedesca per l’idrogeno e le celle a combustibile DWV e la piattaforma per l’innovazione del nuovo scenario energetico The smarter E Europe lavorano congiuntamente per promuovere l’utilizzo dell’idrogeno verde. Perché l’idrogeno permette di immagazzinare a lungo termine l’elettricità ottenuta da fotovoltaico ed eolico, migliora il bilancio CO2 dell’economia e può creare centinaia di migliaia di posti di lavoro. Nell’ambito di The smarter E Europe, gli espositori presenteranno tecnologie e servizi dai comparti idrogeno, celle a combustibile e power-to-gas durante ees Europe, il salone specialistico dedicato alle batterie e ai sistemi di accumulo energetico più grande e internazionale d’Europa, che si terrà dal 21 al 23 luglio 2021 a Monaco di Baviera. Secondo quanto emerge da uno studio di Aurora Energy Research, la Germania è il mercato europeo più interessante per l’idrogeno. Con oltre 70 terawattora (TWh) all’anno, la Germania rappresenta attualmente più di un quinto del consumo totale di idrogeno in Europa. Entro il 2050 il fabbisogno annuale di idrogeno in Europa dovrebbe aumentare di quasi otto volte, passando dagli attuali 327 a 2500 TWh. Grazie alla strategia per l’idrogeno del governo tedesco, che prevede incentivi sia per la produzione di idrogeno a basse emissioni di carbonio che per la decarbonizzazione dell’industria, e alle crescenti capacità di impianti solari ed eolici, la Germania sta diventando il mercato europeo più appetibile per gli investimenti specialmente nel cosiddetto “idrogeno verde”, ricavato dall’acqua per elettrolisi usando energia rinnovabile. “L’idrogeno offre un enorme potenziale per l’economia climaticamente neutra, se per la sua produzione viene utilizzata elettricità rinnovabile. La combinazione di energia rinnovabile e idrogeno potrebbe presto diventare la nuova accoppiata vincente della transizione energetica”, afferma Werner Diwald, presidente di DWV. “Abbiamo deciso di collaborare con The smarter E Europe perché la piattaforma espositiva, con fiere quali Intersolar Europe, ees Europe, Power2Drive Europe e EM-Power Europe, ormai da 30 anni promuove costantemente l’introduzione di un sistema energetico basato sulle energie rinnovabili”.

 

10-03.21