mercoledì , 27 gennaio 2021
AE NEWS
Home < NEWS ATTUALITA' < Survey Assil al 15 Dicembre

Survey Assil al 15 Dicembre

La survey sull’impatto della pandemia sulle imprese del settore illuminazione condotta da ASSIL – Associazione Nazionale Produttori Illuminazione federata ANIE Confindustria – conferma per il mese di ottobre la riapertura totale delle attività per il 97% delle imprese, solo il 3% dichiara apertura parziale e nessuna azienda risulta al momento chiusa. Diminuiscono gli indici di occupazione nelle aziende, con l’87,9% delle imprese che dichiara l’attività di oltre l’80% del personale rispetto al 94,1% di settembre. Stesse indicazioni per la fine del 2020 con una diminuzione del 9,8% delle imprese che prevedono un impego del personale oltre il 90% rispetto alla situazione pre Covid. Le aziende segnalano un miglioramento nella gestione delle problematiche sulle attività aziendali, sebbene criticità vengano evidenziate in relazione al rallentamento della domanda di beni e servizi, nel pagamento da parte dei clienti e nei trasporti. In calo le indicazioni di capacità produttiva delle imprese. A settembre oltre un’impresa su due dichiarava una capacità produttiva pari allo stesso periodo dell’anno precedente, a ottobre lo stesso dato è confermato dal 42.4% delle imprese. Per gli ordini nel mese di ottobre, il 66,7% delle imprese registra una contrazione. Per quanto concerne l’andamento del fatturato, la situazione resta critica anche se in leggero miglioramento. Il 63,6% delle imprese registra una contrazione, in diminuzione del 5% rispetto al 68,6% di settembre. In aumento del 7,4% le imprese che prevedono un saldo positivo, che passano dal 20% di settembre al 27,4% di ottobre. Resta stabile la percentuale (90,9%) delle imprese che dichiara di aver acceduto alle misure di sostegno attuate dal Governo nel periodo luglio/agosto. In aggiunta alla crisi economica globale, l’introduzione dei requisiti dei nuovi regolamenti comunitari sulla progettazione ecocompatibile e sull’etichettatura energetica rappresenta un aggravio di costi per oltre il 75% delle imprese (-6,3 rispetto a settembre). Migliorano invece le previsioni relative alle tempistiche per il ritorno ai livelli di business pre-Covid. Infine, anche per il mese di ottobre la survey conferma le aspettative delle aziende ASSIL, che chiedono l’attuazione di tutte le misure possibili a sostegno delle imprese e del mercato.

 

19.12.20