giovedì , 11 Agosto 2022
AE NEWS
Home < NEWS DALLE AZIENDE < Sustenia: telecamere Hikvision per la biodiversità

Sustenia: telecamere Hikvision per la biodiversità

Performance elevate, versatilità e gestione da remoto, ampia gamma per operare delle valutazioni comparate e interessante rapporto qualità/prezzo. Per queste ragioni Emiltronica Srl ha scelto Hikvision per aggiornare il sistema di monitoraggio della biodiversità messo in campo nel Bolognese da Sustenia srl, società a partecipazione pubblica per la gestione sostenibile del territorio, la tutela della salute pubblica e la conservazione della natura. L’upgrade è stato finanziato da Terna Spa. Sulla testa di un traliccio Enel dismesso (in gestione a Terna) e ubicato in un’area protetta di Crevalcore (BO), nidifica una coppia di cicogne, che ogni anno torna per la riproduzione e la cova. Il sito ospita numerose specie importanti per la conservazione della biodiversità a livello regionale e nazionale. L’area viene monitorata da Sustenia Srl. La soluzione video inizialmente adottata da Terna è stata dismessa per ragioni di obsolescenza tecnologica e di più evolute aspettative di collegamento multimediale sul sito Sustenia. Si è optato, mediante un finanziamento di Terna, di ampliare il sistema di ripresa esistente per il videocontrollo remoto del nido e oltre ad altre specie di rilevanza conservazionistica. Sustenia e Terna si sono quindi rivolti ad Emiltronica Srl, impiantista specializzato nel settore sicurezza per le PA.  Emiltronica Srl ha optato per installare una nuova telecamera Hikvision completa dei relativi staffaggi a sbraccio da palo (telecamera mobile ptz) che offre interessanti performance rispetto a prima, tra le quali: stessa risoluzione ma maggior compressione video, migliore sensibilità al buio, maggiore potenza di illuminazione IR, maggior possibilità di zoom ottico e digitale, possibilità di movimento completo negli assi laterali e verticali (Pan Tilt), possibilità di completa regolazione remota in via semplificata da app più versatile e collaudata e già dotata di cloud (prima occorreva un’autoscala con sbraccio di 25 m per spostare la telecamera), maggiori funzionalità di controllo in ricerca guasti (sadp, log) e remotizzazione (cloud, ivms-4200/4500, hik-connect). Si è inoltre optato per installare un microfono da esterno alimentato, a guadagno regolabile, collegato all’ingresso dedicato nella telecamera Hikvision, per dotare sia la registrazione sia l’invio del flusso streaming anche della parte audio.

 

28.07.21